I giorni di vento possono essere davvero una scocciatura se hai una chioma voluminosa, in special modo se metterla in piega ha richiesto molto tempo. Per fortuna è abbastanza semplice creare un look a prova di vento con pochi e semplici prodotti e accessori. Gli elementi atmosferici possono provocare grossi danni alla tua pettinatura, quindi occorre fare qualche sforzo in più per mantenerli sani e idratati quando le previsioni meteo indicano che sarà una giornata ventosa.

Metodo 1
Metodo 1 di 2:
Rendere l'Acconciatura a Prova di Vento

  1. 1
    Raccogli i capelli per proteggerli dal vento. Vuoi evitare che i tuoi capelli svolazzino dappertutto in balia del vento senza però fare troppa fatica? Puoi fare una treccia, una coda o uno chignon.[1] Raccogli i capelli per avere un aspetto ordinato, evitare di averli davanti agli occhi e che si formino i nodi.[2]
    • Fai attenzione a non tirare troppo i capelli. Le acconciature che richiedono che i capelli siano molto tirati possono spezzarli o strapparli. Legali senza tirare troppo per non rovinarli e per non sentire dolore.[3]
    • Per esempio, puoi raccoglierli in una coda bassa e poi fare un morbido chignon per un look pratico ed elegante.
    • Se hai i capelli ricci, puoi fare delle treccine strette per proteggerli dal vento.[4]
  2. 2
    Tieni fermi i capelli svolazzanti con le mollette. Se hai la frangia o delle ciocche più corte intorno al viso che non riesci a raccogliere sopra la testa o sulla nuca, usala come scusa per acquistare o sfoggiare delle mollette appariscenti. Porta i capelli dietro le orecchie o all'indietro e fissali con le mollette.[5]
    • Puoi usare le mollette o, se preferisci, una fascia per i capelli.
    • I look casual e disordinati sono molto di moda, quindi non preoccuparti se anche con le mollette non riesci a evitare che alcuni capelli svolazzino e ti finiscano davanti al viso!
  3. 3
    Usa la lacca o il gel a tenuta forte per tenere in piega i capelli svolazzanti. Se ti piacciono i look ordinati e precisi, fatti aiutare dai prodotti che fanno durare la piega più a lungo.[6] Spruzza la lacca o prendi il gel e modella le ciocche ribelli per tenerle in ordine ed evitare che il vento e gli altri elementi atmosferici rendano i capelli crespi.[7]
    • Se intendi mettere in piega i capelli con il calore, prima applica un gel a tenuta forte. Quando hai ottenuto il look che ti piace, fissa la piega con l'aria fredda del phon. Infine aggiungi un velo di lacca per fare durare l'acconciatura ancora più a lungo.
    • Se vuoi una tenuta estrema, usa una cera modellante per capelli.[8]
  4. 4
    Se hai i capelli corti, pettinali all'indietro per essere in ordine e alla moda. Se hai i capelli troppo corti per raccoglierli o fissarli con le mollette, ma vuoi avere un aspetto ordinato a prova di vento, puoi pettinarli all'indietro per un look accattivante effetto bagnato. Parti con i capelli puliti e idratati, prendi una quantità di gel o cera delle dimensioni di una monetina, distribuisci il prodotto tra i palmi delle mani e applicalo sui capelli tamponando. Attendi 15-20 secondi, poi fai scorrere le dita tra le ciocche per distribuire meglio il prodotto.[9] Ora pettina i capelli all'indietro e modellali in base alla tua riga naturale, infine aggiungi un velo di lacca per fissare l'acconciatura.[10]
    • Usa il gel o la brillantina se vuoi un look effetto bagnato. In alternativa, puoi usare una cera o un altro prodotto a tenuta forte con un effetto opaco.
  5. 5
    Approfitta del vento per un look ondulato destrutturato. Se vuoi lasciare i capelli liberi di volare, scegli un look finto scompigliato con onde morbide e naturali. È un'ottima opzione soprattutto se i tuoi capelli sono naturalmente mossi. Se non sono ondulati per natura, puoi usare il ferro arricciacapelli per creare delle morbide onde. Arricciali in diverse direzioni per un effetto spettinato naturale.[11]
    • Usa un termoprotettore spray e imposta il ferro arricciacapelli a una temperatura uguale o inferiore ai 185 °C per proteggere i capelli dal calore ed evitare di bruciarli.[12]
    • Quando sono umidi o bagnati i capelli sono più fragili e si danneggiano facilmente, quindi assicurati che siano perfettamente asciutti prima di arricciarli.
  6. 6
    Usa un foulard in seta o in raso per proteggere l'acconciatura dal vento. Ti piacerebbe avere un look chic, romantico e senza tempo e al contempo proteggere i capelli dal vento? Copri delicatamente i capelli con un foulard in seta o in raso come le dive dei film. Il tessuto liscio non farà diventare i capelli crespi e non rischierà di danneggiarli o che si formino i nodi. È un'ottima soluzione per mantenere intatta la tua acconciatura anche nei giorni di forte vento.[13]
    • Puoi usare un normale foulard in seta o in raso o comprare un apposito copricapo in uno di questi due materiali.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 2:
Prevenire e Riparare i Danni Provocati dal Vento

  1. 1
    Usa un balsamo idratante per idratare le radici e prevenire le doppie punte. Quando i capelli sono esposti agli elementi atmosferici, generalmente le punte sono le prime a mostrarsi danneggiate. Se vuoi che i capelli si mantengano morbidi e idratati nonostante il vento, usa il balsamo a ogni lavaggio. Massaggia il prodotto sulle punte, non sulle radici, per idratarle senza appesantire i capelli.[14]
    • Se il clima è molto freddo, secco o burrascoso, usa anche un leave-in per fissare l'idratazione all'interno dei capelli e contrastare l'effetto crespo causato dall'elettricità statica. Massaggia una piccola quantità di prodotto solo sulle punte.[15]
    • Se hai i capelli particolarmente secchi, fai una maschera idratante circa una volta alla settimana. L'ideale è usare una maschera che contenga ingredienti come l'olio di argan o di cocco che fissano l'idratazione all'interno dei capelli.
  2. 2
    Lascia asciugare i capelli prima di uscire per evitare che si danneggino. È meglio non stare all'aperto con i capelli bagnati nelle giornate burrascose, dato che quando sono freddi e umidi sono più vulnerabili al vento e tendono a danneggiarsi molto facilmente.[16]
    • Se è possibile, lascia asciugare i capelli naturalmente prima di uscire di casa. Se hai poco tempo, puoi usare il phon a calore basso.
  3. 3
    Usa un cappello per proteggere i capelli dagli elementi atmosferici. I cappelli non servono solo a tenere la testa al caldo. Ti aiutano a proteggere i capelli da diversi elementi atmosferici che possono danneggiarli, inclusi il vento e il sole. Cerca un cappello che possa contenere tutti i capelli. In alternativa, puoi usare una sciarpa tubolare o fare una coda o uno chignon e farli fuoriuscire dall'apertura posteriore di un cappellino da baseball.
    • Se i capelli tendono a rimanere impigliati all'interno del cappello o a diventare crespi quando lo indossi, puoi foderarlo con il raso o la seta.[17]
  4. 4
    Non lavare i capelli più di due volte alla settimana per preservare l'idratazione. Il vento può seccare i capelli che quindi possono rovinarsi più facilmente. Anche lo shampoo, se usato troppo frequentemente, può privarli degli oli naturali che li proteggono, pertanto possono danneggiarsi con facilità. Non lavarli ogni giorno, a meno che non sia veramente indispensabile. Fare lo shampoo non più di due volte alla settimana ti aiuterà a mantenerli idratati.[18]
    • Se hai i capelli grassi, potresti essere costretto a lavarli ogni giorno. Se sono secchi, potresti riuscire a resistere anche per diversi giorni e lavarli solo 2-3 volte alla settimana.[19]
    • Usa lo shampoo secco per assorbire l'unto alle radici e non dover lavare i capelli ogni giorno. Spruzzalo sui capelli, attendi un paio di minuti e poi spazzolali per farli tornare leggeri, puliti e voluminosi![20]
  5. 5
    Usa uno shampoo delicato e idratante per non seccare i capelli. Scegli un prodotto che li deterga con delicatezza e li mantenga morbidi e idratati.[21] Gli shampoo "purificanti" o che promettono una "pulizia profonda" sono più aggressivi e possono seccare i capelli perché li privano dei loro oli naturali.[22] Scegli un prodotto ad azione idratante e riparatrice che contenga ingredienti come l'olio di cocco o di argan.[23]
    • Anche uno shampoo delicato può seccare i capelli, rendere le punte crespe e dargli un aspetto spento, quindi applicalo principalmente sulle radici, non sulle lunghezze e sulle punte.[24]
    • Assicurati che lo shampoo che stai utilizzando sia adatto al tuo tipo di capelli (secchi, grassi, ricci, fini o colorati).
    • Cerca uno shampoo "senza solfati", se hai i capelli particolarmente secchi o fini. I solfati privano il cuoio capelluto e i capelli dei loro oli naturali protettivi e li rendono vulnerabili.[25]
  6. 6
    Districa i capelli con un pettine a denti larghi per evitare che si spezzino. Purtroppo non si può evitare che si formino i nodi quando il vento fa volare i capelli da una parte all'altra. Tampona (non strofinare) i capelli puliti con l'asciugamano e pettinali con un pettine a denti larghi o con le dita cercando di districarli con dolcezza. Se è possibile, lascia asciugare i capelli all'aria.[26]
    • Se hai i capelli ricci, è più facile eliminare i nodi quando sono bagnati. Se sono lisci, puoi attendere che siano quasi completamente asciutti e quindi meno fragili.
  7. 7
    Attendi che i capelli siano asciutti prima di spazzolarli per non danneggiarli. Se sono già stressati dal vento e dalle condizioni atmosferiche avverse, prendi tutte le precauzioni possibili per evitare che si rovinino ulteriormente. Dato che i capelli sono più fragili quando sono umidi o bagnati, attendi che siano completamente asciutti prima di spazzolarli.[27]
    • Usa una spazzola piatta con le punte arrotondate per ridurre al minimo la frizione e i danni. Inoltre cerca di spazzolarli il meno possibile.[28]
  8. 8
    Proteggili dal calore per evitare che si rovinino. Usa il phon, la piastra o l'arricciacapelli solo di tanto in tanto, anziché stirarli o arricciarli ogni giorno. Dovresti cercare di acconciarli con il calore al massimo una volta alla settimana, in special modo quando sono stati esposti ad elementi atmosferici che tendono a danneggiarli, come il vento. Quando usi il phon, la piastra o l'arricciacapelli, prendi le seguenti precauzioni:[29]
    • Imposta la temperatura al livello più basso possibile in base al tipo di capelli.
    • Limita il tempo in cui i capelli rimangono a contatto con il getto d'aria o le superfici bollenti degli strumenti per lo styling.
    • Non usare mai la piastra o l'arricciacapelli sui capelli umidi.
    • Usa un termoprotettore spray o un balsamo che li protegga dal calore.[30]
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Rendere l'Acconciatura a Prova di Vento

  • Elastici per capelli
  • Mollette per capelli
  • Lacca o gel a tenuta forte
  • Foulard o copricapo in seta o raso
  • Ferro arricciacapelli per onde morbide
  • Termoprotettore spray

Prevenire e Riparare i Danni Provocati dal Vento

  • Shampoo idratante delicato
  • Balsamo ristrutturante
  • Pettine a denti larghi
  • Spazzola piatta con le punte arrotondate
  • Balsamo o spray termoprotettore

wikiHow Correlati

Fare un Taglio ScalatoFare un Taglio Scalato
Fare la Doppia Treccia Francese
Fare la Treccia alla Francese
Fare una Treccia con i Capelli
Schiarirsi i Capelli con l'Acqua OssigenataSchiarirsi i Capelli con l'Acqua Ossigenata
Fare lo Chignon
Prendersi Cura dei Capelli con la PermanentePrendersi Cura dei Capelli con la Permanente
Far Crescere i Capelli in una SettimanaFar Crescere i Capelli in una Settimana
Fare uno Chignon con i Capelli Corti
Fare le Treccine AfroFare le Treccine Afro
Sfilare i Capelli
Scegliere lo Stile di Capelli più AdattoScegliere lo Stile di Capelli più Adatto
Farsi un Taglio di Capelli Scalato da Soli
Fare la Treccia a Spina di Pesce
Pubblicità

Riferimenti

  1. https://www.hercampus.com/school/u-mass-amherst/5-wind-proof-hairstyles
  2. Shun Pittman. Cosmetologa, Insegnante e Scrittrice. Intervista all'Esperto. 14 April 2021.
  3. https://www.aad.org/public/diseases/hair-loss/treatment/causes/hairstyles
  4. https://sites.psu.edu/napturally/2018/10/25/protective-styling/
  5. https://irishtatler.com/beauty/wind-proof-hairstyles
  6. Shun Pittman. Cosmetologa, Insegnante e Scrittrice. Intervista all'Esperto. 14 April 2021.
  7. https://www.hercampus.com/school/u-mass-amherst/5-wind-proof-hairstyles
  8. https://www.realhealthmag.com/article/hair-wind-protect-21514-9194
  9. Shun Pittman. Cosmetologa, Insegnante e Scrittrice. Intervista all'Esperto. 14 April 2021.

Informazioni su questo wikiHow

Shun Pittman
Co-redatto da:
Cosmetologa, Insegnante e Scrittrice
Questo articolo è stato co-redatto da Shun Pittman. Shun Pittman è una cosmetologa, scrittrice, titolare e fondatrice dei saloni di bellezza Corps d'Elite Salon e Corps d'Elite Beauty. Con oltre 25 anni di esperienza a livello internazionale, si specializza nel fornire servizi di lusso a tutti i tipi di capelli e carnagioni. I suoi servizi includono trattamenti disciplinanti per capelli, taglio, colorazione, messa in piega, extensions e trucco. Shun ha esperienza come coach, insegnante e mentore di professionisti del settore della bellezza di diverse aziende, fra cui L'Oréal, Wella, Matrix, Paul Mitchell, Redken, Big Sexy Hair e Toni & Guy. Lavora anche come conduttrice per media statunitensi a livello nazionale e locale. Il suo lavoro è apparso su varie riviste e in diversi programmi televisivi, fra cui The Washingtonian, The Cheddar Network e nei segmenti Beauty e Fashion Police di WJLA Good Morning Washington. Ha scritto il libro "50 Things Your Hairdresser Wants YOU to Know (and a few things we don’t...)".
Categorie: Cura dei Capelli
Questa pagina è stata letta 72 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità