Come Pulire un Forno a Convezione

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow | 20 Riferimenti

In questo Articolo:Usare la Funzione di Pulizia AutomaticaUsare il Bicarbonato di Sodio e l'AcquaUsare un Prodotto per la Pulizia del Forno

Per molti appassionati di cucina il forno a convezione è una vera benedizione. Dal momento che è munito di ventole per far circolare l'aria calda, riesce a riscaldare il cibo in maniera più facile e veloce, consumando complessivamente meno energia. Tuttavia, il design ingegnoso lo rende piuttosto difficile da pulire. Anche se la gran parte dei modelli più recenti include la funzione di pulizia automatica, che può farti risparmiare tempo e fatica, alcuni vanno lavati a mano per poter sciogliere le incrostazioni che si formano con l'uso continuo. Per eliminare i residui appiccicati, il grasso e lo sporco, scegli un potente detergente alcalino o un apposito prodotto e dagli il tempo di agire prima di metterti all'opera.

1
Usare la Funzione di Pulizia Automatica

  1. 1
    Rimuovi le griglie. Prima di iniziare, estrai tutte le griglie removibili disposte al centro del forno. In questo modo, non intralceranno la pulizia e avrai più spazio per lavorare comodamente. Inoltre, potrai lavarle più facilmente in un secondo momento.[1]
    • Strofina le griglie nel lavandino usando l'acqua calda, un detersivo liquido per piatti, una spugna abrasiva o una spazzola.
    • Se più volte sono colate sostanze durante la cottura, puoi mettere le griglie in ammollo mentre il forno è in fase di autopulizia in modo da sciogliere tutti i residui incrostati.[2]
  2. 2
    Attiva la funzione di pulizia automatica. Programma il tempo e la temperatura che desideri. Assicurati che lo sportello del forno sia completamente chiuso prima di procedere, altrimenti il calore e le esalazioni nocive potrebbero diffondersi in cucina e nel resto della casa.[3]
    • I forni autopulenti utilizzano alte temperature per bruciare le particelle di cibo attaccate sulle superfici lisce interne.[4]
    • Non utilizzare altri prodotti chimici o detergenti mentre la funzione di pulizia automatica è in esecuzione.
  3. 3
    Esci dalla cucina. Dal momento che il programma di autopulizia genera un forte calore, non ti conviene stare nei paraggi mentre è in funzione. Imposta un timer o usa la modalità countdown del forno per sapere quando ha terminato.[5]
    • Tieni i bambini piccoli e gli animali domestici fuori dalla cucina durante la pulizia automatica. Le esalazioni causate da residui chimici e cibo bruciato possono essere pericolose.[6]
    • Se puoi, tieni le porte e le finestre aperte e gli aspiratori accesi per areare l'ambiente.
    • In genere, i forni autopulenti impiegano 2-4 ore per completare la pulizia automatica.
  4. 4
    Elimina gli ultimi residui a mano. Una volta terminato il programma, apri lo sportello del forno per far uscire il calore in eccesso. Lascialo alcuni minuti a raffreddare in modo che raggiunga una temperatura accettabile per pulire le parti interne. A questo punto, puoi usare un panno umido o la carta assorbente per asportare la cenere depositata sul fondo. È molto facile![7]
    • Puoi applicare sul vetro interna dello sportello un detergente multiuso o il detersivo liquido per piatti e lavarlo separatamente.[8]

2
Usare il Bicarbonato di Sodio e l'Acqua

  1. 1
    Mescola il bicarbonato e l'acqua fino a formare una pasta. Metti 350 g di bicarbonato di sodio in un recipiente di grosse dimensioni e aggiungi l'acqua necessaria per addensarlo. Versala gradualmente mescolando man mano. La miscela che otterrai dovrebbe raggiungere all'incirca la stessa consistenza della glassa per dolci.[9]
    • Non è importante calcolare le dosi giuste: ti basta che la pasta sia abbastanza densa da aderire alle pareti del forno.
    • Se non hai a disposizione il bicarbonato, puoi anche utilizzare una miscela a base di cremor tartaro e acqua ossigenata.[10]
  2. 2
    Applica la pasta di bicarbonato all'interno del forno. Utilizza una spatola, una spugna morbida o uno strumento simile per distribuire uno strato sottile su ogni superficie che riesci a raggiungere. Puoi spalmarla liberamente sulle zone che presentano macchie di grasso o incrostazioni.[11]
    • Non dimenticare di coprire anche la parte superiore del forno.
    • Non applicarla vicino alle ventole interne e agli elementi riscaldanti.
  3. 3
    Lascia agire la pasta per qualche ora. Man mano che sprigiona la sua azione, il bicarbonato comincerà a decomporre i residui più ostinati. In questo modo, potrai rimuoverli con maggiore facilità. Dovresti lasciare in posa la pasta almeno per un'ora. Nel frattempo, tieni chiuso lo sportello del forno.[12]
    • Per ottenere un risultato migliore, lasciala per tutta la notte o 8-12 ore.[13]
    • Se lo sporco da togliere è particolarmente ostinato, aggiungi una piccola quantità di aceto nella miscela di bicarbonato e spruzzala. Genererà una reazione chimica che ti aiuterà a sciogliere le incrostazioni più persistenti.[14]
  4. 4
    Strofina accuratamente. Passa all'interno del forno un panno umido o una spugna abrasiva per la cucina procedendo dall'alto in basso. Una volta trattate col bicarbonato di sodio, le particelle di cibo eventualmente rimaste dovrebbero staccarsi immediatamente.[15]
    • Fai a fondo in modo da eliminare lo sporco più persistente.
    • Applica altro bicarbonato e acqua (o aceto) e continua a pulire in vari punti finché il forno non tornerà immacolato.
  5. 5
    Sciacqua. Una volta rimosso il grosso, assicurati che non restino tracce di bicarbonato o altri residui. Bagna un altro panno e usa l'acqua fresca per sciacquare il forno. Ripeti l'operazione ancora una volta usando uno strofinaccio pulito per assorbire i residui di acqua o lascia aperto lo sportello per far asciugare il forno all'aria.[16]
    • Di tanto in tanto strizza il panno bagnato per liberarlo dell'acqua sporca.
    • Accendi il forno a bassa temperatura per qualche minuto in modo che si asciughi più velocemente.

3
Usare un Prodotto per la Pulizia del Forno

  1. 1
    Nebulizza un apposito detergente all'interno del forno. Applicane una quantità generosa concentrandoti sulle aree più incrostate o macchiate. Quando lo spruzzi, evita di farlo entrare in contatto con gli occhi o la pelle: potrebbe provocare una forte irritazione.[17]
    • I prodotti per la pulizia del forno tradizionale contengono spesso sostanze tossiche. Per proteggerti, indossa un paio di guanti di gomma consistente, copri il naso e la bocca e lavora in uno spazio ben ventilato per ridurre al minimo l'esposizione alle esalazioni.[18] Se in cucina è installata una cappa aspirante, accendila.
    • Sposta tutti gli oggetti che si trovano nelle vicinanze, come pentole e padelle, utensili da cucina e contenitori per cibi, in modo che non si sporchino.
  2. 2
    Lascia agire il prodotto per 30 minuti. Chiudi lo sportello per evitare che le esalazioni si diffondano in cucina. Programma un timer per mezz'ora e, in attesa che passi il tempo, recati in un'altra stanza.[19]
    • Le potenti sostanze chimiche contenute nei prodotti per la pulizia del forno possono sciogliere le incrostazioni in modo più efficace rispetto alla maggior parte delle soluzioni detergenti.
  3. 3
    Pulisci l'interno del forno. Sii scrupoloso e assicurati di eliminare fino all'ultima traccia di detergente e cibo attaccato. Accendi la cappa aspirante o il ventilatore a soffitto mentre pulisci in modo da disperdere le esalazioni chimiche. Quando hai terminato, il forno brillerà come se non lo avessi mai usato!
    • Adopera un panno o una spugna monouso per sgrassare il forno e buttalo via quando hai finito.
    • In genere, i prodotti per la pulizia del forno vanno utilizzati solo quando gli altri metodi non offrono risultati soddisfacenti. Una volta pulito a fondo, prova a mantenerlo pulito usando ingredienti naturali più delicati.[20]

Consigli

  • Il modo più semplice per mantenere pulito il forno consiste nell'eliminare lo sporco dopo ogni utilizzo. In questo modo, non tenderà ad accumulare grasso incrostato.
  • Inizia sempre con la soluzione detergente più delicata. Se non è efficace, passa a un metodo più aggressivo.
  • Una soluzione a base di acqua calda e succo di agrumi freschi (limone, lime o pompelmo) può essere un pratico pretrattamento per i forni che richiedono molta cura.
  • Se la pulizia risulta particolarmente faticosa, prendi in considerazione di adoperare la pietra pomice o la lana d'acciaio.

Avvertenze

  • I prodotti per la pulizia del forno possono peggiorare la qualità dell'aria all'interno della casa e nell'ambiente. Quando puoi, cerca alternative più delicate e usa il detergente che hai acquistato nei casi estremi.
  • Non rivestire il fondo del forno a convezione con un foglio di alluminio per raccogliere il cibo che cola. Comprometterà il sistema di ventilazione che permette di far circolare correttamente il calore.

Cose che ti Serviranno

  • Forno a convezione con funzione autopulente
  • Bicarbonato di sodio
  • Acqua
  • Aceto bianco distillato (facoltativo)
  • Prodotto per la pulizia del forno
  • Spugna abrasiva o spazzola
  • Guanti di gomma per piatti
  • Protezione per gli occhi e le vie respiratorie

Riferimenti

  1. https://cleaning.tips.net/T006300_Cleaning_a_Convection_Oven.html
  2. http://www.cleanandscentsible.com/2013/01/how-to-clean-your-oven-safely.html
  3. http://thepioneerwoman.com/food-and-friends/how-to-clean-your-oven/
  4. http://www.huffingtonpost.com/2014/11/29/self-cleaning-oven-what-the-hell-is-it_n_6221898.html
  5. http://www.consumerreports.org/cooktops-wall-ovens/get-the-most-from-your-self-cleaning-oven/
  6. http://www.treehugger.com/green-home/what-you-should-know-about-self-cleaning-ovens-and-more.html
  7. http://www.ebay.com/gds/How-to-Clean-an-Oven-Naturally-/10000000177630341/g.html
  8. http://www.consumerreports.org/cooktops-wall-ovens/get-the-most-from-your-self-cleaning-oven/
  9. http://www.cleanandscentsible.com/2013/01/how-to-clean-your-oven-safely.html
Mostra altro ... (11)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Pulizia

In altre lingue:

English: Clean a Convection Oven, Español: limpiar un horno de convección, Português: Limpar um Forno de Convecção, Français: nettoyer un four à convection, Deutsch: Einen Umluft Backofen reinigen

Questa pagina è stata letta 270 volte.
Hai trovato utile questo articolo?