Come Pulire il Sangue dai Muri

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Diversi tipi di incidenti possono causare la formazione di macchie di sangue sui muri. Non sono sicuramente belle da vedere, e farle sparire non è facile. Con la giusta preparazione e alcuni prodotti di uso comune, però, riuscirai a far tornare le pareti come nuove.

Metodo 1 di 3:
Eliminare il Sangue da Qualsiasi Superficie

  1. 1
    Tratta le macchie di sangue il prima possibile [1]. Nel tempo si fisseranno e potrebbero essere assorbite in profondità dal muro, diventando più difficili da rimuovere. Se possibile, pulisci la parete non appena si formano.
  2. 2
    Prima di iniziare a pulire, rimuovi quanto più possibile il sangue. Se è ancora bagnato, assorbilo con un panno o un tovagliolo. Se è secco, vedi se riesci a raschiarlo via con una spatola o uno strumento simile. Fai attenzione, però: non graffiare la superficie del muro [2].
    • Inumidisci delicatamente le macchie vecchie con l'acqua [3].
  3. 3
    All'inizio, utilizza prodotti quanto più delicati possibile [4]. Usa panni morbidi o tovaglioli ed evita le spugne abrasive. Per cominciare, prova a eliminare la macchia con l'acqua. Se non dovesse funzionare, passa a un detersivo, quindi a detergenti più forti o smacchiatori appositi.
    • Pulisci il tuo sangue con la saliva [5].
    • Prova i prodotti su una parte nascosta prima di iniziare a pulire la macchia vera e propria.
  4. 4
    Se è possibile che il sangue contenga agenti patogeni, prendi precauzioni speciali. Mettiti i guanti e usa un disinfettante. Fai particolare attenzione quando hai a che fare con macchie di sangue di origine sconosciuta. È alquanto improbabile contrarre una malattia in questo modo, specialmente se la macchia è vecchia, ma meglio prevenire [6].
    • Utilizza della candeggina diluita (prepara la soluzione poco prima di usarla) o un disinfettante apposito per il potenziale contatto con microrganismi patogeni a trasmissione ematogena, come HIV, HBV o HCV.
    • Se la macchia dovesse formarsi in un posto pubblico, come una scuola, una prigione o un ospedale, consulta e osserva le procedure previste dalla struttura per la rimozione di fluidi corporei [7].
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Eliminare Macchie di Sangue da Muri Tinteggiati o Ricoperti con Carta da Parati

  1. 1
    Procedi con molta delicatezza in caso di carta da parati. Quella di vinile può essere pulita senza troppi problemi, ma le altre inizieranno a staccarsi dal muro qualora venisse usata troppa acqua o esercitata una pressione eccessiva. Se possibile, evita di trattarla sulle linee di giunzione [8].
  2. 2
    Prepara una soluzione con un litro di acqua tiepida e mezzo cucchiaino di detersivo liquido per piatti. Aggiungi un cucchiaio di ammoniaca per renderla più efficace [9][10].
  3. 3
    Immergi un panno, uno straccio o una spugna morbida nella soluzione. Strizza gli eccessi e assicurati che il panno non sgoccioli. Strofinalo delicatamente sulla macchia, ripetendo in caso di necessità.
  4. 4
    Prepara un composto denso a base di bicarbonato di sodio e acqua. Strofinalo delicatamente sulla macchia. Eliminalo con l'acqua e asciuga la zona interessata con un panno morbido [11].
  5. 5
    Spruzza dell'acqua ossigenata sulla macchia [12]. Lasciala agire per poco tempo, cercando di asciugare in caso di gocciolamento. Strofina molto delicatamente, quindi eliminala con l'acqua.
  6. 6
    Utilizza un prodotto a base di enzimi, che hanno la funzione di assorbire il sangue o altri fluidi corporei contenenti proteine [13]. Segui le istruzioni riportate sulla confezione. Prima di iniziare, prova il prodotto su una parte nascosta del muro.
  7. 7
    Asciuga completamente la zona interessata con un panno. A pulizia ultimata, cerca di non lasciare residui di prodotto. Per quanto non sia stato efficace, asciuga bene il muro per evitare di danneggiare la pittura o la carta da parati.
  8. 8
    Ritinteggia. Se non riesci a eliminare una macchia di sangue da un muro tinteggiato, devi passare un'altra mano di pittura. Se l'hai tinteggiato di recente, puoi sistemare solo la zona macchiata. Invece, se è passato molto tempo, può essere necessario ritinteggiare l'intero muro. Prima, assicurati di applicare un primer direttamente sulla chiazza. Alcuni sono specifici per coprire le macchie. Leggi l'etichetta per scegliere un prodotto specifico [14].
  9. 9
    Usa un pezzo di carta da parati che ti è avanzato per rimediare alla macchia. Tagliane uno abbastanza grande da poterla coprire e attaccalo sulla zona interessata con del nastro adesivo, adattandolo quanto più possibile alla fantasia. Con un taglierino e un righello, taglia entrambi gli strati di carta. Stacca lo strato nuovo, mettilo da parte e rimuovi attentamente la carta macchiata sottostante, eliminando tutti i residui. Poi, inserisci il pezzo nuovo, seguendo le istruzioni riguardanti questo tipo di carta e la colla con cui lavori. Sistemalo per allinearlo al motivo e liscialo con una spugna inumidita [15].
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Eliminare le Macchie di Sangue dalle Piastrelle

  1. 1
    Usa un detergente non abrasivo. Strofina la macchia con una spugna. Quelle per il bagno non dovrebbero graffiare le piastrelle, ma procedi con cautela e provala in un punto nascosto. Una volta finito, elimina la sostanza con dell'acqua [16].
    • Puoi anche preparare un detergente per le piastrelle e l'intonaco mescolando 120 grammi di bicarbonato di sodio, 80 millilitri di ammoniaca, 60 millilitri di aceto bianco e 7 bicchieri d'acqua. Versa gli ingredienti in un flacone spray, mescolali bene e spruzza la soluzione sulla zona interessata [17]. Strofina e risciacqua.
  2. 2
    Applica acqua ossigenata, candeggina diluita o aceto bianco sull'intonaco macchiato. Strofina delicatamente con una spugna. Rimuovi il prodotto con l'acqua e assicurati di eliminarne gli eccessi [18].
  3. 3
    Utilizza un detergente apposito per piastrelle. Segui attentamente le istruzioni riportate sulla confezione: può essere tossico [19].
  4. 4
    Copri la macchia con un pezzo di tovagliolo. Imbevilo di detersivo liquido per piatti e un po' d'acqua. Lascialo agire per 30 minuti, quindi eliminalo. Risciacqua e asciuga [20].
    Pubblicità

Avvertenze

  • Mai mescolare ammoniaca e candeggina, altrimenti si formerà un gas velenoso [21].
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Questa pagina è stata letta 14 582 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità