Come Pulire le Orecchie con il Perossido di Idrogeno

Scritto in collaborazione con: Jennifer Boidy, RN

Il cerume viene prodotto naturalmente nelle orecchie, ma quando è in eccesso può interferire con l'udito, creare disagio e aumentare il rischio di infezioni.[1] Molte persone usano i cotton fioc o dei bastoncini cotonati per pulire le orecchie, ma in questa maniera il cerume si sposta ancora più in profondità, con il rischio di provocare danni.[2] Il metodo migliore consiste nell'usare l'acqua ossigenata; con le dovute precauzioni, puoi pulire le orecchie con questo prodotto in modo sicuro ed efficace.

Parte 1 di 3:
Preparativi

  1. 1
    Fatti visitare dal medico prima di tentare di pulire le orecchie a casa. Il cerume svolge un ruolo importante nel sistema uditivo, dato che protegge le orecchie da funghi e batteri, ed è piuttosto raro che se ne formi tanto da doverlo rimuovere; tuttavia, se provi otalgia, sensazione di pienezza o pressione all'orecchio o perdi l'udito, devi rivolgerti al medico per assicurarti che si tratti di cerume in eccesso e non di qualche altro problema.[3]
    • È più sicuro rivolgersi al medico per rimuoverlo.[4]
    • Se il problema alle orecchie non è dovuto a questa sostanza, in realtà il perossido di idrogeno può provocare danni maggiori.
    • Se il medico è d'accordo, puoi procedere con la pulizia con l'acqua ossigenata a casa; chiedi dei consigli sulla scelta e l'utilizzo dei prodotti detergenti casalinghi utili a tale scopo.
  2. 2
    Valuta di acquistare un kit per la rimozione del cerume. Puoi trovare questo prodotto già pronto in farmacia o parafarmacia ed è facile da usare; in genere, si tratta di una miscela di sostanze che ammorbidiscono il cerume, come le gocce Debrox, che contengono spesso una forma leggera di perossido. Il kit prevede sovente anche una siringa a bulbo o altri strumenti necessari per la procedura.[5]
  3. 3
    Raduna il materiale. Puoi utilizzare dei prodotti che hai già a disposizione a casa; la procedura di pulizia dura circa 30-45 minuti; procurati e prepara il seguente materiale prima di cominciare:[6]
    • Un olio per ammorbidire il cerume, come quello minerale, per bambini, d'oliva o glicerina;
    • Acqua ossigenata o una soluzione di perossido di carbammide disponibile nelle principali farmacie;
      • Il perossido deve essere diluito; assicurati che sia al 3% o con una concentrazione inferiore.[7]
    • Due ciotole di medie dimensioni;
    • Un contagocce;
    • Una siringa a bulbo di gomma;
    • Un asciugamano pulito.
  4. 4
    Scalda l'olio e l'acqua ossigenata. Inserire i liquidi freddi nell'orecchio può creare disagio, devi quindi scaldarli prima di utilizzarli.[8] Riempi due ciotole con acqua calda, metti il flacone dell'acqua ossigenata in una delle due e quello dell'olio nell'altra; in alternativa, puoi versare l'olio e il perossido in due ciotole e mettere queste ultime nell'acqua molto calda.
    • Verifica la temperatura delle due sostanze sulla pelle della mano prima di instillarle nelle orecchie; assicurati che siano calde ma non bollenti.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Eseguire la Procedura

  1. 1
    Mettiti nella posizione giusta. Piega la testa da un lato, in modo che l'orecchio da pulire sia rivolto verso l'alto. Se lo trovi comodo, metti un asciugamano pulito sotto la testa o sulla spalla del lato dell'orecchio che devi trattare, in maniera da raccogliere eventuali gocce che cadono.
  2. 2
    Ammorbidisci il cerume con l'olio. Versane un po' nel contagocce e lasciane cadere un paio di gocce nell'orecchio; aspetta che agiscano per circa tre minuti, tenendo sempre la testa piegata.[9]
    • Non spingere il dispositivo troppo in profondità nell'orecchio, ma introducine solo la punta con cautela, lasciando scendere l'olio fino al timpano.
  3. 3
    Aggiungi l'acqua ossigenata calda. Versane una piccola dose nel contagocce e instillane delicatamente un po' nello stesso orecchio; lascia agire le sostanze per 10 minuti.[10]
    • In questa fase potresti provare una sensazione di gorgoglio, prurito o irritazione, mentre il perossido svolge il proprio lavoro; potresti anche sentire un suono simile a un crepitio.
  4. 4
    Risciacqua il cerume con l'acqua calda. Quando la soluzione smette di gorgogliare ed è trascorso il tempo utile, versa un po' d'acqua calda nel canale uditivo usando la siringa a bulbo. Piega la testa in maniera che l'orecchio sia sopra il lavandino, tieni la siringa a un angolo di 45° e spruzza con cautela l'acqua nell'orecchio; tira il padiglione in avanti e indietro con l'altra mano per raddrizzare il canale uditivo e permettere all'acqua di entrare meglio.[11]
  5. 5
    Drena completamente l'orecchio. Fai in modo che acqua, perossido di idrogeno e olio fuoriescano dall'orecchio e cadano nel lavandino o sull'asciugamano; dovresti vedere anche il cerume che scende assieme alle altre sostanze. Tira ancora il padiglione per permettere un drenaggio migliore e far scendere il liquido, aspettando che esca completamente.[12]
  6. 6
    Asciuga l'orecchio con delicatezza. Usa l'asciugamano per il padiglione oppure puoi usare un asciugacapelli impostato alla temperatura minima per eliminare l'umidità dal canale uditivo.[13]
  7. 7
    Pulisci l'altro orecchio. Ripeti la procedura per l'altro, scaldando nuovamente il perossido di idrogeno e l'olio, se nel frattempo si sono raffreddati.
  8. 8
    Esegui la pulizia tutte le volte che ritieni necessarie. Potrebbero essere necessari diversi interventi per riuscire a sciogliere il cerume quanto basta per rimuoverlo completamente dall'orecchio. Puoi cercare di ripetere il trattamento per diversi giorni, ma fatti visitare dal medico se i sintomi non migliorano dopo vari tentativi.
    • Una volta liberate le orecchie, puoi ripetere questo tipo di pulizia una volta al mese.[14]
    • Se ti accorgi di avere spesso un eccesso di cerume (ma non soffri di altri disturbi dei condotti uditivi), puoi applicare l'olio ogni settimana per ammorbidirlo ed espellerlo; inserisci due o tre gocce in ogni orecchio e falle scorrere all'esterno aggiungendo l'acqua calda.[15] Non usare l'acqua ossigenata ogni settimana, perché tende a seccare troppo il condotto.
  9. 9
    Utilizza il perossido con frequenza settimanale se soffri dell'orecchio del nuotatore. Noto anche come otite esterna, questo disturbo è un'infezione dell'area più esposta del canale uditivo (all'esterno del timpano) che colpisce molte persone che nuotano. Se anche tu tendi a esserne affetto frequentemente e ti è già stato diagnosticato in passato dal medico, puoi pulire occasionalmente le orecchie con il perossido di idrogeno come metodo di prevenzione.[16]
    • Come protezione, puoi anche instillare 2-3 gocce di olio in ogni orecchio prima di entrare in piscina.[17]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Usare l'Acqua Ossigenata in Maniera Sicura

  1. 1
    Aggiungi l'olio minerale o per bambini al perossido di idrogeno, se hai la pelle sensibile. Questa sostanza potrebbe essere troppo aggressiva se hai la pelle delicata; infatti, la disidrata molto e può essere irritante, soprattutto se tendi a soffrire di sfoghi o reazioni cutanee. Se ti accorgi che secca il canale uditivo, puoi aggiungere qualche goccia di questi tipi di oli per renderla meno aggressiva;[18] tuttavia, se non ottieni risultati soddisfacenti, passa a un metodo alternativo.
    • Puoi anche utilizzare solamente acqua calda o una soluzione salina. Per preparare quest'ultima fai sciogliere mezzo cucchiaino di sale in 250 ml di acqua bollita.[19]
  2. 2
    Rivolgiti al medico se presenti segni di infezione alle orecchie. In questo caso, non devi pulirle con l'acqua ossigenata, ma andare dall'otorino per ottenere una diagnosi e farti prescrivere una cura; in base all'eziologia, potrebbe essere necessaria una terapia farmacologica a base di antibiotici.[20]
    • I sintomi principali di un'infezione sono dolore al condotto uditivo (soprattutto quando ti sdrai), ridotta capacità uditiva e fuoriuscita di fluidi dalle orecchie; potresti anche provare una sensazione di pienezza o pressione all'interno dei canali auricolari o persino febbre.[21]
    • Cerca possibili segni di infezione nei bambini, che potrebbero piangere, tirarsi le orecchie, avere difficoltà a dormire, a udire e a rispondere ai suoni, febbre pari a 38 °C o più, mancanza di equilibrio, inappetenza o cefalea.[22]
  3. 3
    Tieni le orecchie pulite e asciutte, se hai il timpano perforato. Se è perforato o lacerato, non devi inserire alcun liquido; puoi sospettare che sia rotto se manifesti pressione o dolore interno che aumenta, seguito da un rapido sollievo, drenaggio di liquidi dalle orecchie e perdita dell'udito. In questi casi, vai immediatamente dall'otorino perché, anche se il problema si risolve spontaneamente nella maggioranza dei casi, a volte è necessario un intervento chirurgico. Nel frattempo, mantieni le orecchie pulite e asciutte.[23]
    • Non utilizzare il perossido di idrogeno se hai un tubo auricolare o timpanostomico.[24] Ad alcune persone che soffrono di frequenti infezioni auricolari viene impiantato un tubo cavo nel timpano quando sono ancora in età infantile;[25] se hai subito qualche intervento chirurgico alle orecchie, non devi utilizzare l'acqua ossigenata.
    Pubblicità

Consigli

  • Pulisci le orecchie dopo aver fatto la doccia calda, quando il cerume è leggermente più morbido.[26]
  • Non usare il perossido di idrogeno e delle gocce auricolari antibiotiche nello stesso momento, dato che il primo potrebbe interferire con il farmaco; distanzia le somministrazioni di almeno mezz'ora.[27]

Pubblicità

Avvertenze

  • Se usando il perossido a casa non ottieni risultati soddisfacenti, rivolgiti all'otorinolaringoiatra, lo specialista delle orecchie.
  • Non inserire mai alcun oggetto estraneo nelle orecchie, neppure un cotton fioc o un bastoncino cotonato; non cercare neppure di rimuovere il cerume con una graffetta o una matita, altrimenti potresti spingerlo troppo in profondità e danneggiare gravemente il timpano.[28]
  • Evita anche di usare le candele per le orecchie; non ci sono prove scientifiche della loro efficacia e potrebbero provocare lesioni.[29]
  • Se ti accorgi che i sintomi peggiorano o provi dolore usando l'acqua ossigenata, interrompine immediatamente l'utilizzo e fatti visitare dal dottore.[30]
  • Sottoponiti a un esame medico se noti qualsiasi tipo di fuoriuscita di liquidi dalle orecchie e se provi un dolore forte.[31]
Pubblicità
  1. http://phb.secondsensehearing.com/content/cleaning-out-your-ears-best-practices
  2. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/earwax-blockage/basics/lifestyle-home-remedies/con-20018904
  3. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/earwax-blockage/basics/lifestyle-home-remedies/con-20018904
  4. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/earwax-blockage/basics/lifestyle-home-remedies/con-20018904
  5. http://phb.secondsensehearing.com/content/cleaning-out-your-ears-best-practices
  6. http://american-hearing.org/disorders/ear-wax/#treated
  7. https://health.clevelandclinic.org/2014/07/best-ways-to-steer-clear-of-swimmers-ear-this-summer/
  8. http://american-hearing.org/disorders/ear-wax/#treated
  9. http://www.newhealthadvisor.com/how-to-clean-your-ears.html
  10. http://www.aboutkidshealth.ca/En/HealthAZ/TestsAndTreatments/HomeHealthCare/Pages/Normal-Saline-Solution-How-prepare-home.aspx
  11. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/ear-infections/symptoms-causes/dxc-20199484
  12. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/ear-infections/symptoms-causes/dxc-20199484
  13. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/ear-infections/symptoms-causes/dxc-20199484
  14. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/ruptured-eardrum/home/ovc-20265959
  15. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/earwax-blockage/basics/lifestyle-home-remedies/con-20018904
  16. http://www.mayoclinic.org/tests-procedures/ear-tubes/home/ovc-20199999
  17. http://www.newhealthadvisor.com/how-to-clean-your-ears.html
  18. http://www.nh.org.au/userfiles/files/GP/ENT/Ear/Hydrogen%20Peroxide%20Ear%20Drops(1).pdf
  19. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/earwax-blockage/basics/lifestyle-home-remedies/con-20018904
  20. http://phb.secondsensehearing.com/content/cleaning-out-your-ears-best-practices
  21. http://www.nh.org.au/userfiles/files/GP/ENT/Ear/Hydrogen%20Peroxide%20Ear%20Drops(1).pdf
  22. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/ear-infections/symptoms-causes/dxc-20199484

Informazioni su questo wikiHow

Infermiera Registrata
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Jennifer Boidy, RN. Jennifer Boidy è un'Infermiera Iscritta all'Albo che lavora nel Maryland. Ha conseguito il Diploma in Scienze Infermieristiche presso il Carroll Community College nel 2012.
Categorie: Cura delle Orecchie
Questa pagina è stata letta 4 740 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità