Come Prevenire un Suicidio

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow | 16 Riferimenti

In questo Articolo:Riconoscere i Fattori di Rischio e i Campanelli d'AllarmeFermare una Persona dalle Tendenze SuicidarieAppoggiarla nel Tempo

Sapere che qualcuno sta pensando di togliersi la vita è duro da digerire. In una situazione del genere ci si sente impotenti o incapaci di evitare che l'intenzione di suicidarsi venga concretizzata. Tuttavia, se riconosci i fattori di rischio e i campanelli d'allarme, prendi delle misure e sei presente, puoi prevenire questo gesto estremo.

1
Riconoscere i Fattori di Rischio e i Campanelli d'Allarme

  1. 1
    Fai attenzione ai fattori di rischio. Alcune esperienze possono aumentare le probabilità di suicidio. Se sai che cosa cercare, sarà più facile evitare che succeda [1]. Fai attenzione alle fonti di stress presenti nella vita di questa persona e considera se potrebbero costituire una minaccia.
    • Valuta se ha tentato di togliersi la vita in passato. Puoi provare a chiederglielo direttamente: "Hai mai pensato al suicidio?".
    • Valuta se è recentemente morto qualcuno di sua conoscenza, specialmente se si è tolto la vita. La morte di una persona cara può spingere a considerare il suicidio.
    • Valuta se ci sono stati casi di suicidio nella sua famiglia. Può essere necessario chiederglielo direttamente o rivolgersi a un parente.
    • Valuta se questa persona è o è stata vittima di violenza, bullismo, umiliazione o abuso. Queste esperienze possono indurre a considerare il suicidio.
    • Valuta se ha subito una perdita, come un licenziamento, un divorzio o una rottura sentimentale, oppure considera se la sua reputazione è stata gravemente danneggiata.
    • Valuta se è affetta da una grave malattia che comporta dolore cronico o esaurimento e che non ha soluzione. A volte il suicidio viene considerato un modo per mettere fine alla sofferenza.
  2. 2
    Esamina i campanelli d'allarme verbali. Spesso una persona che considera il suicidio esprime verbalmente le proprie intenzioni. Se sai a quali frasi prestare attenzione, potrai capire se ha tendenze suicidarie e aiutarla prima che faccia un gesto estremo [2].
    • Fai attenzione a frasi che suggeriscono l'idea di essere un peso per gli altri, come "Senza di me vivrebbero tutti meglio" o "Non dovranno più sopportarmi".
    • Questa persona pensa che nessuno tenga a lei o la capisca? Fai attenzione a frasi come "A nessuno importa quello che mi succede", "Nessuno mi capisce" o "Tu non capisci!".
    • Fai attenzione se pensa che la vita non abbia senso. In questo caso, potrebbe dire frasi come "Non ho una ragione per cui vivere" o "Sono stanco della vita".
    • Esamina se fa affermazioni disperate come "Ormai è troppo tardi, non posso andare avanti", "Non c'è più niente da fare", "A che serve?" o "Voglio smettere di soffrire".
  3. 3
    Esamina le sue emozioni. Puoi aiutare a prevenire un suicidio facendo attenzione agli stati d'animo e ai comportamenti della persona in questione. Un individuo che contempla il suicidio può manifestare alcuni campanelli d'allarme [3].
    • Se non esprime le sue emozioni, fagli delle domande, per esempio: "Come descriveresti i tuoi stati d'animo? Come ti senti?".
    • Ha affermato di provare un senso di fallimento, disperazione o colpa?
    • Sembra depresso, ansioso o travolto dagli eventi? Esamina se piange spesso o è sempre scosso.
    • Osserva se è lunatico o irritabile. Si arrabbia per motivi che prima non lo infastidivano?
    • Qualcuno può sembrare persino più calmo e felice di quanto sia stato di recente. È possibile che si senta sollevato perché sta pensando a un modo per mettere fine al dolore e alla sofferenza.
  4. 4
    Osserva eventuali cambiamenti comportamentali. Le persone dalle tendenze suicidarie possono comportarsi in maniera allarmante. Farci attenzione può aiutare a prevenire un suicidio [4].
    • Fai particolare attenzione se parla, legge o scrive di morte/suicidio.
    • Osserva se sembra avere perso interesse nei confronti di cose che prima gli piacevano. Ha smesso di dedicarsi ad attività che una volta lo appassionavano?
    • Regalare cose (specialmente di valore) senza alcun motivo apparente può essere un campanello d'allarme.
    • Altri campanelli d'allarme: comprare armi o pillole, visitare posti come ponti, cavalcavia o tetti.

2
Fermare una Persona dalle Tendenze Suicidarie

  1. 1
    Considera le sue intenzioni. Valuta il suo grado di serietà [5]. Cerca tutte le informazioni che ti servono: in questo modo potrai adottare delle misure adeguate per prevenire un suicidio.
    • Chiedile: "Stai pensando di toglierti la vita? Quando? Nelle prossime ore, nei prossimi giorni o nelle prossime settimane?".
    • Cerca di capire se ha un piano e i mezzi per metterlo in atto chiedendole: "Hai a mente un piano per farlo? Hai già un'arma?".
    • Tieni presente che potrebbe non rivelarti con sincerità le proprie intenzioni. Considera quindi i campanelli d'allarme, i fattori di rischio e quello che ti dice.
  2. 2
    Ricorda l'acronimo CLUES, che in inglese sta per Connect ("entrare in sintonia"), Listen ("ascoltare"), Understand ("capire"), Express concern ("esprimere le proprie preoccupazioni") e Seek help ("chiedere aiuto") [6]. Ricorderai così che cosa fare per prevenire un suicidio o aiutare una persona in difficoltà.
  3. 3
    Entra in sintonia con questa persona. Per un individuo dalle tendenze suicidarie, una delle cose peggiori è avere la sensazione che nessuno lo capisca o che a nessuno importi quello che gli succede. Il segreto è aiutarlo a smettere di sentirsi invisibile. Il dialogo favorisce l'instaurazione di un legame e gli farà capire che ci tieni [7].
    • Dimostragli chiaramente di ascoltarlo e di capire che il suo dolore è reale.
    • Dirgli frasi come "Non è poi così male" o "Le cose miglioreranno" non lo aiuterà e potrebbe fargli sentire di non essere capito e ascoltato.
    • Invece, digli frasi come "Non sei solo. Sono qui per ascoltarti e aiutarti" o "Forse non capisco esattamente come ti senti, ma so per certo che voglio aiutarti".
  4. 4
    Ascoltalo. Se è scosso, ammette che sta considerando il suicidio e/o manifesta molti campanelli d'allarme, non lasciarlo solo [8]. Fagli compagnia, parlagli e ascoltalo.
    • Non devi parlare molto, a volte non dovrai dire niente. Ti basta essere presente e ascoltarlo per evitare che si tolga la vita.
    • Se non puoi rimanere con lui, chiama una persona di cui vi fidate entrambi. Non lasciarlo da solo finché non sarà arrivata.
    • Liberati di tutte le distrazioni (come TV e computer), in modo da poterti concentrare su questa persona, ma tieni il telefono a portata di mano qualora dovessi avere bisogno di aiuto.
  5. 5
    Cerca di capire come si sente. Per quanto tu non abbia mai considerato il suicidio, cerca di essere empatico [9].
    • Non dirgli come dovrebbe sentirsi o che cosa dovrebbe fare. Digli semplicemente che vuoi aiutarlo e capire come si sente.
    • Riformula le sue parole per dimostrargli di capire come si sente.
    • Per esempio, se dice "Ho provato di tutto, non so che cos'altro fare", puoi rispondere: "Lo capisco. Deve essere stato terribile provare così tante cose senza trovare sollievo".
  6. 6
    Esprimi le tue preoccupazioni. Spiegagli che ti sei impensierito e che vuoi aiutarlo. Per evitare che si tolga la vita può essere sufficiente dimostrargli che ci tieni, che per te è importante sapere come si sente, che cosa sta affrontando e che cosa succede nella sua vita [10].
    • Quando parli con questa persona ed esprimi le tue preoccupazioni, sii te stesso e onesto.
    • Prova a dire: "Non so come risolvere i tuoi problemi, ma so che le conseguenze che potrebbero avere mi preoccupano. Non voglio che tu muoia".
  7. 7
    Chiedi aiuto. La sua sicurezza è la priorità numero uno e potresti non essere in grado di occupartene da solo. Parlarne con un professionista può aiutarti a gestire meglio la situazione – e magari anche a fare il primo passo per risolverla [11], specialmente se il diretto interessato non è intenzionato a chiedere aiuto da solo.
    • Se pensi che sia seriamente intenzionato a togliersi la vita, chiama un centralino come il Telefono Amico (199 284 284).
    • Contatta un counselor specializzato in emergenze, un leader religioso, uno psicoterapeuta, un medico, uno psicologo o un altro professionista che abbia la formazione giusta per prevenire un suicidio. Digli: "Sono insieme a una persona che ha intenzione di suicidarsi".
    • La persona che vuole togliersi la vita potrebbe arrabbiarsi, ma stai facendo la cosa giusta.
    • Spiegale che stai solo cercando di aiutarla, che è per questo che ti sei messo in contatto con un professionista.
    • Potresti dirle: "Non sto cercando di farti agitare. Voglio solo aiutarti, e questo è il modo migliore in cui posso farlo".

3
Appoggiarla nel Tempo

  1. 1
    Informa una persona che le è vicina. Molte volte un individuo dalle tendenze suicidarie ti chiederà di non dire niente a nessuno. Non devi taggare i suoi amici in un post su Facebook, ma dovresti avvertire qualcuno a lui vicino; in questo modo avrà una rete di supporto che si prenderà cura di lui e proverà a evitare che si tolga la vita [12]. Lo stress di questa situazione non deve ricadere solo sulle tue spalle.
    • Se è minorenne, dillo a un adulto di cui ti fidi. Esprimiti in questo modo: "Non voglio farti arrabbiare, ma abbiamo bisogno di aiuto. Chiamerò...".
    • Potresti rassicurarlo del fatto che ti manterrai sul vago, in questo modo vi tranquillizzerete entrambi.
    • Esempio: "Non parlerò di suicidio. Dirò solo che abbiamo un problema e che abbiamo bisogno di aiuto".
    • Se è vittima di maltrattamento o violenza, non dovresti dirlo all'autore dell'abuso. Parlane invece con un insegnante, un allenatore o un supervisore.
  2. 2
    Prepara un piano in anticipo. A scopo preventivo, metti a punto un piano per affrontare i tentativi di suicidio o i campanelli d'allarme manifestati dalla persona che intende togliersi la vita [13]. In questo modo, tutti i membri della rete di supporto sapranno che cosa fare.
    • Puoi scaricare un piano di prevenzione al suicidio su questo sito. Il modello è in inglese, ma facilmente comprensibile e adattabile all'italiano.
    • Elenca i nomi delle persone che aiuteranno l'individuo dalle tendenze suicidarie, numeri di telefono importanti e così via.
    • Quando prepari il piano, includi il diretto interessato e, se possibile, lasciati aiutare da un professionista.
  3. 3
    Controlla frequentemente come sta. Non smettere di interessarti una volta passata la crisi [14]. Dei controlli regolari ti permettono di riconoscere eventuali campanelli d'allarme o nuovi fattori di rischio. La persona in questione capirà anche che tieni sempre a lei e vuoi sapere come sta.
    • Assicurati che anche gli altri membri della rete di supporto continuino a starle accanto.
    • I controlli non devono essere seri e rigorosi. Puoi vederla per un gelato o una chiacchierata su come procede la sua settimana.
    • Non devi chiederle se sta pensando al suicidio ogni volta che vi vedete, ma osserva gli eventuali campanelli d'allarme.
  4. 4
    Incoraggiala ad avere uno stile di vita sano: anche questo è utile per prevenire il suicidio [15]. Spronala a mangiare bene, dormire a sufficienza, fare attività fisica e socializzare.
    • Aiutala a sviluppare una routine serale per assicurarti che dorma a sufficienza.
    • Proponi attività che possiate condividere, come escursioni, sport di squadra o nuoto: ciò la aiuterà a mantenersi in movimento.
    • Regalale un diario per sfogare i propri sentimenti anziché tenerli per sé.
  5. 5
    Prenditi cura di te stesso. Provare a prevenire un suicidio può essere estenuante sotto ogni punto di vista: fisico, emotivo e mentale. Assicurati di fare tutto quello che devi per prenderti cura di te, proprio come stai facendo per il tuo amico o parente dalle tendenze suicidarie.
    • Dormi bene e mangia sano.
    • Trascorri del tempo insieme ad amici e familiari, facendo quello che ami. Vai al cinema, fai un giro in bicicletta o un picnic.
    • Inizia a meditare o a usare altre tecniche efficaci per combattere lo stress e affrontare la situazione. Anche respirare profondamente può aiutarti a mantenere la calma di fronte a una sfida del genere.
  6. 6
    Impara a riconoscere l'abuso emotivo. Se una persona minaccia di suicidarsi per ottenere quello che vuole (che tu le creda o meno), si tratta di abuso emotivo [16]. Non sei responsabile delle scelte altrui e non dovresti sentirti obbligato a fare qualcosa che non ti va solo perché qualcuno minaccia di suicidarsi.
    • Se conosci una persona che minaccia il suicidio quando non fai quello che vuole, dovresti dirlo a qualcuno di cui ti fidi.
    • Per esempio, se la tua ragazza minaccia di togliersi la vita ogni volta che le dici di volerla lasciare, dovresti parlarne con un amico, i tuoi genitori o un'altra persona di cui ti fidi.
    • Puoi anche chiamare un centralino come il Telefono Amico (199 284 284). Potrà aiutare sia te sia la persona che minaccia di suicidarsi.
    • Chiedere aiuto le farà capire che prendi sul serio le sue minacce, anche se non hai intenzione di cedere alle sue richieste.

Consigli

  • Non avere paura di metterle strane idee in testa parlando di suicidio. Avere il coraggio di pronunciare questa parola probabilmente la darà una svegliata. Le persone dalle tendenze suicidarie, in genere, si sentono invisibili. Una volta che le avrai chiesto apertamente se ha intenzione di farsi del male, si renderà conto che qualcuno l'ha ascoltata e ha capito la gravità della situazione.

Avvertenze

  • Se sta per commettere un gesto estremo, usa tutti i mezzi necessari per fermarla in maniera sicura e chiama i servizi di emergenza. Se non fosse sicuro agire in questo modo (perché possiede un'arma o è in un punto di difficile accesso), non avvicinarti ma chiama immediatamente i servizi di emergenza.
  • Non mentirle o dirle che andrà tutto bene, altrimenti penserà che tu non la capisca.
  • Non provare a risolvere il problema da solo. Dillo a qualcuno di cui ti fidi, in modo che questa persona possa essere aiutata con maggiore efficacia. Non devi fare tutto da solo. Avvertire altra gente è spesso un sollievo.
  • Se ti dice che vuole suicidarsi, chiedi immediatamente aiuto, per quanto ti inviti a mantenere il segreto. Meglio fare arrabbiare questo tuo parente o amico che rischiare di perderlo. Non pensare che sia alla ricerca di attenzioni o in vena di fare uno scherzo macabro.
  • Se la situazione dovesse essere fuori controllo, chiama immediatamente i servizi di emergenza. Non prendere alla leggera le minacce di suicidio.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Disturbi Emozionali

In altre lingue:

English: Prevent a Suicide, Español: prevenir un suicidio, Português: Prevenir o Suicídio, Deutsch: Einen Selbstmord verhindern, Русский: предотвратить самоубийство, Français: éviter un suicide, Bahasa Indonesia: Mencegah Bunuh Diri, Nederlands: Voorkomen dat iemand zelfmoord pleegt, العربية: منع شخص من الانتحار, 中文: 阻止想自杀的人

Questa pagina è stata letta 48 869 volte.
Hai trovato utile questo articolo?