A volte può capitare che compaia un grosso brufolo proprio il giorno prima di un appuntamento importante; in quei casi, il nostro desiderio più grande è che sparisca completamente durante la notte. Anche se i risultati non sono garantiti per tutti i tipi di acne o di pelle, esistono dei rimedi efficaci per purificare la cute velocemente.

Parte 1 di 2:
Regole per Pulire Correttamente la Pelle

  1. 1
    Non lavarti il viso troppo spesso. In molti credono che per fare scomparire un brufolo in poche ore sia necessario pulire la pelle ripetutamente, ma la verità è che strofinandola con frequenza finirai per farla diventare secca e irritata.[1] Se la pelle dovesse disidratarsi a causa di una pulizia troppo assidua, rischierai addirittura di svegliarti con un numero di brufoli superiore a quello del giorno precedente! In generale, detergere la pelle due volte al giorno è sufficiente per mantenerla pulita e sana.[2]
    • Anche se il brufolo non scompare del tutto, pulire la pelle il numero di volte appropriato consente di ridurre l'infiammazione e il conseguente arrossamento, rendendolo meno evidente. Al contrario, strofinarla con troppa frequenza può farla diventare secca e irritata, alimentando anche il rossore.
  2. 2
    Usa un detergente delicato privo di sostanze oleose. Oltre a evitare di pulire la pelle troppo spesso, devi essere certo di usare il prodotto corretto. I detergenti dalla consistenza granulosa, così come quelli che contengono sostanze chimiche aggressive, possono disidratare la cute. Quando la pelle diventa troppo secca, l'organismo cerca di correre ai ripari aumentando la produzione di sebo, di conseguenza il numero di brufoli o punti neri rischia di aumentare invece di diminuire. Per questo motivo è importante usare un detergente ad azione delicata, privo di sostanze oleose, che contenga uno degli ingredienti raccomandati dai dermatologi per pulire correttamente la pelle del viso: per esempio, l'acido salicilico o il perossido di benzoile.[3]
    • Oltre a essere privo di sostanze oleose, un buon detergente per il viso non deve contenere ingredienti "comedogenici".[4] Un cosmetico "non comedogeno" o "anticomedogenico" è un cosmetico che non contiene sostanze che favoriscono l'occlusione dei pori – e dunque la formazioni di nuovi brufoli o punti neri.
  3. 3
    Lo strumento migliore per lavare il viso sono le dita pulite. Spugnette, panni in microfibra e tutti gli altri accessori per la pulizia del viso hanno lo scopo di esfoliare la pelle; la loro azione leggermente abrasiva può quindi rischiare di farla diventare rossa e irritata, in particolare se si ha una predisposizione all'acne.[5] Invece di sfregare la cute con questi accessori per la pulizia della pelle, usa semplicemente i polpastrelli puliti per compiere dei delicati movimenti circolari.[6] Quando è ora di asciugarla, tamponala delicatamente con un asciugamano pulito e non strofinarla, altrimenti rischierai di irritare ulteriormente i brufoli.[7]
    • Oltre a essere abrasivi, molti di questi accessori per esfoliare la pelle giacciono inzuppati sul bordo della vasca o appesi alla doccia diventando terreno fertile per migliaia di batteri. Usandoli per strofinare la cute rischieresti di ampliare la quantità di germi che causano l'occlusione dei pori anziché eliminarli.
  4. 4
    Usa una pomata antiacne. Oltre a evitare di toccarsi il viso con troppa frequenza, è importante usare un trattamento antiacne ad azione localizzata. Acquista una pomata che contenga perossido di benzoile specificatamente formulata per curare l'acne, e applicala dove ce n'è bisogno seguendo le indicazioni riportate nel foglietto illustrativo.[8] Spalmala sulla pelle pulita, usando le dita (pulite) o un cotton fioc.
  5. 5
    Usa una crema idratante. Se il detergente ha reso la pelle particolarmente secca, applica una crema idratante solo sulle aree che non sono affette dall'acne. Se hai seguito il suggerimento del passaggio precedente, a questo punto i brufoli saranno già stati trattati con una pomata a base di perossido di benzoile. Per il resto della pelle, dovresti scegliere una crema "non comedogena" per evitare che possa occludere i pori e peggiorare la situazione dell'acne.[9] Esistono delle creme idratanti che hanno anche un effetto antiacne: chiedi consiglio al farmacista o in profumeria.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Mantenere la Pelle Pulita e Lenita

  1. 1
    Non schiacciare i brufoli. Anche se in alcuni casi può servire a eliminarli più velocemente, sarebbe impossibile riuscire a far guarire una ferita sul viso in poche ore. Quando schiacci un brufolo, i batteri contenuti al suo interno si propagano nell'area circostante; inoltre causi una lesione sulla superficie della pelle, che avrà bisogno di molto più tempo per guarire e scomparire rispetto a un semplice brufolo.[10]
  2. 2
    Non cercare di coprire i brufoli con i cosmetici, se non quando è strettamente necessario. Se hai un appuntamento importante previsto per domani, oggi evita di truccarti. Potresti sentirti in imbarazzo uscendo senza correttore, ma ricorda che lasciare la pelle libera per il maggior tempo possibile aumenta le probabilità che i brufoli guariscano in fretta.
    • In generale, il rischio che i cosmetici possano occludere i pori aumenta con i fondotinta e i blush in crema, mentre è più ridotto con quelli minerali o ad alta percentuale di acqua.[11] Come per i detergenti, è meglio cercare dei prodotti privi di sostanze oleose o "non comedogeni".[12] Ricorda comunque che il modo migliore per favorire una rapida guarigione della pelle è lasciarla pulita e libera di respirare.
    • Se proprio non puoi fare a meno di truccarti anche oggi, almeno pulisci la pelle in profondità non appena torni a casa. Anche se è tardi e sei molto stanca, detergila con attenzione prima di andare a dormire, altrimenti è molto probabile che domani ti sveglierai in condizioni ancora peggiori.[13]
    • Come gli accessori per la pulizia del viso, anche gli applicatori dei cosmetici possono essere un terreno fertile per i germi. Per questo motivo sarebbe meglio gettarli via e usare dei cotton fioc o dei dischetti in cotone monouso.[14] Nei casi in cui è necessario usare gli applicatori, è importante lavarli regolarmente e sostituirli spesso.
  3. 3
    Evita qualunque altro prodotto oleoso. Qualsiasi sostanza grassa che potrebbe accumularsi sulla pelle del viso, per esempio quelle contenute nei prodotti per capelli, può aggravare le condizioni dell'acne, con il rischio che si sviluppino nuovi brufoli durante la notte.[15] Cerca di non usare alcun prodotto per capelli che contenga sostanze oleose; inoltre, copriti il viso quando applichi la lacca, il gel o qualunque altro prodotto spray.
  4. 4
    Tieni i capelli lontani dal viso. Anche quando sono perfettamente puliti, i capelli possono provocare l'occlusione dei pori a causa dei loro oli naturali. Per quanto sia comodo cercare di nascondere le imperfezioni della pelle dietro a un ciuffo o a una frangia, in special modo se hai accolto il suggerimento di evitare il trucco, la cosa migliore da fare per favorire una rapida scomparsa dei brufoli è tenere i capelli lontani dal viso.[16]
  5. 5
    Non toccarti la faccia. Quando sai di avere un brufolo hai la tentazione di toccarlo continuamente, ma le tue dita sporche e unte sono solo una complicanza che ti impedisce di liberartene in fretta. La cosa migliore che puoi fare è cercare di non toccarti affatto il viso. Lo stesso problema riguarda anche il telefono; generalmente, tendiamo a non rendercene conto, ma tocchiamo costantemente il cellulare con le dita sporche e lo teniamo a contatto con oggetti o tessuti altrettanto poco puliti, che possono diventare terreno fertile per i germi. Tenendo il telefono attaccato al viso, consentirai che tali germi si trasferiscano sulla pelle.[17] Se vuoi che i brufoli scompaiano rapidamente, e che non se ne formino altri, almeno per oggi usa il vivavoce o i messaggi di testo.
  6. 6
    No al sole o alle lampade abbronzanti. Non è vero che i raggi ultravioletti seccano rapidamente i brufoli in modo miracoloso, quindi non cercare di correrei ai ripari con una lampada abbronzante o esponendoti al sole.[18] All'opposto, il sudore aggiunto causato dall'intenso calore e le sostanze oleose contenute nei prodotti solari potrebbero addirittura aggravare il problema che speravi di risolvere.
    • Se hai già consultato un dermatologo e stai ricorrendo a dei farmaci per uso esterno, per esempio quelli che appartengono alla famiglia dei retinoidi, la tua pelle è ancora più sensibile del normale; i raggi ultravioletti sono pertanto una soluzione assolutamente da scartare.[19]
  7. 7
    Scarta anche il rimedio del dentifricio. Molte persone sono convinte che applicare un po' di dentifricio sui brufoli sia un toccasana miracoloso che consente di liberarsene più rapidamente, ma si tratta di una convinzione falsa. Il dentifricio contiene alcuni ingredienti che possono favorire la guarigione dei brufoli, come il bicarbonato e il perossido di idrogeno, ma il modo in cui sono formulati non li rende affatto più efficaci dei detergenti o delle pomate appositamente studiati per combattere l'acne.[20] Oltretutto, il pH del dentifricio e gli altri ingredienti che lo compongono irritano la pelle anziché placarne l'infiammazione; di conseguenza, possono rendere i brufoli ancora più arrossati ed evidenti.[21]
  8. 8
    Assicurati una buona notte di sonno. Mentre dormi, il tuo corpo si ripara da solo in modo naturale. I risultati di alcuni studi hanno evidenziato che il ricambio cellulare è 8 volte più veloce durante il sonno; per questa ragione garantire all'organismo 8 ore di riposo è un modo eccellente per accelerare la scomparsa dei brufoli.[22]
  9. 9
    Mantieni un regime di pulizia della pelle. Se guardandoti allo specchio il mattino successivo ti sei accorto che il brufolo è ancora lì nonostante tutte le strategie messe in atto, non farti prendere dal panico: le altre persone non gli daranno la stessa importanza che gli stai dando tu! Inoltre, avere un brufolo non è certo la fine del mondo. Non smettere di seguire le regole spiegate nell'articolo e, se le imperfezioni non scompaiono completamente entro 3 mesi, valuta di rivolgerti a un dermatologo per farti prescrivere un trattamento farmacologico specifico.[23]
    Pubblicità

Consigli

  • Una dieta poco equilibrata può compromettere la funzionalità delle ghiandole che producono gli oli della pelle; ciononostante non è vero che, da soli, gli alimenti ricchi di grassi o zuccheri possono causare l'acne.[24] Sfortunatamente, non è possibile purificare rapidamente la pelle mangiando in modo più sano solo per poche ore.

Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Prendersi Cura del Viso (Uomini)

Come

Avere una Pelle Sana

Come

Usare il Tè Verde sul Viso per Avere la Pelle più Bella

Come

Usare l'Olio di Cocco su Pelle e Capelli

Come

Avere una Pelle Liscia e Pulita

Come

Eliminare le Macchie Scure del Viso

Come

Massaggiare il Proprio Viso

Come

Avere delle Guance Paffute

Come

Avere un Arco Mandibolare Definito

Come

Eliminare le Macchie di Nicotina dalle Dita

Come

Ridurre il Gonfiore e l'Arrossamento dei Brufoli

Come

Eliminare le Rughe sulla Fronte

Come

Trattare i Brufoli nelle Orecchie

Come

Eseguire una Pulizia del Viso con il Vapore
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 14 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 6 078 volte
Categorie: Cura della Pelle
Questa pagina è stata letta 6 078 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità