Scarica PDF Scarica PDF

Puoi preservare il bell'aspetto dei tuoi gioielli pulendoli regolarmente. Se vuoi pulire una catenina d'oro, inizia stabilendo la soluzione pulente da usare, quindi immergi il gioiello; in seguito strofinalo delicatamente con uno spazzolino da denti o un panno morbido per rimuovere ogni macchia o sporcizia residue. Sciacqua la catenina sotto l'acqua corrente e ripeti la procedura, se è necessario. Consulta un gioielliere se hai bisogno di ulteriore aiuto o se si tratta di un gioiello antico.

Metodo 1
Metodo 1 di 3:
Eseguire una Pulizia Ordinaria

  1. 1
    Versa il detergente per piatti in una ciotola. Prendi una ciotola e mescola qualche goccia di detergente per piatti delicato con acqua frizzante o gassata a temperatura ambiente o più calda. Se temi di bagnare il piano da lavoro, posiziona un asciugamano al di sotto della ciotola prima di iniziare.[1]
    • L'acqua frizzante o gassata aiuta a rimuovere le macchie ostinate sull'oro grazie alla carbonatazione.[2]
    • Puoi usare il detergente per piatti a patto che sia specificatamente indicato come delicato, poiché quelli aggressivi possono danneggiare il gioiello.[3]
  2. 2
    Immergi la catenina. Prendi il gioiello e immergilo delicatamente nella ciotola, per evitare di danneggiarlo e limitare gli schizzi. Muovi un po' la collana affinché non si arrotoli o non si sovrapponga troppo e lasciala nella ciotola per 2-15 minuti. Se è necessario, immergila di nuovo per rimuovere macchie o sporco particolarmente ostinati.
    • Puoi mettere la catenina in un colino di metallo e immergerlo completamente nella ciotola. In seguito potrai rimuoverla semplicemente sollevando il colino; è un buon metodo da usare se temi che il gioiello ti possa cadere.[4]
  3. 3
    Strofina con uno spazzolino da denti. Procurati uno spazzolino a setole morbide. Rimuovi la catenina dalla ciotola, quindi immergi lo spazzolino nella soluzione detergente e strofina delicatamente le setole sulla catenina; spazzola con movimenti rapidi ma delicati e mai vigorosamente, e infila qualche setola per pulire tra gli spazi e gli anelli della collana. Strofina secondo un movimento circolare in senso orario e ripeti in senso antiorario per assicurarti di sciogliere o rimuovere completamente lo sporco.[5]
    • Usando uno spazzolino medio o duro rischieresti di graffiare il gioiello. Avere un set di spazzole apposito per la pulizia dei gioielli è una buona idea, ma è a tuo rischio, perché potrebbero rovinare un gioiello fragile o delicato.
  4. 4
    Sciacqua sotto l'acqua corrente. Rimetti la catenina nel colino dopo aver finito di strofinarla con lo spazzolino, quindi fai scorrere un po' di acqua calda sul gioiello. Se pensi che ci siano residui chimici, agitalo un po' mentre l'acqua scorre.[6]
  5. 5
    Asciuga con un panno morbido. Metti la catenina su un panno morbido e tampona delicatamente per asciugarla; continua finché non riesci a sollevarla senza sentirla bagnata o unta e continua a lucidare con piccoli movimenti finché non ritorna la brillantezza. Il tuo gioielliere può procurarti un panno da usare oppure puoi usare un semplice panno in microfibra.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 3:
Rimuovere lo Sporco e le Macchie

  1. 1
    Usa l'alcol denaturato. Questo metodo può risultare un po' aggressivo, pertanto non è consigliato per le catenine in oro antiche o delicate. In una ciotola, crea una mistura di alcol e acqua di rubinetto in parti uguali, quindi immergi la collana per qualche minuto. Con questo metodo non è necessario sciacquare di nuovo il gioiello, ma puoi comunque farlo, se preferisci.[7]
    • Un aspetto positivo dell'alcol denaturato è che disinfetterà il gioiello, oltre a pulirlo.[8]
  2. 2
    Usa l'ammoniaca. Crea una mistura di 6 parti di acqua calda di rubinetto con 1 parte di ammoniaca in una ciotolina, quindi lascia a bagno la catenina per 1 minuto al massimo. L'ammoniaca è un agente pulente molto potente, quindi va usata solo per gioielli nuovi e non danneggiati; inoltre è necessario sciacquare accuratamente il gioiello sotto l'acqua corrente dopo aver finito.[9]
    • Usare regolarmente l'ammoniaca per pulire un gioiello può danneggiarne le componenti, nel tempo; è quindi consigliabile usare tale metodo solo occasionalmente, per residui o macchie ostinate.[10]
  3. 3
    Usa la birra. Se scegli questo metodo dovrai versare un po' di birra su un panno morbido, quindi mettere il gioiello nel panno e strofinare su e giù lungo gli anelli. Puoi anche intingere uno spazzolino morbido nella birra e usarlo per strofinare delicatamente la catenina. Puoi usare qualsiasi tipo di birra a eccezione di quella scura.[11]
  4. 4
    Usa il dentifricio. È una soluzione economica e universale per la pulizia dei gioielli. Metti una piccola quantità di dentifricio su uno spazzolino a setole morbide, quindi strofina delicatamente la catenina finché non inizi a vedere i risultati; riapplica il dentifricio per quante volte è necessario. Quando avrai finito, sciacqua accuratamente la catena sotto l'acqua calda.[12]
  5. 5
    Usa una soluzione pulente professionale. Puoi acquistare una soluzione apposita per pulire i gioielli in oro direttamente dal tuo gioielliere o su un sito di gioielleria on-line. Leggi l'etichetta per accertarti di poterla usare sulle catenine d'oro e segui attentamente tutte le istruzioni, incluse le avvertenze di sicurezza.[13]
  6. 6
    Usa un pulitore a ultrasuoni. Se desideri risultati professionali senza pasticciare con le soluzioni pulenti, puoi acquistare un pulitore a ultrasuoni: ti basterà mettere la catenina all'interno della macchina e quest'ultima la pulirà usando vibrazioni leggere e rapide. Tale metodo è consigliato soprattutto per le collane più spesse e più solide, prive di ornamenti.[14]
    • Prima di usare un pulitore a ultrasuoni è preferibile che tu ti rivolga a un gioielliere per assicurarti che sia adatto alla tipologia della tua catenina, perché altrimenti potrebbe danneggiarla.
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 3:
Evitare o Gestire le Difficoltà

  1. 1
    Effettua le riparazioni prima della pulizia. In una stanza ben illuminata, osserva la catenina da vicino e ispeziona attentamente ogni anello e giuntura, la chiusura e ogni ornamento. Se la chiusura si è già allentata, rischieresti di danneggiarla irreparabilmente mentre pulisci il gioiello; allo stesso modo, se le pietre sono danneggiate, potrebbero staccarsi.
    • Puoi portare la collana dal gioielliere e chiedergli di riparare il danno e pulirla accuratamente.
  2. 2
    Fai una prova su un pezzettino. Se non sei sicuro dell'effetto che avrà la tua soluzione pulente sul gioiello, immergi un cotton fioc in un po' di soluzione e applicala su un anello della catenina. Osserva se si verifica uno scolorimento: se noti una decolorazione o altre anomalie, sciacqua immediatamente la catenina sotto l'acqua calda.
  3. 3
    Blocca lo scarico. È piuttosto comune perdere un gioiello nel tubo di scarico mentre lo si pulisce. Prima di iniziare, blocca lo scarico del lavello con un filtro oppure un colino a maglie strette per assicurarti di poter recuperare facilmente la catenina se dovesse cadere.[15]
  4. 4
    Proteggi tutte le pietre preziose. Se la collana ha inserti preziosi come perle o diamanti, dovrai valutare attentamente l'effetto che avrà sugli stessi una determinata procedura o soluzione pulente; alcune soluzioni, come l'ammoniaca, vanno bene solo per l'oro, mentre sono altamente dannose verso le decorazioni come le perle d'acqua dolce.
    • Assicurati di strofinare delicatamente, perché potresti spostare o staccare accidentalmente una pietra dalla sua incastonatura; alcune gemme potrebbero persino perdere la colorazione se strofinate vigorosamente.[16]
  5. 5
    Consulta un gioielliere. Per qualsiasi dubbio, recati in gioielleria e chiedi l'opinione di un professionista: il gioielliere ti saprà suggerire i metodi di pulizia adatti al tuo gioiello e darti consigli sulle possibili soluzioni pulenti. Ciò è importante soprattutto se il tuo gioiello è antico o particolarmente delicato.
    • Se hai acquistato una collanina d’oro da una catena di gioiellerie, potresti avere la possibilità di contattare il servizio clienti per ricevere consigli sulla pulizia.[17]
    Consiglio dell'Esperto
    Kennon Young

    Kennon Young

    Perito Gemmologo Autorevole
    Kennon Young è un Gemmologo con Diploma GIA (Gemological Institute of America), un Perito Gemmologo con Certificazione ASA (American Society of Appraisers) e un Orafo con Certificazione JA (Jewelers of America). Nel 2016 è stato nominato "ASA Master Gemologist Appraiser", che è il titolo più prestigioso in assoluto nell'industria della valutazione di gioielli.
    Kennon Young
    Kennon Young
    Perito Gemmologo Autorevole

    In alcuni casi pulire il gioiello potrebbe non essere per niente una buona idea. L'oro si ossida solo dopo 50-60 anni: se possiedi un gioiello in oro che è abbastanza vecchio da ossidarsi, rimuovendo tale ossidazione potresti svalutarlo, perché è proprio il segno di quanto quel gioiello sia antico.

    Pubblicità

Consigli

  • Pulendo regolarmente i gioielli in oro limiterai l'accumulo di sporco e macchie difficili.[18]
Pubblicità

Avvertenze

  • I prodotti per la pulizia della casa, il vapore o cloro possono causare danni irreparabili ai gioielli in oro.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Detergente per piatti
  • Acqua frizzante o gassata
  • Alcol denaturato
  • Ammoniaca
  • Birra
  • Dentifricio
  • Ciotola
  • Asciugamano
  • Colino di metallo
  • Panno in microfibra
  • Spazzolino da denti
  • Pulitore a ultrasuoni

Informazioni su questo wikiHow

Kennon Young
Co-redatto da:
Perito Gemmologo Autorevole
Questo articolo è stato co-redatto da Kennon Young. Kennon Young è un Gemmologo con Diploma GIA (Gemological Institute of America), un Perito Gemmologo con Certificazione ASA (American Society of Appraisers) e un Orafo con Certificazione JA (Jewelers of America). Nel 2016 è stato nominato "ASA Master Gemologist Appraiser", che è il titolo più prestigioso in assoluto nell'industria della valutazione di gioielli. Questo articolo è stato visualizzato 1 810 volte
Categorie: Hobby & Fai da Te
Questa pagina è stata letta 1 810 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità