Scarica PDF Scarica PDF

La scopa svolge una funzione talmente importante nella pulizia della casa che a volte ci si dimentica che anche questo strumento ha bisogno di una buona lavata. Per mantenerla pulita, prima di inumidirla rimuovi tutti i residui di sporco e polvere, quindi metti in ammollo la testa e disinfetta il manico.

Metodo 1
Metodo 1 di 3:
Rimuovere i Residui di Sporco dalla Scopa

  1. 1
    Stacca la testa della scopa. Molti manici di scopa presentano una filettatura, che permette di svitare la testa dal bastone. Separare questi due elementi può facilitare la pulizia dello strumento [1] .
  2. 2
    Passa l'aspirapolvere sulle setole. Prima di bagnarle, è importante rimuovere il più possibile ogni traccia di sporco e polvere. A questo scopo usa la bocchetta dell'aspirapolvere appositamente studiata per la tappezzeria. Se non ne hai una a disposizione, puoi semplicemente utilizzare le tue mani per staccare i residui di sporco [2] .
  3. 3
    Sbatti la scopa su una superficie dura. Aiutandoti con le mani o l'aspirapolvere puoi rimuovere solo fino a un certo punto lo sporco dalla testa. Sbatti la scopa sul pavimento per far staccare e scrollare via gli ultimi residui rimasti attaccati alle setole [3] .
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 3:
Lavare la Scopa

  1. 1
    Mescola detersivo per piatti e acqua tiepida. Dal momento che le scope sono strumenti grandi, dovrai mescolare acqua e detersivo in un secchio per assicurarti di poter immergere completamente la testa. Riempi un piccolo recipiente di acqua tiepida e aggiungi qualche goccia di detersivo liquido per piatti. Mescola fino a ottenere una schiuma densa [4] .
  2. 2
    Lascia la scopa in ammollo per 1 ora. In questo modo il detersivo potrà penetrare nelle setole e disinfettare la testa [5] .
    • Se la scopa viene usata in una stanza dove tende a verificarsi una maggiore proliferazione di germi, come in bagno, versa nel secchio anche 1-2 gocce di candeggina.
  3. 3
    Risciacqua la scopa. Apri il rubinetto e strofina le setole con le dita sotto il getto d'acqua. Risciacqua la testa fino a quando non avrai eliminato tutto il detersivo dalle setole. Avrai finito nel momento in cui non vedrai più alcun residuo di prodotto nel lavandino e l'acqua tornerà trasparente [6] .
  4. 4
    Disinfetta il manico della scopa. Pulisci il manico mentre la testa è in ammollo. Puoi usare qualsiasi tipo di salvietta disinfettante passandola sull'intera superficie. Puoi anche immergere un panno nel secchio in cui hai messo in ammollo la testa e poi sfregarlo sul manico [7] .
  5. 5
    Appendi la scopa per farla asciugare. Puoi anche appoggiarla a una parete esterna della casa con la testa rivolta verso l'alto, in quanto l'asciugatura al sole può aiutare a eliminare i batteri. Assicurati che sia completamente asciutta prima di riutilizzarla. Non vorrai di certo trascinare residui di sporco bagnato sui pavimenti![8]
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 3:
Prendersi Cura delle Scope

  1. 1
    Pulisci le scope ogni 3 mesi. Se una scopa viene usata per spazzare una zona particolarmente sporca, puliscila subito, altrimenti dovresti lavare le teste circa 4 volte all'anno [9] .
  2. 2
    Conserva le scope in un posto ben ventilato. Questo è particolarmente importante se spesso le usi per spazzare zone umide. È possibile conservarle in un armadio, a patto che vengano usate frequentemente. Ogni tanto apri le ante per lasciarlo ventilare, oppure inserisci una zanzariera o un pannello simile nella parte inferiore delle ante [10] .
  3. 3
    Appendi le scope. Al momento della conservazione le scope vanno appese. Molti negozi di articoli per la casa vendono appendiscope facili da installare su pareti o nella parte interna delle porte. Questo metodo evita che la testa si sporchi o si bagni quando non è in uso.
    Pubblicità

Consigli

  • Questo metodo di pulizia è indicato sia per le teste di scopa naturali sia per quelle sintetiche.
Pubblicità

Avvertenze

  • Mai mettere le scope nell'acqua calda: potrebbe far sciogliere le setole sintetiche e indebolire le fibre naturali.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Detersivo
  • Acqua tiepida
  • Acqua fredda
  • Secchio

wikiHow Correlati

Rimuovere i Trasferibili a Caldo dai Vestiti
Allargare i Vestiti Ristretti
Togliere la Cera di una Candela da un Vasetto
Caricare la LavastoviglieCaricare la Lavastoviglie
Rimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul BucatoRimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul Bucato
Rimuovere la Muffa dal SoffittoRimuovere la Muffa dal Soffitto
Sturare un WCSturare un WC
Eliminare la Muffa con l'AcetoEliminare la Muffa con l'Aceto
Eliminare l'Elettricità Statica dai Vestiti
Rimuovere i Pelucchi dagli Indumenti
Evitare che le Scarpe Sbattano nell'AsciugatriceEvitare che le Scarpe Sbattano nell'Asciugatrice
Pulire le Cromature e Rimuovere la Ruggine senza Usare Detergenti CostosiPulire le Cromature e Rimuovere la Ruggine senza Usare Detergenti Costosi
Lavare gli Indumenti che Richiedono il Lavaggio a Secco in CasaLavare gli Indumenti che Richiedono il Lavaggio a Secco in Casa
Pulire il VomitoPulire il Vomito
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Staff di wikiHow - Redazione
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 9 017 volte
Questa pagina è stata letta 9 017 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità