Come Pulire la Doccia

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow | 25 Riferimenti

In questo Articolo:Liberare lo ScaricoPulire le Pareti e il Piatto DocciaPulire il RubinettoPulire il Soffione della DocciaPulire le Porte Scorrevoli della DocciaLavare la Tenda

La doccia è il luogo in cui dovresti lavarti, ma può anche diventare un "paradiso" per la muffa e la sporcizia. Il lavoro di pulizia è piuttosto impegnativo, ma ne vale la pena per ottenere una doccia fresca e perfettamente igienizzata. Non importa quanto le pareti e il piatto siano sporchi, in questo articolo vengono descritte alcune tecniche che ti permettono di pulire ogni superficie.

1
Liberare lo Scarico

  1. 1
    Rimuovi i capelli dallo scarico. Apri una gruccia appendiabiti in metallo o usa un oggetto sottile e lungo, come un ago per uncinetto; prendi il secchio della spazzatura o un sacchetto di plastica in cui buttare i residui che raccogli. Svita il tappo dello scarico o infila semplicemente lo strumento nella griglia, in base al modello di doccia installato in bagno. Estrai i capelli e buttali via; continua in questo modo finché lo scarico non è di nuovo pervio.[1]
    • Dovresti eseguire questo lavoro con frequenza settimanale per evitare che il tubo si intasi.[2]
  2. 2
    Versa un prodotto disgorgante. Puoi optare per una soluzione commerciale oppure prepararne una casalinga diluendo 60 ml di ammoniaca in un litro di acqua bollente; versa il liquido nello scarico per sciogliere ogni ostruzione residua.[3]
    • Usa il disgorgante una volta al mese per evitare gravi ingorghi. Provvedendo a pulizie regolari e adeguate, gli scarichi dovrebbero svolgere correttamente la loro funzione; se si intasano, devi chiamare un idraulico.[4]
  3. 3
    Risciacqua con acqua molto calda. Apri il rubinetto e lascia che l'acqua calda scorra nello scarico; se rifluisce verso l'alto, ripeti i passaggi precedenti per eliminare l'ostruzione.

2
Pulire le Pareti e il Piatto Doccia

  1. 1
    Svuota la doccia. Togli le bottiglie dei prodotti, le spugne, i rasoi, il sapone e tutti gli altri oggetti; strofina i contenitori di plastica con un panno per eliminare l'acqua in eccesso e i residui di muffa. Butta via quelli vuoti o che non utilizzi più; la presenza di troppi prodotti e materiali nella doccia rende il processo più complicato.
  2. 2
    Risciacqua le pareti e il piatto. Puoi usare un secchio o una bacinella per bagnare le superfici con acqua molto calda; un doccino manuale è perfetto per questa operazione. In questa fase non devi essere estremamente accurato, assicurati solamente che tutti i capelli, la polvere e gli altri residui scorrano nello scarico e vengano eliminati.
    • Risciacqua le pareti e la vasca/piatto una volta a settimana tra una pulizia profonda e l'altra per mantenerle sempre in ottime condizioni. Per ottenere i risultati migliori utilizza un detergente che impedisca lo sviluppo di muffa e l'accumulo dei residui di schiuma.
    • Fai una pulizia profonda almeno una volta al mese.
  3. 3
    Apri la porta del bagno. Se la stanza è dotata di finestra, aprila per garantire un'ottima circolazione dell'aria; i prodotti di pulizia sono pericolosi per inalazione, esci dal bagno se inizi a provare vertigini o nausea.[5]
    • Se il bagno ha una ventola, attivala per incrementare la circolazione dell'aria.
  4. 4
    Dividi la parete della doccia in tre o quattro sezioni. Suddividila mentalmente per rendere il lavoro più gestibile. Trattare una superficie piccola alla volta evita che il detergente si asciughi prima che tu abbia avuto la possibilità di strofinare.[6]
    • Se hai una vasca al posto del piatto doccia, includila nelle sezioni.
  5. 5
    Spruzza il detergente sulla prima superficie da pulire. Lascia che agisca per 5-10 minuti, a meno che le istruzioni sulla confezione non indichino diversamente.[7]
    • Assicurati che il prodotto sia adatto per il tipo di materiale con cui è stata realizzata la doccia. Non usare mai prodotti acidi come aceto, ammoniaca o i normali detergenti per il bagno sul marmo; in questo caso, devi usare dei saponi specifici per pietra naturale.
    • Prepara una soluzione detergente casalinga mescolando 250 ml di aceto con 100 g di bicarbonato di sodio, 250 ml di ammoniaca e 5-6 litri di acqua molto calda.
  6. 6
    Strofina le superfici con il detergente. Puoi usare una spugna, un panno o una spazzola a setole morbide per sfregare la doccia con piccoli movimenti circolari. Se le pareti sono molto sporche, devi risciacquare spesso la spugna, il panno o la spazzola fra una passata e l'altra.[8]
    • Non usare spazzole a setole dure e non optare mai per le pagliette in metallo, perché graffiano le pareti e il piatto doccia.
  7. 7
    Risciacqua le superfici con l'acqua. Anche in questo caso, puoi usare un secchio o una bacinella per spruzzarla sulle pareti e far scorrere via il detergente e la sporcizia.[9]
    • Se il rubinetto è dotato di doccino staccabile, puoi usarlo per risciacquare le superfici.
    • Se le pareti sembrano ancora sporche, applica un'altra volta il detergente e ripeti la procedura.
  8. 8
    Continua in questo modo per tutte le altre sezioni delle pareti e della vasca. Spruzza il detergente sull'area adiacente, strofinala e risciacquala.[10]
  9. 9
    Pulisci le fughe con una miscela di candeggina. Se il rivestimento è fugato, devi provvedere con uno spazzolino e della candeggina diluita in acqua con un rapporto di 1:2; puoi usare una spazzola specifica per questa operazione.[11]
    • Usa un vecchio spazzolino da denti.
    • Non pulire le fughe con acqua e candeggina mentre spruzzi il detergente sulle pareti, in quanto è pericoloso mescolare le sostanze chimiche.
  10. 10
    Apri il rubinetto per il risciacquo finale. Lascia che l'acqua scorra per un minuto per lavare via la candeggina e ogni residuo.[12]
    Consiglio dell'Esperto

    "Risciacquare la doccia con l'acqua è la maniera migliore per rimuovere i capelli attaccati alle pareti. Assicurati di bloccare lo scarico in maniera da poterli poi raccogliere."

    Chris Willatt
    Chris Willatt
    Titolare di Alpine Maids

3
Pulire il Rubinetto

  1. 1
    Risciacqua il rubinetto. Spruzzalo con l'acqua per bagnarne la superficie e lavare via la sporcizia.
    • Dovresti lavarlo ogni settimana per eliminare le macchie e le tracce di calcare. Il dentifricio e il sapone lasciano spesso dei residui puntiformi sul rubinetto che puoi rimuovere con maggiore facilità quando sono recenti.
  2. 2
    Prepara una miscela di aceto e acqua molto calda in parti uguali. Crea la soluzione detergente avendo cura che l'acqua sia molto calda, ma non bollente.
  3. 3
    Bagna un panno. Intingilo nella soluzione facendo attenzione a non scottarti.
  4. 4
    Strofina il rubinetto per eliminare le macchie. Esegui movimenti circolari mentre lucidi il metallo per togliere ogni macchia d'acqua e di calcare.
    • Utilizza un panno pulito per asciugare le superfici e non lasciare strisciate.

4
Pulire il Soffione della Doccia

  1. 1
    Versa dell'aceto bianco in un sacchetto di plastica da 4 litri. La dose di aceto dipende dalla dimensione del soffione; usane quanto basta per immergere completamente la parte da cui esce l'acqua.[13]
    • Puoi usare un sacchetto di plastica qualsiasi, ma quelli per il congelatore sono in genere stagni.
    • Pulisci il soffione una volta al mese per garantire un flusso perfetto dell'acqua ed evitare la formazione di muffa.
  2. 2
    Inseriscilo nel sacchetto. Accertati che sia completamente immerso nell'aceto; se necessario, aggiungi altro liquido, in modo che i fori da cui esce l'acqua siano completamente in ammollo.[14]
  3. 3
    Chiudi il contenitore con un elastico. Posiziona la fascia elastica sopra il soffione in maniera che il sacchetto resti in sede e il metallo resti in ammollo nell'aceto.[15]
    • Se non hai un elastico, puoi sostituirlo con qualsiasi altro fermaglio in grado di trattenere il sacchetto sul soffione.
  4. 4
    Toglilo il mattino seguente. Lascia che l'elemento rimanga a bagno nel liquido per una notte, getta via l'aceto nello scarico e butta o ricicla il sacchetto.[16]
  5. 5
    Fai scorrere l'acqua. Apri il rubinetto in modo che il flusso massimo attraversi il soffione; aspetta circa un minuto per accertarti che ogni residuo di aceto venga eliminato.[17]

5
Pulire le Porte Scorrevoli della Doccia

  1. 1
    Risciacqua le porte scorrevoli del box doccia. Usa una bacinella o un secchio per bagnarle, in modo da eliminare qualsiasi residuo.
    • Esegui questo risciacquo ogni settimana fra una pulizia approfondita e l'altra; lava con cura la doccia una volta al mese.
  2. 2
    Applica il detergente. Usane uno commerciale oppure prepara una miscela casalinga e naturale con 15 ml di aceto bianco e 200 g di bicarbonato di sodio; ricopri le superfici con il prodotto.[18]
  3. 3
    Imposta un timer a 1 ora. Il detergente ha bisogno di tempo per agire, mentre aspetti puoi pulire un'altra zona della doccia, se lo desideri.[19]
  4. 4
    Strofina via il detergente con un panno pulito. Non utilizzare spugnette abrasive o spazzole perché graffierebbero i vetri; opta invece per uno straccio morbido, come quello in microfibra, per eliminare sia lo sporco sia il prodotto detergente.[20]
  5. 5
    Risciacqua. Bagna le porte scorrevoli finché non noti alcuna traccia di prodotto pulente.[21]
  6. 6
    Asciuga con un panno morbido. Usane uno pulito per eliminare l'acqua in eccesso e impedire così la formazione di strisciate sulle superfici appena pulite.[22]

6
Lavare la Tenda

  1. 1
    Togli la tenda. Fai attenzione a non trascinarla sul pavimento.
    • A volte le tende da doccia hanno un rivestimento interno che è l'elemento che si sporca di più, ma che è anche il più facile da pulire; in questo caso potrebbe non essere neppure necessario lavare la tenda di per sé.
    • Se la tenda (o il rivestimento) è davvero molto sporca, dovresti semplicemente sostituirla.
  2. 2
    Mettila in lavatrice. Se c'è il rivestimento, separalo dalla tenda e metti i tessuti ben allargati nel cestello. Se la lavatrice ha la carica dall'alto, disponi la tenda attorno all'agitatore centrale, facendo in modo che non sia troppo avvolta su se stessa.
  3. 3
    Aggiungi due o tre vecchi asciugamani. I tessuti in più aiutano a eliminare la sporcizia dalla tenda grazie all'attrito; usa dei teli di dimensioni medie o grandi.[23]
  4. 4
    Aggiungi il normale detersivo. A meno che l'etichetta della tenda non riporti istruzioni differenti, puoi lavarla con il solito sapone per il bucato, ma evita di mettere l'ammorbidente.[24]
  5. 5
    Controlla l'etichetta per conoscere le impostazioni di lavaggio. Se non ci sono indicazioni, seleziona un ciclo standard della lavatrice. Se i tessuti non sono colorati, puoi trattarli come dei normali panni bianchi usando acqua molto calda e candeggina.
  6. 6
    Appendila ad asciugare o imposta l'asciugatrice a una bassa temperatura. La tenda della doccia tende a restringersi con facilità, rispetta quindi le indicazioni dell'etichetta. Se scegli di usare l'asciugatrice, imposta dei cicli di 15 minuti alla volta perché il tessuto si asciuga in fretta.[25]

Consigli

  • Prova a usare un prodotto idrorepellente per parabrezza per evitare future macchie d'acqua.
  • Mantieni la doccia pulita lasciando una spazzola tira acqua all'interno della stessa; usala sulle pareti e sulla porta di vetro dopo esserti lavato.
  • Al termine delle pulizie apri il rubinetto della doccia per accertarti che non vi siano ostruzioni negli scarichi.
  • Lascia la porta del box doccia aperta dopo esserti lavato, in questo modo l'aria può circolare e asciugare le pareti. Attiva la ventola durante e dopo la doccia per asciugare il bagno, anche la luce del sole scoraggia lo sviluppo della muffa.
  • Chiudi la tenda della doccia dopo averla usata per permetterle di asciugarsi completamente.

Avvertenze

  • Non mescolare mai i prodotti chimici per le pulizie di casa, soprattutto l'ammoniaca con la candeggina. Se utilizzi diversi detergenti per lavare la doccia, risciacquali via con grande cura e aspetta parecchio tempo fra un'applicazione e l'altra.
  • La maggior parte dei prodotti chimici contro la muffa è a base di candeggina.
  • Tieni aperta la porta del bagno in modo che il locale sia ben ventilato; se inizi a provare vertigini o nausea, esci immediatamente dalla stanza e vai all'aria aperta.
  • Non usare mai le pagliette di lana d'acciaio per pulire la doccia e neppure le spugne abrasive o le spazzole nella vasca di plastica. Questi strumenti graffiano le superfici, l'acqua rimane intrappolata in questi solchi causando la formazione di muffa e l'accumulo di sporcizia.
  • I detergenti chimici che rimuovono il calcare e i residui di sapone sono in genere degli acidi molto forti, devi indossare i guanti e maneggiarli con attenzione.

Cose che ti Serviranno

  • Guanti di gomma
  • Prodotti di pulizia preparati in casa o commerciali
  • Spugna o spazzola
  • Vecchio spazzolino da denti o spazzola per le fughe
  • Aceto bianco
  • Secchio o bacinella
  • Panni morbidi
  • Detergente commerciale per la doccia (facoltativo)

Riferimenti

  1. http://www.goodhousekeeping.com/home/cleaning/tips/a17825/clean-dirty-shower/
  2. https://www.plumbingsupply.com/how-to-prevent-clogged-drains.html
  3. http://www.goodhousekeeping.com/home/cleaning/tips/a17825/clean-dirty-shower/
  4. https://www.plumbingsupply.com/how-to-prevent-clogged-drains.html
  5. http://www.goodhousekeeping.com/home/cleaning/tips/a17825/clean-dirty-shower/
  6. http://www.goodhousekeeping.com/home/cleaning/tips/a17825/clean-dirty-shower/
  7. http://www.goodhousekeeping.com/home/cleaning/tips/a17825/clean-dirty-shower/
  8. http://www.goodhousekeeping.com/home/cleaning/tips/a17825/clean-dirty-shower/
  9. http://www.goodhousekeeping.com/home/cleaning/tips/a17825/clean-dirty-shower/
Mostra altro ... (16)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Pulizia

In altre lingue:

Español: limpiar una ducha, Deutsch: Duschen reinigen, Português: Limpar o Banheiro, Русский: чистить душевую кабину, Français: nettoyer votre douche, Nederlands: Een douche schoonmaken, العربية: تنظيف دش

Questa pagina è stata letta 49 300 volte.
Hai trovato utile questo articolo?