Come Pulire il Piercing al Naso

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

In questo Articolo:Mantenere Pulito il PiercingPrendersi Cura del Proprio Piercing5 Riferimenti

Dopo aver fatto il piercing al naso è molto importante tenerlo pulito, soprattutto nelle prime settimane, per assicurarsi una guarigione rapida e senza intoppi. Con questo articolo potrai imparare i passaggi fondamentali per prenderti cura del tuo piercing.

Parte 1
Mantenere Pulito il Piercing

  1. 1
    Procurati gli strumenti necessari. Se non hai in casa dei batuffoli di cotone, o se vuoi provare un altro metodo di pulizia, puoi crearti un po’ di soluzione salina per pulire la zona dai batteri.[1] Ecco ciò che ti serve:
    • Una tazza piccola;
    • Sapone antibatterico per le mani;
    • Mezzo cucchiaino di sale (2,5 grammi circa);
    • 240 ml di acqua tiepida;
    • Bastoncini di cotone.
  2. 2
    Lavati le mani con il sapone antibatterico. Tocca il piercing soltanto dopo aver lavato le mani. Prima di cominciare, lava anche la tazza con il sapone e appoggiala su un asciugamano pulito per farla asciugare completamente.[2]
  3. 3
    Sciogli un po’ di sale nell’acqua tiepida. Versa circa 240 ml di acqua bollente nella tazza, quindi aggiungi circa mezzo cucchiaino di sale e mescola fino a scioglierlo completamente. Lascia raffreddare l’acqua finché non puoi toccarla senza scottarti.[3]
    • Intingi un batuffolo di cotone nella soluzione per controllare la temperatura, quindi applicala sul piercing.
  4. 4
    Applica la soluzione salina con un bastoncino di cotone. Tampona la pelle intorno al piercing con un po’ di soluzione salina, muovi un po’ l’orecchino e applicaci sopra della soluzione. Questa operazione aiuta a eliminare i batteri e altri germi che possono causare infezioni. Continua a ruotare delicatamente il piercing mentre applichi la soluzione.
    • Intorno alla zona interessata potrebbe essersi formata una piccola crosta. Ammorbidiscila e rimuovila con il bastoncino di cotone, ma se per farlo devi stuzzicarla troppo, lasciala stare.
  5. 5
    Gira la testa su un lato e immergi il piercing nel bicchiere. All’inizio potrebbe darti una strana sensazione, ma cerca di mantenere la testa un po’ piegata in avanti, in modo che l’acqua non scorra all’interno del naso causando bruciore.
    • Soffia delicatamente dal naso, facendo delle bolle e muovendo la soluzione intorno alla zona interessata. Se è di aiuto, puoi tappare l’altra narice. Esegui l’operazione per trenta secondi o un minuto circa.
  6. 6
    Usa un detergente per il viso o del sapone per le mani per lavarti la faccia. È importante lavare la faccia 2-3 volte al giorno e mantenerla pulita dallo sporco e dal grasso, che possono accumularsi intorno al piercing, evitando così infezioni.
  7. 7
    Cerca segni di infezione. Se la zona del piercing è infetta, apparirà arrossata, gonfia e potrebbe presentare delle secrezioni liquide frequenti. Se l’infezione non guarisce, rimuovi il piercing e tieni regolarmente pulita la zona. Una volta che l’infezione è guarita, sterilizza l’orecchino e inseriscilo nuovamente o, se necessario, rifai il piercing.[4]
    • Se la zona è infetta, continua a pulirla regolarmente per qualche giorno, aggiungendo anche della soluzione salina.

Parte 2
Prendersi Cura del Proprio Piercing

  1. 1
    Pulisci la zona del piercing almeno due volte al giorno. È buona norma farlo una volta al mattino e una alla sera. Controlla il processo di guarigione e assicurati che non ci siano segni di infezione. Con una pulizia regolare, dovrebbe guarire nell’arco di qualche settimana.
  2. 2
    Lascia il piercing al suo posto. Non toglierlo mai per pulire il foro e non stuzzicarlo prima che l'infezione sia guarita. È importante lasciare stare la zona interessata in modo che guarisca e non rimuovere il piercing, altrimenti la ferita si riaprirà. La maggior parte dei piercing può essere rimossa soltanto dopo qualche mese.
    • Ruotalo regolarmente, specialmente se lo hai appena fatto o se la zona è infetta, per evitare che si formi una crosta che lo faccia rimanere attaccato al naso. Basta spingere delicatamente l’orecchino dentro e fuori dal foro.
  3. 3
    Non usare mai alcol o acqua ossigenata. Pulisci il piercing soltanto con la soluzione salina, altrimenti impedirai una guarigione veloce e completa.[5] Se è stato fatto in un ambiente sterile, non dovrebbe essere necessario l’uso di altri detergenti antisettici e astringenti.
    • L’acqua ossigenata e l’alcol eliminano la pelle morta intorno al foro rendendone più difficile la guarigione. Non usare questo tipo di prodotti e nemmeno altri per la pulizia del viso, usa soltanto la soluzione salina.
    • Non applicare cosmetici o altri trattamenti coprenti sulla zona interessata. Se non ti piace il suo aspetto, coprila con una benda.
  4. 4
    Fai attenzione quando ti vesti e ti svesti: può essere molto doloroso se il piercing rimane impigliato nei vestiti. Per precauzione, concediti quindi un minuto o due in più per svolgere queste azioni.
    • Alcune persone trovano efficace dormire sull’altro lato o usare un cuscino per il collo per evitare che il piercing rimanga impigliato mentre dormono.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Tatuaggi & Piercing

In altre lingue:

English: Clean a Nose Ring, Français: nettoyer un piercing au nez, Deutsch: Einen Nasenring reinigen, Bahasa Indonesia: Membersihkan Cincin Hidung, Português: Limpar um Piercing de Nariz, Русский: почистить серьгу для носа, Español: limpiar una perforación en la nariz

Questa pagina è stata letta 2 756 volte.
Hai trovato utile questo articolo?