Come Pulire i Pavimenti in Calcestruzzo

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

In questo Articolo:Preparare ogni Tipo di Superficie in CalcestruzzoPulire il Calcestruzzo Stampato o LucidatoPulire il Pavimento Esterno e del GarageProteggere i Pavimenti di Calcestruzzo

Il calcestruzzo è duraturo e versatile, queste sue qualità lo rendono uno dei materiali più utilizzati per la pavimentazione di superfici interne ed esterne. Il cemento è anche molto flessibile in termini di funzionalità e decorazione, si presta a molti ambienti diversi perché è resistente alle macchie, può essere lisciato oppure personalizzato con incisioni e trattamenti unici. Dato che è anche un prodotto poroso, è necessario pulirlo regolarmente per evitare che si accumuli muffa e sporcizia. Le tecniche di pulizia variano leggermente in base al tipo di calcestruzzo, ma una buona manutenzione ti assicura un pavimento sempre pulito, in ottime condizioni e aumenta la vita della casa, del garage, del negozio o del tuo spazio di lavoro.

Parte 1
Preparare ogni Tipo di Superficie in Calcestruzzo

  1. 1
    Prepara tutto il materiale necessario. Per eseguire un trattamento di pulizia su qualunque superficie in calcestruzzo hai bisogno di normali attrezzi e materiali, fra cui:
    • Una scopa e piumino antipolvere (o un aspirapolvere);
    • Una spazzola con setole di nylon per trattare le macchie;
    • Sapone per i piatti e acqua per rimuovere le macchie;
    • Fosfato di sodio, candeggina per bucato e detergente antimuffa;
    • Lettiera per gatti o amido di mais per assorbire le macchie di grasso;
    • Sgrassatore per eliminare i segni lasciati dagli pneumatici;
    • Candeggina, ammoniaca o acqua ossigenata per le macchie ostinate.
  2. 2
    Pulisci il pavimento. Togli tutti i mobili, le decorazioni, i tappeti, le scarpe, i materassini e qualunque altra cosa si trovi sul pavimento. Sposta tutto in un'altra stanza, così non sarai costretto a lavare solo la superficie attorno ai mobili o non dovrai continuamente muoverli per pulire sotto di essi.
  3. 3
    Spazza e spolvera il pavimento. Raccogli tutti i residui di dimensioni maggiori con una scopa e poi ripassa la superficie con un piumino antipolvere per eliminare anche le particelle più piccole. Dovresti spolverare la superficie ogni giorno, mentre dovresti spazzarla o pulirla con l'aspirapolvere almeno una volta alla settimana.
    • Se possiedi un buon modello potente, puoi pulire il pavimento con l'aspirapolvere, dato che ti consente di eseguire il lavoro in maniera più rapida ed efficiente. Inoltre, in questo modo, eviti che le particelle si diffondano nell'ambiente circostante.
  4. 4
    Tratta le macchie singolarmente. Per pulire le normali tracce di cibo e bevande, strofina l'area con acqua molto calda e sapone. Usa circa 15-30 ml di sapone neutro per i piatti o di Sapone_di_Castiglia sapone di Castiglia diluiti in 2 litri di acqua. Se le macchie sono d'olio o di unto, allora bagna la zona con acqua e poi ricoprila con il sapone per le stoviglie. Intingi una spazzola in acqua calda e strofinala sulla macchia per creare una schiuma densa. A questo punto non ti resta che assorbire il detergente con uno straccio o un asciugamano e risciacquare il pavimento con acqua pulita.
    • Per sbarazzarti della muffa, mescola 30 g di detersivo per il bucato con altrettanto fosfato di sodio, un litro di candeggina e tre litri di acqua. Strofina l'area da trattare con una spazzola a setole morbide e infine risciacqua con acqua pulita.
    • Se devi rimuovere dei segni lasciati dagli pneumatici (in garage), bagna la zona con acqua e poi applica uno sgrassatore. Lascia che agisca per tre o quattro ore, spazzola la superficie e poi risciacqua.
    • Nel caso ci fossero tracce di grasso, devi cospargere la superficie interessata con dell'amido di mais o lettiera per gatti. Aspetta che il prodotto assorba il materiale unto per circa tre giorni. Trascorso questo tempo, puoi spazzare o aspirare la lettiera o l'amido e smaltirlo in base al tipo di grasso che ha assorbito (in alcuni casi puoi buttare il prodotto nella spazzatura di casa, ma molto più spesso è necessario portarlo in un centro di raccolta dei rifiuti pericolosi).
  5. 5
    Per le macchie ostinate sul calcestruzzo non decorato, devi usare un detergente aggressivo. Se si tratta di una superficie liscia e non devi preoccuparti di rovinare la finitura, allora puoi usare dei prodotti più forti, come la candeggina, l'ammoniaca o l'acqua ossigenata. Diluisci una parte di detergente in tre parti di acqua e spruzza la miscela sulla zona da trattare. Aspetta che agisca per 20 minuti e poi strofina il calcestruzzo con una spazzola. Al termine risciacqua con acqua pulita.
    • Indossa sempre dei guanti e delle protezioni quando usi prodotti chimici aggressivi e assicurati che l'ambiente sia ben ventilato.

Parte 2
Pulire il Calcestruzzo Stampato o Lucidato

  1. 1
    Riunisci tutto il materiale. Avrai bisogno di un mocio e un secchio capiente, acqua calda e un detergente delicato con pH neutro. Non usare mai l'ammoniaca, la candeggina o altri prodotti molto acidi o alcalini per pulire il calcestruzzo decorato, perché potresti rovinare lo strato di rifinitura. Ecco qualche esempio di detergenti naturali adatti:
    • Sapone neutro per i piatti;
    • Sapone di Castiglia;
    • Detergente per pietre naturali;
    • Saponi e detergenti a pH neutro per pavimenti.
  2. 2
    Riempi un secchio capiente con acqua calda. Versane circa 4 litri e aggiungi 30-60 ml di sapone delicato o a pH neutro (oppure segui il dosaggio raccomandato dal produttore).
  3. 3
    Intingi il mocio pulito nella soluzione detergente. Quando è ben impregnato, strizzalo completamente. Il mocio deve essere solo leggermente umido per pulire il pavimento, infatti è necessario che la superficie si asciughi in fretta e che l'acqua non ristagni troppo a lungo.
  4. 4
    Lava il pavimento in piccole sezioni per volta. Inizia dall'angolo opposto all'uscita e pulisci piccole zone. Mentre procedi, intingi il mocio più volte nella soluzione detergente e strizzalo con cura. Valuta di accendere un ventilatore oscillante per asciugare più in fretta il pavimento.
  5. 5
    Elimina il sapone o il detergente in eccesso. Quando hai pulito l'intera superficie, butta via l'acqua saponata, risciacqua il mocio e il secchio, poi riempi quest'ultimo con acqua calda e pulita. Pulisci di nuovo il pavimento con il mocio, esattamente come hai fatto in precedenza, ma intingendolo nell'acqua pulita.
    • Inizia sempre dall'angolo opposto all'uscita e risciacqua il pavimento in piccole sezioni alla volta.

Parte 3
Pulire il Pavimento Esterno e del Garage

  1. 1
    Riunisci tutto il materiale necessario. Avrai bisogno di un'idropulitrice, uno spazzolone con setole rigide di nylon e un detergente come il fosfato di sodio o un altro prodotto adatto al calcestruzzo. Se non possiedi l'idropulitrice, puoi usare un normale tubo da giardino; in tal caso apri il rubinetto al massimo e utilizza un beccuccio ad alta pressione.
    • Per questo genere di superfici in calcestruzzo in genere si consiglia l'idropulitrice perché si ottengono risultati migliori. Valuta di noleggiarne una in un centro per il bricolage o per il giardinaggio.
    • Se non possiedi uno spazzolone, usa una spazzola normale con setole in nylon.
  2. 2
    Togli il muschio e le radici che possono essere cresciuti sul calcestruzzo esterno. Strappa tutto con le mani e poi pulisci l'area con lo spazzolone, con il tubo da giardino o con l'idropulitrice, in modo da rimuovere gli ultimi residui.
  3. 3
    Bagna il calcestruzzo. Se possibile, apri la porta del garage. Inizia dall'angolo più vicino alla casa e spostati man mano verso l'uscita o il prato. Usa l'idropulitrice o il tubo da giardino per bagnare la superficie con movimenti ampi, così da rimuovere lo sporco e i detriti. Presta particolare attenzione agli angoli, alle fessure e alle crepe.
  4. 4
    Cospargi il detergente in polvere sul pavimento. Appoggia lo spazzolone a una estremità del garage o del patio e inizia a distribuire il prodotto di pulizia dall'angolo opposto, muovendoti verso lo spazzolone stesso. Durante questa fase verifica che il pavimento sia ancora bagnato.
  5. 5
    Spazzola la superficie. Usa lo spazzolone o la spazzola per pulire il pavimento sfruttando anche l'azione chimica del detergente. Non trascurare alcuna sezione e solleva dal calcestruzzo ogni traccia di polvere, sporcizia e residui.
  6. 6
    Risciacqua il pavimento con acqua pulita. Inizia dall'interno e muoviti verso l'uscita o verso il prato. Grazie alla potenza del getto d'acqua, elimina ogni traccia di detergente e sporcizia. Lascia la porta aperta in modo che il pavimento si asciughi.

Parte 4
Proteggere i Pavimenti di Calcestruzzo

  1. 1
    Pulisci immediatamente ogni schizzo di liquido. In questo modo eviti che le persone possano scivolare sul pavimento e allo stesso tempo impedisci la formazione di macchie sulla superficie. Strofina immediatamente la zona con uno straccio o un asciugamano pulito non appena qualche sostanza si riversa a terra.
  2. 2
    Rifinisci il pavimento. Un sigillante di alta qualità dura per molto tempo, quindi dovrai applicarlo solo ogni tre o quattro anni. La rifinitura protegge il pavimento anche da macchie e graffi.
    • Scegli un sigillante adatto alla tua superficie in calcestruzzo.
    • Per i pavimenti interni, usa un prodotto a base di acqua.
  3. 3
    Stendi la cera. Protegge non solo il pavimento dall'accumulo di sporcizia, dalle macchie e dall'abrasione, ma anche lo strato di sigillante che, in questa maniera, durerà più a lungo.
    • Applica solo un sottile strato di cera e cospargilo su tutta la superficie con uno straccio di microfibra o ryon.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Pulizia

In altre lingue:

English: Clean Concrete Floors, Español: limpiar pisos de concreto, Deutsch: Betonböden reinigen, Português: Limpar Pisos de Concreto, Русский: почистить бетонный пол, Français: nettoyer des sols en béton, Bahasa Indonesia: Membersihkan Lantai Beton, Nederlands: Een betonvloer schoonmaken, العربية: تنظيف الأرضيات الخرسانية

Questa pagina è stata letta 27 840 volte.
Hai trovato utile questo articolo?