Scarica PDF Scarica PDF

Con il passare del tempo e il normale utilizzo, tutti i computer tendono a sporcarsi. Tuttavia, per come vengono utilizzati e maneggiati, i laptop tendono ad avere bisogno di una pulizia più frequente. Questo è vero soprattutto se sei una persona che viaggia molto. In questo caso, molto probabilmente dovrai pulire il tuo computer portatile almeno una volta al mese. Un accumulo di polvere e sporcizia, soprattutto sullo schermo e sulla tastiera, possono inficiarne le funzionalità. Prima di iniziare a pulire il computer, assicurati sempre di averlo spento completamente e di averlo scollegato dall'apposito alimentatore. Se possibile, dovresti anche rimuovere la batteria.[1]

Metodo 1
Metodo 1 di 3:
Pulire lo Schermo

  1. 1
    Elimina la polvere superficiale usando un panno in microfibra. Ripiega con cura il panno e usalo per pulire lo schermo con delicatezza, compiendo movimenti orizzontali, avanti e indietro, lungo tutta la sua larghezza. Potresti avere la necessità di sostenere lo schermo con la mano libera in modo che non si muova eccessivamente durante la fase di pulizia.
    • Non esercitare una pressione eccessiva sullo schermo, altrimenti correrai il rischio di graffiarlo o danneggiarlo. Usa solo la pressione necessaria a rimuovere la polvere superficiale.
  2. 2
    Usa una spugna inumidita per rimuovere i residui di sporco. Bagna una spugna pulita, quindi strizzala con cura per eliminare tutta l'acqua in eccesso. Usa dell'acqua pura o distillata, anziché la normale acqua del rubinetto di casa. Quest'ultima potrebbe contenere dei residui minerali che rimarrebbero sullo schermo sotto forma di aloni. Pulisci lo schermo con delicatezza applicando una leggera pressione e senza strofinare con forza.[2]
    • Puoi usare anche delle salviettine umidificate, l'importante è che non contengano agenti chimici aggressivi, come ammoniaca o candeggina, che potrebbero danneggiare lo schermo.
    • L'acqua potrebbe penetrare all'interno del computer e raggiungere i delicati componenti elettronici, danneggiandoli. Per evitare che ciò avvenga, strizza con cura la spugna per eliminare completamente qualsiasi eccesso di liquido.
    • Nel caso di macchie o residui ostinati, puoi aggiungere all'acqua anche una goccia di detersivo per i piatti con una formula delicata. Se il laptop è dotato di schermo touchscreen, consulta il manuale utente o il sito web del produttore per determinare quali siano i prodotti per la pulizia più adatti da usare.
  3. 3
    Se lo schermo è particolarmente sporco, compra un kit apposito per la pulizia. Puoi acquistare uno di questi prodotti direttamente online o in qualsiasi negozio di elettronica. All'interno di questi kit è presente un detergente creato per pulire gli schermi dei laptop e, normalmente, anche un panno in microfibra. Se il tuo computer è dotato di touchscreen, controlla le istruzioni riportate sulla confezione del kit per essere sicuro che sia adatto anche a questo tipo di schermi.[3]
    • Non usare un normale prodotto per la pulizia dei vetri, in particolare quelli che contengono ammoniaca, per pulire lo schermo del laptop. Questi prodotti potrebbero danneggiarlo irreparabilmente.
  4. 4
    Per rimuovere gli aloni, pulisci lo schermo con movimenti circolari. Dopo aver completato la fase di pulizia iniziale, usa un panno in microfibra e passalo sullo schermo con movimenti circolari. In questo modo, eliminerai sia gli eventuali aloni sia i residui di spugna che potrebbero essere rimasti sullo schermo.[4]
    • Parti da uno degli angoli superiori, quindi procedi con movimenti circolari da destra a sinistra e viceversa, finché non raggiungi la parte inferiore dello schermo.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 3:
Pulire la Tastiera

  1. 1
    Scuoti il computer per eliminare i residui di polvere presenti all'interno della tastiera. Impugna il laptop in modo saldo sui lati, poi capovolgilo tenendo lo schermo aperto. A questo punto, scuoti il computer con delicatezza per eliminare i residui di cibo, polvere e sporco più evidenti. Puoi provare anche a inclinare il laptop prima da un lato e poi dall'altro per cercare di liberare gli accumuli di sporcizia che possono essere rimasti bloccati sotto ai tasti.[5]
    • Se è trascorso un po' di tempo dall'ultima vota che hai pulito il computer o se lo usi regolarmente mentre mangi, potrebbe essere meglio eseguire questo passaggio spostandoti sopra a un cestino o alla vasca da bagno per evitare di sporcare la superficie su cui stai lavorando.
    • Se hai già provveduto a pulire lo schermo del computer, potrebbe essere utile pulirlo nuovamente con un panno in microfibra, dato che la polvere e lo sporco fuoriusciti dalla tastiera potrebbero essere finiti anche sullo schermo.
  2. 2
    Elimina dalla tastiera polvere, peli e capelli aspirandoli. Se possiedi un aspirapolvere portatile o un aspirabriciole, usa l'accessorio con l'imboccatura più piccola per poter aspirare lo sporco e i residui accumulati nella tastiera senza però danneggiare il laptop. Sposta il beccuccio dell'aspirapolvere lentamente lungo tutta la superficie della tastiera, passando scrupolosamente su tutte le file di tasti, partendo da quella superiore e spostandoti verso il basso.[6]
    • In alternativa, puoi utilizzare una bomboletta di aria compressa. Tuttavia, in questo caso, dovrai inclinare il laptop in modo che la polvere e i residui di sporco possano fuoruscire dalla tastiera grazie al getto d'aria. Soffiando l'aria compressa direttamente sulla tastiera non farai altro che fare penetrare più a fondo lo sporco. Questo si verifica soprattutto nel caso dei MacBook, le cui tastiere non presentano un fondo per proteggere l'interno del computer.[7]

    Consiglio: se hai scelto di usare una bomboletta di aria compressa, inclina il laptop a un angolo di circa 75° oppure posizionalo in verticale su un lato. In questo modo, potrai soffiare l'aria compressa direttamente sotto i tasti senza correre il rischio che la polvere e lo sporco possano penetrare all'interno del computer.

  3. 3
    Usa una gomma per cancellare se vuoi eliminare lo sporco che si è accumulato sul lato superiore dei tasti. Osservando la superficie dei tasti da un certa angolazione, sarai in grado di individuare tutti i punti in cui lo sporco (caratterizzato da particelle di pelle morta e grasso delle dita) si è accumulato. Procurati una gomma per cancellare e strofinala delicatamente sui residui per eliminarli.[8]
    • Dopo aver usato la gomma per cancellare, potresti avere la necessità di passare nuovamente l'aspirapolvere portatile per rimuovere i residui di gomma usata.
  4. 4
    Passa fra un tasto e l'altro un cotton fioc. Potresti notare che gli accumuli di sporcizia si sono formati anche fra le fessure che separano i tasti della tastiera. In questo caso, la soluzione potrebbe consistere in un semplice cotton fioc, dato che la punta dovrebbe essere sufficientemente sottile per passare in quei punti. Se la tastiera del tuo laptop è particolarmente sporca, inumidisci la punta del cotton fioc con l'alcool.[9]
    • Assicurati che la punta del cotton fioc non sia fradicia di alcool. Durante la pulizia non applicare una pressione eccessiva altrimenti alcune gocce di alcool potrebbero fuoriuscire dalla punta del cotton fioc e penetrare all'interno del computer.
    • I cotton fioc imbevuti di alcool sono utilissimi anche per pulire il lato superiore di tutti i tasti, soprattutto nel caso in cui sia presente sporcizia ostinata che la gomma non è riuscita a rimuovere.
  5. 5
    Pulisci la tastiera usando un panno pulito leggermente umido. Usa un panno in microfibra inumidito con acqua distillata o con una miscela disinfettante composta da una parte di acqua e una parte di alcool denaturato. Strizza il panno con cura per eliminare qualsiasi residuo di liquido in eccesso prima di usarlo per pulire la tastiera. Passa il panno umido su tutti i tasti con delicatezza senza premerli.[10]
    • Dopo aver usato il panno umido, asciuga tutti i tasti con un secondo panno pulito e asciutto per eliminare qualsiasi residuo di liquido.
  6. 6
    Smonta i tasti dalla tastiera solo se sei certo di poterli rimontare correttamente. Rimuovere i tasti dalla tastiera potrebbe essere l'unico modo per pulirli perfettamente ed eliminare anche tutta la sporcizia che si trova sotto di essi. Questo scenario potrebbe verificarsi soprattutto nel caso in cui tu non abbia mai pulito il laptop o se mangi spesso mentre usi il computer. Tuttavia, smontare la parte superiore dei tasti e rimontarla potrebbe risultare un processo complesso in base al modello di laptop in tuo possesso.[11]
    • Potrebbe essere utile scattare una fotografia della tastiera prima di rimuovere i tasti per rimontarli nella loro posizione corretta. Dopo aver smontato tutti i tasti potresti dimenticarti della loro posizione originale, soprattutto nel caso dei tasti speciali.
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 3:
Pulire la Struttura Esterna del Laptop

  1. 1
    Prepara una soluzione pulente delicata. Usa acqua filtrata o distillata e qualche goccia di un sapone per i piatti delicato. In alternativa, puoi miscelare in parti uguali acqua filtrata o distillata e alcool denaturato. Non usare i normali prodotti per la pulizia domestica o qualsiasi prodotto aggressivo, come ammoniaca o candeggina, per pulire il case del laptop.
    • Se hai scelto di usare l'alcool, assicurati di non spruzzarlo accidentalmente direttamente sullo schermo del computer. Potrebbe rimuovere lo strato superficiale antiriflesso e antigraffio.
  2. 2
    Immergi una spugna nella soluzione detergente che hai creato. Procurati una spugna pulita e bagnala nel liquido che hai preparato, quindi strizzala con decisione finché non risulterà quasi completamente asciutta. Assicurati che non goccioli più, neanche quando la strizzi. Usala per pulire con delicatezza tutta la superficie esterna del laptop.[12]
    • Puoi usare la spugna e la medesima soluzione detergente anche per pulire la superficie del touchpad del laptop.
    • Non passare la spugna all'interno delle porte di comunicazione o delle aperture delle ventole di areazione del laptop. Facendolo, correresti il rischio di fare penetrare l'umidità all'interno del computer e di danneggiare i delicati componenti elettronici.

    Alternative: per pulire il case del laptop, puoi usare anche una spugna speciale di melamina, come la Mastro Lindo Gomma Magica. In questo caso, applica una pressione leggera quando usi questo tipo di prodotti, dato che sono mediamente abrasivi e potrebbero graffiare la finitura superficiale del laptop. Questo tipo di spugne normalmente dovrebbe essere inumidita con della semplice acqua prima dell'uso, senza l'aggiunta di altri detergenti.

  3. 3
    Usa un cotton fioc per pulire la struttura sagomata del case del laptop. Se il design del tuo computer è caratterizzato da linee di giunzione e fessure, al loro interno potrebbero accumularsi sporco e residui. La soluzione a questo tipo di problema è rappresentata da un cotton fioc imbevuto nella soluzione detergente che hai preparato. Date le sue dimensioni ristrette, dovrebbe essere in grado di arrivare in tutte queste aree del case.[13]
    • Come nel caso della spugna, anche adesso assicurati che la punta del cotton fioc non sia troppo bagnata. Applica una pressione leggera per evitare che eventuali gocce di liquido possano penetrare all'interno del computer.
  4. 4
    Se necessario, usa uno stuzzicadenti per pulire a fondo le fessure. Quando lo sporco si accumula nelle fessure particolarmente strette, nelle porte di comunicazione o nelle prese d'aria, usa uno stuzzicadenti per raschiarlo via da questi punti difficili da raggiungere con altri strumenti per la pulizia. Adotta dei movimenti che ti permettano di spostare la sporcizia verso l'esterno per evitare che possa andare ancora più in profondità all'interno del computer.[14]
    • Applica una pressione leggera e sii delicato quando usi lo stuzzicadenti per evitare di graffiare accidentalmente il case. Impugnalo in modo che la punta risulti inclinata rispetto al punto da pulire, come se stessi usando una matita da disegno, evitando di tenerla perpendicolarmente alla superficie da trattare.
  5. 5
    Rimuovi i residui e lo sporco dalle porte di comunicazione usando l'aria compressa. Angola il beccuccio della bomboletta di aria compressa in modo che, soffiando, lo sporco possa fuoriuscire naturalmente dalle porte di comunicazione e dai condotti delle ventole di raffreddamento che devono essere puliti. Muovi il laptop in più posizioni, in modo da poterlo pulire con l'aria compressa da più angolazioni ed essere sicuro di eliminare qualsiasi residuo.[15]
    • Non direzionare mai il beccuccio della bomboletta di aria compressa direttamente verso le porte di comunicazione o le prese d'aria delle ventole di raffreddamento. In questo modo, è vero che i residui di sporco verrebbero rimossi, ma finirebbero all'interno del computer dove potrebbero causare seri danni ai delicati componenti elettronici.
  6. 6
    Usa l'alcool denaturato per eliminare i residui di sporcizia più ostinati. Se sul case del computer sono rimaste macchie o residui di sporco che non sei riuscito a eliminare, strofinali con un batuffolo di cotone inumidito con l'alcool. Assicurati che il cotone non sia troppo bagnato per evitare che l'alcool possa penetrare all'interno del laptop.[16]
    • Anche in questo caso, applica una pressione leggera mentre pulisci e strofina il cotone sulla macchia rapidamente, avanti e indietro, finché quest'ultima non è stata eliminata completamente.
    • Se sulla superficie esterna del case avevi attaccato degli adesivi decorativi che poi hai rimosso, potresti dover trattare questi punti con un prodotto apposito a base di olio per eliminare i residui di colla.
  7. 7
    Lucida la superficie del laptop usando un panno in microfibra. Dopo aver completato la pulizia esterna del computer, procurati un panno in microfibra pulito e usalo per lucidare la superficie del case con movimenti circolari. In questo modo, eliminerai qualsiasi residuo di umidità ed eventuali aloni, rendendo il tuo computer perfettamente lucido.[17]
    • Quando il case del laptop è pulito, potresti notare dei punti sporchi o delle macchie che prima non erano visibili. Per eliminare questi residui usa un batuffolo di cotone o un cotton fioc inumidito con alcool denaturato.
    Pubblicità

Consigli

  • Usa un prodotto per disinfettare le mani prima di toccare o utilizzare il laptop. In questo modo ridurrai i residui di polvere e sporco che si possono accumulare sulla tastiera.[18]
Pubblicità

Avvertenze

  • Non spruzzare mai i prodotti per la pulizia direttamente sul computer o una sua parte specifica. Spruzzali sempre prima su un panno o sulla spugna, poi usali per pulire il dispositivo o una delle sue parti.[19]
  • L'umidità e i dispositivi elettronici non vanno molto d'accordo. Dopo aver pulito il tuo laptop, assicurati di asciugare con cura ogni singolo componente prima di ricollegarlo alla rete elettrica e accenderlo.[20]
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Aspirabriciole
  • Aria compressa (facoltativo)
  • Panno in microfibra
  • Spugna pulita
  • Cotton fioc
  • Gomma per cancellare
  • Stuzzicadenti
  • Sapone per i piatti
  • Alcool denaturato
  • Acqua filtrata o distillata

wikiHow Correlati

Riparare lo Schermo di uno SmartphoneRisolvere le problematiche legate allo schermo LCD di uno smartphone Consigli pratici e possibili soluzioni
Riparare un Computer Portatile che non Carica la BatteriaRiparare un Computer Portatile che non Carica la Batteria
Salvare un Cellulare BagnatoSalvare un Cellulare Bagnato
Chiudere un Programma BloccatoChiudere un Programma Bloccato
Testare un RelèTestare un Relè
Leggere un CondensatoreLeggere un Condensatore
Usare un TesterUsare un Tester
Ripristinare l'Audio su un Computer WindowsRipristinare l'Audio su un Computer Windows
Testare un Fusibile con un MultimetroTestare un Fusibile con un Multimetro
Riparare una Tastiera che Digita Caratteri ErratiRiparare una Tastiera che Digita Caratteri Errati
Collegare un PotenziometroCollegare un Potenziometro
Riparare un Pixel Bloccato su uno Schermo LCDRiparare un Pixel Bloccato su uno Schermo LCD
Correggere l'Errore sul Controllo di Ridondanza Ciclico dei DatiCorreggere l'Errore sul Controllo di Ridondanza Ciclico dei Dati
Collegare a Ponte un AmplificatoreCollegare a Ponte un Amplificatore
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Jeremy Mercer
Co-redatto da:
Tecnico Riparazioni Computer
Questo articolo è stato co-redatto da Jeremy Mercer. Jeremy Mercer lavora come Manager e Capo Tecnico presso il MacPro-LA, a Los Angeles. Ha oltre 10 anni di esperienza nel settore delle riparazioni elettroniche, nonché nei negozi di vendita al dettaglio specializzati sia in Mac sia in PC. Questo articolo è stato visualizzato 41 416 volte
Questa pagina è stata letta 41 416 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità