Attualmente, i ferri da stiro con la piastra in Teflon sono molto popolari dato che si tratta di un materiale che garantisce una protezione speciale contro i residui che potrebbero attaccarsi al ferro. Oltre a consentire che il ferro da stiro rimanga pulito, il Teflon previene che i tuoi indumenti si possano macchiare mentre lo usi. Ciononostante può capitare che sia lo stesso Teflon a macchiarsi, ma fortunatamente basta sapere come pulirlo per farlo tornare come nuovo. Proseguendo nella lettura scoprirai come rimuovere facilmente anche lo sporco più ostinato e i depositi di calcare che si accumulano all'interno del serbatoio dell'acqua.

Parte 1 di 3:
Pulire la Piastra del Ferro da Stiro

  1. 1
    Prepara una miscela detergente. Seleziona un prodotto per l'igiene casalinga dall'azione delicata, per esempio il detersivo che usi per lavare i piatti, e miscelalo con l'acqua per creare una soluzione detergente. La userai per rimuovere lo sporco e i residui che si sono attaccati alla piastra del ferro da stiro.
    • In base al tipo di prodotto, sciogline 1-2 cucchiaini in 250-500 ml d'acqua.
    • Ricorda che è meglio usare l'acqua calda.[1]
  2. 2
    Pulisci la piastra del ferro. Quando la soluzione detergente è pronta, inumidisci uno straccio bianco pulito e passalo sulla piastra per eliminare lo sporco. Assicurati che sia completamente fredda prima di toccarla.
    • Presta particolare attenzione alle parti più sporche o macchiate.
    • Puoi scegliere di usare un panno in microfibra se temi di graffiare il Teflon. ma tieni presente che per togliere le macchie difficili potresti aver bisogno della forza abrasiva del cotone.
    • Prendi uno straccio pulito se quello che stai usando si sporca.[2]
  3. 3
    Usa un cotton fioc per pulire le scanalature e i buchi della piastra. Imbevilo nell'acqua insaponata e strofinalo lungo gli incavi e i buchi sul fondo del ferro da stiro. Probabilmente dovrai usare diversi cotton fioc per pulirli tutti in modo accurato.
    • Se sono presenti delle macchie o dello sporco difficili da rimuovere, puoi provare a usare uno stuzzicadenti (molto delicatamente) per staccare la sporcizia.[3]
  4. 4
    Sciacqua la piastra. Prendi uno straccio pulito, inumidiscilo solo con l'acqua e passalo sulla piastra per rimuovere il sapone e gli ultimi residui di sporcizia. Potresti doverlo risciacquare più volte per eliminare ogni traccia di detersivo. Inumidisci anche alcuni cotton fioc per rimuovere i residui di sapone dai fori e dalle scanalature della piastra.
    • Se è possibile, risciacqua con cautela la piastra direttamente con l'acqua corrente.[4]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Rimuovere le Macchie Difficili dalla Piastra

  1. 1
    Bagna alcuni fogli di carta asciugatutto con l'aceto e appoggiaci sopra il ferro da stiro. Se usando un comune detersivo alcune macchie non sono venute via, puoi inumidire qualche foglio di carta assorbente con l'aceto e poi metterli sotto la piastra. Stando a contatto con lo sporco, l'aceto dovrebbe riuscire a scioglierlo in modo che poi sia facile da eliminare.
    • I fogli di carta assorbente imbevuti di aceto vanno appoggiati su un asciugamano o su un altro materiale assorbente, per esempio su una spugna.
    • Lascia la piastra a contatto con la carta bagnata con l'aceto per un tempo compreso tra 5 e 15 minuti.[5]
  2. 2
    Ora cospargi i fogli di carta asciugatutto con il bicarbonato di sodio. Dopo aver lasciato agire l'aceto a contatto con le macchie, puoi versare un po' di bicarbonato sugli stessi fogli di carta assorbente e appoggiarci di nuovo sopra il ferro da stiro.
    • È importante usare una quantità di bicarbonato sufficiente per ricoprire l'intera superficie della piastra del ferro.
    • Se ti sembra necessario inumidire nuovamente la carta con l'aceto, puoi farlo liberamente.
    • Anche in questo caso, lascia la piastra a contatto con il bicarbonato per un lasso di tempo compreso tra 5 e 15 minuti.[6]
  3. 3
    Sciacqua la piastra con un panno pulito. Inumidiscilo leggermente soltanto con l'acqua e passalo sul fondo del ferro da stiro per rimuovere l'aceto e il bicarbonato. Potresti dover risciacquare il panno più volte o doverne usare uno pulito per fare un lavoro accurato.
    • Se è possibile, risciacqua con cautela la piastra direttamente con l'acqua corrente.
    • Verifica di aver rimosso ogni traccia di bicarbonato dalla piastra del ferro prima di utilizzarlo nuovamente per stirare.[7]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Pulire l'Interno del Ferro da Stiro

  1. 1
    Riempi il serbatoio con acqua e aceto. Se noti che ci sono dei depositi di calcare e altri minerali all'esterno del ferro o dentro il serbatoio dell'acqua, puoi eliminarli usando una miscela a base di acqua e aceto.
    • Riempi un quarto del serbatoio con l'aceto.
    • Dopodiché riempi i tre quarti restanti con l'acqua.[8]
  2. 2
    Regola la fuoriuscita del vapore impostandola al massimo. Posiziona il ferro in verticale in modo che il getto di vapore non incontri alcun ostacolo; in questo modo eviterai anche di rovinare la superficie sottostante. Lascia fuoriuscire il vapore dal ferro finché la miscela di acqua e aceto non è completamente esaurita.
    • Se il ferro da stiro ha una funzione di spegnimento automatico, di tanto in tanto dovrai sollevarlo o muoverlo leggermente per disattivarla.[9]
  3. 3
    Pulisci nuovamente le scanalature e i buchi presenti sulla piastra. Prendi dei cotton fioc o uno straccio umido per ripulire le scanalature e i buchi sul fondo del ferro da stiro. Potresti dover inserire la punta nelle aperture da cui fuoriesce il vapore per estrarre la sporcizia e i depositi di calcare e altri minerali. Farlo è importante perché la miscela di acqua e aceto probabilmente avrà spinto i residui presenti verso i buchi.
    • Potrebbero essersi accumulati molti residui in prossimità dei fori sulla piastra. Usa una quantità generosa di cotton fioc per assicurarti di svolgere un lavoro accurato.[10]
  4. 4
    Riempi il serbatoio del ferro da stiro con acqua pulita e accendilo alla massima temperatura disponibile. Prima di ricominciare a utilizzarlo sui vestiti, dovrai far scorrere dell'acqua pulita al suo interno. Avrà l'effetto di rimuovere gli eventuali residui di aceto dal serbatoio e dalle altre parti interne.
    • Alcuni modelli di ferro da stiro hanno un sistema autopulente che puoi utilizzare a questo punto.
    • Lascia fuoriuscire il vapore dal ferro finché il serbatoio non è quasi vuoto. Potrebbero volerci fino a 15 minuti.[11]
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Vivere Senza Elettricità

Come

Scassinare una Serratura con una Forcina

Come

Ritrovare degli Oggetti Smarriti

Come

Prenderti Cura di una Dracena Marginata

Come

Controllare un Motore Elettrico

Come

Eliminare il Troncone di un Albero

Come

Accendere il Fuoco nel Caminetto

Come

Prendersi Cura degli Spatifilli

Come

Potare un Olivo

Come

Rimuovere la Ruggine dall'Acciaio Inossidabile

Come

Misurare l'Amperaggio

Come

Togliere le Macchie dagli Indumenti Bianchi

Come

Riscaldare una Stanza

Come

Salvare un Cactus Morente
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 1 862 volte
Categorie: Casa & Giardino
Questa pagina è stata letta 1 862 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità