Come Proteggere l'Udito

In questo Articolo:Comprendere la Perdita di UditoPrevenire la Sordità Legata al RumoreEvitare Altre Cause di Danno all'UditoRiferimenti

L'udito è uno dei sensi più importanti, permette di comunicare, imparare e godersi cose come la buona musica o una conversazione. Tuttavia, molte persone non si rendono conto di esporre quotidianamente le proprie orecchie a una grande quantità di rumore potenzialmente dannoso (e ad altri fattori nocivi). È fondamentale proteggere l'udito dalle onde sonore intense e da altri elementi pericolosi.

Parte 1
Comprendere la Perdita di Udito

  1. 1
    Documentati sulla perdita della percezione uditiva legata al rumore. La frequente o prolungata esposizione a rumori intensi è una delle cause più comuni di sordità, nonostante sia un tipo di menomazione del tutto prevenibile.
    • Il cervello umano percepisce il suono grazie a un organo a forma di spirale che si trova nell'orecchio interno e che si chiama coclea. Questo organo è ricoperto da migliaia di piccoli peli che reagiscono alle vibrazioni delle onde sonore trasformandole in impulsi elettrici che il cervello è in grado di decodificare.
    • Quando le orecchie sono esposte a rumori intensi, questi piccoli peli si danneggiano e si verifica la perdita dell'udito. A volte anche i rumori brevi ma molto forti (come quelli emessi dai fuochi di artificio o da un'arma da fuoco) possono portare a questo risultato, ma in genere la responsabilità maggiore è da attribuire a una regolare esposizione a onde sonore troppo intense (ascoltare la musica a un volume eccessivo, lavorare in un ambiente estremamente rumoroso).
    • È fondamentale comprendere che una volta creato, questo tipo di danno non è reversibile. Per tale ragione è importante prendere tutte le misure precauzionali per proteggere l'udito prima che sia troppo tardi.[1]
  2. 2
    Impara a identificare i livelli di rumore potenzialmente pericolosi. Buona parte del processo per proteggere questo senso delicato consiste nel riconoscere quando il suono raggiunge un'intensità potenzialmente dannosa. In questo modo hai un'idea più chiara di cosa dovresti evitare.
    • Un'esposizione prolungata ai rumori che superano gli 85 decibel è considerata dannosa per le orecchie. Per riuscire a quantificare cosa rappresenta questo valore, leggi questo elenco:
      • Conversazione normale: da 60 a 65 dB;
      • Motocicletta o tagliaerba: da 85 a 95 dB;
      • Musica in discoteca: 110 dB;
      • Musica riprodotta da un lettore MP3 al massimo volume: 112 dB;
      • Sirena dell'ambulanza: 120 dB.
    • Mettendo in pratica delle misure preventive per ridurre i livelli di rumore anche solo di pochi decibel, apporti un grande beneficio alle tue orecchie. Questo perché a ogni incremento di 3 dB dell'intensità delle onde sonore la quantità di energia sonora rilasciata raddoppia.
    • Di conseguenza, la quantità di tempo che puoi trascorrere ad ascoltare in maniera sicura un determinato suono diminuisce rapidamente con l'aumentare del volume. Per esempio, puoi passare tranquillamente 8 ore ad ascoltare un suono a 85 dB, ma puoi restare esposto, in maniera sicura, a un suono di oltre 100 dB solo per 15 minuti.
    • Se non puoi conversare con una persona che si trova a due metri da te senza gridare, allora il rumore ambientale è troppo intenso e sta danneggiando l'udito.
  3. 3
    Se sospetti di avere un problema alle orecchie, recati da un otorinolaringoiatra. Se non riesci a sentire bene o provi otalgia, vale la pena rivolgersi a un medico specialista.
    • In base al problema, dovrai rivolgerti a un medico otorinolaringoiatra oppure a un audiologo.
    • Entrambi eseguiranno una serie di test per capire se il tuo udito ha subito dei danni.
    • Sebbene non ci sia una cura per la perdita di questo senso, esistono dei dispositivi che possono aiutarti aumentando le onde sonore che entrano nelle orecchie. Ovviamente si tratta di soluzioni costose che non garantiscono risultati al 100%, quindi è ancora più vitale un lavoro di prevenzione e protezione.

Parte 2
Prevenire la Sordità Legata al Rumore

  1. 1
    Abbassa il volume della musica. L'abitudine di ascoltare la musica a tutto volume attraverso gli auricolari è stata identificata come una delle principali cause di perdita dell'udito nella popolazione giovane.
    • Il volume del riproduttore MP3 è troppo alto se ti isola completamente dai suoni ambientali oppure se l'ascolto ti provoca fastidio. Usa le cuffie invece degli auricolari, dato che offrono una qualità migliore del suono a un volume inferiore.
    • Segui la regola del 60/60 quando usi il lettore MP3. Questo significa che dovresti ascoltare la musica al 60% del volume massimo per non più di 60 minuti.
    • Dovresti essere cauto anche quando ascolti la musica negli ambienti chiusi, come l'abitacolo di un'auto. Se abbassi il volume anche solo di poco, puoi fare un grande favore al tuo udito.[2]
  2. 2
    Proteggi le orecchie al lavoro. Alcuni luoghi di lavoro possono essere definiti come "ambienti pericolosi per l'udito" perché le persone che vi operano sono esposte a rumori intensi per lunghi periodi. Fra questi ricordiamo le fabbriche con macchinari rumorosi e i cantieri edili.
    • Attualmente la legge prevede delle regole rigide in merito alla protezione personale dei lavoratori, udito incluso. I dipendenti devono indossare delle cuffie per attutire i suoni oppure degli otoprotettori personalizzati, se il livello di inquinamento sonoro quotidiano è superiore a 85 dB.
    • Tuttavia, le persone che svolgono un'attività autonoma sono responsabili del proprio udito, quindi non dimenticare di indossare le protezioni quando esegui lavori come tagliare l'erba o ristrutturare la casa.
    • Se sei preoccupato in merito al livello di rumore sul tuo posto di lavoro, discutine con un medico del lavoro, con il responsabile della sicurezza oppure con un rappresentante dell'ufficio del personale.
  3. 3
    Fai attenzione quando vai ai concerti e agli spettacoli. Partecipare agli show o ai concerti dove si suona musica dal vivo a tutto volume può danneggiare l'udito. Ad esempio molte persone percepiscono acufeni alla fine di un concerto e questo deve rappresentare un segnale di avvertimento.
    • Per proteggere le orecchie mentre ascolti la musica, scegli il posto in maniera strategica, così da non essere "investito" direttamente dalle onde sonore provenienti da amplificatori, altoparlanti o monitor presenti sul palco. Più sei lontano dalla fonte del suono e meglio è.
    • Prenditi delle "pause di silenzio". Se stai passando la serata in discoteca o in un locale dove c'è musica, allora dovresti uscire per 5 minuti ogni ora. Ti basta concedere al sistema uditivo una piccola pausa per evitare l'esposizione costante ai suoni e trarne così qualche beneficio.
    • In alternativa indossa dei tappi per le orecchie mentre ascolti la musica dal vivo. In questo modo riduci l'intensità del suono di 15-35 dB senza però sentirti "ovattato" e senza rovinare il divertimento.
    • Se sei un musicista, cerca di evitare delle esibizioni "a tutto volume" e indossa dei tappi quando suoni, se possibile.
  4. 4
    Proteggi l'udito dei bambini e dei neonati. Se sei incinta è importante evitare i rumori troppo forti, dato che l'udito del feto può subire dei danni anche all'interno dell'utero. Allo stesso modo i neonati e i bambini hanno pareti craniche sottili e un sistema uditivo in via di sviluppo, per cui sono estremamente sensibili ai rumori forti.
    • Se sei incinta, non andare ai concerti in cui si suona musica a volume molto alto ed evita gli ambienti di lavoro dove i rumori superano gli 85 dB (l'intensità del rumore emesso dal motore di una motocicletta), dato che questi fattori sono correlati alla perdita di udito nei bambini. Inoltre l'esposizione all'inquinamento acustico durante la gestazione è stata connessa al sottopeso alla nascita e al parto prematuro.[3]
    • I neonati non dovrebbero mai essere sottoposti a improvvisi rumori forti. Ogni suono superiore agli 80 dB si è dimostrato interconnesso alla perdita di udito e all'ansia nei bambini.
    • I bimbi piccoli hanno un udito più sensibile rispetto agli adulti, quindi se un ambiente è rumoroso per te, lo è ancora di più per tuo figlio. Acquista delle cuffie o degli auricolari protettivi ed evita di portare i bambini in posti rumorosi come i concerti rock o di farli sedere nelle prime file durante uno spettacolo pirotecnico.[4]

Parte 3
Evitare Altre Cause di Danno all'Udito

  1. 1
    Fai attenzione ai farmaci e ai prodotti chimici ototossici. Con questo termine si identificano i medicinali e gli agenti chimici che hanno il potenziale di danneggiare l'udito.
    • Fra i farmaci più comuni che hanno questo grave effetto collaterale ricordiamo i salicilati (come l'aspirina) e gli antimalarici. I solventi molto concentrati (quelli industriali) sono stati correlati a danni al sistema uditivo.
    • Per evitare che la capacità dell'udito venga alterata dai farmaci e dai prodotti chimici, assumi i medicinali come ti è stato indicato e informa il medico di ogni strano effetto collaterale.
    • Se le tue mansioni prevedono di usare solventi chimici, allora parla con un medico del lavoro o il responsabile della sicurezza per conoscere quali misure preventive devi mettere in atto.[5]
  2. 2
    Proteggiti dalle malattie che possono causare sordità. Esistono diverse malattie e patologie che possono portare alla perdita dell'udito. Le più comuni sono: morbillo, parotite epidemica, rosolia, pertosse, meningite e sifilide.
    • Il modo migliore per non diventare sordi a causa di queste patologie è di evitare di contrarle.
    • Sottoponi i neonati e i bambini ai vaccini e fatti visitare subito dal medico quando ti ammali, perché una diagnosi e un trattamento tempestivi possono prevenire lo sviluppo di gravi complicazioni come la sordità.
    • Evita le malattie sessualmente trasmissibili come la sifilide usando il preservativo durante i rapporti.[5]
  3. 3
    Fai attenzione ai traumi cranici. I danni all'orecchio medio e interno causati da un infortunio alla testa possono portare alla sordità. Per tale ragione è importante proteggersi dai traumi cranici in ogni maniera possibile.
    • Indossa sempre il casco quando vai in moto e in bici oppure un elmetto, se pratichi sport di contatto, poiché anche solo una commozione cerebrale può interferire con la capacità di udire. Allaccia sempre le cinture di sicurezza quando viaggi in auto.
    • Proteggi le orecchie dai barotraumi (danni causati dai cambiamenti della pressione dell'aria) prendendo tutte le precauzioni necessarie quando fai immersioni subacquee.
    • Cerca di non cadere prestando attenzione costantemente alla sicurezza. Ad esempio non rimanere in piedi sul piolo più alto di una scala.
  4. 4
    Non tentare di pulire le orecchie. Molte persone provvedono all'igiene delle orecchie con il cotton fioc. Tuttavia, questo strumento non fa altro che compattare e spingere il cerume più in profondità, con il rischio di danneggiare la pelle sensibile e interferire con l'udito.
    • La maggior parte delle persone non ha bisogno di pulire le orecchie, perché questi organi richiedono una certa quantità di cerume per proteggersi e l'eccesso viene espulso in modo naturale.
    • Tuttavia, se hai la sensazione di avere troppo cerume, puoi sbarazzartene con un kit speciale. Per utilizzarlo, lascia cadere un paio di gocce di soluzione direttamente sul cerume nelle orecchie prima di coricarti; esegui questa operazione per due notti consecutive. La soluzione ammorbidisce il cerume facilitandone l'espulsione naturale.[6]
  5. 5
    Segui uno stile di vita sano. Se mantieni delle abitudini quotidiane salutari puoi proteggere l'udito e tenere lontana la sordità negli anni futuri.
    • Fai molto esercizio fisico. Gli esercizi cardiovascolari come la camminata veloce, la corsa o il ciclismo migliorano la circolazione sanguigna nelle orecchie e di conseguenza proteggono l'udito. Puoi trarre ulteriori benefici allenandoti in un luogo tranquillo e silenzioso come un bosco o una spiaggia isolata, per offrire alle orecchie una pausa dalla frenesia e dal traffico quotidiano.
    • Smetti di fumare. Uno studio pubblicato sul Journal of the American Medical Association ha dimostrato che il tasso di sordità senile è maggiore fra i fumatori e gli individui che sono sottoposti regolarmente al fumo passivo.
    • Riduci il consumo di sodio e caffeina. Entrambe queste sostanze hanno degli effetti negativi sull'udito, perché la caffeina riduce il flusso sanguigno diretto alle orecchie e il sodio aumenta la ritenzione idrica causando il gonfiore nell'orecchio interno. Passa ai caffè e ai tè decaffeinati e riduci l'uso del sale in cucina.[7]

Consigli

  • Se hai il timpano perforato, allora proverai un dolore molto intenso e non sarai in grado di percepire alcun suono sul lato dell'orecchio interessato.
  • I tappi in gommapiuma sono disponibili nei supermercati. Devi schiacciarli per comprimerli e poi inserirli nel canale uditivo. In seguito si espanderanno al suo interno attutendo i rumori. Sarai in grado di sentire i suoni e i rumori attorno a te, ma non troppo chiaramente. I tappi per le orecchie riducono l'intensità dei rumori solo di circa 29 decibel, un valore troppo piccolo per proteggerti completamente dai suoni davvero molto forti.
  • Puoi proteggere le orecchie dalle infezioni asciugandole con cura dopo il bagno. Dovresti anche evitare di nuotare nelle acque sporche.
  • Per evitare i rumori intensi, prova a indossare degli auricolari isolanti; sono più economici rispetto a quelli che annullano i rumori. I due dispositivi sono infatti diversi, gli auricolari che annullano i rumori creano delle onde sonore per attutire quelle esterne, mentre le cuffie isolanti, aderendo all'orecchio, riducono l'intensità dei rumori evitando che raggiungano il timpano. Non scegliere nulla di troppo costoso.
  • Abbina l'uso dei paraorecchie a quello degli auricolari e dei tappi in cotone, per attutire ancora di più i suoni.

Avvertenze

  • Ricorda che il rumore di un colpo di pistola è molto più forte di quello mostrato in televisione. Indossa sempre gli otoprotettori quando decidi di sparare al poligono.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 22 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Cura delle Orecchie

In altre lingue:

English: Protect Your Hearing, Español: proteger tu audición, Русский: защитить свой слух, Français: améliorer son audition, Deutsch: Schütze dein Gehör, 中文: 保护你的听力, Português: Proteger Sua Audição, Bahasa Indonesia: Melindungi Pendengaran Anda, Nederlands: Je gehoor beschermen, 한국어: 청각 보호하는 방법, ไทย: ปกป้องการได้ยิน, Tiếng Việt: Bảo vệ thính giác, العربية: حماية حاسة السمع

Questa pagina è stata letta 17 566 volte.
Hai trovato utile questo articolo?