Come Pulire un Lampadario di Cristallo

La pulizia dei lampadari di cristallo spesso è un impegno che viene rimandato, in quanto delicato e che richiede concentrazione. Ad ogni modo, quando viene il momento di agire è meglio essere pronti a fare un buon lavoro che ci lascia orgogliosi del risultato!

La pulizia accurata di un lampadario ne ripristina la luminosità ed ha un gradevole impatto estetico sulle occasioni sociali e sulla vita quotidiana!

Passaggi

  1. 1
    Scollega il lampadario dalla corrente elettrica, o almeno assicurati che l'interruttore sia spento. Sposta e allontana oggetti e mobili dalla zona dove lavori.
  2. 2
    Sistema una coperta o un telo spesso sul pavimento. Questo serve a prevenire rotture in caso ti cada un cristallo.
  3. 3
    Prima di iniziare a smontare il lampadario, fai delle foto per avere riferimenti chiari quando andrai a ricomporre i vari elementi.
  4. 4
    Rimuovi le lampadine. Usando la scala, rimuovi tutte le lampadine dal lampadario.
    • Riponi le lampadine dove non corri il rischio di romperle accidentalmente.
    • Se è possibile sganciare l'intero lampadario dal soffitto, fallo e appoggialo sulla coperta o altra superficie soffice.
    • Fai attenzione ai componenti vecchi o fragili. Di solito le braccia del lampadario sono fissate con viti al corpo centrale, e andranno svitate per la rimozione. Quando smonti le varie parti, fai attenzione a non romperle e a riporle con cura.
    • Può essere difficile rimuovere i piccoli fili di ferro che assicurano i singoli cristalli. In questo caso, puoi usare delle pinzette, facendo attenzione a non rompere i fili di ferro, altrimenti per ricomporre il tutto ti dovrai procurare del fil di ferro dello stesso colore e diametro.
  5. 5
    Metti dei teli sul fondo dei lavabi. Sistema due teli da bagno sulla superficie di fianco al lavabo della cucina, uno da usare per appoggiare i cristalli sporchi, l'altro per sistemarli dopo averli lavati.
    • In alternativa, puoi sistemare i cristalli sporchi dentro un colino all'interno del lavabo, e procedere con la pulizia.
  6. 6
    Lava ogni sezione separatamente. Rimuovi i cristalli da una porzione del lampadario e sistemali sul telo.
    • Lavali con acqua e sapone, o detersivo per piatti.
    • Risciacquali e asciugali con un telo pulito.
    • Sistema i cristalli sul secondo telo asciutto.
    • Quando hai completato la pulizia di una sezione, ricomponila prima di passare a pulire la successiva, e ripeti il procedimento fino ad avere completato il lavaggio di tutti i componenti.
  7. 7
    Lava i supporti. Bagna un telo con acqua e sapone, e strofina il telaio del lampadario, asciugandolo appena terminata la pulizia. Fai attenzione a non bagnare i cavi elettrici. In caso di elementi in metallo, usa preferibilmente dei detergenti adeguati.
    • Lascia che il telaio asciughi del tutto.
  8. 8
    Ricomponi i vari elementi, facendo attenzione a non torcere troppo il gancio che assicura il lampadario al soffitto, che altrimenti potrebbe cedere. A questo punto puoi accendere la luce e meravigliarti di quanto brillante sia l'effetto.
    • Se hai problemi seri a ricollegare eventuali cavi che hai dovuto scollegare in precedenza, ti dovrai rivolgere ad un elettricista piuttosto che rischiare.
    Pubblicità

Consigli

  • L'ottone e il vetro non arrugginiscono.
  • Non ti devi preoccupare di eventuali piccoli residui di acqua a meno che non siano in contatto con cavi elettrici, i quali vanno sicuramente asciugati prima di ricollegare la corrente.
  • Se il lampadario ha un aspetto opaco anche dopo la pulizia, forse i cristalli sono graffiati o deteriorati, ed è possibile trovarne di ricambio nei negozi specializzati oppure su internet.
  • Potrebbe essere possibile lavare parti del telaio e altri componenti in lavastoviglie, con un ciclo delicato, ma questo suggerimento è valido solo per i lampadari più moderni e solo dopo avere consultato con cura le istruzioni del produttore. Non utilizzare detersivo in polvere che potrebbe essere troppo abrasivo, usa invece del detersivo per capi delicati, in quantità molto limitata. Quando il ciclo di lavaggio è terminato, spargi i vari componenti su un telo fino a che non sono completamente asciutti, eventualmente usa un asciugacapelli per accelerare l'asciugatura, concentrandoti nei portalampada che devono essere privi di tracce di umido per quando ripristini l'alimentazione elettrica.

Pubblicità

Avvertenze

  • Lavorare a contatto con l'elettricità è sempre rischioso, eventualmente consulta un elettricista qualificato se ti appresti ad intervenire su parti elettriche delle quali non hai dimestichezza.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Una coperta o telo grosso
  • Una scala
  • Due asciugamani di grandi dimensioni
  • Un recipiente capiente da riempire di acqua calda saponata
  • Stracci puliti
  • Una macchina fotografica (facoltativa)
  • Un colino in plastica (facoltativo)
  • Pinzette (facoltative)
  • È senz'altro preferibile farsi aiutare da qualcuno

Riferimenti

  1. Source of article and images, Howcast, http://www.howcast.com/videos/217193-How-To-Clean-a-Crystal-Chandelier - shared with permission.

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Pulizia
Questa pagina è stata letta 7 502 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità