Come Profumare una Candela

Le candele profumate non sono più solo alla vaniglia o alla rosa. Oggi vengono vendute con aromi dai nomi particolari e questo è dovuto all’aumento degli oli essenziali disponibili e alla creatività di chi fabbrica le candele. Se hai acquistato delle candele e vuoi aromatizzarle ci sono diversi metodi. La fragranza deve essere a base di olio, quindi non puoi semplicemente aggiungere un profumo a base d’alcool. Puoi aggiungere un’essenza utilizzando oli o gocce di cera profumata. Aromatizzare candele già fatte di permette di scegliere il colore e l’aroma che desideri invece delle normali accoppiate come bianco-vaniglia e arancione-zucca. Questo articolo ti illustrerà come profumare una candela.

Metodo 1 di 3:
Usare un Olio Profumato

  1. 1
    Acquista un olio profumato specifico per candele. Gli altri oli sono studiati per basse temperature. Assicurati che il punto di infiammabilità dell’olio sia a una temperatura elevata. Il punto di infiammabilità è la temperatura alla quale inizia la combustione.
    • Cerca delle ricette su come aggiungere 2 o più aromi. Per esempio, se vuoi avere il profumo di un giardino potresti voler aggiungere il lillà e il girasole.
  2. 2
    Accendi la candela e lasciala bruciare un po’ fino a che la parte superiore non è completamente sciolta.
  3. 3
    Spegni la fiamma.
  4. 4
    Appena spenta la fiamma versa subito gli oli nella candela sciolta. Dovrai fare in fretta.
    • Molti oli hanno indicazioni sulla quantità da usare. Questo indica quanto sono concentrati. Dato che potrai aromatizzare un pezzo di candela per volta dovrai ridurne la quantità a seconda delle dimensioni della candela.
  5. 5
    Mescola la cera con uno stuzzicadenti o un altro oggetto.
  6. 6
    Lascia che la cera si raffreddi.
  7. 7
    Accendi di nuovo la candela per testare l’aroma. Dovrai fare un po’ di prove e potrai provare con più o meno cera una volta che la parte profumata si è sciolta.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Usare Gocce Profumate

  1. 1
    Compra gocce profumate. Scegli quelle specifiche per candele e non quelle per il bagno dato che resistono meglio al calore.
  2. 2
    Accendi la candela e lasciala bruciare un po’ fino a che la parte superiore non è completamente sciolta.
  3. 3
    Spegni la fiamma.
  4. 4
    Versa la cera sciolta dalla candela a un contenitore di cartone o latta. Attento a non toccare la cera calda, se possibile usa delle presine da forno.
  5. 5
    Versa poche gocce sulla sommità della candela.
  6. 6
    Accendi di nuovo la candela. Le gocce di cera si scioglieranno e rilasceranno il profumo.
  7. 7
    Ripeti ogni volta che la candela perde l’aroma.
    • Se hai votivi che hanno ancora lo stoppino ma non la cera, puoi riempirli con le gocce e accenderli di nuovo .
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Usa Cubi Profumati

  1. 1
    Questo metodo si usa durante il procedimento di fabbricazione delle candele.
  2. 2
    Metti un cubo profumato nella cera completamente sciolta e lascia che si sciolga del tutto.
  3. 3
    Continua col procedimento per fare una candela normale.
    Pubblicità

Consigli

  • Se la candela è in un contenitore di vetro puoi sciogliere la candela del tutto e versare l’olio per avere una fragranza più duratura. La maggior parte della cera si scioglie a 45°Celsius. Fa bollire dell’acqua in una pentola grande. Metti dentro la candela e lascia che si sciolga controllando che lo stoppino non vada sul fondo. Togli la pentola dal fuoco, versa l’olio e mescola. Togli la candela di vetro dalla pentola e metti lo stoppino in mezzo tenendolo fermo finché la candela non si indurisce di nuovo.

Pubblicità

Avvertenze

  • Attento quando lavori con fiamme e cera sciolta. Possono causare bruciature. Indossa guanti e un grembiule per proteggerti.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Olio aromatizzato
  • Fiammiferi o accendino
  • Cera profumata in gocce
  • Guanti o presine da forno
  • Barattolo di latta
  • Grembiule

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Decorazioni
Questa pagina è stata letta 6 194 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità