Uno dei grandi vantaggi dei divani rivestiti in microfibra è che sono abbastanza resistenti a tutti i tipi di macchie. Questo però non significa che siano immuni da qualsiasi macchia o sporcizia; ogni tanto devi provvedere alla pulizia, soprattutto quando noti qualche traccia di sporco. La prima cosa che dovresti fare è leggere l'etichetta delle istruzioni di lavaggio e capire se puoi utilizzare l'acqua, dopodiché puoi provare diversi metodi per riportare il divano alle condizioni originali.

Parte 1 di 3:
Stabilire come Pulire il Divano

  1. 1
    Controlla l'etichetta per le istruzioni di lavaggio. I mobili in microfibra vengono in genere etichettati con uno dei quattro codici che indicano il prodotto da usare per pulirli: si utilizza la sigla W quando è necessario usare un solvente a base d'acqua, S per un solvente senz'acqua, S/W per entrambi, mentre X quando non puoi utilizzare alcun prodotto e per esempio devi usare solo l'aspirapolvere.[1]
  2. 2
    Non pensare che sia sempre sicuro usare l'acqua. Se il tuo divano non ha l'etichetta con le istruzioni di lavaggio o queste non sono chiare, non devi dare per scontato di poter utilizzare l'acqua. In alcuni casi, dovresti limitarti a utilizzare l'aspirapolvere, strofinare con una spazzola asciutta o usare un prodotto non idrosolubile.[2]
  3. 3
    Trova una soluzione pulente appropriata. Prima di iniziare la procedura, devi scegliere il tipo di prodotto usare. Tra quelli a base d'acqua di buona qualità considera un sapone delicato, un detersivo per i piatti neutro, un detergente specifico per moquette o uno shampoo per rivestimenti. I solventi senza acqua sono l'alcol isopropilico, un alcolico trasparente come la vodka, un detergente per la pulizia a secco, il fluido dell'accendino, le salviettine per bambini e un detergente all'ossigeno attivo senza candeggina.[3]
    Consiglio dell'Esperto
    Raymond Chiu

    Raymond Chiu

    Guru del Pulito e Direttore Operativo di Maid Sailors
    Raymond Chiu è il Direttore Operativo di MaidSailors.com, un'affermata impresa di pulizie che offre servizi a strutture residenziali e commerciali. Maid Sailors è un'impresa fiera di poter offrire un servizio eccelso per case e uffici a prezzi abbordabili.
    Raymond Chiu
    Raymond Chiu
    Guru del Pulito e Direttore Operativo di Maid Sailors

    Una volta che hai capito quale soluzione è più sicura da usare, esegui un piccolo test su un'area poco esposta. Attendi che il detergente si asciughi, quindi cerca tracce di scolorimento o danni. Se il prodotto non ha danneggiato il divano, pulisci il resto del mobile. L'alcool in genere è sicuro da usare, a meno che l'etichetta del divano non dica diversamente.

    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Pulizia Generale

  1. 1
    Usa l'aspirapolvere. In questo modo, rimuovi ogni residuo di sporcizia e briciole. Il tubo dell'elettrodomestico dovrebbe essere dotato di accessorio con spazzola morbida; fai attenzione a non usarne uno ad alta potenza, altrimenti potresti tirare il tessuto e provocare delle grinze.[4]
    • Questa pulizia dovrebbe essere eseguita una volta a settimana.
  2. 2
    Strofina le macchie con una spazzola asciutta e pulita. Dato che è meglio evitare di usare sostanze liquide quando possibile, inizia a sfregare le macchie in questo modo; così facendo, dovresti riuscire a sollevare dal tessuto i residui secchi e incrostati. Procedi in maniera delicata per non tirare eccessivamente le fibre.[5]
    Consiglio dell'Esperto
    Raymond Chiu

    Raymond Chiu

    Guru del Pulito e Direttore Operativo di Maid Sailors
    Raymond Chiu è il Direttore Operativo di MaidSailors.com, un'affermata impresa di pulizie che offre servizi a strutture residenziali e commerciali. Maid Sailors è un'impresa fiera di poter offrire un servizio eccelso per case e uffici a prezzi abbordabili.
    Raymond Chiu
    Raymond Chiu
    Guru del Pulito e Direttore Operativo di Maid Sailors

    Dopo aver passato l'aspirapolvere, usa una spazzola a setole morbide eseguendo movimenti circolari. Evita di spazzolare eccessivamente: potresti causare sfilacciamenti o danni ai materiali.

  3. 3
    Togli i cuscini. In particolare, dovresti rimuovere quelli della seduta, dello schienale e tutti gli altri che si possono staccare. Attiva nuovamente l'aspirapolvere e spazzola le zone ora scoperte; se necessario, usa l'accessorio per eliminare le briciole e i residui di sporcizia dagli angoli difficili da raggiungere.[6]
  4. 4
    Prova il prodotto in un angolo nascosto. Versane una piccola quantità su un panno pulito e strofinalo delicatamente su una zona piccola di tessuto che non sia molto visibile. Aspetta che si asciughi prima di stabilire se il detergente ha danneggiato o meno il mobile.[7]
  5. 5
    Pulisci il divano con il prodotto che hai scelto. Se non ha causato danni, puoi procedere con la pulizia. Usa un panno pulito o una spugna e strofina delicatamente; fai attenzione a non impregnare troppo le fibre con la soluzione detergente, ma usa solo poche gocce alla volta ed eventualmente aggiungi altro prodotto in seguito.[8]
  6. 6
    Usa l'asciugacapelli sulle zone umide. Sebbene sia poco probabile che la soluzione pulente lasci delle macchie, è meglio usare un phon subito dopo la pulizia; imposta la temperatura minima e tieni l'elettrodomestico a circa 15 cm dalla zona da trattare finché l'umidità non è evaporata completamente.[9]
  7. 7
    Strofina le aree trattate con una spazzola asciutta e pulita. La microfibra tende a irrigidirsi una volta pulita, ma puoi ripristinarne l'aspetto normale spazzolandola un po'; assicurati di usare una spazzola a setole morbide.[10]
  8. 8
    Ricomponi il divano. Dopo aver pulito tutti i cuscini, puoi rimetterli sul divano e ricomporlo come in origine; ora dovrebbe apparire come nuovo. Se non sei soddisfatto del risultato, puoi spazzolarlo ancora e usare nuovamente l'aspirapolvere.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Togliere le Macchie

  1. 1
    Applica un disinfettante spray. Prendi un prodotto pulente spray e diffondine una piccola quantità sulle macchie; tampona l'area con un panno pulito finché la sporcizia non si solleva, dopodiché usa il phon per asciugare e una spazzola a setole morbide per ripristinare l'aspetto originale del tessuto.[11]
  2. 2
    Applica il bicarbonato di sodio. Mescolalo con acqua in una ciotola, in modo da creare un impasto denso; spalmalo quindi sulle macchie, aspetta alcuni minuti e poi pulisci.[12]
  3. 3
    Togli le macchie di grasso con il WD-40. Se non hai questo prodotto, puoi utilizzare un sapone liquido per i piatti; applicane una piccola dose sull'area da trattare, tampona con un panno o una spugna e risciacqua poi con acqua finché non hai eliminato la sporcizia. Evita questo trattamento se il tuo divano non può essere lavato con acqua.[13]
  4. 4
    Togli la gomma da masticare con il ghiaccio. Anche questo metodo non è adatto se non puoi usare l'acqua sul divano. Strofina un cubetto di ghiaccio sulla gomma finché questa non diventa dura, dopodiché dovresti riuscire a staccarla facilmente; non avere fretta nella procedura, altrimenti potresti provocare danni.[14]
    • Se rimane la macchia, applica una miscela di acqua e detersivo liquido per bucato; strofina delicatamente finché l'area non torna pulita.
    • Chiama un professionista. Se hai dei dubbi e non sai come rimuovere la macchia o pulire il divano in maniera appropriata, devi contattare un esperto; se continui a tentare diverse tecniche di pulizia, potresti rovinare il mobile. Fai una ricerca online per trovare un'azienda nella tua zona che si occupa di questo tipo di pulizie.[15]
    Pubblicità

Consigli

  • In futuro pulisci immediatamente qualsiasi macchia visibile, in modo che il divano appaia sempre al meglio. Dato che la microfibra è in qualche modo impermeabile, dovrebbe essere piuttosto semplice rimuovere eventuali sversamenti d'acqua prima che vengano assorbiti dalle fibre; è sufficiente tamponarli con della carta da cucina o un panno. Evita di strofinare le macchie fresche, altrimenti potrebbero penetrare ancora più in profondità nel tessuto.
  • Una volta pulito, spruzza sul divano un prodotto protettivo specifico per tessuti.[16]

Pubblicità

Avvertenze

  • Non impregnare eccessivamente il divano con la soluzione detergente, ma usane la minima quantità possibile.
  • Non usare mai un prodotto che contiene acetone o candeggina per pulire il divano.[17]
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Aspirapolvere
  • Panno o spugna
  • Spazzola asciutta e pulita
  • Asciugacapelli
  • Prodotto detergente
  • WD-40 (o un detersivo per i piatti)
  • Bicarbonato di sodio
  • Acqua
  • Ghiaccio
  • Gomma da masticare

wikiHow Correlati

Come

Pulire le Fughe nel Pavimento

Come

Sturare un WC

Come

Allargare i Vestiti Ristretti

Come

Rimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul Bucato

Come

Organizzare l'Armadio

Come

Rimuovere i Trasferibili a Caldo dai Vestiti

Come

Far Tornare Bianchi i Capi Bianchi

Come

Rimuovere l'Odore di Urina del Gatto

Come

Usare una Lavatrice

Come

Rimuovere la Cera dai Tessuti

Come

Togliere la Cera di una Candela da un Vasetto

Come

Caricare la Lavastoviglie

Come

Pulire le Cromature e Rimuovere la Ruggine senza Usare Detergenti Costosi

Come

Pulire la Custodia di un Cellulare
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 62 871 volte
Categorie: Pulizia
Questa pagina è stata letta 62 871 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità