Scarica PDF Scarica PDF

I lavelli realizzati in granito sono spesso ricoperti con un sigillante che protegge la pietra naturale da graffi ed erosione. Quando pulisci un lavandino in granito devi usare un prodotto detergente delicato che non alteri il sigillante o causi macchie. Per rimuovere lo sporco ostinato, che non sparisce con una pulizia ordinaria, devi usare un prodotto a base di polvere di merlano e perossido di idrogeno, che assorbe la macchia direttamente dalla pietra. Continua a leggere questo articolo per sapere esattamente come pulire e trattare le macchie difficili sul lavandino in granito.

Metodo 1 di 2:
Pulizia Generale

  1. 1
    Risciacqua e asciuga completamente il lavello dopo ogni utilizzo. In questo modo eviti che il cibo e altri residui di cucina possano asciugarsi e indurirsi sulla superficie; inoltre puoi proteggere il lavandino dai minerali presenti nell’acqua del rubinetto che possono formare del calcare.
  2. 2
    Crea una miscela detergente casalinga a base di sapone liquido per piatti e acqua. Il detergente rimuove lo sporco e le striature dal lavandino senza graffiare o danneggiare la superficie del granito.
    • In un secchio metti qualche goccia di sapone liquido per i piatti e riempilo con acqua per creare una soluzione detergente.
  3. 3
    Immergi nella miscela una spugna o un panno morbido in microfibra. I materiali abrasivi per la pulizia come le pagliette di filo metallico o di lana d’acciaio possono graffiare o danneggiare in modo permanente la superficie del granito; un tessuto in microfibra invece permette di togliere delicatamente lo sporco senza provocare danni.
  4. 4
    Sii delicato quando usi la spugna o il panno morbido in microfibra per pulire il lavello.
  5. 5
    Al termine risciacqua il lavandino per eliminare eventuali residui di sapone. Se il lavello di granito ha una finitura opaca, è probabile che al termine della pulizia possano restare dei residui di sapone sulla superficie.
  6. 6
    Asciuga il lavandino usando un telo in microfibra morbido e asciutto oppure uno straccio.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Rimuovere le Macchie Difficili

  1. 1
    Mescola una soluzione di pasta di merlano in polvere e acqua ossigenata. Una miscela composta da questi due ingredienti è in grado di assorbire le macchie e rimuoverle dal granito.
    • Puoi acquistare la polvere di merlano presso i centri specializzati in materiale edile e di ristrutturazione; assicurati di seguire le istruzioni riportate sulla confezione mescolando il prodotto con la giusta quantità di acqua ossigenata.
  2. 2
    Applica l’impasto direttamente sulla zona macchiata del lavandino. Perché sia efficace devi lasciare uno strato spesso almeno 6 mm.
  3. 3
    Copri la zona con una pellicola trasparente e fissala alla superficie con del nastro adesivo. In questo modo la miscela potrà assorbire e rimuovere completamente la macchia.
  4. 4
    Aspetta finché l’impasto si asciuga completamente. A volte, possono essere necessari anche 2 giorni; tuttavia questo periodo può variare a seconda delle indicazioni riportate sulla confezione della polvere di merlano.
  5. 5
    Una volta essiccata, togli la pasta secca con una spugna morbida o un asciugamano.
  6. 6
    Risciacqua accuratamente la zona per rimuovere qualsiasi residuo di impasto. A questo punto la macchia sarà scomparsa dalla superficie del granito.
    • Continua a ripetere il trattamento dopo il primo tentativo, se la macchia non è stata eliminata completamente.
    Pubblicità

Consigli

  • Per ridare lucentezza a un lavello opaco, acquista una soluzione detergente specifica per il granito che puoi trovare facilmente in commercio oppure un prodotto indicato per la pietra naturale; usalo seguendo le indicazioni riportate sulla confezione.
  • Se temi che determinati metodi o soluzioni detergenti non siano sicuri da usare sul tuo lavandino in granito, contatta il produttore del lavandino stesso. Di solito, è in grado di fornire consigli sui trattamenti sicuri.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non esporre mai il tuo lavandino in marmo a prodotti commerciali per la pulizia, come candeggina, solventi clorurati o soluzioni che contengono acido formico. Questi prodotti possono togliere lo strato protettivo del lavello o macchiarlo in modo permanente.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Spugna o panno in microfibra morbidi
  • Sapone liquido per i piatti
  • Secchio
  • Polvere di merlano
  • Acqua ossigenata
  • Pellicola trasparente
  • Nastro adesivo

wikiHow Correlati

Rimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul BucatoRimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul Bucato
Pulire le Fughe nel PavimentoPulire le Fughe nel Pavimento
Rimuovere i Trasferibili a Caldo dai Vestiti
Usare una Lavatrice
Far Tornare Bianchi i Capi Bianchi
Organizzare l'ArmadioOrganizzare l'Armadio
Pulire la Tua CameraPulire la Tua Camera
Caricare la LavastoviglieCaricare la Lavastoviglie
Pulire le Converse Bianche
Fare il Bucato a Mano
Allargare i Vestiti Ristretti
Pulire le Cromature e Rimuovere la Ruggine senza Usare Detergenti CostosiPulire le Cromature e Rimuovere la Ruggine senza Usare Detergenti Costosi
Sturare un WCSturare un WC
Rimuovere il Vomito dagli Interni dell'AutoRimuovere il Vomito dagli Interni dell'Auto
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 11 811 volte
Categorie: Pulizia
Questa pagina è stata letta 11 811 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità