Come Proteggere un Neonato per Evitare che Anneghi

In questo Articolo:Sicurezza nei Pressi dell'Acqua in Zone AperteSicurezza nei Pressi dell'Acqua in Casa

In caso portassi tuo figlio a fare una nuotata al mare o in piscina, è importante adottare determinate misure per assicurarti che stia nell'acqua in tutta sicurezza. I bambini di un anno o anche meno corrono il rischio di annegare, in quanto non sono in grado di spingersi per risalire sulla superficie dell'acqua. Continua a leggere l'articolo per imparare a proteggere il tuo bambino quando è in acqua.

1
Sicurezza nei Pressi dell'Acqua in Zone Aperte

  1. 1
    Non lasciarlo mai incustodito vicino all'acqua. Un bambino può annegare anche in acque molto basse, quindi non c'è un modo sicuro per lasciare che giochi da solo nell'acqua. Non lasciarlo mai, neanche per pochi secondi, quando si trova vicino all'acqua. Il rischio che avanzi lentamente e che vada sotto è troppo grande.
    • Anche dargli le spalle o leggere un libro mentre gioca, nonostante tu sia seduto a pochi metri di distanza, può portare a conseguenze pericolose. Tieni d'occhio tuo figlio in ogni momento.
    • In presenza di una zona d'acqua, che si tratti di una piscina, un lago o una pozza, è meglio non lasciare che il bambino vada troppo lontano, anche se lo guardi. Tienilo vicino a te.
    • Assicurati sempre che il bagnino sia presente nella zona di balneazione, ma non fare affidamento su di lui per controllare tuo figlio. I bagnini hanno troppe persone a cui prestare attenzione, perciò il bambino avrà bisogno di essere controllato da te costantemente.
  2. 2
    Fagli indossare l'attrezzatura adatta affinché resti a galla. Quando andate a fare una nuotata, mettigli i braccioli affinché mantenga sempre la testa al di fuori dell'acqua. Assicurati di utilizzarne un paio che sia delle dimensioni giuste per tuo figlio. Non usare mai un giubbotto salvagente per adulti, un canotto o una ciambella gonfiabile e nemmeno altri strumenti di gioco acquatici per mantenerlo a galla. Sono troppo grandi e un bambino potrebbe facilmente scivolare via.
  3. 3
    Copri e recinta le zone d'acqua. Se in giardino o sul terrazzo hai una piscina, una vasca gonfiabile o qualsiasi altro tipo di contenitore d'acqua per esterni, assicurati che sia coperto. Le piscine dovrebbero essere recintate con un cancello che si chiude. Anche un secchio d'acqua può rappresentano un rischio enorme per un neonato o un bambino di 1 o 2 anni, perciò sii coscienzioso.
  4. 4
    Assicurati che la piscina abbia un sistema di sicurezza per lo scarico. Quando scarichi l'acqua da una piscina o una vasca idromassaggio, si crea aspirazione. Perciò dovresti dotarla di un rivestimento anti-intrappolamento o installare un altro tipo di sistema di sicurezza per evitare che il bambino venga risucchiato verso il fondo. Fai venire un tecnico per piscine per assicurarti di installarlo correttamente.
    • Assicurati che altre piscine che frequenti con tuo figlio, come quella di un amico o un parente, abbiano queste precauzioni di sicurezza.
  5. 5
    Insegnagli a nuotare. È possibile prendere lezioni di nuoto a partire da 1 anno. Tuttavia, non dare mai per scontato che, poiché ha imparato a nuotare, non possa annegare. Il controllo costante è assolutamente fondamentale a tutte le età, indipendentemente dalle capacità natatorie.
  6. 6
    Metti in pratica le procedure di sicurezza quando sei su un'imbarcazione. Tutte le persone a bordo devono indossare dispositivi di galleggiamento, inclusi gli adulti, per dare il buon esempio. Un bambino a bordo di un'imbarcazione deve essere controllato in ogni momento e non avere il permesso di salire sui bordi del natante. È sempre tua responsabilità valutare i pericoli correlati all'acqua. Spetta a te sincerarti di quanto segue:
    • Se è troppo burrascoso per uscire in barca
    • Se l'acqua è troppo fredda, mossa, pericolosa per nuotare
    • Se sono presenti adeguati dispositivi di sicurezza a bordo di una barca o con te in spiaggia (per esempio, la presenza di un bagnino)
    • Se altri bambini sono troppo turbolenti intorno a un neonato o un bimbo di pochi anni
  7. 7
    Impara a fare una rianimazione cardiopolmonare a un neonato. Nel caso in cui il bambino dovesse ingerire acqua e cominciare a soffocare, è necessario sapere come salvarlo. Impara ad applicare le tecniche di primo soccorso su un bambino che sta annegando in modo poterlo aiutare in caso di emergenza.

2
Sicurezza nei Pressi dell'Acqua in Casa

  1. 1
    Usa il metodo corretto per fare il bagno a tuo figlio. Non riempire troppo la vasca – 2,5-5 cm saranno sufficienti. Non lasciare mai che la testa del bambino vada sott'acqua mentre gli fai il bagno; invece, mantienila con la mano o utilizzare un contenitore per versare delicatamente l'acqua sopra il bambino.
    • Non lasciare mai il bambino incustodito nel bagno. Anche pochi centimetri d'acqua possono essere pericolosi.
    • Evita l'uso di seggiolini per fargli il bagno. Secondo Safe Kids Worldwide, otto bambini all'anno annegano a causa dell'uso dei seggiolini da bagno. I neonati e i bambini di qualche anno possono facilmente scivolare, rimanendo intrappolati al di sotto e non riuscendo a riemergere con la testa per respirare.
    • Non bisogna mai lasciare un neonato o un bambino alle cure di un fratellino nella vasca da bagno. A meno che quest'ultimo non abbia 16 anni o più, non è opportuno dare questa enorme responsabilità a un altro bambino.
  2. 2
    Servizi igienici a prova di bambino e altre fonti di acqua esterne. Il coperchio del water in casa deve essere dotato di chiusure a prova di bambino. Assicurati di non lasciare a portata di mano secchi pieni d'acqua o di altri liquidi in cucina, bagno, garage o altre zone della casa. Acquari, fontane e altre fonti d'acqua devono essere coperte o fuori della portata dei bambini.
    • Svuota i giochi d'acqua e i secchi subito dopo l'uso.
    • Non lasciare acqua stagnante nel lavandino.
  3. 3
    Insegna a tuo figlio a muoversi nell'acqua in tutta sicurezza. Quando il bambino diventa abbastanza grande per capire che può essere pericolosa, insegnagli il modo corretto di comportarsi quando sta vicino a una fonte d’acqua. Non lasciare che maneggi i rubinetti senza il controllo di un adulto. Assicurati che anche i bambini più grandi in casa siano a conoscenza delle misure di sicurezza che bisogna rispettare per proteggere i bambini dall'acqua.

Consigli

  • Non insegnare a tuo figlio a nuotare a meno che tu non sia un buon nuotatore. Iscriverlo a un corso di nuoto può essere la scelta più sicura.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Genitori

In altre lingue:

English: Protect a Baby from Drowning, Español: proteger a un bebé para evitar que se ahogue, Русский: защитить ребенка от утопления, Português: Evitar que um Bebê se Afogue, Français: protéger un bébé contre la noyade, Deutsch: Ein Baby vor dem Ertrinken bewahren, Bahasa Indonesia: Melindungi Bayi agar Tidak Tenggelam

Questa pagina è stata letta 968 volte.
Hai trovato utile questo articolo?