Come Pulire una Padella in Ghisa

In questo Articolo:Pulire la Padella in Modo TradizionalePulire la Padella con Patate e Bicarbonato di SodioTecniche che Non Aiutano a Pulire una Padella di GhisaSommario dell'ArticoloVideo

Trattare una padella in ghisa è indispensabile per ricreare un trattamento antiaderente e prevenire la ruggine. Per preservare questo trattamento, hai bisogno di avere alcune accortezze durante la pulizia. Con la giusta attenzione, la tua pentola in ghisa migliorerà col tempo e l’uso, diventando la regina della tua cucina. Ecco cosa devi fare esattamente.

1
Pulire la Padella in Modo Tradizionale

  1. 1
    Risciacqua la pentola con acqua calda dopo avere cucinato. Rimuovi i grossi residui di cibo e poi riempila completamente di acqua.
  2. 2
    Fai bollire l’acqua. Con molta attenzione rimetti la padella sul fuoco e porta l’acqua a bollore. Lascia che l’acqua bolla per diversi minuti, in modo da dissolvere gli avanzi di cibo.
  3. 3
    Con una spatola larga, gratta leggermente i bordi e il fondo della padella per staccare i residui più resistenti. Fallo mentre l’acqua bolle, ma solo per qualche minuto. Un contatto eccessivo con altri strumenti di metallo può rovinare il rivestimento della pentola.
  4. 4
    Butta l’acqua sporca nel lavandino. Spegni il fuoco e riappoggiaci la padella.
    • Stai molto attento quando sposti la padella piena d’acqua. Dato che la ghisa è un ottimo conduttore di calore, anche il manico, come tutto il resto della pentola, sarà caldissimo. Usa un canovaccio o dei guanti da forno per afferrarla.
  5. 5
    Inumidisci un paio di tovaglioli di carta e rapidamente passali sulla superficie della pentola. Se lo fai bene, dovresti notare sui tovaglioli un sottile strato di residui scuri.
  6. 6
    Applica un sottile strato di grasso, come dell’olio vegetale. Puoi usare anche dell’olio spray (lo trovi su Amazon) che si rivela molto utile a questo scopo. Aiutati con della carta da cucina per uniformare lo strato di olio sia sui bordi che sul fondo. Questa operazione dovrebbe rendere lucido e liscio l’interno della pentola.
  7. 7
    Conserva la pentola in un luogo asciutto e freddo, coprila con dei fogli di carta da cucina invece che con un coperchio, per evitare che si formi dell’umidità.

2
Pulire la Padella con Patate e Bicarbonato di Sodio

  1. 1
    Taglia a metà una patata cruda nel senso della larghezza o della lunghezza (in base alle dimensioni della tua padella). Se la tua pentola è molto grande è meglio tagliare la patata per la lunghezza, per avere una superficie pulente maggiore.
    • Questo metodo è ottimo per affrontare le macchie di ruggine sulle pentole e padelle in ghisa.
  2. 2
    Applica un sottile strato di bicarbonato sulla superficie della patata. Il bicarbonato è leggermente abrasivo e detergente, ed è noto come prodotto di pulizia naturale.
  3. 3
    Strofina la pentola con la patata ed il bicarbonato, stando particolarmente attento alle zone più problematiche. Strofina il fondo e i bordi. Se la pentola diventa troppo scivolosa, taglia via il primo strato di patata e rimetti altro bicarbonato.
  4. 4
    Tratta la padella dopo averla pulita. Probabilmente dovrai ripristinare il trattamento superficiale dopo avere strofinato tanto la tua pentola.

3
Tecniche che Non Aiutano a Pulire una Padella di Ghisa

  1. 1
    Evita di usare saponi e detergenti. Sono ottimi per pulire la maggior parte della tua attrezzatura da cucina, ma devi evitarli con gli strumenti in ghisa. I solfuri presenti nella maggior parte dei prodotti di pulizia dissolvono l’olio del trattamento di superficie e lo rovinano, lasciando la padella esposta e vulnerabile già dal primo giorno di utilizzo.
  2. 2
    Non mettere mai una pentola in ghisa nella lavastoviglie. Il procedimento è diverso, ma la motivazione è la stessa indicata qui sopra. Questo elettrodomestico rovina il trattamento e promuove la formazione di ruggine.
  3. 3
    Evita di usare la lana di acciaio per pulire i tuoi tegami di ghisa. E’ effettivamente utile per rimuovere le incrostazioni di cibo, ma rovina il trattamento di superficie e ti obbliga a ricominciare da capo. Meglio usare il metodo delle patata per la pulizia (senza doppi sensi!).

wikiHow Video: Come Pulire una Padella in Ghisa

Guarda
Did this video help you?
Guarda di nuovo

Sommario dell'ArticoloX

Per pulire una padella in ghisa in modo tradizionale, risciacquala con l'acqua calda, poi versa altra acqua al suo interno e falla bollire. Quando l'acqua ha bollito per alcuni minuti, gratta delicatamente il fondo e i lati dell'utensile con un'ampia spatola, in modo da rimuovere tutti gli avanzi di cibo. Spegni il fornello e versa con attenzione l'acqua sporca nel lavandino, tenendo la padella con un panno o le presine da forno. Strofina brevemente la superficie della padella con la carta assorbente e versa un sottile strato di un olio vegetale al suo interno.

Consigli

  • Dopo averla asciugata con un panno, puoi scaldare leggermente la pentola su un fornello, o in forno; in questo modo sei sicuro di avere eliminato ogni traccia di umidità.
  • Ungi adeguatamente la padella con dell'olio dopo ogni asciugatura, manterrai lubrificato il metallo diminuendo il rischio di insorgenza della ruggine.
  • Ungi spesso il fondo della padella con un leggero strato di olio o di un altro grasso vegetale. Non utilizzare lardo, strutto o un altro grasso animale, perché tendono a diventare rancidi.
  • Una pentola in ghisa molto arrugginita, o corrosa, può essere ripulita utilizzando una smerigliatrice elettrica. Con questa operazione si possono 'salvare' quasi tutte le padelle che normalmente verrebbero buttate, magari etichettate come troppo vecchie. Subito dopo averla ripulita trattala con dell'olio, o con un altro grasso, ti durerà per anni.
  • Se proprio non puoi fare a meno di lavare la padella con del sapone, assicurati di risciacquarla abbondantemente. Asciugala con molta cura ed ungila in modo adeguato.

Avvertenze

  • Evita di risciacquare con acqua fredda una padella ancora molto calda, il metallo potrebbe incrinarsi o addirittura rompersi.
  • E' impossibile distinguere una padella calda da una padella fredda, fai molta attenzione quando è appoggiata su un fornello.
  • Asciuga molto bene anche tutti gli utensili da cucina che conservi abitualmente all'interno della padella. Appoggiare sulla padella un tegame leggermente umido potrebbe generare della ruggine.
  • Una padella in ferro si scalda completamente, manico compreso; stai molto attento se la maneggi a mani nude per evitare di bruciarti.

Informazioni sull'Articolo

ARTICOLO IN PRIMO PIANO

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 24 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Pulizia | Cucina

In altre lingue:

English: Clean a Cast Iron Skillet, Español: limpiar una sartén de hierro fundido, Deutsch: Eine gusseiserne Pfanne reinigen, Português: Limpar uma Frigideira, Français: nettoyer une poêle en fonte, 中文: 清洗铁锅, Русский: Очистить Чугунную Сковороду, Nederlands: Een gietijzeren pan schoonmaken, Čeština: Jak vyčistit litinovou pánev, Bahasa Indonesia: Membersihkan Wajan, 日本語: 鋳物フライパン(スキレット)を手入れする

Questa pagina è stata letta 24 591 volte.
Hai trovato utile questo articolo?