La lavastoviglie va tenuta pulita per evitare che si formi la muffa e proliferino i batteri. Tuttavia, lavare tutta la macchina a mano con acqua e sapone può essere un lavoro noioso e inutile. Fortunatamente esistono soluzioni e alternative più semplici per pulirla. Utilizzando ingredienti come l'aceto bianco distillato e il bicarbonato di sodio, è possibile detergere velocemente l'interno della lavastoviglie con un ciclo di lavaggio.

Parte 1 di 3:
Eliminare i Residui di Cibo

  1. 1
    Svuota la macchina e togli il cestello inferiore. Una volta che hai messo a posto i piatti, le pentole e le posate, estrai con cautela il cestello inferiore. Tiralo verso la tua direzione finché non scivola fuori dalla lavastoviglie.[1]
  2. 2
    Rimuovi tutti i residui di cibo più visibili dallo scarico della macchina. A volte lo scarico si può ostruire per la presenza di pezzi di cibo di grosse dimensioni. Innanzitutto, individualo sul fondo della lavastoviglie e rimuovi i rimasugli con le mani prima di pulire la zona con un panno.[2]
    • Togliendo regolarmente i residui di cibo dallo scarico, aumenterai l'efficienza della lavastoviglie e a lungo andare risparmierai denaro;
    • Se lo scarico è intasato, può danneggiare la pompa della lavastoviglie o graffiare le stoviglie.[3]
  3. 3
    Rimuovi e lava il filtro. Il filtro è uno schermo che raccoglie i detriti all'interno della macchina. Solitamente è fissato con delle viti che si possono staccare per estrarre il filtro. Una volta smontato il filtro, immergilo in acqua tiepida e detersivo delicato per 10 minuti prima di lavarlo con una spugna.[4]
  4. 4
    Posiziona nuovamente il cestello inferiore e il filtro nella lavastoviglie. Una volta puliti il filtro e lo scarico, rimontali in modo da avviare il lavaggio con l'aceto.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Azionare la Lavastoviglie con l'Aceto

  1. 1
    Metti un contenitore con aceto bianco sul cestello superiore. Versa 240 ml di aceto bianco in un recipiente e posizionalo sul cestello superiore della lavastoviglie. Contribuirà a disinfettare la macchina quando la metterai in moto.[5]
    • Assicurati che il contenitore sia lavabile in lavastoviglie.
  2. 2
    Versa 180 g di bicarbonato di sodio sul fondo della lavastoviglie. Il bicarbonato aiuta ad assorbire gli odori sgradevoli e conferisce un fresco profumo di pulito all'interno della macchina. Prendi 180 g di bicarbonato e versalo sulla parte inferiore dove si trova lo scarico.[6]
  3. 3
    Inizia con un lavaggio con acqua calda. Premi il pulsante della temperatura più alta sul pannello anteriore della lavastoviglie e azionala. Imposta una sveglia a metà ciclo per ricordarti di ritornare.[7]
  4. 4
    Ferma il lavaggio a metà ciclo e lascia agire l'aceto per 20 minuti. Interrompi il programma e apri lo sportello della lavastoviglie. L'aceto e il bicarbonato di sodio cominceranno a corrodere le incrostazioni e neutralizzeranno i cattivi odori.[8]
  5. 5
    Pulisci l'interno della lavastoviglie con un panno una volta terminato il lavaggio. Utilizza uno straccio o un panno di cotone asciutto per asciugare l'interno della macchina. Facendo la manutenzione della lavastoviglie una volta al mese, eviterai che i residui di cibo si accumulino ed emanino odori sgradevoli.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Prendersi Cura della Lavastoviglie

  1. 1
    Pulisci le parti esterne della macchina e le guarnizioni dello sportello. Le guarnizioni presenti sullo sportello sono soggette a sporcarsi. Quindi, inumidisci un panno con l'aceto bianco distillato e passalo sugli elementi di plastica bianca e morbida che compongono la guarnizione dello sportello. Esaminala attentamente in modo da rimuovere tutta la sporcizia e il grasso depositato. Pulisci l'esterno della lavastoviglie con lo stesso panno.[9]
  2. 2
    Lava la lavastoviglie con l'aceto una volta al mese. Con una pulizia mensile ti assicurerai che la macchina conservi un fresco profumo di pulito e impedirai la proliferazione dei batteri. Se senti odori molesti o se la lavastoviglie smette di funzionare anche dopo aver effettuato la pulizia, ti conviene contattare il tecnico.[10]
  3. 3
    Utilizza l'aceto per pulire il cestello e il braccio dello spruzzatore. Se vuoi togliere la sporcizia o le incrostazioni di cibo dai cestelli, puoi estrarli dalla macchina e pulirli con l'aceto bianco distillato. Allo stesso modo, immergi il braccio dello spruzzatore nell'aceto bianco distillato dopo averlo smontato. Così facendo, eliminerai i residui di cibo e il grasso accumulato e preserverai l'efficienza della tua lavastoviglie.[11]
    • Il braccio dello spruzzatore eroga l'acqua sui piatti e si trova sul fondo della macchina;
    • Leggi il manuale delle istruzioni per smontarlo;
    • Scollega tutti i cavi che alimentano la lavastoviglie prima di svitare il braccio dello spruzzatore.
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Panno
  • Aceto bianco distillato
  • Bicarbonato di sodio
  • Contenitore lavabile in lavastoviglie

wikiHow Correlati

Come

Rimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul Bucato

Come

Far Tornare Bianchi i Capi Bianchi

Come

Pulire le Fughe nel Pavimento

Come

Pulire le Converse Bianche

Come

Usare una Lavatrice

Come

Rimuovere l'Odore di Urina del Gatto

Come

Sturare un WC

Come

Fare il Bucato a Mano

Come

Rimuovere i Trasferibili a Caldo dai Vestiti

Come

Rimuovere la Cera dai Tessuti

Come

Pulire la Tua Camera

Come

Eliminare le Alghe da una Piscina

Come

Organizzare l'Armadio

Come

Pulire le Cromature e Rimuovere la Ruggine senza Usare Detergenti Costosi
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 30 660 volte
Categorie: Pulizia
Questa pagina è stata letta 30 660 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità