Come Pulire un Acquario da 20 Litri

Il tuo pesce è pronto a fare le valigie e a trasferirsi in acque più pulite? Hai paura di pulire il tuo acquario perché, l'ultima volta che l'hai fatto, il pesce aveva acqua pulita, ma è morto per lo shock dello spostamento? Fai splendere il tuo acquario e rendi il tuo pesce contento seguendo questa semplice procedura!

Passaggi

  1. 1
    Decidi quanta acqua vuoi sostituire e prepara quella nuova mettendola in un contenitore pulito. Aggiungi un decloratore seguendo le istruzioni riportate sulla confezione. Puoi procurartelo in qualsiasi negozio di animali. Prendi un kit per il test dell'acqua, se puoi. Usato correttamente, il sifone dell'acquario non nuoce al pesce. Non spostare i pesci dall'acquario, altrimenti si stressano e moriranno.
  2. 2
    Se si è formato un accumulo di alghe sulle pareti dell'acquario, usa una spugna specifica o un panno pulito e privo di sapone per pulire. Alcune persone lasciano le alghe, e preferiscono che l'acqua resti verde per fornire cibo a molti pesci, ma è meglio rimuoverne almeno un po'. Togliere il plancton dall'acqua verde richiede l'uso di un filtro vecchio o costoso.
  3. 3
    Non cambiare MAI la cartuccia del filtro. Ospita tutti i batteri buoni ed è il cuore dell'acquario, toglierlo ucciderà i tuoi pesci. Sostituiscilo solo quando sta cadendo a pezzi e, quando arriva il momento, mantieni la vecchia cartuccia nell'acquario finché in quella nuova non sono cresciuti i batteri buoni.
  4. 4
  5. 5
    Usa un aspiratore/sifone per acquari per raccogliere, al massimo, il 50% dell'acqua della vasca. Se possibile, tuttavia, mantieni dei cambi d'acqua regolari e cambiane solo il 25% a settimana. Questa percentuale può aumentare di un terzo al giorno se riscontri della persistente e pericolosa torbidità. Inserisci l'estremità dell'aspiratore sotto la ghiaia e muovila. Focalizzati su eventuali detriti visibili. Di solito l'aspiratore raccoglie i detriti e lascia ricadere la ghiaia sul fondo.
  6. 6
    Risciacqua gli oggetti decorativi (piante, rocce, ecc.) che erano nell'acquario con acqua pulita a temperatura ambiente, se pensi che sia necessario.
  7. 7
    Spazzola l'acquario con una nuova spugna, un asciugamano, o un altro tipo di panno per pulire (assicurati che qualunque cosa utilizzi sia priva di qualsiasi sapone o detergente, e che non restino residui strofinando e risciacquando abbondantemente). Infatti è meglio non lasciare mai nulla vicino all'acquario che sia stato a contatto con sapone o detergenti.

Consigli

  • Agisci in fretta, dato che i pesci nella boccia hanno poca aria. Se vedi che respirano costantemente aria dalla superficie, metti un tubo dell'aria nella ciotola.
  • L'aspetto più importante della pulizia è mantenere costante la temperatura dell'acqua. I pesci muoiono, di solito, per lo shock dello sbalzo termico da caldo a freddo.
  • Non usare il sapone, uccide velocemente il pesce.
  • Le piante vive costano un po' di più rispetto alle analoghe in plastica, ma possono aiutare a mantenere la chimica dell'acquario sana ed equilibrata.
  • Evita di mettere una quantità eccessiva di pesci o pesci troppo grandi in un acquario piccolo. La vasca sarebbe estremamente affollata e si produrrebbero rifiuti molto rapidamente.
  • Frequenti cambi di quantità ridotte di acqua sono migliori per i tuoi pesci rispetto a cambi rari ma di grandi volumi, in quanto dei bruschi cambiamenti nella chimica dell'acqua o nella temperatura possono scioccare il pesce.
  • Metti il pesce in piccoli sacchetti di plastica riempiti con metà acqua e metà aria quando li devi spostare per lavare l'acquario. Quando hai ripulito, fai galleggiare nella vasca il sacchetto con il pesce per 15-20 minuti. Questo farà sì che la temperatura dell'acqua diventi uguale sia nel sacchetto che nell'acquario.
  • Cambia il filtro a carbone attivo secondo le istruzioni (o non usarlo affatto), perché quello vecchio può rilasciare dei veleni nell'acquario.
  • Risciacqua completamente ogni cosa che rimetti nella vasca, per rimuovere eventuali alghe, melma, ecc.
  • Puoi trovare un sifone in plastica in qualsiasi negozio di animali o nei discount.
  • Non nutrire troppo i tuoi pesci. 1 fiocco per ogni pesce, al giorno. Non va bene sovralimentare i pesci e i residui di cibo possono contribuire alla produzione di ammoniaca nociva.
  • Valuta di procurarti un "equipaggio" per la pulizia dell'acquario. I gamberetti sono "detergenti" naturali, mangiano le alghe, riducono il cibo e altri detriti, e sono divertenti da guardare. Vari pesci che vivono sul fondo svolgono ruoli simili. Anche le lumache sono delle ottime spazzine, ma possono creare dei pasticci e alcuni tipi possono riprodursi abbondantemente. Queste creature non svolgono il lavoro per te, ma possono aiutarti a mantenere l'acquario sano tra una pulizia e l'altra. Informati in un buon negozio di animali o di acquari, oppure cerca online.

Avvertenze

  • Non utilizzare detergenti, saponi o prodotti chimici per pulire la vasca dei pesci e usa un panno/spugna mai usato prima. I prodotti chimici restano nell'acquario, entrano nell'acqua, e puoi dire addio ai tuoi pesci. Anche una goccia è sufficiente per ucciderli.
  • Non cercare di spostare un acquario pieno di pesci. Non dovrebbe rimanere nulla di prezioso in acqua. Inoltre molta acqua è molto pesante e le pareti della vasca potrebbero cedere. Spostalo due settimane prima del prossimo cambio previsto del filtro e togli circa quattro quinti di acqua.

Cose che ti Serviranno

  • Un aspiratore o sifone per ghiaia.
  • Un secchio vuoto per le acque di scarto.
  • Un contenitore pulito o due, abbondantemente risciacquati.
  • Una spazzola sicura per l'acquario, priva di additivi chimici. Cercane una in un negozio di animali.
  • Decloratore.
  • Retina per acquario.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Pesci

In altre lingue:

English: Clean a Five Gallon Fish Tank, Español: limpiar un tanque de 5 galones, Русский: почистить 20–литровый аквариум, Português: Limpar um Aquário de 20 L

Questa pagina è stata letta 6 832 volte.

Hai trovato utile questo articolo?