Scarica PDF Scarica PDF

Dr. Martens, chiamata anche Docs e Doc Martens, è una marca di calzature in pelle con uno stile davvero particolare. Al giorno d'oggi queste scarpe sono famose per le cuciture gialle, le suole imbottite e la resistenza. La loro produzione è iniziata durante la Seconda Guerra Mondiale, quando un medico tedesco ha creato il primo paio, dopo essersi infortunato in congedo durante un'escursione con gli sci. Le scarpe e gli stivali Dr. Martens sono tradizionalmente confezionati con la pelle – sebbene ora siano disponibili delle versioni vegane – di conseguenza, è necessario un po' più di impegno per mantenerle in perfetto stato. Tuttavia, pulirle e lucidarle è un procedimento relativamente semplice e, con una manutenzione regolare, le scarpe o gli stivali dureranno diversi anni.

Parte 1
Parte 1 di 3:
Pulire le Dr. Martens

  1. 1
    Pulisci la suola. Riempi un piccolo secchio o una bacinella con acqua calda e alcune gocce di sapone liquido, va bene anche quello per i piatti. Prendi una spazzola per i piatti, per le scarpe o uno spazzolino da denti e strofina le suole con l'acqua saponata, per sbarazzarti dello sporco, del fango e di tutto quello che vi è rimasto incastrato.
    • Al termine, pulisci la suola con uno straccio bagnato.
  2. 2
    Togli i lacci. In questo modo, puoi lavarli e rendi il processo di pulizia più semplice.[1] Scuotili nell'acqua saponata e, se sono molto sporchi, strofinali. Risciacqua i lacci sotto l'acqua corrente, strizzali e appendili ad asciugare.
  3. 3
    Elimina la polvere e la sporcizia. Usa una spazzola per scarpe o quella per unghie e togli tutta la polvere, la sporcizia e il fango secco che si sono accumulati sulle Docs. Non trascurare i punti difficili da raggiungere, come le cuciture e la parte interna della linguetta.
    • Se non hai una spazzola per scarpe o per unghie, puoi usare uno straccio di microfibra umido e pulito.[2]
  4. 4
    Tratta i graffi e i residui vecchi di lucido. Se ci sono dei graffi o delle incrostazioni di lucido, puoi eliminare entrambi con un solvente per unghie che non contiene acetone. Applicane un po' su uno straccio pulito di microfibra; strofina la superficie delle scarpe con il prodotto finché i graffi non svaniscono e il lucido si stacca.
    • Al termine, pulisci le calzature con un panno umido e lascia che si asciughino all'aria.[3]
    • Non applicare troppa pressione mentre usi il solvente per unghie, per evitare di danneggiare le finiture.
  5. 5
    Tratta la pelle. Dato che si tratta di pelle naturale animale, deve essere idratata e ammorbidita (proprio come quella umana) per evitare che si secchi, si crepi e diventi meno resistente.[4] Strofina le Docs con un panno o una spugna per "massaggiarle" con un emolliente specifico, senza trascurare i punti difficili da raggiungere; successivamente, aspetta che si asciughino per 20 minuti. Fra i prodotti più utilizzati si ricorda:
    • Olio essenziale di limone (non quello di oliva, perché può lasciare delle macchie d'unto);[5]
    • Olio di visone;[6]
    • Wonder Balsam, l'emolliente prodotto dalla Dr. Martens che contiene olio di cocco, cera d'api e lanolina, appositamente formulato per proteggere le scarpe dall'acqua e dal sale.[7]
    • Sebbene si consigli spesso il sapone per selle come emolliente per la pelle, la lisciva in esso contenuto può far seccare il materiale, lo deteriora più velocemente e causa delle crepe.[8]
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 3:
Lucidare le Dr. Martens

  1. 1
    Trova il prodotto giusto. Per questa operazione devi acquistare un lucido che abbia il colore più simile possibile a quello della pelle. Se non riesci a procurarti quello della stessa tonalità o le scarpe sono multicolori, prendine uno neutro.[9]
    • L'azienda produttrice delle Dr. Martens raccomanda di usare solo lucidi a base di cera d'api e solo sui suoi prodotti di pelle liscia.[10]
  2. 2
    Disponi dei fogli di giornale. Scegli una zona che non devi preoccuparti di sporcare, nel caso ci fossero degli "incidenti" con il lucido; proteggi la superficie di lavoro con dei sacchetti di plastica, dei fogli di giornale o altri materiali analoghi.[11]
  3. 3
    Applica il lucido. Prendi uno straccio o un panno in microfibra e strofina il prodotto sulle calzature seguendo un movimento circolare; in questo modo, scaldi la cera e faciliti la procedura. Spalma il lucido su tutta la scarpa esercitando una pressione delicata ma decisa per farlo penetrare nei pori della pelle.[12] Se necessario, usa un cotton fioc o uno spazzolino a setole morbide per applicare il prodotto nelle zone difficili da raggiungere.[13]
    • Se le scarpe sono vecchie e non le hai mai lucidate, valuta di applicare due strati di prodotto.[14]
    • Al termine, lascia riposare il lucido sulle calzature per 10-20 minuti.
  4. 4
    Lucida la superficie. Inizia a strofinare e a lucidare delicatamente la tomaia, usando una spazzola per scarpe; così facendo, fai penetrare il prodotto e allo stesso tempo rimuovi quello in eccesso.[15] Se vuoi ottenere un risultato "a specchio", la procedura è un po' più complessa:
    • Metti un dito in una pentola piena d'acqua e lascia cadere un paio di gocce su una zona della tomaia.
    • Intingi il panno nel lucido e strofina il punto bagnato delle scarpe con movimenti circolari; tratta una piccola area alla volta, applicando l'acqua e aggiungendo altro lucido con lo straccio.
    • Ci vorranno probabilmente un paio d'ore per ricoprire in questo modo un'intera scarpa o stivale, ma dovresti notare che il materiale diventa sempre più liscio.[16]
  5. 5
    Fai brillare gli stivali. Quando hai finito di lucidarli con la spazzola o con la tecnica descritta in precedenza, strofina la tomaia con un pezzo pulito di nylon per eliminare la polvere, l'eccesso di prodotto e conferirle un aspetto ancora più brillante.[17]
  6. 6
    Ripeti la procedura ogni tre mesi. Per prolungare il più possibile la vita delle Docs, puliscile e trattale ogni tre mesi;[18] affinché sembrino sempre nuove, lucidale ogni volta che le pulisci e applichi l'emolliente.
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 3:
Rimuovere le Macchie Ostinate

  1. 1
    Togli una gomma da masticare. Cerca di staccarne la maggior quantità possibile usando un raschietto, un cucchiaio o una carta di credito. Prendi un asciugacapelli e scalda i residui di gomma finché non diventano appiccicosi. In seguito, ricoprili con la parte adesiva di un segmento di nastro e staccali. Premi il nastro sulla zona ricoperta dalla gomma e strappalo per alcune volte. Se necessario, riscalda ancora la gomma con il phon e ripeti la procedura finché non hai eliminato ogni traccia.[19]
    • Dopo esserti sbarazzato di qualunque macchia ostinata dagli stivali, prosegui con la normale pulizia per togliere eventuali residui in eccesso e il prodotto detergente.
  2. 2
    Rimuovi la vernice. Il prodotto migliore per eliminarla dalle Dr. Martens è l'acquaragia. Si tratta di un solvente derivato dal petrolio che è molto efficace per sciogliere la vernice; dato che è a base d'olio, può essere usato in sicurezza sulla pelle.
    • Prendi uno straccio pulito e intingilo in poca acquaragia. Strofina la zona macchiata con lo straccio, aggiungendo altro solvente in base al bisogno; continua in questa maniera finché il colore non si dissolve e scompare.[20]
  3. 3
    Sbarazzati della colla. In questo caso, hai bisogno di un olio penetrante come il WD-40. Applicalo sulla macchia di colla e sulla piccola zona di pelle che la circonda. Aspetta che l'adesivo diventi morbido e poi raschialo via con un coltello da burro o una spatola di plastica. Se necessario, ripeti il procedimento più volte finché la colla non è sparita; al termine, usa uno straccio per eliminare l'olio in eccesso.[21]
  4. 4
    Rimuovi i residui degli adesivi. Usa un raschietto o una carta di credito per eliminare la maggior parte della sostanza appiccicosa. Prendi uno straccio pulito e intingilo nell'acetone, nel solvente per unghie o nel burro di arachidi.[22] Dopo aver strofinato il prodotto sulla scarpa, prova a raschiare nuovamente la macchia; ripeti la procedura, se necessario.
    • Strofina la superficie con un panno bagnato e aspetta che si asciughi.
    Pubblicità

Consigli

  • Se le scarpe sono bagnate, lascia che si asciughino in maniera naturale.[23]
  • Trattando immediatamente le calzature con un emolliente, puoi ammorbidirne la pelle e adattarle più velocemente alla forma dei tuoi piedi.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Abituarti a Portare le Doc MartensAbituarti a Portare le Doc Martens
Pulire gli Stivali TimberlandPulire gli Stivali Timberland
Rimuovere i Trasferibili a Caldo dai Vestiti
Togliere la Cera di una Candela da un Vasetto
Allargare i Vestiti Ristretti
Caricare la LavastoviglieCaricare la Lavastoviglie
Rimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul BucatoRimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul Bucato
Rimuovere la Muffa dal SoffittoRimuovere la Muffa dal Soffitto
Eliminare la Muffa con l'AcetoEliminare la Muffa con l'Aceto
Sturare un WCSturare un WC
Pulire il VomitoPulire il Vomito
Lavare gli Indumenti che Richiedono il Lavaggio a Secco in CasaLavare gli Indumenti che Richiedono il Lavaggio a Secco in Casa
Evitare che le Scarpe Sbattano nell'AsciugatriceEvitare che le Scarpe Sbattano nell'Asciugatrice
Rimuovere i Pelucchi dagli Indumenti
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Staff di wikiHow - Redazione
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 48 415 volte
Categorie: Pulizia
Questa pagina è stata letta 48 415 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità