Tutti i computer con il passare del tempo e il normale utilizzo tendono a sporcarsi. Tuttavia, i laptop devono essere puliti con una frequenza maggiore a causa del modo in cui vengono maneggiati e utilizzati. In special modo se viaggi spesso portando con te il portatile, è molto probabile che dovrai pulirlo almeno una volta al mese. L'accumulo di sporcizia e residui, soprattutto su schermo e tastiera, potrebbe compromettere le funzionalità del computer. Prima di dare inizio alla fase di pulizia, assicurati che il computer sia spento e scollegato dalla rete elettrica. Se possibile, dovresti anche rimuovere la batteria.[1]

Parte 1 di 3:
Pulire lo Schermo

  1. 1
    Usa un panno in microfibra per rimuovere la polvere. Piega il panno in microfibra e usalo per pulire delicatamente l'intera superficie dello schermo. Puoi usare l'altra mano per tenere fermo lo schermo durante la pulizia in modo che non si muova.[2]
    • Non esercitare una pressione eccessiva sullo schermo e non cercare di rimuovere le macchie di sporco più ostinate con le unghie, altrimenti potresti danneggiarlo irreparabilmente. Applica una leggera pressione mentre pulisci lo schermo con il panno in microfibra. In questo passaggio l'obiettivo è semplicemente quello di eliminare la polvere.

    Consiglio: se non hai a disposizione un panno in microfibra, puoi usare un panno qualsiasi. Tuttavia i normali tessuti, a differenza della microfibra, rilasceranno dei residui sullo schermo.

    Non usare la carta assorbente da cucina o i fazzoletti di carta perché potrebbero danneggiare lo strato protettivo dello schermo.

  2. 2
    Usa una spugna umida per eliminare lo sporco e i residui. Bagna una spugna pulita, quindi strizzala con cura finché non è solo leggermente umida. Usa l'acqua distillata o demineralizzata anziché quella del rubinetto, dato che in quest'ultimo caso i residui minerali potrebbero lasciare degli aloni sullo schermo del computer. Pulisci lo schermo con delicatezza applicando una pressione leggera. Non strofinarlo con forza.[3]
    • Puoi utilizzare anche le salviette umidificate per pulire lo schermo. In questo caso assicurati semplicemente che non contengano prodotti chimici particolarmente aggressivi, come ammoniaca o candeggina, che potrebbero danneggiare lo schermo del computer.
    • L'acqua potrebbe penetrare all'interno del laptop e danneggiare i delicati componenti elettronici interni, quindi per ovviare al problema assicurati di strizzare a fondo la spugna prima di usarla in modo da eliminare qualsiasi eccesso di liquido.
    • Nel caso di macchie o residui ostinati, aggiungi all'acqua una goccia di un detersivo per i piatti delicato. Se il laptop è dotato di touchscreen, fai riferimento al manuale di istruzioni o consulta il sito web del produttore per scoprire quale prodotto usare per pulirlo senza correre il rischio di danneggiarlo.

    Variante: prepara una soluzione composta in parti uguali da acqua e aceto di vino bianco. Si tratta di un prodotto perfetto per pulire lo schermo e tutte le altre parti di un laptop.

  3. 3
    Acquista un apposito kit per la pulizia se lo schermo del tuo laptop è molto sporco. Puoi acquistarlo direttamente online o in qualsiasi negozio di elettronica. Questi kit per la pulizia dello schermo dei computer normalmente includono un panno in microfibra. Se il tuo laptop è dotato di uno schermo touchscreen, assicurati di acquistare un kit per la pulizia che sia adatto a questo tipo di schermi.[4]
    • Non usare i normali prodotti studiati per la pulizia dei vetri, in particolar modo quelli che contengono ammoniaca, dato che potrebbero danneggiare seriamente lo schermo del laptop.
  4. 4
    Procedi con dei movimenti circolari per rimuovere i segni o le macchie. Dopo aver pulito lo schermo, prendi un panno in microfibra e passalo delicatamente sulla superficie dello schermo con movimenti circolari. In questo modo eliminerai qualsiasi alone, segno e gli eventuali residui lasciati dalla spugna.[5]
    • Parti da uno degli angoli superiori e spostati con piccoli movimenti circolari lungo tutto lo schermo, avanti e indietro, finché non raggiungi l'angolo inferiore opposto.
    Consiglio dell'Esperto
    Filip Boksa

    Filip Boksa

    Guru del Pulito King of Maids
    Filip Boksa è l'Amministratore Delegato e il Fondatore di King of Maids, un'impresa di pulizie statunitense che aiuta a clienti con le pulizie e l'organizzazione della casa.
    Filip Boksa
    Filip Boksa
    Guru del Pulito King of Maids

    Non correre rischi inutili utilizzando materiali e prodotti che non siano adatti per la pulizia dello schermo. Gli schermi dei laptop sono costruiti con un insieme di materiali molto delicati. Per questo motivo evita i prodotti chimici aggressivi e limitati a usare un semplice panno in microfibra leggermente umido per rimuovere polvere e segni. Asciuga lo schermo subito dopo aver completato la sua pulizia in modo che non si formino aloni.

    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Pulire la Tastiera

  1. 1
    Fatti aiutare dalla forza di gravità per rimuovere i residui di polvere dalla tastiera. Impugna i lati del laptop con una presa ben salda, quindi capovolgilo lasciando lo schermo aperto. A questo punto scuoti il computer con delicatezza per fare in modo che la polvere e i residui di sporcizia presenti fra i tasti della tastiera possano fuoriuscire autonomamente. Se vuoi, inclina ripetutamente la tastiera da un lato e dall'altro in modo che anche i residui di sporco intrappolati sotto i tasti possano fuoriuscire.[6]
    • Se è da tempo che non pulisci il computer e se hai la cattiva abitudine di mangiare mentre sei seduto davanti allo schermo, esegui questa pulizia della tastiera stando sopra al cestino della spazzatura per evitare che lo sporco si sparga sulla scrivania o sul pavimento creando ancora più disordine.
    • Se hai già pulito lo schermo, dopo aver eseguito questo passaggio, puliscilo nuovamente con un panno in microfibra. Alcuni residui di polvere e sporco potrebbero essersi depositati sullo schermo mentre fuoriuscivano dalla tastiera.
  2. 2
    Aspira la polvere e i capelli presenti fra i tasti della tastiera. Se possiedi un aspirapolvere portatile, usa l'accessorio con l'apertura più piccola possibile per poter aspirare i residui di sporco che si sono accumulati fra i tasti senza correre il rischio di danneggiare il computer. Sposta la bocchetta dell'aspirapolvere lentamente lungo tutta la superficie della tastiera. Passa accuratamente su ciascuna fila di tasti partendo da quella superiore per arrivare fino a quella inferiore.[7]
    • Se preferisci, puoi utilizzare una bomboletta di aria compressa. In questo caso però dovrai inclinare il computer con un'angolazione che consenta alla polvere e ai residui di sporco di fuoruscire dalla tastiera sospinti dal flusso d'aria. Soffiando l'aria compressa direttamente sulla tastiera non farai altro che spingere lo sporco ancora più in profondità. Questo scenario si verifica soprattutto nel caso delle tastiere dei MacBook che sono aperte nella parte inferiore e permettono allo sporco di raggiungere l'interno del computer.[8]

    Consiglio: se hai scelto di usare l'aria compressa, inclina il computer a 75° oppure appoggialo su un lato. In questo modo potrai pulire la tastiera del laptop con l'aria senza rischiare che la polvere e i residui di sporco possano raggiungere l'interno del computer.

  3. 3
    Usa una gomma per cancellare per rimuovere lo sporco dalla parte superiore dei singoli tasti. Se osservi i tasti della tastiera da un'angolazione diversa dal normale, sarai in grado di individuare dove si è accumulato lo sporco lasciato dalle dita. Usa una gomma per cancellare per rimuovere la sporcizia dai tasti.[9]
    • Dopo aver pulito i tasti con la gomma per cancellare, potresti avere la necessità di usare nuovamente l'aspirapolvere portatile per rimuovere i residui di gomma.
  4. 4
    Passa sulla tastiera fra i singoli tasti con un cotton fioc. Noterai con stupore che anche fra i singoli tasti tende ad accumularsi una grande quantità di sporcizia. La punta dei cotton fioc è sufficientemente piccola per riuscire a pulire queste aree della tastiera difficilmente raggiungibili. Se la tastiera del tuo laptop è particolarmente sporca, inumidisci la punta del cotto fioc con l'alcol denaturato.[10]
    • Fai attenzione a non inzuppare il cotton fioc con l'alcol. Mentre pulisci non applicare una pressione eccessiva altrimenti l'alcol rilasciato dal cotone potrebbe penetrare all'interno della tastiera e raggiungere i delicati componenti elettronici del laptop.
    • I cotton fioc imbevuti di alcol sono perfetti anche per pulire la superficie dei singoli tasti, soprattutto nel caso di residui di sporco particolarmente ostinati che non sei riuscito a eliminare con la gomma da cancellare.
  5. 5
    Pulisci i tasti con un panno leggermente umido. Usa un panno in microfibra che hai inumidito leggermente con l'acqua distillata o con una soluzione disinfettante costituita in parti uguali da acqua e alcol denaturato. Prima di pulire la tastiera con il panno umido, strizzalo con attenzione per eliminare qualsiasi eccesso di liquido. Strofina con delicatezza la parte superiore dei tasti, ma senza premerli.[11]
    • Dopo aver pulito i tasti con il panno umido, puliscili nuovamente usando un panno asciutto per eliminare qualsiasi residuo di umidità.
  6. 6
    Smonta i tasti dalla tastiera solo se sai esattamente come rimontarli. Nei casi più gravi l'unico modo per pulire accuratamente la tastiera consiste nel rimuovere i singoli tasti. Si tratta di un passaggio quasi obbligato se non hai mai eseguito una pulizia del laptop o se lo utilizzi con molta frequenza. Tuttavia rimuovere e rimontare i tasti di una tastiera potrebbe essere un processo complesso e difficoltoso in base al design del computer.[12]
    • Prima di smontare i tasti potrebbe essere utile e saggio scattare una fotografia della tastiera in modo da sapere esattamente dove andranno rimontati. Una volta che hai smontato i tasti potrebbe essere difficile ricordare la loro posizione esatta, soprattutto nel caso dei tasti funzione.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Pulire la Scocca Esterna del Laptop

  1. 1
    Crea una soluzione pulente delicata. Come base usa l'acqua distillata o demineralizzata e aggiungi qualche goccia di detersivo per i piatti delicato. In alternativa, puoi miscelare in parti uguali l'alcol denaturato e l'acqua distillata o demineralizzata. Non usare i normali prodotti per la pulizia che hai in casa o qualsiasi prodotto chimico aggressivo come ammoniaca o candeggina.[13]
    • Se hai scelto di usare l'alcol denaturato, fai attenzione che non entri in contatto con lo schermo del laptop perché potrebbe danneggiare lo strato superficiale antiriflesso e antigraffio.
  2. 2
    Immergi una spugna pulita nella soluzione che hai preparato. Procurati una spugna pulita e bagnala nella miscela di acqua e sapone (o alcol), quindi strizzala con cura finché non è quasi completamente asciutta. Assicurati che non sia imbevuta di liquido, ma solo umida, anche quando la strizzi con forza. Usala per strofinare la superficie esterna della scocca del laptop.[14]
    • Per eseguire questo passaggio, puoi utilizzare la medesima spugna e miscela pulente che hai usato per pulire la tastiera del computer.
    • Non pulire la parte interna delle porte di comunicazione o delle prese di ventilazione con la spugna. Correresti il rischio di far penetrare l'umidità all'interno del computer e di danneggiare i delicati componenti elettronici presenti.

    Variante: per pulire la scocca esterna del laptop, puoi anche usare una spugna realizzata in melamina. In questo caso applica una pressione leggera, dato che questo materiale è mediamente abrasivo e potrebbe graffiare la finitura esterna del computer. Queste spugne normalmente vengono vendute già inumidite con acqua, ma non necessitano l'utilizzo di alcuna soluzione pulente aggiuntiva.

  3. 3
    Usa un cotton fioc per rimuovere lo sporco dalle fessure. Se il design della scocca esterna del laptop è caratterizzato da fessure o linee particolari, è molto probabile che all'interno si sia accumulata della sporcizia. Per pulire queste aree molto piccole, usa un cotton fioc imbevuto nella soluzione pulente che hai preparato.[15]
    • Esattamente come per la spugna, anche in questo caso assicurati che il cotton fioco non sia troppo bagnato. Usalo applicando una pressione leggera per evitare che liquido e umidità possano penetrare all'interno del laptop danneggiandolo.
  4. 4
    Elimina lo sporco più ostinato usando uno stuzzicadenti se necessario. Se le piccole fessure della scocca, le prese di ventilazione o le porte di comunicazione del laptop presentano accumuli di sporcizia, usa la punta di uno stuzzicadenti per allentarli e rimuoverli. Muovi lo stuzzicadenti dall'interno verso l'esterno per evitare di spingere lo sporco in profondità all'interno del laptop.[16]
    • Quando usi lo stuzzicadenti, applica una pressione leggera per evitare di graffiare la scocca del computer. Impugna lo stuzzicadenti con la stessa angolazione di una penna, evitando che la punta sia perfettamente perpendicolare alla superficie da pulire.
  5. 5
    Rimuovi i residui di sporco dalle porte di comunicazione del laptop usando l'aria compressa. Anche in questo caso soffia l'aria con un'angolazione che ti permetta di estrarre lo sporco anziché spingerlo verso l'interno del laptop. Ruota il computer e soffia l'aria da angolazioni diverse in modo da poterlo pulire con cura.[17]
    • Non soffiare mai l'aria direttamente verso le porte o le prese di ventilazione del computer. In questo caso i residui di sporco e polvere verrebbero sospinti all'interno della macchina e potrebbero danneggiare gravemente i delicati componenti elettronici presenti nel laptop.
  6. 6
    Usa l'alcol denaturato per rimuovere i residui di sporco più ostinati. Se hai difficoltà nel pulire una macchia o un accumulo di sporcizia dalla scocca esterna del computer, usa un batuffolo di cotone imbevuto di alcol denaturato e strofinalo direttamente sul punto da trattare. Assicurati che il batuffolo di cotone non sia eccessivamente bagnato per evitare che l'alcol possa raggiungere l'interno del laptop.[18]
    • Anche in questo caso applica una pressione leggera e strofina ripetutamente la superficie da pulire finché la macchia non è stata rimossa.
    • Se hai attaccato degli adesivi sulla scocca esterno del laptop e poi li hai rimossi, potresti avere più fortuna nell'eliminare i residui di colla usando un prodotto per la pulizia a base di olio.
    Consiglio dell'Esperto
    Jeremy Mercer

    Jeremy Mercer

    Tecnico Riparazioni Computer
    Jeremy Mercer lavora come Manager e Capo Tecnico presso il MacPro-LA, a Los Angeles. Ha oltre 10 anni di esperienza nel settore delle riparazioni elettroniche, nonché nei negozi di vendita al dettaglio specializzati sia in Mac sia in PC.
    Jeremy Mercer
    Jeremy Mercer
    Tecnico Riparazioni Computer

    L'alcol denaturato è l'opzione migliore per pulire un laptop. Non si dovrebbe mai usare l'acqua per pulire un dispositivo elettronico a causa della sua naturale fragilità. L'alcol denaturato o i prodotti creati e certificati appositamente per la pulizia dei dispositivi elettronici sono la scelta migliore per pulire le diverse parti che caratterizzano un laptop. Tuttavia se devi semplicemente pulire i tasti della tastiera puoi smontarli e lavarli con acqua e sapone.

  7. 7
    Completa la pulizia lucidando la scocca del computer con un panno in microfibra. Quando la parte esterna del laptop è completamente pulita, procurati un panno in microfibra e usalo per lucidare tutta la scocca con movimenti circolari. In questo modo eliminerai qualsiasi residuo di umidità e gli aloni che potrebbero essere rimasti sulla superficie esterna del computer.[19]
    • Quando la scocca del laptop è perfettamente pulita potrebbero venire alla luce macchie che prima non riuscivi a notare. In questo caso usa un batuffolo di cotone o un cotton fioc inumidito con l'alcol denaturato per eliminarle.
    Pubblicità

Consigli

  • Usa un prodotto igienizzante per le mani prima di toccare o usare il laptop in modo da ridurre la sporcizia che si può accumulare sui tasti della tastiera.[20]

Pubblicità

Avvertenze

  • Non spruzzare mai un prodotto spray direttamente su una parte qualsiasi del computer. Spruzza il prodotto che hai scelto di usare per pulire il computer su uno straccio in tessuto o su una spugna, quindi utilizza quest'ultimo strumento per pulire delicatamente il computer.[21]
  • È noto che l'umidità e i dispositivi elettronici non vanno molto d'accordo. Dopo aver completato la pulizia del laptop, assicurati che tutte le sue parti siano completamente asciutte prima di collegarlo al caricabatterie o di accenderlo.[22]
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Aspirapolvere portatile
  • Bomboletta di aria compressa (facoltativo)
  • Panno in microfibra
  • Spugna pulita
  • Cotton fioc/batuffoli di cotone
  • Gomma per cancellare
  • Stuzzicadenti
  • Detersivo per i piatti
  • Alcol denaturato
  • Acqua demineralizzata

wikiHow Correlati

Come

Ripristinare l'Audio su un Computer Windows

Come

Riparare una Tastiera che Digita Caratteri Errati

Come

Riparare un Computer Portatile che non Carica la Batteria

Come

Riparare Cuffie Malfunzionanti o Rotte

Come

Salvare un Cellulare Bagnato

Come

Usare un Tester

Come

Leggere un Condensatore

Come

Resettare il BIOS

Come

Chiudere un Programma Bloccato

Come

Riparare un Pixel Bloccato su uno Schermo LCD

Come

Salvare un Portatile Bagnato da dei Liquidi

Come

Asciugare un iPhone Caduto in Acqua

Come

Correggere l'Errore sul Controllo di Ridondanza Ciclico dei Dati

Come

Formattare un PC
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Jeremy Mercer
Co-redatto da:
Jeremy Mercer
Tecnico Riparazioni Computer
Questo articolo è stato co-redatto da Jeremy Mercer. Jeremy Mercer lavora come Manager e Capo Tecnico presso il MacPro-LA, a Los Angeles. Ha oltre 10 anni di esperienza nel settore delle riparazioni elettroniche, nonché nei negozi di vendita al dettaglio specializzati sia in Mac sia in PC. Questo articolo è stato visualizzato 27 181 volte
Questa pagina è stata letta 27 181 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità