I lavandini di ceramica, con il loro look antico e la superficie resistente, rappresentano un dettaglio elegante per ogni cucina e bagno. Tuttavia, questo materiale tende a macchiarsi e puoi graffiarlo facilmente se cerchi di pulirlo con metodi abrasivi. Detto questo, sappi che non è difficile eliminare le macchie dalla ceramica, dato che non si fissano al suo interno, a meno che la superficie non sia davvero usurata e rovinata. Con le cure opportune puoi mantenere il lavandino brillante per gli anni a venire.

Metodo 1 di 2:
Pulire il Lavandino di Ceramica

  1. 1
    Usa una spugna delicata e detersivo per i piatti. La ceramica si può graffiare facilmente, non utilizzare quindi le pagliette o la lana d'acciaio. Per eliminare le macchie superficiali puoi usare una spugna e del sapone sgrassatore per le stoviglie; strofina con movimenti circolari ed elimina i residui di sapone con uno straccio o una spugna puliti.
    • Usa l'acqua più calda che puoi sopportare per ottenere i risultati migliori.[1]
  2. 2
    Pulisci il lavandino con il bicarbonato di sodio. Usa un panno o una spugna bagnati per ricoprire la macchia con del bicarbonato; questa polvere è leggermente abrasiva e dovrebbe eliminare la sporcizia senza rovinare la superficie. Esegui movimenti circolari e risciacqua accuratamente la zona, altrimenti restano dei residui secchi sul lavello.
    • Per ottenere una soluzione ancora più potente, aggiungi del succo di limone o dell'ammoniaca.
  3. 3
    Bagna la zona da trattare con della candeggina, coprila con della carta da cucina e aspetta tutta la notte. La carta tiene la candeggina a contatto con la macchia in modo che possa penetrare meglio. Il mattino successivo togli i fogli, risciacqua e strofina il lavello per una pulizia semplice e senza sforzo.
    • Esegui questo lavoro in un ambiente ben ventilato (oppure apri le finestre) per evitare di inalare i vapori della candeggina.[2]
    • Non eseguire mai il trattamento sulla ceramica colorata o antica, perché la sostanza potrebbe danneggiare i colori o i dettagli in legno o metallo.[3]
  4. 4
    Usa l'aceto per eliminare le macchie di calcare. Chiudi lo scarico e riempi il lavandino con acqua molto calda; aggiungi 250-500 ml di aceto e lascia che agisca per 3-4 ore. Trascorso questo tempo scarica l'acqua, le macchie dovrebbero essere sparite o puoi rimuoverle facilmente con una spugna.
    • Elimina ogni traccia di aceto alla fine del trattamento; se non presti attenzione, potrebbe rovinare la finitura perché è una sostanza acida.[4]
  5. 5
    Prova altri detergenti speciali ma non abrasivi. Alcuni prodotti sono utili per sbarazzarsi delle macchie, ma dovresti essere consapevole che non tutti i detergenti sono realizzati allo stesso modo; devi assicurarti che non contengano ingredienti abrasivi o acidi, altrimenti la ceramica potrebbe diventare opaca.[5]
  6. 6
    Usa il succo di limone e il sale da tavola per eliminare le macchie di ruggine. Questa soluzione dovrebbe rappresentare l'ultima spiaggia, dato che è acida, abrasiva e può quindi opacizzare la finitura con il passare del tempo. Tuttavia, quando devi trattare lo sporco ostinato, versa un po' di sale, spremi del succo di limone sulla superficie e strofina delicatamente con una spugna; nei casi davvero disperati puoi anche lasciar agire la miscela per 15-20 minuti.[6]
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Lucidare e Far Brillare la Ceramica

  1. 1
    Acquista un kit di rifinitura. La ceramica può essere trattata nuovamente a casa senza troppe difficoltà per ripristinare lo splendore originale. Per iniziare, pulisci al meglio la superficie; risciacquala e applica la sostanza presente nel kit utilizzando uno straccio pulito e assicurandoti di rivestire tutto il lavandino con uno strato sottile. Segui le istruzioni presenti nella confezione prima di usare nuovamente il lavello.
    • Puoi acquistare questo prodotto lucidante nei negozi di piastrelle e sanitari.
  2. 2
    Sfrutta il limone o l'olio per bambini per far brillare la ceramica. Applica poche gocce di olio su uno straccio e usalo per strofinare il lavello; questa procedura impedisce alle macchie di fissarsi e allo stesso tempo conferisce un buon profumo.[7]
  3. 3
    Prova a usare la cera per auto per lucidare il lavandino e prevenire i graffi. Non hai bisogno di molto prodotto, ti basta applicarne un po' su una spugna pulita e spalmarlo su tutta la superficie; in questo modo la ceramica diventa lucida e profumata.[8]
  4. 4
    Valuta di far lucidare il lavello da un professionista. Questo tipo di sanitario è realizzato rivestendo un'anima di ghisa con della ceramica ed è estremamente resistente, una volta ultimato. Per questa ragione, quando la superficie è molto graffiata o macchiata, vale spesso la pena spendere del denaro per un nuovo trattamento, in quanto protegge il lavandino per molti anni a venire.[9]
    Pubblicità

Consigli

  • Lavalo ogni una o due settimane con acqua molto calda e detersivo per i piatti per mantenerlo pulito e lucido con il minimo sforzo.
  • Il consiglio precedente è adatto per le famiglie che usano davvero poco il lavandino; in verità, andrebbe pulito ogni giorno con un panno umido. Puoi anche usare un po' di detergente per i vetri per rendere la superficie più brillante.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non usare mai prodotti abrasivi o spugne ruvide sulla ceramica, potresti graffiarla.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Rimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul Bucato

Come

Far Tornare Bianchi i Capi Bianchi

Come

Pulire le Converse Bianche

Come

Pulire le Fughe nel Pavimento

Come

Rimuovere l'Odore di Urina del Gatto

Come

Sturare un WC

Come

Rimuovere i Trasferibili a Caldo dai Vestiti

Come

Rimuovere la Cera dai Tessuti

Come

Pulire la Tua Camera

Come

Fare il Bucato a Mano

Come

Organizzare l'Armadio

Come

Eliminare le Alghe da una Piscina

Come

Pulire le Cromature e Rimuovere la Ruggine senza Usare Detergenti Costosi

Come

Usare una Lavatrice
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 10 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 33 945 volte
Categorie: Pulizia
Questa pagina è stata letta 33 945 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità