I detersivi pieni di sostanze chimiche aggressive sono facili da reperire, ma preparare una soluzione detergente specifica per forno è altrettanto facile. Preparare un detersivo in casa usando ingredienti naturali comporta molti più benefici per la salute della tua famiglia e per l'ambiente. Per eseguire una pulizia profonda puoi usare degli agrumi, come dei limoni, o preparare una pasta a base di bicarbonato e acqua. Usa invece sale e aceto per eliminare le macchie isolate o per fare una pulizia di routine.

Metodo 1 di 3:
Pulire con i Limoni

  1. 1
    Taglia i limoni. Prendi due limoni e tagliali a metà. Spremi il succo in una pirofila. A spremitura completa, metti quel che resta dei limoni nella pirofila. Riempila di un terzo usando dell'acqua [1].
    • I limoni possono essere sostituiti con altri tipi di agrumi, come per esempio le arance.
  2. 2
    Metti la pirofila nel forno. Regola la temperatura a 120 °C. Lascia agire i limoni per 30 minuti [2].
    • Lasciali agire più a lungo qualora il forno avesse delle incrostazioni ostinate.
  3. 3
    Passa una spugna. Rimuovi la pirofila dal forno allo scadere dei 30 minuti. I limoni hanno una naturale funzione sgrassante, efficace per sciogliere le incrostazioni. A questo punto potrai rimuoverle agevolmente con una spugnetta abrasiva. Può essere necessario usare una spatola per eliminare le incrostazioni più estese [3].
    • Aspetta per qualche minuto prima di passare la spugna, in modo che il forno possa raffreddarsi.
    Consiglio dell'Esperto
    Ashley Matuska

    Ashley Matuska

    Titolare di Dashing Maids
    Ashley Matuska è titolare e fondatrice di Dashing Maids, un'impresa di pulizie focalizzata sull'ecosostenibilità che si trova a Denver, nel Colorado. Lavora nel settore delle pulizie da più di 5 anni.
    Ashley Matuska
    Ashley Matuska
    Titolare di Dashing Maids

    Prova questi trucchi per pulire l'interno del forno. Ashley Matuska di Dashing Maids afferma: "Noi usiamo un detergente universale e un bastoncino di pomice per pulire i forni, e una lama di rasoio per raschiare la faccia interna del vetro. Per una pulizia più delicata usiamo una spugna ruvida. Le pagliette in lana d'acciaio possono essere efficaci, ma possono anche graffiare la superficie del forno se non le usi correttamente".

  4. 4
    Completa la pulizia. A questo scopo usa l'acqua al limone che ti è avanzata. Imbevi una spugnetta e rimuovi gli ultimi residui di sporco. Ripeti fino a quando il forno non risulterà completamente pulito. Asciuga con uno strofinaccio [4].
    • Durante la procedura potrebbe fuoriuscire del fumo dal forno. In questo caso apri una finestra e/o accendi la ventola del forno [5].
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Pulire con Bicarbonato di Sodio e Aceto

  1. 1
    Svuota il forno. Per iniziare, rimuovi le griglie, quindi tutti gli altri strumenti che hai lasciato nel forno, come per esempio una pietra refrattaria per pizza o un termometro. Assicurati di averlo svuotato completamente prima di iniziare a pulirlo [6].
  2. 2
    Prepara una pasta. In una ciotola mescola mezza tazza (170 g) di bicarbonato di sodio con circa tre cucchiai (45 ml) di acqua. La quantità di acqua può essere regolata all'occorrenza. Dovresti ottenere una pasta facile da spalmare [7].
  3. 3
    Rivesti il forno con la pasta. Indossa dei guanti di gomma per spalmare la pasta sull'intera superficie interna. Non vuoi usare le mani? Allora aiutati con una spatola. Ricopri omogeneamente la superficie interna del forno, a eccezione degli elementi riscaldanti [8].
    • È normale che la pasta diventi marrone e/o grumosa in alcune zone.
  4. 4
    Lascia agire la pasta per tutta la notte. Fai riposare il composto per 12 ore o per tutta la notte. Hai poco tempo? Allora lascialo agire per 40 minuti. Potrebbe essere necessario allungare il tempo di posa di 30-40 minuti qualora la miscela non dovesse dare l'effetto desiderato alla prima applicazione [9].
  5. 5
    Passa un panno. Inumidisci un panno e passalo sulla superficie interna del forno per rimuovere la pasta. Può essere necessario strofinare energicamente sulle incrostazioni più ostinate. Se questo non dovesse bastare, usa una spatola per rimuovere la maggior quantità di pasta possibile [10].
  6. 6
    Usa l'aceto. Versa dell'aceto bianco in un flacone spray e spruzzalo sulla superficie interna del forno. A contatto con l'aceto il composto diventerà schiumoso. Rimuovi tutti i residui di pasta con un panno umido [11].
  7. 7
    Rimetti tutto al proprio posto. Asciugato il forno, colloca le griglie al suo interno. Puoi farlo asciugare all'aria o usare uno strofinaccio. Risistema tutti gli elementi che conservi al suo interno, come il termometro. Il forno dovrebbe tornare lucido e pulito [12].
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Applicare Sale e Aceto

  1. 1
    Accendi il forno. Regola la temperatura a 65 °C. Puoi pulirlo subito dopo averlo usato, quando è ancora caldo, soprattutto se si è rovesciato del cibo durante la cottura [13].
  2. 2
    Cospargi del sale nel forno. Puoi usare del comunissimo sale da tavola. Cospargine una dose generosa sulla parte inferiore del forno. Non devi coprirla interamente, ma dovresti creare uno strato sottile di sale [14].
  3. 3
    Strofina finché il forno è caldo. Prima indossa un guanto da forno. Passa una spugna o uno straccio sulla superficie interna prima che si raffreddi. Strofina fino a rimuovere completamente tutti i residui di grasso e sporco [15].
  4. 4
    Completa la procedura con aceto e acqua. Spruzza dell'aceto bianco nel forno. Rimuovi le ultime macchie e gli ultimi residui di sporco usando uno straccio inumidito. Asciuga il forno con della carta assorbente [16].
    Pubblicità

Consigli

  • Affinché il forno si mantenga pulito, evita che venga macchiato dal cibo che si rovescia durante la cottura. Per esempio, quando inforni una pirofila, colloca una teglia al di sotto affinché possa raccogliere il cibo che si rovescia [17].

Pubblicità

Avvertenze

  • Quando pulisci indossa un paio di guanti per evitare di irritare la pelle.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Due limoni
  • Spugna
  • Panno
  • Bicarbonato di sodio
  • Aceto bianco
  • Sale

wikiHow Correlati

Come

Pulire le Fughe nel Pavimento

Come

Organizzare l'Armadio

Come

Rimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul Bucato

Come

Rimuovere i Trasferibili a Caldo dai Vestiti

Come

Far Tornare Bianchi i Capi Bianchi

Come

Sturare un WC

Come

Usare una Lavatrice

Come

Allargare i Vestiti Ristretti

Come

Rimuovere l'Odore di Urina del Gatto

Come

Eliminare i Cattivi Odori da Cuoio e Pelle

Come

Pulire la Custodia di un Cellulare

Come

Rimuovere la Cera dai Tessuti

Come

Rimuovere i Residui di Colla

Come

Pulire le Cromature e Rimuovere la Ruggine senza Usare Detergenti Costosi
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità.
Categorie: Pulizia
Questa pagina è stata letta 560 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità