Scarica PDF Scarica PDF

Pulire i mirtilli prima di mangiarli è importante per non rischiare di ingerire muffe, batteri o pesticidi. Il modo più semplice per lavarli consiste nel risciacquarli sotto un getto flebile di acqua corrente fredda oppure, per una pulizia più accurata, puoi usare l'aceto. Scarta i mirtilli andati a male e asciuga quelli buoni da mangiare per evitare che avvizziscano o che si formi la muffa mentre li conservi in frigorifero.

Metodo 1 di 3:
Lavare i Mirtilli con l'Acqua

  1. 1
    Controlla se ci sono dei mirtilli andati a male o dei corpi estranei. Scarta i mirtilli che è meglio non mangiare insieme alle foglie e agli altri eventuali corpi estranei. Elimina i mirtilli che hanno delle macchie verdastre poiché, se si tratta di muffa, potrebbero trasmetterla agli altri frutti. I mirtilli rossi sono acerbi, quindi scartali insieme a quelli avvizziti o schiacciati.[1]
    • Per essere buoni da mangiare, i mirtilli devono essere sodi e di un bel colore blu scuro.
    • Tasta i mirtilli mentre li lavi e scarta quelli soffici o troppo molli.
  2. 2
    Trasferisci i mirtilli in un colino. Puoi usare anche lo scolapasta a patto che i fori non siano troppo grandi. Riempilo con i mirtilli facendo attenzione a non farli cadere.
    • Mentre li trasferisci nel colino, controlla di aver rimosso tutte le foglie.
  3. 3
    Risciacqua i mirtilli sotto l'acqua corrente fredda. Metti il colino nel lavandino e apri leggermente il rubinetto per risciacquare i mirtilli. Fai attenzione; se il getto d'acqua è troppo forte, potrebbe danneggiare i mirtilli. Impugna il colino e risciacqua brevemente i mirtilli con l'acqua fredda. Assicurati che l'acqua raggiunga anche i mirtilli sul fondo del colino.[2]
    • Dato che i mirtilli sono molto delicati, se vuoi essere ancora più prudente, puoi immergere il colino in una zuppiera piena d'acqua fredda.
  4. 4
    Scuoti il colino per scolare i mirtilli dall'acqua. Muovilo lateralmente per far sgocciolare i mirtilli. Se li hai messi a bagno in una zuppiera, puoi prelevarli con il colino dalla superficie dell'acqua e poi scuoterlo per farli sgocciolare.[3]
    • È importante che i mirtilli non rimangano a lungo in ammollo nell'acqua, altrimenti diventeranno mollicci e sgradevoli da mangiare.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Lavare i Mirtilli con l'Aceto

  1. 1
    Scarta i mirtilli mollicci o ammuffiti. Esaminali a mano alla ricerca di possibili segni di deterioramento. Quelli acerbi o ammuffiti sono facili da identificare dato che i primi sono di colore rosso e i secondi di colore verde. Scarta anche i mirtilli avvizziti o schiacciati.[4]
    • Cerca di scartare anche i mirtilli mollicci, ma non ti preoccupare se non riesci a individuarli tutti. Avrai la possibilità di eliminarli in seguito mentre li lavi.
  2. 2
    Riempi una zuppiera per metà con l'acqua fredda. Puoi utilizzare un qualsiasi recipiente capiente, per esempio quello della centrifuga per l'insalata. Se i mirtilli sono molti e non hai un contenitore abbastanza grande, puoi metterli a bagno direttamente nel lavandino. Se usi una zuppiera, versaci dentro 750 ml di acqua fredda.[5]
  3. 3
    Aggiungi una parte di aceto per fa durare i mirtilli più a lungo. Usalo in una proporzione di 1:3 rispetto all'acqua. In questa concentrazione avrai la certezza che riesca a uccidere la muffa e i batteri. Puoi usare il classico aceto di vino bianco. Una volta lavati, i mirtilli dureranno più a lungo nel frigorifero.[6]
    • Per esempio, se hai usato 750 ml di acqua, aggiungi 250 ml di aceto di vino bianco.
    • Al posto dell'aceto puoi usare un disinfettante alimentare; lo trovi in farmacia.
  4. 4
    Aggiungi i mirtilli. Versali nella soluzione di acqua e aceto. Se la zuppiera non è abbastanza grande per contenerli tutti, lasciane alcuni da parte. In seguito, prepara una nuova miscela e lavali come hai fatto con quelli precedenti.[7]
  5. 5
    Muovi i mirtilli nell'acqua per un minuto. Muovili delicatamente con le mani all'interno della zuppiera. Assicurati di risciacquarli tutti in modo uniforme.[8]
    • Puoi lasciare i mirtilli a bagno nella soluzione di acqua aceto per 5-10 minuti per assicurarti che siano perfettamente puliti. Tuttavia devi considerare che alcuni potrebbero diventare mollicci.
  6. 6
    Scola i mirtilli dall'acqua. Il modo più semplice consiste nel prelevarli dall'acqua direttamente con il colino. In alternativa, puoi versare l'intero contenuto della zuppiera all'interno del colino.[9]
    • Ricorda che se li lasci in ammollo nell'acqua, i mirtilli potrebbero diventare mollicci; meglio scolarli subito.
  7. 7
    Risciacqua i mirtilli con l'acqua fredda. Risciacquali brevemente sotto l'acqua corrente fredda per evitare che sappiano di aceto. Assicurati che l'odore di aceto non sia più percepibile prima di proseguire.
    • Usa un getto d'acqua flebile per non danneggiare i mirtilli mentre li sciacqui.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Asciugare i Mirtilli

  1. 1
    Rivesti una placca da forno con la carta da cucina. Disponi la carta assorbente sul fondo della placca. I bordi della placca conterranno l'acqua in eccesso e la carta piano piano la assorbirà.[10]
    • Se non hai una placca delle dimensioni adatte, puoi lasciare i mirtilli nel colino o nella zuppiera e tamponarli con la carta assorbente.
  2. 2
    Distribuisci i mirtilli in modo uniforme all'interno della placca. Assicurati che non si sovrappongano, devono formare un unico strato omogeneo sui fogli di carta assorbente. Se i mirtilli sono molti, puoi asciugarli a più riprese.[11]
  3. 3
    Tampona delicatamente i mirtilli con la carta assorbente. Prendi un foglio di carta da cucina e appoggialo con delicatezza sui mirtilli. Tamponali con estrema dolcezza per assorbire l'acqua in eccesso presente in superficie. Se sono abbastanza sodi, puoi farli rotolare leggermente. Se occorre sostituisci il foglio di carta bagnato con uno asciutto.[12]
    • Se nella zuppiera o nel colino sono rimasti solo pochi mirtilli, puoi asciugarli facendoli rotolare sulla carta assorbente.
    • Cerca di assorbire quanta più acqua possibile per evitare che impregni i mirtilli.
    Pubblicità

Consigli

  • Lava i mirtilli solo quando sei pronto per mangiarli e calcola bene le porzioni per evitare di doverli mettere in frigorifero bagnati.
  • I mirtilli migliori sono sodi e di un bel colore blu scuro con delle sfumature violacee.
  • Conserva i mirtilli in frigorifero o nel congelatore. Mettili in un contenitore a chiusura ermetica rivestito di carta assorbente.
  • Quando sono acerbi i mirtilli sono rossi e hanno un sapore aspro.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non lasciare i mirtilli in ammollo nell'acqua, altrimenti diventeranno mollicci.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Lavare i Mirtilli con l'Acqua

  • Colino
  • Lavandino
  • Acqua fredda

Lavare i Mirtilli con l'Aceto

  • Zuppiera o lavandino
  • Colino
  • Dosatore per i liquidi
  • Aceto di vino bianco
  • Acqua

Asciugare i mirtilli

  • Placca da forno
  • Carta da cucina

wikiHow Correlati

Bollire le Patate DolciBollire le Patate Dolci
Evitare che una Mela Tagliata Diventi Scura
Cuocere gli Spinaci Freschi
Cuocere i Funghi Portobello
Aprire un MelogranoAprire un Melograno
Cucinare il Bok Choy (Cavolo Cinese)
Cuocere le BarbabietoleCuocere le Barbabietole
Mettere i Pomodori Verdi SottacetoMettere i Pomodori Verdi Sottaceto
Conservare le Patate SbucciateConservare le Patate Sbucciate
Determinare se i Funghi Sono Andati a MaleDeterminare se i Funghi Sono Andati a Male
Preparare il Purè di Patate IstantaneoPreparare il Purè di Patate Istantaneo
Mangiare una MelagranaMangiare una Melagrana
Cuocere una Zucca al FornoCuocere una Zucca al Forno
Cucinare le Foglie di RapaCucinare le Foglie di Rapa
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 8 228 volte
Categorie: Frutta & Verdura
Questa pagina è stata letta 8 228 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità