Scarica PDF Scarica PDF

Il divano è un complemento essenziale per il comfort di ciascuno. Che tu sia appena tornata dal lavoro o che voglia fare una festa con tanti ospiti, rilassarsi su un divano pulito è sempre gradito. Per un divano immacolato, segui questi consigli elementari.

Metodo 1 di 3:
Preparare per la pulizia

  1. 1
    Determina il tipo di tessuto del quale è composto il tuo divano. Solitamente possono essere di cotone o pelle e sapere esattamente il materiale è importante per scoprire come pulirlo. Controlla l'etichetta a questo scopo. Ci dovrebbero essere delle lettere “W,” “S,” “WS,” “X,” o “O.”
    • “W” o “WS” implicano che il divano è lavabile con acqua e sapone.
    • “S” è relativa al lavaggio a secco o con detergenti a base non acquosa.
    • Se c'è una “X,” allora il tessuto può essere solo aspirato o pulito da un professionista.
    • La “O” infine implica che il tessuto è organizo e va lavato in acqua fredda. [1]
  2. 2
    Procurati gli strumenti necessari alla pulizia. Differiranno a seconda del tessuto ma generalmente consisteranno in un detergente, una spugna o spazzole, un panno e un aspirapolvere.
  3. 3
    Lava le parti in metallo o legno. Se gambe, basi o braccioli contengono parti in metallo o legno, lavali con acqua e sapone per rimuovere lo sporco. Inoltre puoi scegliere anche di usare un detergente apposta per lucidare.
  4. 4
    Rimuovi le sedute e tutti i cuscini. Alcuni hanno foderine lavabili che possono andare in lavatrice. Mettili da parte in modo da riuscire a lavare tutto il divano.
  5. 5
    Aspira il divano. Se l'hai, usa il bocchettone apposta per il divano. E' importante rimuovere lo sporco, i capelli e le briciole prima di iniziare a pulire. A seconda del tessuto, può essere l'unica cosa che potrai fare.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Pulire il divano con un detergente a base acquosa

  1. 1
    Fai il detergente. Mescola una tazza di acqua calda e ¼ di tazza di sapone per piatti. Mescola velocemente per creare delle bolle.
  2. 2
    Sfrega il tessuto. Immergi la spugna o la spazzola (morbida) nel sapone e inizia a sfregare con movimenti circolari. Parti dall'alto e scendi.
  3. 3
    Rimuovi gli eccessi di sapone e bolle. Usa un panno asciutto per rimuovere la schiuma che rimane sul divano. Se la lasci asciugare appariranno delle macchie scure.
  4. 4
    Usa dei panni puliti immersi in acqua fredda per sciacquare. Dovrai cercare di rimuovere tutto. Una seconda passata aiuterà a eliminare lo sporco.
  5. 5
    Aspetta. Il divano ha bisogno di asciugarsi completamente prima di essere utilizzato di nuovo. Puoi sistemare dei ventilatori puntati contro o aprire le finestre per accelerare il processo.
  6. 6
    Risistema i cuscini. Una volta asciutto il tessuto, risistema i cuscini della seduta e quelli decorativi. [2]
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Pulire senz'acqua

  1. 1
    Riempi uno spruzzino con alcool. Poiché evapora in fretta, l'alcool non lascerà macchie su tessuti come poliestere e microfibra. Si sentirà l'odore durante la pulizia ma una volta finito, sparirà anche quello.
  2. 2
    Spruzza piccole sezioni. Usa una spugna, sollevando lo sporco dalla tappezzeria. Non spruzzare aree grandi allo stesso tempo perché non riuscirai a pulirle prima che l'alcool evapori.
  3. 3
    Prendi una spazzola morbida e sfrega l'interno divano. Usa movimenti circolari per far tornare il tessuto allo stato precedente.
  4. 4
    Rimetti a posto i cuscini. Il divano pulito adesso è pronto per essere nuovamente usato!
    Pubblicità

Consigli

  • Puoi ripetere la spazzolata se necessario ma non più di due volte.
  • Se preferisci non usare sapone per I piatti o alcool, ci sono prodotti per tappezzeria a base acquosa e non in vendita nei supermercati.
  • Se gli odori iniziano a darti fastidio, spruzza sul divano del bicarbonato e lasciacelo tutta la notte. Alla mattina passa l'aspirapolvere ed ecco un buon profumo di pulito!
  • Quando puoi, evita di mangiare e bere sul divano per mantenerlo nelle migliori condizioni possibili.
  • A monte, scegli il divano con lungimiranza, considerando le caratteristiche di resistenza e praticità del tessuto che lo riveste. Quella che oggi ti sembra un'ottima scelta, magari non tiene conto dell'arrivo di bambini o animali domestici. Meglio pensarci prima, anche perché un divano può restare in casa tua per tutta la vita.
  • Se versi grasso o olio, niente paura! Spruzza un po' di amido o del bicarbonato e lascia agire tutta la notte. Passa l'aspirapolvere la mattina dopo.

Pubblicità

wikiHow Correlati

Pulire le Fughe nel PavimentoPulire le Fughe nel Pavimento
Caricare la LavastoviglieCaricare la Lavastoviglie
Sturare un WCSturare un WC
Pulire il FornoPulire il Forno
Pulire le Cromature e Rimuovere la Ruggine senza Usare Detergenti CostosiPulire le Cromature e Rimuovere la Ruggine senza Usare Detergenti Costosi
Allargare i Vestiti Ristretti
Rimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul BucatoRimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul Bucato
Far Tornare Bianchi i Capi BianchiFar Tornare Bianchi i Capi Bianchi
Organizzare l'ArmadioOrganizzare l'Armadio
Pulire la Tua CameraPulire la Tua Camera
Eliminare l'Elettricità Statica dai Vestiti
Rimuovere i Trasferibili a Caldo dai Vestiti
Rimuovere l'Odore di Urina del GattoRimuovere l'Odore di Urina del Gatto
Rimuovere la Cera dai TessutiRimuovere la Cera dai Tessuti
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 9 957 volte
Categorie: Pulizia
Questa pagina è stata letta 9 957 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità