Se vuoi che la tua vasca da bagno smaltata si mantenga bella nel tempo, dovrai pulirla regolarmente e occuparti della manutenzione. Ogni settimana dovrai lavarla con acqua, sapone e un panno morbido. Ricorda di asciugare sempre la vasca dopo l'uso e ripara le eventuali perdite d'acqua perché, a lungo andare, lo smalto potrebbe macchiarsi. Non usare mai detersivi o strumenti abrasivi per rimuovere le macchie, la cosa migliore da fare è applicare una soluzione detergente delicata e darle il tempo di sciogliere lo sporco. L'attesa darà i suoi frutti e basterà risciacquare la vasca per farla tornare pulita e brillante.

Metodo 1 di 3:
Pulizia Regolare della Vasca da Bagno

  1. 1
    Prepara una soluzione detergente a base di acqua calda e detersivo per i piatti. Prendi una bacinella e versaci dentro 2 cucchiai (30 ml) di un detersivo per i piatti con una formulazione delicata. Scegli un prodotto capace di eliminare lo sporco e l'unto. Aggiungi 4 litri di acqua molto calda, poi mescola per sciogliere il detersivo.[1]
  2. 2
    Strofina la soluzione detergente su tutta la vasca. Immergi una spugna o un panno morbido nell'acqua calda insaponata e passala sul fondo e sulle pareti della vasca da bagno smaltata. Strofina delicatamente anche i rubinetti per sciogliere lo sporco o i depositi di sapone.[2]
    • Non usare le spugne che hanno un lato abrasivo perché potrebbero danneggiare lo smalto della vasca.
  3. 3
    Risciacqua la vasca. Riempi un catino con l'acqua pulita e versala nella vasca insaponata per risciacquarla. Potresti dover riempire il catino più volte per rimuovere tutti i residui di sapone. Infine asciuga la vasca.[3]
    • Puoi anche aprire il rubinetto dell'acqua e dirigere il getto lungo le pareti per risciacquare la vasca. Se il soffione della doccia è di tipo mobile, questa è la soluzione più semplice per risciacquare la vasca.
    • Dato che asciugherai subito la vasca, per il risciacquo puoi regolare la temperatura dell'acqua a piacere.
  4. 4
    Lava la vasca da bagno una volta alla settimana. Ricordati di pulirla almeno una volta alla settimana o più spesso se la usi frequentemente. Se avrai l'accortezza di lavare la vasca con regolarità, è meno probabile che si formino delle macchie o dei depositi di calcare sullo smalto.[4]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Rimuovere le Macchie Ostinate

  1. 1
    Sciogli i depositi di calcare con acqua e aceto. I prodotti anticalcare che puoi trovare in commercio contengono ingredienti aggressivi che possono opacizzare lo smalto della vasca da bagno. La soluzione più sicura ed efficace per rimuovere i depositi di calcare è quella di usare una miscela di acqua e aceto di vino bianco dosati in parti uguali. Immergi una spugna nell'aceto diluito e strofina le macchie di calcare finché non scompaiono. Al termine, risciacqua e asciuga la vasca.[5]
    • Non passare l'aceto diluito sulle parti della vasca in cui non c'è il calcare perché potrebbe danneggiare lo smalto.
  2. 2
    Applica la candeggina diluita sulle macchie. Per la maggior parte delle macchie, puoi diluire 120 ml di candeggina in 4 l d'acqua. Bagna un panno nella candeggina diluita e strofina le macchie per eliminarle. Puoi anche spruzzare la soluzione direttamente sulle macchie, lasciare agire la candeggina per 1 o 2 minuti e poi risciacquare. Asciuga la vasca quando le macchie sono scomparse.[6]
    • Non usare la candeggina subito dopo l'aceto, altrimenti si formeranno dei gas nocivi. Se hai la necessità di usare entrambi i prodotti l'uno dopo l'altro, risciacqua accuratamente la vasca per eliminare l'aceto prima di applicare la candeggina o viceversa.
  3. 3
    Applica una miscela di acqua ossigenata e cremor tartato sulle macchie e lasciala agire. Se alcune macchie non scompaiono neanche con la candeggina, puoi preparare una pasta detergente delicata. Combina una parte di perossido di idrogeno e 2 parti di cremor tartaro. Spalma la pasta detergente sulle macchie e lasciala agire da 30 a 60 minuti. Dopo il tempo di posa, rimuovi la pasta con un panno morbido e risciacqua l'area. Asciuga la vasca quando tutte le macchie sono scomparse.[7]
    • In alternativa, puoi usare il bicarbonato di sodio e l'aceto per rimuovere le macchie ostinate. Spargi il bicarbonato sulle macchie, poi spruzzaci sopra l'aceto. I due elementi reagiranno entrando l'uno a contatto con l'altro e si formerà una schiuma che lasciata agire per 5-10 minuti rimuoverà le macchie. Al termine del tempo di posa, rimuovi la schiuma con un panno pulito.
    • Se sono rimaste delle macchie, puoi ripetere il trattamento finché non scompaiono.
  4. 4
    Strofina un limone sulle macchie di ruggine. Taglia un limone a metà e strofinalo direttamente sulle macchie di ruggine. Continua a strofinare finché la ruggine non è venuta via del tutto. Risciacqua la vasca da bagno e asciugala immediatamente.[8]
    • Qualcuno potrebbe consigliarti di intingere il limone nel sale prima di passarlo sulle macchie di ruggine, ma il sale potrebbe graffiare o danneggiare lo smalto della vasca da bagno.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Manutenzione della Vasca da Bagno

  1. 1
    Asciuga sempre la vasca dopo l'uso. Puoi prevenire che si formino le macchie e i depositi di calcare, in special modo se l'acqua è dura, asciugando la vasca ogni volta che hai finito di usarla. Prendi un panno morbido e asciugala completamente.[9]
    • Asciugare la vasca da bagno serve a prevenire che dopo l'evaporazione dell'acqua rimangano residui di sapone e calcare sullo smalto.
  2. 2
    Non utilizzare prodotti o strumenti aggressivi per pulire la vasca. I prodotti abrasivi, come i detergenti chimici, la candeggina, l'aceto puro, le polveri che richiedono di strofinare e gli strumenti come le spugne abrasive e la lana di acciaio possono danneggiare lo smalto della vasca da bagno. Vanno evitati anche i detergenti fortemente acidi.[10]
  3. 3
    Ripara i rubinetti che perdono per evitare che lo smalto si danneggi. Se il rubinetto della vasca da bagno perde, il costante gocciolio può macchiare lo smalto e lasciare antiestetici depositi di calcare. Per mantenere lo smalto liscio e brillante, ripara i rubinetti da solo o rivolgiti a un idraulico.[11]
    • Potresti dover semplicemente sostituire le guarnizioni.
  4. 4
    Pulisci lo scarico della vasca una volta alla settimana per evitare che si intasi. Rimuovi i capelli e gli altri residui che rimangono intrappolati nella griglia che copre lo scarico. In special modo i capelli lunghi possono ostruire facilmente il tubo di scarico.
    • Se l'acqua scende più lentamente del normale, si formeranno degli anelli di schiuma intorno allo scarico che lasceranno dei residui sullo smalto.
    • Puoi mettere un filtro sulla griglia che intrappoli i capelli e lo sporco in modo che non finiscano nello scarico. Basterà pulire regolarmente il filtro per mantenere lo scarico in perfetta efficienza. I filtri per gli scarichi della doccia si possono trovare facilmente nei negozi di ferramenta oppure online.
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Pulizia Regolare della Vasca da Bagno

  • Detersivo liquido per i piatti
  • Misurino per i liquidi
  • Bacinelle/catini
  • Panni morbidi

Rimuovere le Macchie Ostinate

  • Aceto di vino bianco
  • Candeggina
  • Panni morbidi
  • Bicarbonato di sodio
  • Bacinelle/catini
  • Acqua ossigenata
  • Cremor tartaro
  • Limone

Manutenzione della Vasca da Bagno

  • Aceto di vino bianco
  • Panni morbidi
  • Bacinelle/catini
  • Guarnizioni per i rubinetti che perdono (facoltativo)
  • Filtro per lo scarico della doccia (facoltativo)

wikiHow Correlati

Pulire le Fughe nel PavimentoPulire le Fughe nel Pavimento
Sturare un WCSturare un WC
Pulire il FornoPulire il Forno
Caricare la LavastoviglieCaricare la Lavastoviglie
Rimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul BucatoRimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul Bucato
Pulire le Cromature e Rimuovere la Ruggine senza Usare Detergenti CostosiPulire le Cromature e Rimuovere la Ruggine senza Usare Detergenti Costosi
Far Tornare Bianchi i Capi BianchiFar Tornare Bianchi i Capi Bianchi
Rimuovere i Trasferibili a Caldo dai Vestiti
Organizzare l'ArmadioOrganizzare l'Armadio
Allargare i Vestiti Ristretti
Pulire la Tua CameraPulire la Tua Camera
Eliminare l'Elettricità Statica dai Vestiti
Rimuovere la Cera dai TessutiRimuovere la Cera dai Tessuti
Pulire la Custodia di un CellularePulire la Custodia di un Cellulare
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Michelle Driscoll, MPH
Co-redatto da:
Fondatrice di Mulberry Maids
Questo articolo è stato co-redatto da Michelle Driscoll, MPH. Michelle Driscoll è la Titolare di Mulberry Maids in Colorado. Ha conseguito un Master in Salute Pubblica presso la Colorado School of Public Health nel 2016 ed è consapevole dei benefici che può apportare alla salute un ambiente pulito.
Categorie: Pulizia
Questa pagina è stata letta 46 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità