Durante i mesi primaverili più caldi e quelli estivi, molte persone passano il proprio tempo all’aperto in giardino, sotto i porticati e nelle piscine. I mobili da giardino sono degli elementi pratici che danno un valore aggiunto anche estetico, ma alcune persone sono riluttanti a investire su di essi. Per la maggior parte, i mobili da giardino tendono a essere costosi e, a differenza dell’arredamento interno, richiedono una manutenzione continua per eliminare l’inevitabile accumulo di sporcizia, muffa e ruggine. Tuttavia, se sei disposto a svolgere il lavoro necessario, imparare a proteggere i mobili da esterno può aiutarti a mantenere il tuo arredamento pulito e dall’aspetto come nuovo per anni.

Passaggi

  1. 1
    Pulisci i mobili prima di proteggerli. Assicurati che siano in buone condizioni prima di impegnarti per metterli al riparo, altrimenti potresti scoprire che i tuoi sforzi sono stati vani a causa del marciume interno e dell’usura.
    • Rimuovi tutta la tappezzeria e i cuscini prima della pulizia.
    • I mobili in vimini possono essere spruzzati con l’acqua usando un tubo flessibile da giardino. I mobili in legno e in metallo dovrebbero essere spolverati e puliti con una spugna. Usa un prodotto di pulizia specifico per il tipo di materiale del tuo arredamento.
  2. 2
    Proteggi l’intelaiatura dei mobili. Una buona parte dei danni provocati ai mobili in legno proviene dalle radiazioni UV dei raggi del sole, così come dall'acqua piovana e dall’umidità. Proteggerli dagli agenti atmosferici è importante se vuoi prolungare la vita dei tuoi mobili.
    • Per l'arredamento in metallo e plastica, puoi acquistare un prodotto protettivo specifico, che viene applicato direttamente sul telaio dei mobili. Questo ridurrà al minimo l'impatto delle radiazioni di calore e dei raggi UV. Il prodotto può essere applicato direttamente usando un ampio pennello. Durante l’applicazione assicurati di trovarti in una zona ben ventilata. Se vuoi avere una maggiore sicurezza, indossa dei guanti di gomma e una mascherina.
    • Se i mobili sono in legno, la vernice è il modo migliore per proteggerli dalle intemperie, perché i pigmenti in essa contenuti offrono un buon grado di protezione contro i raggi del sole. Alcuni tipi di vernice possono anche proteggere contro il calore e l'acqua. Tuttavia, la pittura tende a scheggiarsi e screpolarsi se i mobili vengono usati regolarmente, quindi sarà necessario riapplicare la vernice una o due volte ogni anno.
  3. 3
    Proteggi il rivestimento dei mobili.
    • Assicurati che il rivestimento venga pulito accuratamente con acqua calda e sapone. La tappezzeria sporca riduce l'efficacia della protezione.
    • Dopo il lavaggio, assicurati che il rivestimento si asciughi completamente. La tappezzeria bagnata o umida può interferire e ridurre l'efficacia della protezione. Inoltre, se non si asciuga completamente, c'è una buona probabilità che si sviluppi della muffa.
    • Quando il rivestimento è pulito e asciutto, spruzza il prodotto protettivo sul tessuto di ogni elemento. Controlla la confezione per assicurarti che non danneggi o scolorisca i mobili.
    • Riapplica il protettore sul tessuto all'inizio di ogni stagione per minimizzare i danni alla tappezzeria.
  4. 4
    Proteggi i mobili contro le macchie e l’acqua. I prodotti idrorepellenti e quelli contro le macchie aiutano a prolungare la bellezza estetica dei mobili, soprattutto se hai molti mobili in legno. Gli idrorepellenti non solo evitano che l'acqua venga assorbita dai mobili, ma accelerano anche l'evaporazione dell'umidità dall'interno del legno. Così è più difficile che i mobili possano indebolirsi o marcire a causa dell’umidità. Tieni presente che questi prodotti in genere devono essere riapplicati ogni 2-3 anni per ottenere la massima protezione.
    • Quando scegli un prodotto idrorepellente, evita quelli con percentuali elevate di olio. Quando è troppo favorisce l'incollaggio delle particelle ai mobili, che possono peggiorare il loro aspetto.
  5. 5
    Conserva i mobili correttamente per minimizzare i danni. Se puoi, mettili in un capannone o in garage quando non li usi, soprattutto durante i mesi invernali. Così si riduce il tempo di esposizione al sole, alle intemperie e agli sbalzi di temperatura. Se devi tenerli all’esterno, investi in una copertura per ripararli dall’acqua. Non li proteggerà dalle basse temperature, ma darà un minimo di riparo dal sole e dalle intemperie.
  6. 6
    Finito.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Abbassare la Temperatura senza Aria Condizionata

Come

Identificare i Problemi del Frigorifero

Come

Abbassare il Livello di Cloro della Piscina

Come

Forzare una Porta Chiusa

Come

Liberare lo Scarico della Doccia

Come

Rimuovere una Vite con la Testa Spanata

Come

Togliere i Graffi dal Vetro

Come

Caricare il Condizionatore di Casa

Come

Usare il Sale per Lavastoviglie

Come

Verniciare il Cemento

Come

Aprire un Lucchetto con una Graffetta

Come

Sbrinare e Pulire un Congelatore

Come

Scaricare l'Acqua di una Lavastoviglie

Come

Testare un Condensatore
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 3 686 volte
Questa pagina è stata letta 3 686 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità