Come Pulire le Candele del Motore

Le candele sono un elemento fondamentale per il corretto funzionamento del motore a scoppio, in quanto servono a generare la scintilla che accende la miscela di carburante e ossigeno, facendo quindi girare il motore. Pur essendo dei componenti di piccole dimensioni, se le candele si sporcano possono compromettere il corretto funzionamento del'intero motore. Le candele si sporcano perché si formano dei depositi di residui sugli elettrodi, dovuti a particelle di gas incombusti, olio o carburante. Se le candele sono sporche, la scintilla che accende la miscela non scocca liberamente, e questo comporta un uso poco efficiente del carburante, possibili problemi come il motore che procede a singhiozzo a causa delle scintille non presenti nel cilindro interessato. Quando ti trovi in queste condizioni, puoi decidere di pulire le candele senza l'aiuto del meccanico e prima di acquistarne di nuove. Segui i consigli descritti in questo articolo e sarai in grado di eseguire questa pulizia senza ricorre ad altri.

Passaggi

  1. 1
    Smonta e pulisci le candele una alla volta, usando una chiave inglese a testa rotante e della giusta misura per le le candele specifiche.

    Attenzione: Riconnettere i cavi senza rispettare l'ordine corretto può danneggiare il motore e sicuramente impedirne il corretto funzionamento, accendendo il carburante nei momenti sbagliati.
    • Identifica e numera ciascun filo e ciascun alloggiamento in modo da poterli associare senza errori, quindi puoi smontare tutte le candele. Non smontare i cavi senza averli prima identificati correttamente.
  2. 2
    Rimuovi con uno straccio i residui e depositi più evidenti che trovi sulla candela.
  3. 3
    Pulisci quindi gli elettrodi con un liquido che asciughi in fretta.
    • Alcool al 90% liquido per pulire il carburatore o gli iniettori, oppure oli minerali sono tutte valide alternative per la pulizia delle candele.
  4. 4
    Come alternativa, indossa guanti e occhiali protettivi e pulisci le incrostazioni più resistenti immergendo gli elettrodi in 1,5 cm di detergente per il water, ovvero acido cloridrico in soluzione al 20%. risciacqua con cura, ed elimina eventuali residui con del filo di ferro. Per asciugare completamente, puoi usare l'olio minerale, alcool o liquido per pulire carburatore/iniettori.
    • Puoi procurarti l'acido cloridrico o l'equivalente acido muriatico nel reparto detersivi o nelle drogherie.

      Attenzione: Per diluire un acido, versalo nell'acqua, non fare l'opposto perché potresti causare bolle e schizzi di acido.
  5. 5
    Per rimuovere le particelle di sporco, usa l'aria compressa.
    • Le bombolette di aria compressa funzionano bene nel caso tu non abbia un compressore a disposizione.
  6. 6
    Applica una pasta asciugante per rimuovere lo sporco che non è visibile a occhio nudo.
    • Questo passaggio è importante per pulire al meglio le candele anche se già sembrano pulite.
  7. 7
    Passa nuovamente le candele sotto un getto di aria compressa.
    • Questo nuovo passaggio sotto l'aria compressa serve per eliminare qualsiasi residuo dalle candele pulite.
  8. 8
    Usa una spazzola in metallo per pulire la filettatura delle candele.
    • Verifica che la distanza tra gli elettrodi sia corretta in base alle specifiche del costruttore.
  9. 9
    Pulisci con uno straccio i residui di olio e di sporcizia dagli alloggiamenti delle candele prima di rimontarle.
    • Se gli alloggiamenti sono molto sporchi, puoi utilizzare gli stessi prodotti usati per la pulizia delle candele.
  10. 10
    Riavvita le candele negli alloggiamenti, stringendo in base alle indicazioni del costruttore. Verifica accuratamente che i collegamenti siano corretti.
    • Accendi il veicolo per verificarne il funzionamento con le candele pulite.

Consigli

  • Dopo avere pulito le candele, se il motore non funziona a dovere, prendi in considerazione di procurartene delle nuove. La pulizia può a volte ritardare la sostituzione, ma l'usura richiede comunque delle nuove candele quando gli elettrodi sono troppo rovinati per funzionare correttamente.
  • Prima di rimuovere le candele, attendi che il motore sia freddo.
  • Gli attrezzi per misurare la corretta distanza tra gli elettrodi si trovano in vendita nei negozi di articoli per auto.
  • Se ci sono depositi difficili da pulire con i prodotti elencati sopra, puoi provare a grattare con un coltello.

Avvertenze

  • Non pulire o riutilizzare candele che abbiano depositi che non riesci a rimuovere, o che non siano integre.
  • Le candele pulite non hanno la stessa durata delle candele nuove. L'usura ne rende comunque necessaria la sostituzione, e la pulizia e manutenzione qui spiegate ne prolungano solo la vita.

Cose che ti Serviranno

  • Straccio pulito
  • Liquido per pulire carburatori o iniettori, olio minerale o alcool al 90% (non l'alcool per la pulizia domestica che contiene fino al 30% di acqua)
  • Detergente liquido per il water, ovvero acido cloridrico (al 20% di concentrazione), anche conosciuto come acido muriatico
  • Bomboletta di aria compressa
  • Pasta asciugante
  • Spazzola in metallo
  • Chiave inglese con testa mobile e calibro corretto per le candele
  • Attrezzo per misurare la distanza (o gap) tra gli elettrodi

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Riparazione & Manutenzione dell'Auto

In altre lingue:

English: Clean Spark Plugs, Español: limpiar las bujías, Русский: чистить свечи зажигания, Português: Limpar Velas de Ignição

Questa pagina è stata letta 19 899 volte.

Hai trovato utile questo articolo?