Un caminetto è una piacevole aggiunta a qualsiasi abitazione, ma ha la sgradevole caratteristica di produrre fuliggine che può sporcare superfici in mattoni all'interno o all'esterno del caminetto stesso. La fuliggine è un materiale che sporca le superfici con cui viene a contatto, ed è auspicabile pulire questi depositi regolarmente. Continua a leggere per apprendere come rimuovere la fuliggine dalle superfici in mattone, in modo semplice, economico e senza nuocere all'ambiente.

Passaggi

  1. 1
    Indossa guanti in gomma per proteggerti le mani durante la pulizia.
  2. 2
    Sistema un telo in tessuto o plastica per proteggere le superfici vicino alla zona da pulire. Tieni a portata di mano dei giornali vecchi o degli stracci per raccogliere schizzi d'acqua o gocce che si dovessero formare sul fondo del secchio o cadere dalla spugna mentre pulisci.
    • Durante la pulizia delle superfici in mattone, è facile che si sporchino anche altre superfici. Se non disponi un telo a protezione, in seguito potresti pentirti di dover ripetere la pulizia su tappeti, pavimenti o altro.
  3. 3
    Riempi un secchio medio o piccolo con acqua calda.
    • L'acqua calda non serve a rendere la pulizia più efficace, ma solo a pulire più comodamente senza immergere la mani nell'acqua fredda.
  4. 4
    Immergi la spugna nell'acqua calda.
  5. 5
    Strizza la spugna solo in parte.
  6. 6
    Bagna la zona da pulire a partire dall'alto verso il basso.
    • Se inizi dal basso, cadranno gocce di acqua sporca mentre applichi la spugna più in alto.
  7. 7
    Spruzza un detergente per sanitari sui mattoni. Scegli un detergente che sviluppi schiuma, e lascia agire per 30 secondi o un minuto.
    • Per rimuovere la fuliggine dai mattoni, detergenti generici funzionano allo stesso modo dei detergenti più costosi.
  8. 8
    Spazzola la zona con uno spazzolino.
    • Anche in caso di depositi molto scuri, non devi spazzolare con troppa forza. Fai attenzione al fatto che stai ottenendo un risultato positivo, indicato dalla schiuma che assume il colore scuro della fuliggine.
  9. 9
    Immergi una spugna pulita nell'acqua.
  10. 10
    Risciacqua la schiuma dai mattoni.
  11. 11
    Per superfici molto sporche, ripeti questi passaggi.
  12. 12
    Immergi uno spazzolino in aceto bianco.
  13. 13
    Spazzola i residui depositi di fuliggine.
    • Come per il passaggio precedente, agisci dall'alto verso il basso.
  14. 14
    Ripeti se necessario.
  15. 15
    Mescola 30 grammi di sale con 30 grammi di sapone in poca acqua, creando una specie di impasto denso.
  16. 16
    Spargi l'impasto ottenuto sui mattoni con una spugna o straccio, cercando di rimuovere i segni residui di fuliggine.
  17. 17
    Lascia asciugare per circa 10 minuti.
  18. 18
    Rimuovi l'impasto con una spazzola o spazzolino a setole rigide.
  19. 19
    Risciacqua la zona accuratamente con acqua, e lascia che asciughi.
    Pubblicità

Consigli

  • Spargi dei chicchi di caffè bagnati sulle ceneri contenute nel caminetto. Questo previene la diffusione di polvere e altre particelle durante la pulizia. In alternativa, assicurati che il caminetto sia ben pulito prima di iniziare a pulire i mattoni.
  • Scegli legna correttamente stagionata, in quanto bruciare legna fresca o resinosa crea molti più residui e depositi.
  • Se lasci chiusa o solo parzialmente aperta la valvola che controlla l'uscita del fumo dalla canna fumaria, vai a rischio di creare maggiori residui e detriti. Per diminuire lo sporco, lascia più aperta la valvola che controlla l'uscita dei fumi.
  • Tieni a portata di mano una spazzola grande per pulire superfici grandi e dritte, e delle spazzole più piccole e più rigide per le zone difficili da raggiungere o più tenaci da pulire.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non utilizzare prodotti chimici abrasivi per la pulizia dei mattoni. In molti casi questi prodotti lasciano un deposito infiammabile che potrebbe generare un rischio durante la prossima accensione del fuoco.
  • Pulisci il caminetto solo quando sei sicuro che le braci siano completamente estinte. Fai attenzione a non scottarti e tieni presente che le braci possono rimanere accese anche per più di 24 ore dopo che il fuoco è estinto.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Guanti in gomma
  • Telo in tessuto o plastica
  • Secchio
  • Acqua calda
  • Spugna (2)
  • Detergente per pulizia dei sanitari che produca schiuma
  • Spazzola
  • Aceto bianco
  • Sapone
  • Sale
  • Chicchi di caffè (facoltativo)

wikiHow Correlati

Come

Abbassare la Temperatura senza Aria Condizionata

Come

Identificare i Problemi del Frigorifero

Come

Forzare una Porta Chiusa

Come

Abbassare il Livello di Cloro della Piscina

Come

Liberare lo Scarico della Doccia

Come

Rimuovere una Vite con la Testa Spanata

Come

Togliere i Graffi dal Vetro

Come

Caricare il Condizionatore di Casa

Come

Usare il Sale per Lavastoviglie

Come

Verniciare il Cemento

Come

Aprire un Lucchetto con una Graffetta

Come

Sbrinare e Pulire un Congelatore

Come

Scaricare l'Acqua di una Lavastoviglie

Come

Testare un Condensatore
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 13 858 volte
Questa pagina è stata letta 13 858 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità