Il bicarbonato di sodio è un elemento naturale e amico dell'ambiente che puoi utilizzare per pulire i tuoi gioielli in oro. Puoi combinarlo con l'aceto o il detersivo per i piatti per creare una soluzione detergente di comprovata efficacia. Se preferisci, puoi utilizzarlo anche puro disciolto nell'acqua bollente. L'unica controindicazione è la presenza di perle nei gioielli dato che il bicarbonato potrebbe rovinarle.

Metodo 1 di 3:
Bicarbonato e Aceto

  1. 1
    Miscela tre parti di bicarbonato e una parte di acqua. Mescola gli ingredienti per formare una crema dalla consistenza densa e pastosa, simile a quella del dentifricio.[1]
  2. 2
    Preleva una piccola dose di crema con un dischetto in cotone. Puoi utilizzare una spugna se preferisci. In ogni caso spalma la miscela di bicarbonato sull'intera superficie in oro, dopodiché metti i gioielli in un piccolo contenitore di plastica.[2]
  3. 3
    Versa l'aceto sui gioielli. Usa quello bianco distillato, l'oro dovrà essere completamente sommerso. Lascia i gioielli in ammollo per 5 minuti.[3]
  4. 4
    Sciacqua e asciuga i gioielli. Puliscili dall'aceto e dal bicarbonato strofinandoli delicatamente con le dita sotto l'acqua calda, quindi asciugali con un panno morbido e pulito.[4]
    • Se l'oro è ancora sporco, ripeti i passaggi dall'1 al 4 oppure prova a usare uno degli altri metodi. Dovresti evitare di strofinare i gioielli con lo spazzolino da denti per cercare di pulirli meglio perché il bicarbonato è abrasivo quindi potrebbe graffiarli.
    • Non usare questo metodo con i gioielli che includono perle o pietre preziose. La combinazione di bicarbonato e aceto potrebbe danneggiarle.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Bicarbonato e Detersivo per i Piatti

  1. 1
    Miscela acqua calda, detersivo per i piatti e bicarbonato di sodio in una boule. Usa 250 ml di acqua, un cucchiaino di detersivo e un cucchiaino di bicarbonato. Mescola gli ingredienti finché non sono ben amalgamati e il bicarbonato non si è sciolto completamente.[5]
    • Se i gioielli da pulire sono molti, non devi fare altro che duplicare o triplicare le dosi indicate.
  2. 2
    Immergi i gioielli in oro nella soluzione detergente. Assicurati che siano totalmente sommersi, quindi lasciali in ammollo per 20-30 minuti.[6]
  3. 3
    Strofina delicatamente le parti in oro. Usa uno spazzolino da denti nuovo per strofinare con delicatezza le parti in oro dei gioielli; è importante che lo spazzolino abbia le setole morbide. Continua fin quando non sei certo di aver rimosso completamente tutta la sporcizia e i residui di cosmetici e sapone.[7]
    • Usa lo spazzolino soltanto se, dopo essere stati in ammollo, i gioielli sono ancora sporchi.
    • Non strofinare l'oro con troppa forza altrimenti potrebbe graffiarsi.
  4. 4
    Sciacqua e asciuga i gioielli. Puliscili strofinandoli delicatamente con le dita sotto l'acqua calda finché non sei certo di aver rimosso ogni residuo di detersivo e bicarbonato. Usa un panno morbido per asciugarli alla perfezione.[8]
    • Questo metodo non danneggia i diamanti.
    • Potrebbe invece danneggiare le perle, quindi non usarlo.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Bicarbonato e Acqua Bollente

  1. 1
    Rivesti una boule in vetro con la carta stagnola. Ricorda che il lato opaco deve essere rivolto verso il basso, mentre quello lucido verso l'alto. Se desideri pulire più di due gioielli contemporaneamente, è meglio usare una pirofila in vetro da fondo piatto. In questo modo avrai la certezza che ogni singolo gioiello sia a contatto con la stagnola.[9]
  2. 2
    Cospargi i gioielli con il bicarbonato. Mettili nella boule (o nella pirofila) e assicurati che ogni singolo pezzo sia a contatto con la stagnola. Distribuisci una quantità generosa di bicarbonato sulle parti in oro finché non sono totalmente ricoperte. Quando avrai finito non dovrai essere in grado di scorgere l'oro sotto la polvere di bicarbonato.[10]
  3. 3
    Versa l'acqua bollente sui gioielli. Scalda una o due tazze d'acqua (250-500 ml) nel forno a microonde per un paio di minuti o finché non bolle. A quel punto versala sui gioielli sommergendoli completamente. Lasciali in ammollo per 3-5 minuti.[11]
    • Puoi scaldare l'acqua anche sui fornelli, ma ci vorrà un po' più di tempo (circa 5-10 minuti a fiamma alta).
  4. 4
    Sciacqua e asciuga i gioielli. Dopo averli lasciati in ammollo per il tempo indicato, estraili dall'acqua bollente usando un paio di pinze da cucina. Sciacquali accuratamente sotto l'acqua fredda, quindi asciugali alla perfezione con un panno morbido.[12]
    • Non usare questo metodo per pulire i gioielli che contengono delle perle o in cui le pietre sono state incollate. Il calore potrebbe sciogliere la colla e rovinare irrimediabilmente le perle.
    • Questo metodo non danneggia le pietre preziose, a meno che non siano state incollate.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Vivere Senza Elettricità

Come

Alzare il pH di una Piscina

Come

Calcolare le Ore Necessarie al Filtraggio della Piscina

Come

Diagnosticare e Pulire l'Acqua Torbida in una Piscina

Come

Scassinare una Serratura con una Forcina

Come

Togliere le Macchie dagli Indumenti Bianchi

Come

Ritrovare degli Oggetti Smarriti

Come

Sbarazzarsi dell'Acqua Verde in Piscina

Come

Usare un Deumidificatore

Come

Eliminare e Prevenire le Alghe Verdi in una Piscina

Come

Eliminare il Troncone di un Albero

Come

Potare la Menta

Come

Uccidere una Vespa

Come

Prendersi Cura degli Spatifilli
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 11 073 volte
Categorie: Casa & Giardino
Questa pagina è stata letta 11 073 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità