Scarica PDF Scarica PDF

Le lenti a contatto sono dispositivi medici che vanno trattati con cura. Se si accumula dello sporco in superficie, i batteri potrebbero contaminare gli occhi e causare gravi infezioni. Se dovessero cadere o causare un prurito costante, non indossarle senza prima averle pulite.

Passaggi

  1. 1
    Verifica la durata delle lenti a contatto sulla confezione, in modo da sapere per quanto tempo è possibile indossarle e conoscere la data di scadenza. Una volta passata, buttale e sostituiscile. Puliscile ogni volta che le rimuovi, a meno che tu non possa tenerle anche di notte. Questo tipo di lente andrebbe pulito in base al programma prestabilito dal proprio oculista, solitamente una volta alla settimana. Puliscile immediatamente ogni volta che iniziano a causare prurito, in quanto diversamente rischieresti di danneggiare gli occhi.
    • Le lenti giornaliere non vanno lavate;
    • Le lenti a contatto che possono essere usate per più di un mese sono ormai diventate molto rare. Se è da tempo che le stai portando, rivolgiti all'ottico per assicurarti che sia tutto in regola.
    • Se hai problemi di memoria, annota il giorno in cui devi cambiare le lenti sul calendario.
  2. 2
    Prepara l'astuccio. Prima di togliere le lenti a contatto, prepara il portalenti risciacquandolo e versandoci della soluzione nuova. In questo modo potrai mettere ciascuna lente direttamente nel contenitore, anziché appoggiarla su un tovagliolo o cercare di tenerla sul polpastrello mentre pulisci l'astuccio. Sarà quindi meno probabile che si secchi, raccolga polvere e residui o si perda.
    • Usa sempre della soluzione nuova: se è sporca, contaminerà le lenti.
  3. 3
    Controlla le lenti per vedere se hanno subito dei danni. Dopo aver tolto una lente, esaminala bene tenendola sul polpastrello. Se non noti alcuna traccia di sporco, mettila nell'astuccio e procedi. Se invece dovessi vedere dei residui, osservala meglio alla luce. Il prurito può essere dovuto a una lacerazione, a una protuberanza o a un'altra deformazione. In questo caso buttala via e sostituiscila.
    • Ripeti con la seconda lente.
  4. 4
    Cerca una soluzione per lenti a contatto. L'ottico dovrebbe fornirtela insieme alla confezione delle lenti. Se dovesse finire, puoi comprarla in farmacia o su internet. Assicurati di usare un liquido pensato per la conservazione quotidiana delle lenti a contatto e per il tipo di lente che usi nello specifico (rigido o morbido). Se non hai la soluzione, non rimetterti le lenti e non procedere con la pulizia.
  5. 5
    Lava le mani con acqua e sapone. Asciugale con un tovagliolo o un panno che non lasci pelucchi. Gli asciugamani normali lasciano dei residui sulle mani, con il rischio di sporcare e danneggiare le lenti.
    • Se necessario, struccati anche;
    • L'acqua rimasta sulle mani può finire sotto le lenti, causando la formazione di bollicine.
  6. 6
    Pulisci delicatamente una lente alla volta seguendo questa procedura:
    • Appoggia una lente sul palmo, con la parte concava rivolta verso l'alto;
    • Versa una goccia di soluzione sulla lente. Lasciala agire per qualche secondo;
    • Appoggia un dito sulla lente. Muovilo verso l'alto e il basso, quindi a sinistra e a destra. Non disegnare dei cerchi, altrimenti rischi di far spaccare la lente.
  7. 7
    Pulita la lente, inseriscila nell'apposito scompartimento dell'astuccio e chiudilo bene.
  8. 8
    Agita delicatamente l'astuccio. Ti sembrerà strano, ma questo movimento aiuta a rimuovere tutte le tracce di sporco rimaste sulle lenti. Non farlo con troppo vigore, in modo da evitare di danneggiarle. Lasciale nel portalenti per tutto il tempo raccomandato dal fabbricante. Per disinfettarle possono volerci alcuni minuti o qualche ora.
    • Se in seguito alla pulizia le lenti dovessero continuare a darti fastidio, è probabile che ciò sia dovuto a una lacerazione piuttosto che ai residui di sporco. Buttale via e usane un paio nuovo.
  9. 9
    Considera altri trattamenti. Se le lenti continuano a essere sporche o ti impediscono di vedere nitidamente, può essere necessario provare un'altra soluzione. Rivolgiti al tuo ottico o considera le seguenti opzioni:
    • Se la visione è offuscata, prova una soluzione pensata per rimuovere i depositi di proteine. Leggi le istruzioni, in quanto il processo di pulizia può essere diverso.
    • Metti le lenti estremamente sporche in una soluzione disinfettante più concentrata. Lasciale nel portalenti per diverse ore. Se usati nel modo sbagliato, i liquidi concentrati possono danneggiare gli occhi, quindi bisogna sempre seguire alla lettera le istruzioni riportate sulla confezione.
    • Esistono macchinette che consentono di pulire le lenti senza l'uso di soluzioni. Tuttavia sono note più per la loro praticità che per l'efficacia. Segui alla lettera le istruzioni di utilizzo per evitare di danneggiare le lenti.
    • Se l'irritazione dovesse persistere, consulta un oculista. Patologie come la congiuntivite giganto papillare e la congiuntivite allergica possono compromettere la portabilità delle lenti e richiedono un trattamento mirato, non basta una detersione profonda del dispositivo.
    Pubblicità

Consigli

  • Se non riesci a leggere senza lenti a contatto, chiedi a qualcuno di guidarti durante la pulizia.
  • Le lenti a contatto morbide possono capovolgersi. Se necessario, risistemale nella posizione giusta prima di indossarle.
  • Per quanto usi lenti indossabili anche di notte, è sempre meglio togliersele prima di andare a dormire, in modo da ridurre l'accumulo di materiali di scarto sulla superficie e scongiurare il rischio di contrarre un'irritazione oculare.
  • Usando troppa soluzione, le lenti possono finire con il galleggiare nel liquido, rendendo decisamente più scomode le operazioni di pulizia.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non versare la soluzione direttamente negli occhi: è fastidioso e inutile.
  • Le lenti a contatto sono delicate e possono essere danneggiate dal sebo. Evita di toccare il viso fra il lavaggio delle mani e l'applicazione delle lenti.
  • Usa solo una soluzione specifica per lenti a contatto.
  • Le lenti a contatto morbide sono molto fragili. Cerca di non farle rompere durante il processo di pulizia.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Sapone
  • Acqua
  • Lenti a contatto
  • Astuccio per lenti a contatto
  • Soluzione per lenti a contatto

wikiHow Correlati

Rimuovere le Lenti a Contatto BloccateRimuovere le Lenti a Contatto Bloccate
Rimuovere Qualcosa da un OcchioRimuovere Qualcosa da un Occhio
Eliminare un OrzaioloEliminare un Orzaiolo
Sbloccare i Dotti Lacrimali ChiusiSbloccare i Dotti Lacrimali Chiusi
Togliere un Corpo Estraneo dall'OcchioTogliere un Corpo Estraneo dall'Occhio
Rimuovere una Lente a Contatto RottaRimuovere una Lente a Contatto Rotta
Curare un'Abrasione CornealeCurare un'Abrasione Corneale
Ridurre le MiodesopsieRidurre le Miodesopsie
Mettere le Lenti a Contatto
Applicare una Pomata OftalmicaApplicare una Pomata Oftalmica
Correggere gli Occhi AsimmetriciCorreggere gli Occhi Asimmetrici
Sbarazzarsi dei Corpi Mobili VitrealiSbarazzarsi dei Corpi Mobili Vitreali
Liberarsi degli Occhi Arrossati dal PiantoLiberarsi degli Occhi Arrossati dal Pianto
Migliorare la VistaMigliorare la Vista
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Shaune Wallace, OD
Co-redatto da:
Optometrista
Questo articolo è stato co-redatto da Shaune Wallace, OD. Il Dottor Wallace lavora come Optometrista nel Nevada. Ha conseguito la Laurea in Optometria presso il Southern California College of Optometry nel 2012. Questo articolo è stato visualizzato 4 558 volte
Categorie: Cura degli Occhi
Questa pagina è stata letta 4 558 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità