Come Pulire il Vomito

In questo Articolo:Assorbire il VomitoTrattare la MacchiaDeodorare l'Area Interessata

Come se non fosse già abbastanza grave stare male, a questo si può aggiungere il compito di ripulire il pasticcio che è stato combinato. Se non trattate correttamente, le macchie di vomito possono danneggiare o attecchire in modo permanente su varie superfici, lasciando un odore che diventa quasi impossibile da eliminare. Ecco perché quando cominci a stare male con lo stomaco è importante intervenire tempestivamente. Pulisci le tracce di vomito con una sostanza assorbente, come il bicarbonato di sodio o l'amido di mais, quindi applica un disinfettante ad azione potente e lascia circolare l'aria. Quando hai terminato, sia la macchia sia l'odore dovrebbero essere meno percepibili.

Parte 1
Assorbire il Vomito

  1. 1
    Proteggiti dai germi. Prima di avvicinarti alla zona imbrattata, assicurati di essere adeguatamente protetto. Indossa guanti di gomma resistenti e, se puoi, qualcosa per coprirti il viso. Fai in modo che nessuna parte del corpo entri in contatto col vomito.[1]
    • Se ti nausei facilmente, forse ti conviene spalmare sotto il naso un po' di pomata al mentolo, olio alla menta o un'altra fragranza forte.[2]
    • Tieni i bambini piccoli e gli animali lontani dall'area sporca finché non hai avuto il tempo di trattarla.
  2. 2
    Rimuovi il grosso. Utilizza un piatto di plastica, un pezzo di cartone o un foglio di carta da giornale piegato per raccogliere i pezzi più grandi. Cerca di togliere tutti i residui più solidi e semisolidi. In questo modo, le fasi successive della pulizia saranno molto più semplici. Assicurati di avere a portata di mano un sacchetto della spazzatura in cui gettare quello che stai eliminando, insieme agli strumenti usati per rimuoverlo.[3]
    • È consigliabile adoperare una spatola, un raschietto di plastica o altri utensili, a meno che tu non abbia a disposizione strumenti monouso.[4]
    • Appena sei riuscito a contenere il pericolo della diffusione dei germi, butta l'immondizia.
  3. 3
    Cospargi la zona interessata con una sostanza assorbente. Versa sulla macchia ancora fresca un po' di bicarbonato di sodio, lettiera per gatti o amido di mais. Copri l'intera area, facendo attenzione a non tralasciare nessuna parte. Lascia agire la polvere per 15-20 minuti in modo che assorba il più possibile.[5]
    • Queste sostanze sono utili soprattutto quando devi eliminare macchie di vomito presenti su tappeti e tappezzeria, perché hanno modo di penetrare più facilmente nelle fibre dei tessuti.
    • Se non hai la possibilità di trattarle immediatamente, tralascia la pulizia manuale e intervieni direttamente assorbendo le tracce liquide.[6]
  4. 4
    Aspira i residui. Una volta che il materiale assorbente ha avuto il tempo di asciugarsi, passa più volte l'aspirapolvere selezionando la potenza più alta. Dovrebbe eliminare la maggior parte del vomito. Tuttavia, sulle superfici tessili potrebbero rimanere macchie e odori persistenti da trattare.[7]
    • Adopera un attacco munito di spazzola o destinato a raccattare i detriti per permettere all'aspirapolvere di spingersi tra le fibre del tappeto.
    • Per completare il lavoro sulle superfici dure, usa una salvietta disinfettante o un panno imbevuto di acqua saponata dopo aver passato l'aspirapolvere.
    • Non dimenticare di svuotare il contenitore dell'aspirapolvere quando hai terminato (l'ideale sarebbe buttare i residui di vomito ormai secchi in un sacchetto della spazzatura separato).

Parte 2
Trattare la Macchia

  1. 1
    Acquista o prepara un detergente. I prodotti per la pulizia a base di enzimi decompongono le proteine, gli acidi e i batteri, disinfettando e deodorando al tempo stesso. Puoi trovarli nelle sanitarie, nei negozi che vendono articoli per animali domestici e nei punti vendita di casalinghi e detersivi. Puoi anche preparare una soluzione mescolando detergenti che hai già in casa.[8]
    • Tra le marche di detergenti enzimatici più affidabili considera Simple Solution, All Natural e Dirtbusters. Puoi trovarle online.[9]
    • Se preferisci preparare una soluzione casalinga, mischia in un secchio di piccole dimensioni o un flacone spray 480 ml di acqua calda, 120 ml di aceto bianco distillato, 15 ml di detersivo liquido per piatti trasparente e 30 ml di alcol denaturato.[10]
  2. 2
    Applica il detergente sulla superficie sporca. Spruzza abbondantemente la macchia di vomito, anche attorno ai bordi esterni dove i germi potrebbero iniziare a diffondersi. Lascia agire il detergente per circa 5 minuti: comincerà a uccidere immediatamente i microbi. Se non utilizzi il flacone spray, immergi un panno o una spugna nella soluzione, strizzalo per eliminare il liquido in eccesso e passalo sull'area interessata.[11]
    • Se devi trattare un tappeto o una tappezzeria delicata, fai attenzione a non esagerare con le quantità. Se inumidisci eccessivamente queste superfici, c'è il rischio che il materiale di cui sono composte si rovini o che si formi della muffa.
  3. 3
    Tampona energicamente sulla macchia. Comprimi il panno o la spugna sul punto da trattare, in modo che la soluzione disinfettante possa agire. All'inizio evita di strofinare o frizionare, altrimenti la macchia potrebbe diffondersi. Mano a mano che tamponi, ruota lo strumento che hai scelto per pulire.[12]
    • Le macchie colorate sono piuttosto difficili da eliminare, pertanto vanno trattate con attenzione per evitare che la situazione sfugga di mano.
    • Potrebbe bastare una sola passata per eliminare le tracce di vomito dalle superfici più dure, come piastrelle, laminati, parquet o metallo.
  4. 4
    Ripeti l'operazione finché i residui di vomito non saranno completamente spariti. Strizza il panno o la spugna e applica altro detergente. Continua a tamponare sulla macchia finché non scompare. A questo punto ti conviene strofinare con maggiore forza per rimuovere ogni traccia dalla superficie.[13]
    • Probabilmente impiegherai molto tempo e sforzi considerevoli prima di eliminare completamente la macchia, ma non demoralizzarti. Più scrupoloso sarà il trattamento, migliore sarà il risultato.
    • Se hai macchiato un vestito, segui le stesse indicazioni, quindi mettilo immediatamente in lavatrice e lavalo a temperatura alta.[14]
    • Lava in lavatrice tutti gli asciugamani e le salviette che hai utilizzato per pulire. Le spugne dovrebbero andare direttamente nella spazzatura.

Parte 3
Deodorare l'Area Interessata

  1. 1
    Cospargi del bicarbonato di sodio sulla superficie. Applicalo quando è ancora umida, in modo che abbia il tempo necessario per agire. Se puoi, capovolgi sull'area interessata un altro oggetto (come un secchio, un recipiente o una bacinella di plastica), in modo da coprirla completamente. Anziché evaporare, la maggior parte dell'odore resterà intrappolata.[15]
    • Dovresti seguire questo passaggio anche se all'inizio hai usato il bicarbonato per assorbire la macchia. Molto probabilmente dovrai effettuare una seconda applicazione per eliminare gli odori più persistenti.
  2. 2
    Lascia agire il bicarbonato per tutta la notte. Ci vorranno parecchie ore affinché assorba gli ultimi residui che causano cattivi odori. Nel frattempo, non c'è molto altro da fare se non pazientare.[16]
    • Aspetta finché il bicarbonato non si sarà rappreso e seccato prima di aspirarlo.
  3. 3
    Fai arieggiare la stanza. Spruzza un deodorante per ambienti ad azione potente o una soluzione preparata in casa con acqua, succo di agrumi freschi e oli essenziali. Se puoi, lascia aperta una porta o una finestra all'interno della stanza per favorire la circolazione dell'aria. La maggior parte del cattivo odore dovrebbe scomparire nel giro di un paio d'ore.[17]
    • Accendendo il ventilatore a soffitto o l'aria condizionata contribuirai ad attenuare gli odori più molesti. Evita di azionare il riscaldamento, altrimenti rischi di aggravare la situazione.
    • Anche le candele profumate aiutano a migliorare la qualità dell'aria negli ambienti chiusi.
  4. 4
    Passa l'aspirapolvere. Aspira l'area da diverse angolazioni, utilizzando vari attacchi in base alle necessità. Tocca la zona interessata per assicurarti che non siano rimasti residui di bicarbonato. Dopo la seconda passata di aspirapolvere nessuno si accorgerà che prima c'era una macchia.[18]
    • Utilizza un'aspirapolvere portatile per eliminare il bicarbonato di sodio dall'interno dell'auto o in altri punti difficili da raggiungere.
    • Prima di usare di nuovo l'aspirapolvere, assicurati di svuotare il contenitore nella spazzatura in modo da sbarazzarti dei residui di sporco depositati all'interno.

Consigli

  • Mentre pulisci, fai respiri lenti e superficiali usando la bocca per evitare di nausearti.
  • Chiudi i vestiti, i giocattoli e altri oggetti imbrattati di vomito in un sacchetto della spazzatura per impedire che gocciolino.
  • Una volta che hai eliminato le tracce di vomito, lavati accuratamente le mani con un sapone antibatterico.
  • Non dimenticare di pulire altri strumenti, oggetti e utensili che potrebbero essere entrati in contatto col vomito.
  • Se hai un pulitore a vapore, usalo per sciogliere le macchie di vomito meno ostinate da tappeti, tappezzeria e tessuti pesanti.

Avvertenze

  • Il vomito può contenere batteri, virus e altri microrganismi responsabili della trasmissione di malattie. Per la tua sicurezza personale, proteggiti adeguatamente prima di pulirlo e, oltre a togliere semplicemente le macchie, cerca di disinfettare l'area.

Cose che ti Serviranno

  • Guanti di gomma
  • Mascherina
  • Raschietto monouso
  • Polvere assorbente (bicarbonato di sodio, amido di mais, lettiera per gatto, ecc.)
  • Acqua
  • Aceto bianco distillato
  • Detersivo liquido per piatti delicato
  • Alcol denaturato
  • Detergente enzimatico
  • Bicarbonato di sodio
  • Panno o spugna
  • Aspirapolvere
  • Asciugamani
  • Deodorante per ambienti

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Pulizia

In altre lingue:

English: Clean Up Vomit, Português: Limpar Vômito, Español: limpiar el vómito, Français: nettoyer les taches de vomi, Deutsch: Erbrochenes beseitigen

Questa pagina è stata letta 1 649 volte.
Hai trovato utile questo articolo?