Scarica PDF Scarica PDF

Le vongole possono essere una componente sana e gustosa del pasto. Pulirle serve a rimuovere la sabbia, il sale e le altre possibili impurità ed è importante anche per la sicurezza alimentare. Scopri come selezionare le vongole migliori, metterle a bagno e pulirle esternamente per prepararle per la cottura.

Parte 1 di 2:
Selezionare le Vongole

  1. 1
    Batti sulle vongole che hanno il guscio aperto. Puoi picchiettarle delicatamente con il dito, un cucchiaio o contro il piano di lavoro. Getta via le vongole che non si chiudono quando le picchietti sul guscio perché significa che sono morte e quindi è meglio non mangiarle.[1]
  2. 2
    Getta via le vongole che hanno il guscio rotto, crepato o in qualche modo danneggiato. I gusci rotti possono lasciare entrare i batteri all'interno delle vongole che quindi per sicurezza non vanno mangiate. Inoltre, si tratta di un altro segnale che può indicare che la vongola è morta.[2]
  3. 3
    Metti le vongole in una zuppiera piena d'acqua. Scarta quelle che galleggiano perché significa che sono morte. Le tossine delle vongole morte possono resistere anche alla cottura e causare un'intossicazione alimentare.[3]
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Fare Spurgare le Vongole

  1. 1
    Metti le vongole in una zuppiera e sommergile con l'acqua. Puoi usare l'acqua dolce o salata. Il metodo per farle spurgare varia in base al tipo di acqua che decidi di usare. Generalmente l'acqua salata è considerata la più indicata, dato che riproduce l'habitat naturale delle vongole.
    • Se decidi di fare spurgare le vongole nell'acqua salata, sciogli 100 g di sale in 4 l d'acqua. Lasciale in ammollo per 30 minuti, poi tirale fuori dall'acqua a mano. Prepara altri 4 l di acqua salata e mettile di nuovo a bagno. Questo processo andrebbe ripetuto ancora 1 o 2 volte.[4]
    • Se decidi di usare l'acqua dolce, metti le vongole in una zuppiera e sommergile con l'acqua fredda (puoi usare l'acqua del rubinetto). Lasciale in ammollo da 20 a 60 minuti, le vongole espelleranno naturalmente il sale, la sabbia e tutte le eventuali impurità.[5]
  2. 2
    Aggiungi 2 cucchiai di farina di mais all'acqua dell'ammollo. Si tratta di un trucco conosciuto tra i pescatori che spinge le vongole a espellere la sabbia più in fretta. La farina di mais potrebbe alterarne anche leggermente il gusto, rendendole lievemente più dolci.[6]
  3. 3
    Rimuovi le vongole dall'acqua manualmente. La sabbia e le impurità si saranno depositate sul fondo del recipiente, quindi non scolarle dall'acqua usando un colino. Pescale a mano per evitare che le impurità le contaminino di nuovo.[7]
  4. 4
    Strofina le vongole con una spazzola dalle setole dure. Risciacquale sotto l'acqua corrente dopo averne spazzolato il guscio. Questo passaggio serve a rimuovere la sabbia e le impurità all'esterno del guscio.[8]
    Pubblicità

Consigli

  • Generalmente le vongole vengono tenute sul ghiaccio per garantire che si mantengano fresche. Se hai dei dubbi sul fatto che siano fresche, chiedi aiuto a una persona esperta.
Pubblicità

Avvertenze

  • Scarta le vongole che non si sono aperte durante la cottura perché potrebbero essere morte e infettate dai batteri. Gettale via per non correre rischi inutili per la salute.
  • Gli esperti raccomandano di cuocere le vongole subito dopo averle pulite per evitare potenziali rischi per la salute.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 5 162 volte
Questa pagina è stata letta 5 162 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità