Come Pulire il Fodero di un Cavallo

Scritto in collaborazione con: Pippa Elliott, MRCVS

In questo Articolo:Decidere se Lavare o Meno il FoderoPrepararsiPulire il Fodero

Il fodero è un tubo di pelle che protegge il pene del cavallo. Lo smegma, una secrezione lubrificante, riempie questa struttura. In natura, uno stallone espelle naturalmente lo smegma tramite l'attività sessuale, ma in un animale domato questa secrezione tende ad accumularsi formando dei grumi all'interno del fodero. Non tutti i cavalli soffrono di questo problema e la necessità di pulire il fodero è ampiamente dibattuta. Che si tratti di una misura preventiva o di una pratica successiva a dei problemi di salute, dopo esserti consultato con il veterinario, puoi decidere di lavare periodicamente il fodero del tuo animale. Questo lavaggio, di solito, andrebbe eseguito ogni sei mesi per gli esemplari castrati e ogni anno per gli stalloni. Ricorda che gli organi genitali dei cavalli sono molto delicati e sensibili, quindi è necessario procedere con la massima cautela.

Parte 1
Decidere se Lavare o Meno il Fodero

  1. 1
    Comprendine i vantaggi. In genere, gli argomenti a favore di questa pratica sono l'igiene e la riduzione del rischio di infezione. I batteri tendono a colonizzare le zone circostanti lo smegma. L'esatta composizione della secrezione e la vulnerabilità alle infezioni varia molto da esemplare a esemplare; in ogni caso, un accumulo eccessivo di smegma può generare irritazione e infiammazione in qualsiasi cavallo. Come reazione fisica, il fodero si gonfia riducendo la possibilità del cavallo di riprodursi, ma anche semplicemente di urinare. Alcuni proprietari affermano anche che una quantità eccessiva di questa secrezione attira le mosche, che sono veicolo di malattie.
  2. 2
    Comprendine gli svantaggi. Molti esperti sostengono che il fodero del cavallo sia "auto-pulente", quindi un lavaggio manuale potrebbe addirittura essere controproducente e dannoso; potrebbe alterare il normale sistema fisiologico dell'animale fino a danneggiare lo stesso fodero. Altri ritengono che non sia necessario lavare il fodero dei cavalli castrati, dato che questo intervento chirurgico porta a una riduzione della produzione di smegma.
  3. 3
    Consulta il veterinario. Alla fine, a prescindere da quale sia la tua opinione in merito, dovresti sempre parlare e discutere con il veterinario del tuo animale. Quando devi prendere la decisione se lavare o meno il fodero del cavallo, devi assolutamente considerare la situazione individuale e specifica del tuo esemplare. Alcuni animali sono più propensi a produrre molto smegma e a formare dei grumi. Questo potrebbe essere il risultato di alcuni disturbi ormonali o ghiandolari. Alcuni grumi si staccano naturalmente, altri invece no. Se non vengono rimossi possono diventare pericolosi fino al punto da richiedere una rimozione per via chirurgica.

Parte 2
Prepararsi

  1. 1
    Tagliati le unghie. Cerca di tagliarle più corte possibili e/o di limare i bordi ruvidi. Dato che il fodero del cavallo è estremamente sensibile, devi evitare qualsiasi rischio di graffiarlo. Ricorda che la reazione istintiva dell'animale a qualunque fastidio nella zona genitale è quella di scalciare e sgroppare, cosa che potrebbe rivelarsi molto pericolosa per te e per il cavallo stesso.
  2. 2
    Indossa dei guanti di lattice sottile. Non usare quelli spessi di gomma; sebbene possa non essere molto piacevole toccare il pene del cavallo, sappi che è fondamentale mantenere la sensazione tattile. Devi riuscire a sentire ogni grumo e incrostazione di smegma.
  3. 3
    Chiedi a qualcuno di tenere fermo l'animale. Potrebbe afferrare le redini in modo che il cavallo guardi in una determinata direzione. Potrebbe anche strigliarlo per calmarlo, mentre tu ti occupi del "lavoro sporco". Se devi procedere da solo, lega il cavallo in modo sicuro.
  4. 4
    Appoggia con delicatezza la mano libera sulla groppa del cavallo. In questo modo puoi percepire i suoi movimenti e spostarti rapidamente nel caso volesse scalciare. Molti proprietari e veterinari affermano che un cavallo che si fida di te si sente rassicurato dal contatto della tua mano.
  5. 5
    Stai in piedi vicino ai quarti anteriori dell'animale. Restare con i tuoi fianchi e spalle in prossimità delle zampe anteriori del cavallo è più sicuro. Poiché l'animale tende a calciare con gli zoccoli posteriori, è una buona idea restare fuori dal loro raggio d'azione quanto più possibile.
  6. 6
    Esegui la pulizia all'aperto. Dato che avrai bisogno di un tubo da giardino e devi evitare di essere calpestato, è meglio lavare il fodero del cavallo in uno spazio ampio, fosse anche un grande fienile. Non rinchiuderti con l'animale in una piccola stalla, non avresti spazio per muoverti e girarti.

Parte 3
Pulire il Fodero

  1. 1
    Usa una spugna morbida per bagnare con delicatezza il fodero e il pene. Comincia dalla pancia dell'animale e spostati lentamente verso il pene, in modo da non cogliere di sorpresa il cavallo. L'acqua dovrebbe essere a temperatura ambiente, se possibile; se è troppo calda o fredda potrebbe infastidire l'animale. Il tuo obiettivo è quello di far defluire lo sporco e gli altri contaminanti che si trovano dentro il fodero. Alla fine dell'operazione getta la spugna che hai usato.
  2. 2
    Usa un lubrificante. Spalmalo sulla mano e sul fodero, affidati a un prodotto specifico, raccomandato dal veterinario. Per eliminare ogni traccia di smegma e le incrostazioni, devi lubrificare la zona. Questo ridurrà anche il dolore/stress al cavallo.
  3. 3
    Elimina la sporcizia che si trova sul fodero. Prendi una spugna morbida o un tampone di cotone e strofina con delicatezza il bordo esterno del fodero del cavallo. Elimina tutto lo smegma, la sporcizia e i corpi estranei che si sono accumulati. Mentre strofini, usa dell'acqua a temperatura ambiente per risciacquare. Evita di applicare troppa pressione e di essere aggressivo, muovi la spugna o il tampone in piccoli cerchi su tutta la superficie del fodero.
  4. 4
    Con una mano spingi indietro la cute del fodero. Cerca di arretrarla più che puoi prima di inserire la mano. Al massimo, il fodero può scivolare per 2,5-5 cm. In questo modo riduci la sacca che si forma attorno al pene e favorisci le operazioni di pulizia. Non tutti i cavalli ti permetteranno di eseguire questa manovra. Tuttavia, se sottoponi abbastanza spesso il tuo cavallo alla detersione del fodero, alla fine si abituerà alla sensazione e non opporrà resistenza.
  5. 5
    Togli lo smegma che si trova attorno al pene con l'altra mano. Probabilmente avrà un colore simile a quello della ruggine, ma è del tutto normale. Lo smegma secco, solitamente, si stacca come una pellicina o in pezzetti simili a scaglie. Staccane il più possibile e usa parecchia acqua tiepida per risciacquare.
  6. 6
    Cerca i granuli di smegma nell'uretra. Inserisci il mignolo nell'uretra alla ricerca di grumi duri. Se ne trovi, devi farli rotolare all'esterno dalla punta del pene del cavallo. Alcuni allevatori in vena di umorismo chiamano questa procedura "la raccolta dei fagioli", dato che i grumi hanno l'aspetto di questi legumi. Dovresti riuscire a sentire i granuli prima di arrivare a inserire il dito fino alla prima nocca. I grumi di smegma raramente si raccolgono più in profondità ma, se questo dovesse accadere, si renderebbe necessaria una procedura chirurgica per estrarli.
  7. 7
    Verifica la presenza di anomalie. Controlla se ci sono aree di cute ispessita oppure zone grigiastre dove ti aspetteresti solo mucose rosa, accertati che non ci siano lesioni. Se noti una di queste alterazioni, dovresti consultarti con il veterinario. Queste anormalità potrebbero essere causate da una cattiva igiene intima, ma potrebbero essere anche i sintomi di altri problemi di carattere alimentare, batterico o virale.
  8. 8
    Usa una spugna o un tubo da giardino per risciacquare delicatamente il fodero e il pene. Se hai deciso di usare un detergente, accertati di eliminarne ogni traccia. I residui di sapone possono essere causa di problemi come l'irritazione cutanea.
  9. 9
    Ripulisci. Hai finito la parte peggiore del lavoro. Usa un sapone antibatterico piuttosto aggressivo per lavarti le mani e gli avambracci per diverse volte.

Cose che ti Serviranno

  • Cavallo maschio
  • Guanti di lattice
  • Secchio e spugna morbida o tubo da giardino
  • Acqua tiepida a temperatura corporea
  • Detergente specifico per i genitali del cavallo (se necessario). In commercio puoi trovare diversi prodotti anche sotto forma di gel (che però potrebbero essere piuttosto freddi, quindi riscaldali un po' con le mani prima dell'applicazione). In alternativa puoi usare dei saponi neutri, inodori e incolori.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Cavalli

In altre lingue:

English: Clean the Sheath of a Horse, Español: limpiar el prepucio de un caballo, Русский: очистить крайнюю плоть у коня, Português: Limpar o Prepúcio de um Cavalo, Deutsch: Die Schlauchtasche eines Pferdes reinigen, Français: nettoyer le fourreau d'un cheval

Questa pagina è stata letta 16 135 volte.
Hai trovato utile questo articolo?