È difficile vivere al meglio quando i chakra sono bloccati o fuori equilibrio. Se i tuoi chakra sono ostruiti, potresti avvertire una sensazione di malessere fisico, emozionale o spirituale. Per fortuna i chakra si possono pulire con il supporto di un pendolo in cristallo che ti aiuterà a rilevare i loro livelli di energia, in modo da poterli sbloccare. Prosegui nella lettura e scopri come utilizzare un pendolo per pulire i tuoi chakra e ritrovare l'energia vitale.

Metodo 1
Metodo 1 di 12:
Scegli un pendolo che ti attrae.

  1. 1
    Non serve un pendolo particolare per pulire i chakra. Quando è il momento di comprarlo, scegline uno con un cristallo che vibra o cambia temperatura quando lo tieni in mano.[1]
    • La maggior parte dei pendoli include un cristallo. Il quarzo naturale trasparente è tra i più indicati per pulire o riequilibrare i chakra, dato che può essere programmato per qualunque utilizzo.
    • Se preferisci, puoi cercare un pendolo che comprende cristalli di diversi colori in rappresentanza di ciascun chakra.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 12:
Pulisci il pendolo in cristallo per prepararlo all'uso.

  1. 1
    Non deve esserci dell'energia residua perché potrebbe influenzare la lettura dei tuoi chakra. Fortunatamente i cinque elementi consentono di pulire i cristalli con estrema semplicità. Scegli la metodologia che preferisci tra le seguenti per pulire il tuo cristallo:[2]
    • Acqua: tieni il pendolo sotto l'acqua corrente. Fai attenzione perché l'acqua può danneggiare alcuni cristalli, come la tormalina nera, la selenite, la malachite, la celestina (o celestite), l'angelite e la cianite.
    • Fuoco: esponi il pendolo alla luce diretta del sole per pulire e caricare il cristallo. Tieni presente che alcuni cristalli possono cambiare colore per via della luce del sole.
    • Aria: brucia dell'incenso o delle erbe aromatiche essiccate e diffondi il fumo intorno al cristallo.
    • Terra: riempi una ciotola di sale grosso e lascia il pendolo immerso nel sale per una notte intera.
    • Etere: esponi il pendolo alla luce della luna e circondalo con il sale.

Metodo 3
Metodo 3 di 12:
Concentrati ed entra in connessione con il pendolo.

  1. 1
    Una mente libera garantisce migliori risultati. Se lo desideri, puoi preparare l'ambiente con incenso, candele e musica rilassante. Quando sei pronto, siediti o sdraiati in posizione comoda, poi prenditi il tempo necessario per trovare la concentrazione e rilassarti per poter recepire le risposte che cerchi. Tieni il pendolo in mano in modo che riceva la tua energia.[3]
    • Puoi ripetere le tue intenzioni come un mantra, per esempio potresti dire "Sono qui per sbloccare i miei chakra" o "Per favore aiutami a pulire i miei chakra".
    • Se lo desideri, puoi meditare per alcuni minuti mentre entri in connessione con il pendolo. La meditazione ti aiuta a fissare le tue intenzioni per la pulizia dei chakra.[4]
    Pubblicità

Metodo 4
Metodo 4 di 12:
Inizia dal chakra della corona o della radice.

  1. 1
    I chakra della corona e della radice sono posizionati alle due estremità della spina dorsale. Il chakra della corona è situato in cima alla testa e rappresenta la vita spirituale. Il chakra della radice è situato alla base della spina dorsale e rappresenta la stabilità e la sopravvivenza. Sono entrambi un buon punto di partenza.[5]
    • Per te potrebbe essere più semplice iniziare dal chakra della corona e procedere verso il basso. In alternativa, puoi iniziare da quello della radice dato che è il primo chakra.
    • Raggiungere fisicamente alcuni chakra è piuttosto difficile, in special modo quello della radice, quindi chiedi a un amico di aiutarti se è possibile.

Metodo 5
Metodo 5 di 12:
Tieni il pendolo sopra i chakra.

  1. 1
    Lascialo penzolare a circa 5-8 cm di distanza dal corpo. Se hai deciso di iniziare dal chakra della corona, allinealo con la sommità della testa. Se stai iniziando dal chakra della corona, tienilo di fronte alla base della spina dorsale.[6]
    • Il pendolo deve essere vicino al corpo, ma non troppo, altrimenti non riuscirà a muoversi liberamente.
    Pubblicità

Metodo 6
Metodo 6 di 12:
Rimani immobile mentre l'energia dei tuoi chakra muove il pendolo.

  1. 1
    All'inizio il pendolo dovrebbe essere completamente fermo. Se il rituale sta funzionando, dopo qualche minuto comincerà a muoversi autonomamente. Cerca di non muovere la mano o il braccio per non interferire involontariamente con il responso del pendolo.[7]
    • Se il pendolo non si muove, è possibile che il chakra in questione sia bloccato. Può anche darsi che il pendolo non sia posizionato correttamente. Puoi provare a muoverlo leggermente per vedere se è di qualche utilità.[8]

Metodo 7
Metodo 7 di 12:
Osserva in che direzione si muove il pendolo per sapere se il chakra è aperto o chiuso.

  1. 1
    Quando il pendolo inizia a muoversi, nota in che direzione ruota o gira su se stesso. In questo modo potrai comprendere se il chakra in questione è aperto o chiuso. Ecco qual è il significato dei possibili movimenti:[9]
    • Girare in senso orario indica che il chakra è aperto.
    • Girare in senso antiorario indica che il chakra è chiuso o bloccato.
    • Il movimento da un lato all'altro indica che hai un blocco orizzontale perché stai trattenendo l'energia.
    • Il movimento in alto e in basso indica che hai un blocco verticale perché stai usando male l'energia.
    • Il movimento diagonale indica un blocco parziale dovuto al fatto che non sei abbastanza assertivo.
    • La mancanza di movimento indica che il chakra è completamente privo di energia.[10]
    Pubblicità

Metodo 8
Metodo 8 di 12:
Chiedi al pendolo di risponderti con un sì o un no come strategia alternativa.

  1. 1
    Alcune persone trovano più semplice interrogare il pendolo. Generalmente il pendolo può dare tre risposte: sì, no o incerto. Tienilo sopra i chakra e domanda "Questo chakra è bloccato?". Riceverai presto una risposta.[11]
    • Per esempio, oscillare in senso orario potrebbe significare "sì", mentre oscillare in senso antiorario potrebbe significare "no". Oscillare in linea retta potrebbe significare "incerto".
    • La prima volta che usi il pendolo, scopri quali risposte attribuisce ai suoi movimenti domandandogli "Qual è la risposta "sì"?" e osservando come si muove. Il pendolo dovrebbe muoversi in modo diverso in corrispondenza delle risposte "sì", "no" e "incerto". In caso contrario prova di nuovo.

Metodo 9
Metodo 9 di 12:
Misura il flusso di energia in base all'ampiezza del movimento.

  1. 1
    Il pendolo misura anche la quantità di energia presente nei chakra. Se oscilla o gira compiendo movimenti ampi, significa che quel chakra racchiude molta energia. Al contrario, se i movimenti sono piccoli, significa che l'energia scarseggia.[12]
    • In generale, tutti i chakra dovrebbero avere la stessa quantità di energia. Se i livelli non corrispondono, significa che non sei in equilibrio.
    Pubblicità

Metodo 10
Metodo 10 di 12:
Ripeti il processo per ciascuno dei 7 chakra.

  1. 1
    Passa da un chakra all'altro rispettando l'ordine. Esamina la direzione in cui si muove il pendolo per ogni chakra per valutare se ci sono dei blocchi o degli squilibri. Ecco cosa rappresentano i 7 chakra e dove sono posizionati:[13]
    • Chakra della corona (spiritualità e apertura): posizionato alla sommità della testa;
    • Chakra del terzo occhio (mente e immaginazione): posizionato all'altezza della fronte;
    • Chakra della gola (comunicazione e espressione di sé): posizionato all'altezza della gola;
    • Chakra del cuore (amore, compassione e pace): posizionato al centro del petto;
    • Chakra del plesso solare (fiducia in se stessi): posizionato al centro del busto;
    • Chakra sacrale (sessualità e creatività): posizionato nella parte inferiore dell'addome;
    • Chakra della radice (sicurezza e stabilità): posizionato alla base della spina dorsale.

Metodo 11
Metodo 11 di 12:
Medita sui chakra bloccati o in disequilibrio per sanarli.

  1. 1
    La meditazione è un strumento semplice ed efficace per pulire i chakra. Tutto quello che devi fare è concentrarti sui tuoi chakra e immaginare che vengano riattivati da un flusso di energia positiva.[14] Se lo desideri, puoi usare il canto per sanare un chakra particolare:[15]
    • Chakra della corona: intona il suono "ng" (pronuncialo "ing" o "eng");
    • Chakra del terzo occhio: intona il suono "om";
    • Chakra della gola: intona il suono "ham";
    • Chakra del cuore: intona il suono "yam";
    • Chakra del plesso solare: intona il suono "ram";
    • Chakra sacrale: intona il suono "vam";
    • Chakra della radice: intona il suono "lam".
    Pubblicità

Metodo 12
Metodo 12 di 12:
Usa il pendolo per assicurarti che adesso il tuo chakra sia realmente aperto.

Consigli

  • Puoi trovare facilmente un pendolo nei negozi new age o in quelli che vendono pietre e cristalli oppure online.
  • Puoi usare qualunque tipo di pendolo per pulire i chakra, quindi non sentirti obbligato a comprarne uno speciale.
  • Online puoi trovare diverse meditazioni guidate volte a pulire i chakra.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non usare il pendolo come sostituto di farmaci o terapie. Se non ti senti bene fisicamente o mentalmente, vai dal medico per ricevere le migliori cure possibili.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Ipnotizzare una PersonaIpnotizzare una Persona
Preparare l'Olio di Lavanda
Eseguire l'AutoipnosiEseguire l'Autoipnosi
Bruciare la SalviaBruciare la Salvia
Potare la MarijuanaPotare la Marijuana
Usare la LiquiriziaUsare la Liquirizia
Fare l'Olio Medicinale di MarijuanaFare l'Olio Medicinale di Marijuana
Usare l'Alcool per Trattare un RaffreddoreUsare l'Alcool per Trattare un Raffreddore
Ipnotizzare una Persona con gli OcchiIpnotizzare una Persona con gli Occhi
Ipnotizzare Qualcuno per Fargli Compiere Azioni DivertentiIpnotizzare Qualcuno per Fargli Compiere Azioni Divertenti
Abbassare la Pressione senza Usare FarmaciAbbassare la Pressione senza Usare Farmaci
Abbassare la Febbre senza MedicinaliAbbassare la Febbre senza Medicinali
Evitare il Mal d'AutoEvitare il Mal d'Auto
Eseguire la Posizione del Corvo (Yoga)Eseguire la Posizione del Corvo (Yoga)
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Emily Christensen
Co-redatto da:
Consigliera Spirituale e Fondatrice di Rainbow Raaja
Questo articolo è stato co-redatto da Emily Christensen. Emily Christensen è una consigliera spirituale sciamanica, maestra di reiki e fondatrice di Rainbow Raaja, un centro di medicina alternativa che si trova nel sud della California e ora anche nella Contea di King, nello Stato di Washington. Emily ha oltre sei anni di esperienza nel settore della terapia del massaggio, dei tarocchi, della cristalloterapia, del lavoro con la luce (reiki, codici di luce, terapia energetica) e della guarigione sciamanica. Ha studiato all'Hands on Healing Institute per diventare maestra di reiki. È anche una Bodywork Therapist certificata dal California Massage Therapy Council e un ministro sciamanico ordinato con la Universal Life Church.
Questa pagina è stata letta 114 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità