Come Pulire un Quadro Dipinto a Olio

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

I dipinti ad olio sono quadri unici ma anche piuttosto delicati. Possono raccogliere sporcizia e polvere con il tempo e non si possono pulire con acqua, dissolvente, alcool o qualsiasi altro prodotto abrasivo. Tuttavia non devi preoccuparti: in questo articolo verrà spiegato come ridare luce al tuo dipinto ad olio.

Metodo 1 di 2:
Primo metodo: utilizzare la saliva

  1. 1
    Compra diversi batuffoli di cotone. Utilizzare la tua saliva per pulire un’opera d’arte, potrebbe suonare profano o fuori da ogni logica, tuttavia si tratta di un metodo utilizzato comunemente dai curatori dei musei in tutto il mondo. La saliva possiede sufficienti enzimi da eliminare lo sporco ma senza danneggiare la pittura. Sarà necessario però comprare un’intera scatola di tamponi di cotone poiché ne utilizzerai molti.
    • Tieni presente che questo metodo richiede molta pazienza. Ti basterà chiedere ad un impiegato di qualche museo quante ore sono necessarie per pulire un quadro grande in questo modo (una pista: il numero di ore è maggiore di due). Ma se la tua intenzione è di pulire meticolosamente il tuo quadro minimizzando il rischio di danneggiare la pittura ad olio, questa è l’unica maniera.
  2. 2
    Umidifica il cotone con la tua saliva. Non è necessario inzupparlo, ma dev'essere sufficientemente umido da raccogliere le particelle di polvere con facilità.
  3. 3
    Tampona delicatamente il quadro con il cotone umido di saliva, senza strofinare. Concentrati su piccoli spazi di un paio di centimetri quadrati alla volta.
  4. 4
    Bagna l’altro lato del cotone quando il primo lato ha accumulato sufficientemente polvere da non essere più utile. Quando già non puoi usare neanche questa, getta il cotone e prendine uno nuovo.
  5. 5
    Tieni a portata di mano un bicchiere di acqua. In teoria, dovresti lavorare ad un ritmo lento in modo da non restare mai a corto di saliva. Ma se dovessi sentire la bocca secca, bevi un sorso d’acqua ed aspetta un paio di minuti prima di rimetterti all'opera.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Secondo metodo: utilizza del pane

  1. 1
    Compra una pagnotta di pane, utilizzandone uno o due pezzi a seconda della grandezza del quadro.
  2. 2
    Fai una prima prova su di una superficie bianca o in un angolo del quadro.
  3. 3
    Spezza il pane in due parti al centro della pagnotta.
  4. 4
    Tampona e strofina leggermente il dipinto, in modo che il pane assorba lo sporco o qualsiasi eventuale imperfezione che si fosse accumulata su di esso con il tempo.
  5. 5
    Elimina le briciole. Utilizza un pennello dalla punta morbida per rimuovere le briciole di pane dal quadro.
  6. 6
    Manutenzione. Controlla le parti eventualmente tralasciate e ricorda di effettuare regolarmente queste operazioni per mantenere i tuoi quadri in perfetto stato.
  7. 7
    Finito.
    Pubblicità

Consigli

  • Utilizza questo metodo solo per le superfici sporche.

Pubblicità

Avvertenze

  • La pulizia dei quadri di valore dev'essere lasciata in mano agli esperti in materia di conservazione dei beni culturali o ai restauratori.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Pittura
Questa pagina è stata letta 23 887 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità