Il geranio (o Pelargonium) si può riprodurre facilmente in primavera e autunno per talea. La cosa più bella quando si riproduce una pianta per talea è che si conservano le caratteristiche della pianta madre, e con le piantine nuove si avranno tanti fiori.

Passaggi

  1. 1
    Scegli il momento migliore. Inizio primavera o fine estate sono i periodi migliori, ma in qualsiasi momento della primavera, estate o inizio autunno riuscirai ad ottenere delle buone talee. Le talee piantate in primavera ti daranno fiori in estate, mentre quelle piantate in seguito ti daranno piante grandi che fioriranno l'estate seguente.
  2. 2
    Scegli una pianta sana. Scegli nuovi rami robusti e sani che non hanno infiorescenze (si possono usare anche rametti con fiori se non ne hai altri a disposizione, ma non sono la scelta migliore).
  3. 3
    Preleva le talee. Con un coltello ben affilato e pulito taglia un rametto di circa 7,5-10cm. Se la pianta è una miniatura la lunghezza del ramo dovrebbe essere la metà. Taglia appena sotto un nodo.
  4. 4
    Taglia il rametto proprio sotto il nodo. Togli le foglie in basso e eventuali brattee e lascia almeno due foglie in alto.
  5. 5
    Decidi se vuoi aiutare la talea. Il geranio non ha bisogno di ormone radicante, che anzi potrebbe essere nocivo.
  6. 6
    Prepara i vasi. Riempi ciascun vaso con compost di sfalcio o compost per semi a base di torba. Se non li trovi fai un misto in parti uguali di torba e sabbia.
    • Dimensioni dei vasi: usa vasi di circa 7,5cm per talee singole, o vasi da 12,5cm fino a cinque talee.
  7. 7
    Fai dei fori nel terriccio col dito o una matita. Per un buon drenaggio è meglio farli vicino al bordo.
  8. 8
    Pianta delicatamente le talee.
  9. 9
    Bagna per essere sicuro che il compost sia umido. L'irrigazione deve essere leggera e non coprire le talee per evitare che si formi muffa.
  10. 10
    Metti i vasi in una posizione al caldo. Le talee hanno bisogno di caldo per la radicazione: il davanzale di una finestra soleggiata andrà bene, ma proteggi le talee dalla luce diretta.
  11. 11
    Bagna leggermente man mano che si sviluppano le radici, soprattutto quando le talee sembrano afflosciarsi. Il terriccio comunque dovrebbe stare abbastanza asciutto. Cerca di evitare di bagnare le talee. Alcune varietà metteranno radici in tre giorni, mentre altre ci impiegheranno più tempo. La talea inizierà a crescere una volta formare le radici.
    • Se avevi piantato varie talee in un vaso, una volta che hanno formato le radici trasferiscile ognuna nel suo vaso.
    • La radicazione dovrebbe avvenire da una settimana a un mese dal taglio delle talee.
    Pubblicità

Consigli

  • Usa il riscaldamento alla base per favorire la radicazione.

Pubblicità

Avvertenze

  • Controlla che il compost non sia umido per evitare che marcisca.
Pubblicità

Cose che ti serviranno

  • Coltello affilato
  • Piantine di geranio
  • Compost
  • Un luogo caldo
  • Acqua
  • Vasi (contenitori)

wikiHow Correlati

Come

Piantare un Albero di Avocado

Come

Potare l'Ortensia

Come

Innaffiare le Orchidee

Come

Prendersi Cura di un Cactus di Natale

Come

Ravvivare un'Orchidea che non Fiorisce

Come

Favorire la Fioritura delle Orchidee

Come

Coltivare un Albero di Giada

Come

Prendersi Cura delle Orchidee

Come

Eliminare la Muffa dalle Piante da Appartamento

Come

Fare Talee di Rosa

Come

Coltivare un Ulivo da un Nocciolo d'Oliva

Come

Ottenere una Pianta di Aloe da una Foglia

Come

Coltivare una Quercia partendo da una Ghianda

Come

Piantare l'Aloe Vera
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 11 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 17 339 volte
Categorie: Giardinaggio
Questa pagina è stata letta 17 339 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità