Come Pulire il Velluto

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

In questo Articolo:Preparare il Velluto per il LavaggioPulire gli Arredi in VellutoPulire gli Indumenti in Velluto8 Riferimenti

Gli abiti e gli arredi in velluto sono oggetti delicati che devono essere maneggiati con cura quando giunge il momento di lavarli. Per esempio, non è consigliabile lavare il velluto in lavatrice, né strofinarlo con troppa forza. Ciò nonostante, con la giusta attenzione e cautela, alcuni tipi di velluto possono essere puliti efficacemente anche a casa.

1
Preparare il Velluto per il Lavaggio

  1. 1
    Analizza il tipo di materiale. Gli esperti nel campo della pulizia del velluto suggeriscono di rivolgersi a un professionista nel caso il tessuto sia fatto di seta, acetato o rayon. Tutti questi materiali sono infatti molto delicati e potrebbero danneggiarsi con un comune lavaggio.[1]
    • Anche il velluto di cotone potrebbe rovinarsi durante il lavaggio, per questo motivo alcuni esperti consigliano di farlo pulire da un professionista. In alcuni casi, però, sarà comunque possibile lavarlo a casa.
    • Controlla l'etichetta. Se il tessuto può essere lavato solo a secco, sull'etichetta verrà riportato il tipo di solvente che si può utilizzare; inoltre, verrà segnalato che non è possibile lavarlo in acqua. In caso di dubbi o se non sai come utilizzare e riconoscere i solventi, rivolgiti a un professionista.[2]
    • Nota che in ogni caso il velluto andrebbe fatto lavare da un professionista ogni 6-8 mesi circa.[3]
  2. 2
    Prima del lavaggio, pulisci il tessuto con l'aspirapolvere. Usa la spazzola in dotazione con l'aspirapolvere per pulire il tessuto rispettando la direzione delle fibre (delle coste o costine che lo compongono).
    • Per mantenere il velluto in condizioni ottimali, dovresti pulirlo con l'aspirapolvere una volta alla settimana. Allo stesso modo dovresti sempre pulirlo con l'aspirapolvere prima di eliminare un'eventuale macchia.
    • L'uso dell'aspirapolvere dovrebbe riuscire a rimuovere ogni impurità o residuo non attaccato alle fibre del velluto, migliorandone sia l'aspetto che la pulizia. Usalo con movimenti delicati per non rischiare di danneggiare il tessuto.
  3. 3
    Tampona eventuali liquidi versati. La cosa migliore da fare è cercare di rimuovere la macchia subito dopo averla provocata, quando è possibile. Se hai versato del liquido sul velluto, procurati un panno morbido, dei fazzoletti o della carta da cucina.
    • Tampona delicatamente la maggiore quantità di liquidi possibile. Nel caso si tratti di un indumento in velluto, puoi anche scuoterlo per eliminare l'umidità in eccesso.
    • È molto importante evitare che la macchia abbia il tempo di fissarsi nelle fibre, altrimenti sarà più difficile da rimuovere.

2
Pulire gli Arredi in Velluto

  1. 1
    Pulisci il velluto dei tuoi arredi usando una soluzione preparata con succo di limone e bicarbonato. Riempi una terrina di succo di limone e aggiungi due cucchiai da tavola di bicarbonato, poi mescola fino a dissolverlo completamente.
    • Quando vedi formarsi la schiuma, prendi un panno morbido e prelevane una piccola quantità. Pulisci l'oggetto senza applicare una pressione eccessiva sul velluto. Nota che non dovrai immergere il panno nella soluzione, dovrai usare solo la schiuma.
    • Muovi il panno con movimenti lunghi, lenti e delicati, seguendo il senso delle coste del velluto.
  2. 2
    Prova a pulire il velluto con il detersivo per i piatti. Miscelalo all'acqua e forma la schiuma. Prendi il panno morbido e prelevane una piccola quantità. Ricordati di usare l'acqua tiepida. In alternativa al detersivo per i piatti puoi utilizzare un detergente per tessuti.
    • Picchietta il panno sulla macchia fino a farla scomparire. La parola chiave è "picchiettare". Non premere con troppa forza, altrimenti rischierai di spingere lo sporco ancora più a fondo nelle fibre.
    • Un'altra possibilità consiste nel nebulizzare la stessa soluzione sul velluto usando una bottiglia spray. In questo caso fai attenzione a non inumidire troppo il tessuto per non rischiare di infeltrirlo.
  3. 3
    Usa un solvente per il lavaggio a secco. Prendi un panno umido e preleva una piccola quantità di solvente. Se il velluto è in poliestere o in cotone, puoi utilizzare anche uno smacchiatore per tessuti (per esempio per tappeti e sofà).
    • Picchietta la macchia con il panno, quindi attendi che il solvente si asciughi completamente. Puoi accelerare il processo utilizzando un ventilatore o il phon. In alternativa al panno, puoi usare una morbida spugna per l'applicazione.
    • Spesso gli smacchiatori per tessuti e tappeti sono dotati di un'apposita spazzola con cui distribuire il prodotto, talvolta però potrebbe essere più semplice usarne una di dimensioni inferiori.[4]
  4. 4
    Completa il processo di pulizia. Pulisci il velluto con un panno pulito e asciutto, dopodiché prendi un asciugamano pulito.
    • Cerca di rimuovere ogni residuo di schiuma o di liquido con il panno. Potrebbe essere consigliabile immergere il panno insaponato in una soluzione preparata con acqua e 240 ml di aceto di vino bianco. Dopo averlo strizzato potrai usarlo per pulire il velluto.
    • Asciuga il velluto. L'obiettivo è quello di farlo asciugare all'aria. Se vuoi accelerare il processo, puoi utilizzare un ventilatore o un asciugacapelli. Perché il velluto sia completamente asciutto potrebbero volerci circa 3-5 ore.
    • Una volta asciutto, spazzola il velluto. Se lo desideri, puoi anche provare a usare il vapore per ridargli vigore. In alternativa puoi passarlo nuovamente con l'aspirapolvere. Nel caso le fibre appaiano disordinate o irregolari, cerca di pettinarle con una spazzola molto morbida. Esegui dei movimenti molto delicati e inumidisci leggermente il velluto prima di spazzolarlo.

3
Pulire gli Indumenti in Velluto

  1. 1
    Per prima cosa, leggi l'etichetta sull'indumento. Esistono molteplici varietà di velluto diverse. Alcune dovranno essere lavate a secco (per esempio i tessuti a maglia di velluto e quelli in velluto molto leggero).
    • Alcune tipologie di indumenti possono essere lavati in lavatrice, è il caso per esempio degli abiti in velluto riccio. Leggi l'etichetta con attenzione, molto probabilmente saprà fornirti le indicazioni necessarie a decidere se lavarlo a secco o in acqua.
    • Se hai dei dubbi, scegli di essere cauto e opta per un lavaggio a secco. Gli strumenti utilizzati dalle lavanderie a secco sono in grado di rimuovere anche le macchie più ostinate.[5]
  2. 2
    Tratta il velluto con il vapore. Ti consentirà di eliminare ogni grinza e increspatura formatasi nel tessuto. In alternativa, se non possiedi un ferro da stiro a vapore, puoi appendere l'indumento in bagno mentre fai la doccia.
    • Se vuoi "stirare" un indumento in velluto usando un ferro a vapore, giralo al rovescio, quindi dirigi il getto di vapore direttamente sulle pieghe nel tessuto.
    • Non stirare mai il velluto in modo convenzionale. Potresti facilmente rischiare di bruciarlo o di lasciare un'impronta del ferro. Inoltre le costine del velluto sono molto delicate e potrebbero rompersi con facilità.
  3. 3
    Prova a usare un detersivo da bucato adatto ai capi delicati. Versane un cucchiaino in mezzo litro d'acqua e mescola fino a dissolverlo completamente. Imbevi un panno morbido nell'acqua saponata, quindi strizzalo con attenzione.[6]
    • Picchietta il panno sulla macchia. Non strofinare il velluto e non applicare una pressione eccessiva, altrimenti rischierai di rovinarlo. Ripeti il processo fin quando la macchia non inizia a svanire.
    • A questo punto risciacqua l'indumento con acqua pulita. Assicurati di eliminare ogni traccia di sapone e di schiuma.
  4. 4
    Appendi l'indumento anziché piegarlo. Piegandolo potresti rovinare le fibre e le coste del velluto.
    • Conserva i tuoi indumenti in velluto appesi nell'armadio, anziché nei cassetti. Se non puoi fare a meno di piegarli, posiziona dei fazzoletti di carta tra le pieghe.
    • Se hai versato accidentalmente qualcosa su un indumento in velluto, scuotilo per eliminare la maggiore quantità possibile di liquido.

Consigli

  • Lo stesso procedimento può essere utilizzato per pulire il velluto di cotone, normalmente più semplice da lavare perché più resistente e durevole.[7]
  • Prima di applicare un qualsiasi prodotto sul velluto, esegui sempre un test su una piccola zona di tessuto non visibile.
  • Spesso i moderni tessuti in velluto possono essere lavati comodamente a casa, ma di norma i velluti più antichi richiedono l'intervento di un professionista.[8]

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Pulizia

In altre lingue:

English: Clean Velvet, Español: limpiar terciopelo, Русский: чистить бархат, Português: Limpar Veludo, Deutsch: Samt reinigen, Français: nettoyer le velours

Questa pagina è stata letta 9 535 volte.
Hai trovato utile questo articolo?