Come Pulire le Orecchie in Profondità

Scritto in collaborazione con: Sarah Gehrke, RN

In questo Articolo:Approccio PrudenteSciogliere a Casa il Cerume AccumulatoRimuovere l'Eccesso di Cerume da Solo

Nella maggior parte dei casi, la maniera migliore di mantenere puliti i canali uditivi è lasciarli stare, dato che un po' di cerume è benefico per le orecchie. Se però ne hai in quantità eccessiva, esistono alcuni metodi di pulizia considerati in genere sicuri e che puoi tentare anche a casa, come rimuovere il cerume procedendo dall'esterno e introducendo del liquido appropriato; in alternativa, rivolgiti al medico.

1
Approccio Prudente

  1. 1
    Assicurati di non avere un'infezione. Pulire le orecchie durante un'otite potrebbe essere molto doloroso e non è una buona idea. Potrebbe esserci un'infezione se manifesti sintomi come otalgia, fuoriuscita di secrezioni maleodoranti o senti un ronzio interno;[1] se temi di avere questo tipo di problema, rivolgiti al medico prima di provare qualsiasi metodo per pulire le orecchie da solo.
  2. 2
    Lascia stare i canali uditivi. Spesso è davvero tutto quello che serve; non dovresti versare o inserire nulla nelle orecchie e non devi cercare di raschiare fuori alcunché. Le orecchie umane si puliscono da sole e il cerume scorre nel canale proprio per facilitare tale processo; pertanto, nella maggior parte delle circostanze non c'è alcun motivo di stuzzicarne l'interno.[2]
    • Il cerume lubrifica, idrata e offre protezione ai delicati elementi del canale uditivo, oltre al fatto che ha proprietà antibatteriche e trasporta in modo naturale la sporcizia verso l'esterno.[3]
    • La pelle e la peluria presenti nell'orecchio "guidano" il cerume verso l'esterno, così come la masticazione e altri movimenti della mandibola.
  3. 3
    Non utilizzare i cotton fioc. I bastoncini cotonati sono perfetti per pulire un'infinità di piccoli oggetti diversi, ma non le orecchie. Se li usi (o utilizzi l'angolo arrotolato di un fazzoletto) per pulire le orecchie, rischi di spingere il cerume ancora più in profondità verso il timpano.[4]
    • Cosa ancora più grave, potresti facilmente provocarti delle forature o altri danni, dato che la pelle è sottile e gli elementi interni sono molto delicati.
    • Quasi sempre il cerume si blocca nei canali uditivi a causa di pessimi metodi di pulizia che spingono la sporcizia verso il fondo.
  4. 4
    Pulisci l'esterno delle orecchie. Se vuoi sbarazzarti del cerume, aspetta finché non fuoriesce dal canale uditivo; a quel punto, puoi rimuoverlo e strofinare il resto delle orecchie con un panno morbido e umido o un batuffolo di ovatta. In questo caso, puoi anche usare un bastoncino cotonato - che ora hai smesso di utilizzare per l'interno - per raggiungere tutti gli angoli e le pieghe del padiglione auricolare.[5]
    • Sostanzialmente, devi trattare solo le parti esterne che riesci a vedere attraverso lo specchio.
  5. 5
    Riconosci i segni di un blocco del dotto uditivo. Quello causato dal cerume è quasi sempre riconducibile alle abitudini umane, come inserire regolarmente nelle orecchie degli oggetti estranei - per esempio cotton fioc, apparecchi acustici, auricolari, tappi o uno stetoscopio. Se inizi a manifestare tale disturbo, probabilmente userai termini come "ostruzione", "orecchie piene" o "tappate" per descrivere la sensazione che provi.[6]
    • L'accumulo di cerume sui timpani può causare anche ipoacusia o persino una progressiva perdita dell'udito. Tra gli altri sintomi di pressione auricolare potresti presentare otalgia, ronzio nelle orecchie (acufene), prurito interno, produzione di secrezioni che possono anche essere maleodoranti e crisi tussive.
  6. 6
    Vai dal medico per liberarti di questa forma di blocco. Nella maggior parte dei casi, l'otorinolaringoiatra procede con un'irrigazione auricolare associata all'estrazione manuale per rimuovere la pressione causata dal cerume. La procedura è minimamente dolorosa e dovresti notare quasi subito la differenza, oltre a un miglioramento nella capacità uditiva.[7]
    • Molti sintomi di questo disturbo possono in realtà indicare anche un'otite o altre patologie gravi che lo specialista può diagnosticare e curare.

2
Sciogliere a Casa il Cerume Accumulato

  1. 1
    Non usare i coni per le orecchie. Sono poco più che dei tubi di carta vuoti rivestiti di cera e si suppone che siano in grado di togliere il cerume per "l'effetto camino" quando un'estremità è accesa e l'altra è inserita nel canale uditivo. Se questo principio ti sembra un po' insolito, stai pur certo che la scienza è d'accordo con te.[8]
    • Ovviamente, non c'è alcuna prova affidabile che queste candele funzionino in qualche modo ed esistono invece molte testimonianze di conseguenze negative, come ustioni, incendi e timpani forati.
  2. 2
    Scegli un liquido sicuro per le orecchie. Se vuoi tentare di sciogliere ed estrarre da solo l'eccesso di cerume introducendo una sostanza liquida, devi fare in modo che si tratti di un prodotto sicuro, come acqua salata, olio per bambini o (meglio ancora) olio minerale; eventualmente, puoi anche acquistare dei prodotti appositamente ideati a tale scopo.[9]
    • Fai attenzione ai metodi "fai da te" che trovi descritti in alcuni siti web, dato che potresti incorrere in rischi inutili; per esempio, versare l'acqua ossigenata nel canale uditivo può causare gravi irritazioni o anche danni peggiori se hai il timpano perforato.
    • Chiedi al medico se puoi utilizzare una soluzione diluita di perossido di idrogeno; questa può essere un'ottima tecnica per sciogliere e drenare il cerume in eccesso, purché il dottore ti dica che si tratta di un metodo sicuro per te.[10]
  3. 3
    Per prima cosa, devi riscaldare qualsiasi liquido che decidi di usare finché non raggiunge la temperatura corporea. Se è troppo freddo potrebbe stravolgere la funzionalità e la fisiologia interna dell'orecchio causando potenzialmente una perdita di equilibrio, vertigini e nausea; se invece è troppo caldo, può causare irritazioni o anche ustioni.[11]
  4. 4
    Versa una piccola quantità di sostanza nell'orecchio per ammorbidire il cerume. È sufficiente inserire solo poche gocce di olio minerale (o qualche altro liquido sicuro per questo scopo) a temperatura corporea utilizzando un contagocce o un batuffolo di ovatta intriso.[12]
    • Piega lateralmente la testa con l'orecchio da trattare rivolto verso l'alto;
    • Evita di forzare o spingere l'accumulo di muco sopra o vicino al timpano, cerca invece di ammorbidirlo per favorirne la fuoriuscita; questo metodo non dovrebbe causare dolore e dovrebbe perfino essere rilassante.
  5. 5
    Aspetta, piega la testa sull'altro lato e ripeti nel secondo orecchio, se necessario. Mantieni la posizione per 10 o 20 minuti, o anche più a lungo se vuoi, dopodiché piega nuovamente il capo sopra un panno pulito e lascia che il cerume scorra verso l'esterno.[13]

3
Rimuovere l'Eccesso di Cerume da Solo

  1. 1
    Procedi con molta cautela. Se hai un accumulo di cerume ostinato che non riesci a eliminare con l'olio minerale, puoi tentare di farlo scorrere verso l'esterno con un metodo casalingo. Si tratta della stessa tecnica usata dal medico, sebbene questi abbia gli strumenti e la capacità adeguati per procedere; non spruzzare troppo liquido o con una pressione eccessiva, altrimenti potresti causare danni al timpano.[14]
  2. 2
    Inserisci acqua pulita o una soluzione salata in una siringa a bulbo. È lo stesso strumento che viene in genere usato per pulire le narici dei neonati; assicurati che il liquido sia a temperatura corporea.[15]
    • Schiaccia la siringa, inseriscine la punta nel liquido e allenta la presa; in questo modo la sostanza viene risucchiata.
  3. 3
    Fai gocciolare il liquido nell'orecchio. Metti la siringa appena all'interno del canale uditivo, facendo attenzione a non inserirla troppo; tieni la testa dritta ma leggermente piegata, in modo che il liquido possa drenare all'esterno.[16]
    • Se provi dolore, fermati immediatamente e rivolgiti all'otorinolaringoiatra;
    • Prima di tentare questo metodo, puoi sempre provare a smuovere e ammorbidire il cerume usando l'olio minerale.

Avvertenze

  • Non usare mai l'olio o l'acqua bollenti per pulire i canali uditivi.
  • Fissa un appuntamento dall'otorino se temi di avere un'otite.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Cura delle Orecchie

In altre lingue:

English: Deep Clean Your Ears, Español: limpiar profundamente los oídos, Português: Fazer uma Limpeza Profunda nos Ouvidos, Deutsch: Ohren gründlich reinigen, Français: nettoyer profondément ses oreilles

Questa pagina è stata letta 2 739 volte.
Hai trovato utile questo articolo?