Per molte persone le lenti a contatto (LAC) rappresentano una correzione ottica ben più comoda degli occhiali, soprattutto quando si è molto attivi e gli occhiali potrebbero essere un ostacolo durante lo sport. Tuttavia, le lenti a contatto implicano un rischio maggiore di infezioni oculari; è importante quindi sapere come prevenirle e capire quando è necessario rivolgersi all'oculista.

Parte 1 di 2:
Prendere delle Precauzioni quando si Utilizzano le Lenti a Contatto

  1. 1
    Segui le giuste procedure per evitare le infezioni agli occhi. Ad esempio, è importante sottoporsi a controlli oculistici regolari.[1] In questo modo, il medico può accertarsi che le lenti a contatto si adattino bene agli occhi, valutare lo stato di salute e prevenire potenziali infezioni.
    • È fondamentale sostituire le lenti a contatto secondo il programma stabilito dall'oculista.
  2. 2
    Lava accuratamente le mani con acqua e sapone e asciugale prima di maneggiare le LAC.[2] I batteri con cui entri in contatto durante le attività quotidiane si accumulano sulle mani; lavandole prima di mettere o togliere le lenti a contatto, puoi evitare infezioni oculari.
  3. 3
    Pulisci le lenti rispettando le istruzioni del produttore e segui le indicazioni che ti ha fornito l'oculista.[3] Usa una soluzione detergente e disinfettante nuova ogni volta che le lavi e le riponi. Accertati di non riutilizzare mai il liquido usato o di mischiarlo a quello nuovo. Non usare mai la soluzione salina per disinfettare le lenti.
  4. 4
    Conserva le LAC riutilizzabili nell'apposito contenitore.[4] Questo dovrebbe essere risciacquato con soluzione sterile (non usare mai l'acqua del rubinetto) e lasciato aperto ad asciugare all'aria; assicurati inoltre di sostituirlo ogni tre mesi.
  5. 5
    Non dormire indossando le lenti a contatto.[5] Questo comportamento aumenta le possibilità di infezione e di abrasioni o danni corneali. Anche le lenti per "porto prolungato" andrebbero rimosse durante la notte, dato che possono diventare veicolo di infezione.
  6. 6
    Non nuotare, non fare il bagno o la doccia quando le indossi.[6] I batteri possono essere presenti nell'acqua (o nel caso della doccia possono trasferirsi dalla pelle o da altre superfici fino agli occhi); è opportuno quindi togliere le lenti ogni volta che ne entri in contatto.
    • Se devi assolutamente indossarle mentre ti trovi in acqua (ad esempio in piscina), usa degli occhialini da nuoto e in seguito pulisci e disinfetta accuratamente le LAC.[7]
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Sapere quando Cercare Aiuto Medico

  1. 1
    Riconosci i segni e i sintomi di infezione oculare. Vai subito dall'oculista se manifesti uno qualsiasi dei seguenti disturbi:[8]
    • Visione sfocata;
    • Lacrimazione eccessiva;
    • Dolore oculare;
    • Fotofobia;
    • Sensazione di corpo estraneo;
    • Gonfiore, arrossamento anomalo o irritazione dell'occhio.
  2. 2
    Ricorda che le cure dipendono dall'agente patogeno che ha causato l'infezione.[9] Quelle batteriche si trattano con antibiotici, le virali con farmaci antivirali e infine quelle fungine con medicinali antimicotici.
    • Il tipo di trattamento più comune è costituito dai colliri prescritti dall'oculista.[10] Il medico ti indicherà quante gocce instillare in ogni occhio e con quale frequenza, oltre alla durata della terapia. La prescrizione varia ovviamente in base al tipo di infezione che ti è stata diagnosticata.
    • Se non ti senti meglio nel giro di alcuni giorni o una settimana (o se i sintomi peggiorano in qualunque momento), fissa un appuntamento di controllo con l'oftalmologo, per essere certo che non si sia sviluppata una patologia più grave.
  3. 3
    Sappi che a volte vengono prescritti anche dei colliri cortisonici per trattare l'infezione di fondo.[11] Questo dipende dalla gravità della situazione, dato che i cortisonici si rivelano utili per ridurre l'infiammazione e l'arrossamento oculare.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Prendersi Cura dei propri Occhi

Come

Esercitare gli Occhi

Come

Mettere le Lenti a Contatto

Come

Rimuovere le Lenti a Contatto

Come

Ridurre il Gonfiore Causato dal Pianto

Come

Rimuovere le Lenti a Contatto Bloccate

Come

Eliminare un Orzaiolo

Come

Rimuovere Qualcosa da un Occhio

Come

Sbloccare i Dotti Lacrimali Chiusi

Come

Curare un'Abrasione Corneale

Come

Ridurre le Miodesopsie

Come

Togliere un Corpo Estraneo dall'Occhio

Come

Migliorare la Vista

Come

Sbarazzarsi Velocemente delle Occhiaie
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Mark Cannon, OD
Co-redatto da
Optometrista Abilitato
Questo articolo è stato co-redatto da Mark Cannon, OD. Il Dottor Mark Cannon è un optometrista e primario di optometria che lavora presso Cannon Eyecare, uno studio optometrico a conduzione familiare di Seattle. Con oltre 10 anni di esperienza, è specializzato in patologie oculari, sindrome dell’occhio secco, glaucoma, infezioni oculari, applicazione di lenti a contatto e pediatria. Si è laureato in Biologia e Psicologia presso la Indiana University. Si è poi laureato in Optometria alla Indiana University School of Optometry, dove ha ottenuto il premio Dean's Scholar e si è dedicato alla ricerca oftalmica per anni. Ha lavorato come optometrista per quattro anni prima di fondare Cannon Eyecare, che offre servizi di optometria medica a tutto tondo. È membro della American Optometric Association, della King County Optometric Society e degli Optometric Physicians of Washington. Questo articolo è stato visualizzato 1 067 volte
Categorie: Cura degli Occhi
Questa pagina è stata letta 1 067 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità