Scarica PDF Scarica PDF

È sempre emozionante fare un piercing nuovo, anche se necessita di cure e pulizia. Se ne hai appena fatto uno al setto nasale, il metodo di detersione principale consiste nel lavare la zona interessata con soluzione salina 3 volte al giorno.[1] Inoltre, dovresti cercare di proteggere il piercing evitando di nuotare e toccarlo, a meno che tu non abbia le mani pulite. Nonostante l'attenzione e la corretta gestione, il rischio di infezione non è mai del tutto assente. Se noti alcuni sintomi, consulta immediatamente il medico.

Parte 1 di 3:
Lavare Regolarmente la Ferita con Acqua e Sale

  1. 1
    Pulisci il piercing per almeno un mese. Anche se il piercing al setto nasale impiega 6-8 mesi per cicatrizzarsi completamente, ti basta seguire un rigoroso regime di pulizia per circa un mese. Durante questo periodo, lavalo con acqua e sale 3 volte al giorno.[2]
    • Nel frattempo, dovresti anche evitare di toccarlo, applicare creme e truccare il viso.[3]
  2. 2
    Prepara la soluzione salina. Riempi un bicchiere con 240 ml di acqua pulita del rubinetto. Aggiungi circa ¼ di cucchiaino di sale. Gira con un cucchiaio finché non si scioglie.[4]
    • Usa l'acqua tiepida per farlo sciogliere più facilmente. Evita quella troppo calda, perché potrebbe darti fastidio.
  3. 3
    Immergi il piercing nella soluzione salina. Può essere un po' scomodo mettere a bagno la zona del setto nasale in cui si trova il piercing, ma è indispensabile per la cicatrizzazione della ferita. Immergila nella soluzione per 5-10 minuti. Se diventa complicato, puoi anche applicare un batuffolo di cotone imbevuto della soluzione per circa 10 minuti.[5]
  4. 4
    Togli le croste con un cotton fioc. Finito l'ammollo, prendi un cotton fioc pulito. Immergi l'estremità nella soluzione. Usalo per eliminare delicatamente le croste che potrebbero formarsi intorno alla ferita.[6]
  5. 5
    Ripeti il trattamento 3 volte al giorno. Per mantenere pulito il piercing, immergilo nella soluzione salina circa 3 volte al giorno: al mattino, al pomeriggio e alla sera. Tuttavia, non esagerare, altrimenti rischi di far seccare la ferita e aumentare il rischio di complicazioni.[7]
    • Puoi anche pulirlo quotidianamente sotto la doccia, formando una coppa con le mani in cui contenere un po' d'acqua e soffiandoci dentro con il naso. Tuttavia, dovresti comunque applicare la soluzione salina almeno una volta al giorno![8]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Tenere Pulito il Setto Nasale

  1. 1
    Evita di toccare il piercing. Non toccarlo se non per pulirlo. Se non puoi farne a meno, prima lavati accuratamente le mani. Meno tocchi la ferita con le mani, minore è il rischio di infezione.[9]
  2. 2
    Applica prodotti delicati sul viso. Se utilizzi creme idratanti o detergenti per il viso, evita di farli entrare in contatto con il piercing. Inoltre, ti conviene fare uso di detergenti e creme idratanti più delicati, composti con ingredienti naturali. Evita qualsiasi prodotto a base di alcol o perossido, ma anche contenente profumo.[10]
    • Non utilizzare questi prodotti per circa 4-6 settimane, ovvero il tempo che serve alla ferita per cicatrizzarsi.[11]
  3. 3
    Non nuotare fino a completa guarigione. Stai lontano da laghi e piscine durante il periodo di guarigione. Nonostante la presenza di cloro, la vasca della piscina contiene molti batteri che possono penetrare nella ferita e causare complicazioni.[12]
    • Puoi riprendere a nuotare dopo 4-6 settimane, quando il piercing si sarà cicatrizzato. A quel punto, il dolore e le croste intorno alla ferita inizieranno a scomparire.[13]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Gestire le Complicazioni

  1. 1
    Impara a riconoscere un'infezione. In genere, il piercing al setto nasale si cicatrizza senza problemi se lo mantieni pulito. Tuttavia, a volte possono insorgere infezioni. Ecco alcuni sintomi che ti indicano se si è infettato:[14]
    • Secrezioni giallo-verdastre;
    • Escrescenza nei pressi del piercing;
    • Dolore intenso, arrossamento e gonfiore.
  2. 2
    Non togliere il gioiello. Potresti rimuovere impulsivamente il gioiello appena noti i segni di un'infezione, ma in questo modo rischi di peggiorare la situazione. Se il buco si chiude, potrebbe formarsi un ascesso accompagnato da gravi complicazioni.[15]
  3. 3
    Consulta subito il medico. In caso di infezione, vai direttamente al suo studio. Le infezioni non vanno curate senza il parere del medico, dato che l'automedicazione può aggravare il problema.[16]
  4. 4
    Prendi i farmaci prescritti dal medico. Le infezioni si curano con antibiotici sistemici e per uso topico. Segui la terapia prescritta dal medico e non interromperla, nemmeno quando i sintomi sono in fase di remissione. Con un trattamento tempestivo e adeguato, puoi curare un'infezione al setto nasale causata dal piercing.[17]
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Togliersi gli Orecchini per la Prima VoltaTogliersi gli Orecchini per la Prima Volta
Prendersi Cura dei Buchi alle OrecchiePrendersi Cura dei Buchi alle Orecchie
Riaprire un Buco all'Orecchio Parzialmente ChiusoRiaprire un Buco all'Orecchio Parzialmente Chiuso
Trattare l'Infezione di un Piercing all'OrecchioTrattare l'Infezione di un Piercing all'Orecchio
Stabilire se un Piercing è InfettoStabilire se un Piercing è Infetto
Curare le Infezioni da PiercingCurare le Infezioni da Piercing
Fare il Buco all'OrecchioFare il Buco all'Orecchio
Capire se un Tatuaggio ha fatto InfezioneCapire se un Tatuaggio ha fatto Infezione
Trattare un'Infezione da Piercing al NasoTrattare un'Infezione da Piercing al Naso
Prendersi Cura di un Nuovo TatuaggioPrendersi Cura di un Nuovo Tatuaggio
Fare un Tatuaggio Senza Usare una PistolaFare un Tatuaggio Senza Usare una Pistola
Fare un Tatuaggio Temporaneo
Farsi la Doccia con un Nuovo TatuaggioFarsi la Doccia con un Nuovo Tatuaggio
Eliminare le Cicatrici e le Bolle sulla Cartilagine Causate dai PiercingEliminare le Cicatrici e le Bolle sulla Cartilagine Causate dai Piercing
Pubblicità

Riferimenti

  1. Karissa Sanford. Specialista in Body Piercing. Intervista all'Esperto 29 October 2019.
  2. http://www.skin-artists.com/septum-piercing-healing.htm
  3. http://info.painfulpleasures.com/help-center/information-center/nose-piercing-faqs
  4. https://www.entitymag.com/septum-piercing-what-need-know-before/
  5. https://tatring.com/piercing-types/septum-piercing-aftercare
  6. Karissa Sanford. Specialista in Body Piercing. Intervista all'Esperto 29 October 2019.
  7. https://www.entitymag.com/septum-piercing-what-need-know-before/
  8. Karissa Sanford. Specialista in Body Piercing. Intervista all'Esperto 29 October 2019.
  9. Karissa Sanford. Specialista in Body Piercing. Intervista all'Esperto 29 October 2019.

Informazioni su questo wikiHow

Karissa Sanford
Co-redatto da:
Specialista in Body Piercing
Questo articolo è stato co-redatto da Karissa Sanford. Karissa Sanford è la Co-titolare di "Make Me Holey Body Piercing", uno studio con sede nella San Francisco Bay Area specializzato nella realizzazione di piercing per il corpo. La pratica viene eseguita in maniera assolutamente sicura e mostrando grande affabilità nei confronti della clientela. Karissa ha oltre 10 anni di esperienza nel settore ed è membro della "Association of Professional Piercers (APP)". Questo articolo è stato visualizzato 57 221 volte
Categorie: Tatuaggi & Piercing
Questa pagina è stata letta 57 221 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità