Come Purificare l'Acqua

4 Metodi:Eliminare il Particolato più GrandeTrattare l'Acqua con Prodotti ChimiciFiltrare i ContaminantiUccidere gli Agenti Patogeni con il Calore o la Luce Solare

L'accesso all'acqua pulita è essenziale per la salute di esseri umani, animali e piante. Questa sostanza preziosa può essere contaminata da agenti patogeni, minerali o altre impurità che possono innescare malattie e altri disturbi. Che tu ti trovi nella natura senza acqua pulita o che tu non abbia una fonte d'acqua a casa, esistono molte tecniche differenti per purificarla, rimuovere i sedimenti e i contaminanti.

1
Eliminare il Particolato più Grande

  1. 1
    Filtra l'acqua. Se contiene grandi contaminanti come ghiaia, insetti, materiale vegetale o terra, puoi provvedere a una prima pulizia attraverso la filtrazione.[1] Ricopri un colino a maglia fine con un telo di mussola, della stamigna, un canovaccio pulito o perfino una maglietta pulita di cotone. Appoggia il setaccio su una ciotola e versaci l'acqua attraverso per rimuovere le particelle.
    • Questa procedura rimuove solo le impurità più grandi, ma non gli agenti patogeni, i metalli pesanti o gli altri contaminanti.
  2. 2
    Realizza un filtro artigianale. Puoi costruirne uno per sbarazzarti dei sedimenti di calibro maggiore. Per questo progetto ti servono alcuni materiali, ma puoi usare anche qualcosa di alternativo, se necessario:
    • Usa della corteccia di betulla avvolta a forma di cono al posto della bottiglia con tappo;
    • Utilizza una camicia o un panno per sostituire il filtro da caffè;
    • Prendi frutta secca, radici o erba per costituire il mezzo di filtrazione.[2]
  3. 3
    Sfrutta il processo di sedimentazione. Quando non hai del materiale per costruire un filtro improvvisato, puoi sbarazzarti delle particelle più grandi lasciandole cadere sul fondo. Raccogli il liquido in un barattolo o una ciotola e lascialo indisturbato per una o due ore; nel frattempo, le particelle più pesanti affondano e il materiale più leggero galleggia sulla superficie.[3]
    • Per eliminare le impurità leggere, schiumale via.
    • Per sbarazzarti di quelle più pesanti, travasa delicatamente l'acqua in un contenitore pulito fermandoti quando ti avvicini al fondo del primo barattolo in cui lasci tutti i sedimenti.

2
Trattare l'Acqua con Prodotti Chimici

  1. 1
    Usa delle compresse per purificare e disinfettare l'acqua. Sono composte da diossido di cloro o iodio e sono in grado di uccidere batteri e virus. Per usarle, riempi una caraffa o un barattolo con l'acqua e aggiungi un numero sufficiente di compresse per trattarla. Solitamente, basta una compressa per un litro di acqua ed è necessario un tempo d'attesa variabile (da 30 minuti a quattro ore) affinché il processo si concluda.[4]
    • Questi prodotti non sono in grado di purificare l'acqua dalle sostanze chimiche o dai protozoi.
    • Solitamente, le compresse di iodio non sono adatte per le donne incinte e per le persone con allergie ai crostacei.
  2. 2
    Disinfetta l'acqua con una dose minima di candeggina. Questa sostanza è efficace contro batteri e virus, ma è fondamentale calcolarne la quantità esatta per evitare l'avvelenamento; inoltre, affinché funzioni, non deve essere scaduta. Ecco come procedere:[5]
    • Riempi una caraffa o una brocca con dell'acqua;
    • Aggiungi 4 gocce di candeggina (0,3 ml circa) per ogni litro di acqua;
    • Scuoti o mescola la miscela;
    • Lasciala indisturbata per mezz'ora.
  3. 3
    Purifica l'acqua con lo iodio. Quello liquido può essere utilizzato per eliminare gli agenti patogeni, ma molte persone non gradiscono il suo sapore cattivo. Per rendere l'acqua potabile con questo metodo, raccogli la quantità di liquido che ti serve e aggiungi una soluzione al 2% di iodio. Lascia cadere 4 gocce di sostanza per ogni litro d'acqua e attendi mezz'ora.[6]

3
Filtrare i Contaminanti

  1. 1
    Usa un filtro commerciale. Si tratta del dispositivo più semplice ed efficace per eliminare sedimenti, agenti patogeni, metalli e altri inquinanti. Il filtro contiene del materiale speciale, come carbone attivo, ceramica, sabbia o tessuto, che è in grado di trattenere le sostanze pericolose.[7] Esistono molti modelli diversi che puoi usare, fra cui:
    • I filtri domestici che purificano tutta l'acqua che raggiunge l'abitazione;
    • Quelli localizzati che vengono installati su rubinetti specifici e trattano solo quella che fuoriesce da questi;[8]
    • Da banco, che ti permettono di purificare manualmente l'acqua che vi inserisci;
    • Borracce e cannucce dotate di filtro;[9]
    • Dispositivi manuali a raggi UV che uccidono batteri, virus ed eliminano altri contaminanti da piccole quantità d'acqua.
  2. 2
    Elimina gli agenti patogeni con il pino. Alcune piante sono efficaci per purificare l'acqua e fra queste il pino è decisamente il migliore. Prendi un piccolo ramo da un albero, togli la corteccia e metti il bastone "nudo" nel secchio. Versa lentamente l'acqua lasciandola scorrere sul ramo e poi nel secchio.[10]
    • Mano a mano che l'acqua scorre sul legno, la resina trattiene gli agenti patogeni.
  3. 3
    Sbarazzati dei metalli pesanti con il coriandolo. Proprio come il pino è in grado di eliminare i batteri e i virus, il coriandolo è perfetto per eliminare i metalli in eccesso. Riempi una caraffa con l'acqua e aggiungi una manciata di foglie. Mescola e lascia riposare il liquido per almeno un'ora; rimuovi e getta il coriandolo prima di bere.[11]
    • Questa pianta si è dimostrata efficace contro il piombo e il nichel, ma non è stata testata per gli altri metalli pesanti come l'arsenico e il mercurio.
  4. 4
    Versa l'acqua in un vaso di terracotta per eliminare i batteri. La ceramica e la terracotta sono materiali porosi che lasciano filtrare il liquido trattenendo però batteri, protozoi e sedimenti; grazie a questa loro caratteristica, possono essere usati per purificare l'acqua, soprattutto quella che contiene l'Escherichia coli.[12] Ecco come procedere:[13]
    • Appoggia il fondo di un tegame di terracotta sull'apertura di un barattolo o di un secchio dalle dimensioni simili;
    • Riempi il tegame con l'acqua;
    • Lascia che il liquido penetri nel materiale e goccioli nel barattolo o secchio sottostante.

4
Uccidere gli Agenti Patogeni con il Calore o la Luce Solare

  1. 1
    Fai bollire l'acqua. La bollitura è un metodo perfetto per uccidere batteri, virus e parassiti. Riempi una pentola con il liquido da trattare e scaldala a fuoco medio-alto o sul falò. Porta l'acqua a bollore e lascia che bolla per circa 10 minuti; prima di berla, aspetta che si raffreddi.[14]
    • La purificazione avviene dopo circa 3-5 minuti, ma quando ti trovi a quote elevate, devi far bollire l'acqua per più tempo.
    • La bollitura non elimina i metalli pesanti o le sostanze chimiche, ma se nella pentola aggiungi la parte interna di un cactus, puoi sbarazzarti di altri contaminanti quali l'arsenico.[15]
  2. 2
    Distilla l'acqua con un alambicco solare. Si tratta di un metodo efficace per eliminare parecchi inquinanti, inclusi metalli pesanti, agenti patogeni e perfino radiazioni. Puoi costruire un alambicco solare per raccogliere e distillare l'acqua della falda; tutto quello che ti serve è un barattolo, una pala e un foglio di plastica.
    • Questo dispositivo funziona meglio nel terreni bagnati in cui c'è molta umidità da raccogliere.
    • Per realizzare un alambicco che non devi smontare ogni volta, inserisci una cannuccia o un tubo nel contenitore.[16]
  3. 3
    Usa il metodo SODIS. Questo termine è l'acronimo di "disinfezione solare" e quando la tecnica viene messa in pratica nella maniera adeguata, è molto efficace per uccidere gli agenti patogeni presenti nell'acqua. Riempi una bottiglia di plastica trasparente e liscia con l'acqua; avvita il tappo e appoggia il recipiente su un lato esponendolo alla luce solare diretta per sei ore. Così facendo, uccidi parassiti, batteri e virus.
    • Questo metodo funziona perché la plastica intrappola il calore al suo interno e i raggi UVA del sole pastorizzano l'acqua.[17]

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Casa & Giardino

In altre lingue:

English: Purify Water, Español: purificar agua, Deutsch: Wasser reinigen, Português: Purificar Água, Nederlands: Water zuiveren, Français: purifier l'eau, Русский: очистить воду, 中文: 净化水, Čeština: Jak pročistit vodu, Bahasa Indonesia: Menjernihkan Air, 日本語: 水の浄化, العربية: تنقية المياه, ไทย: ทำให้น้ำบริสุทธิ์, हिन्दी: पानी को शुद्ध करें, 한국어: 물을 정수하는 방법, Tiếng Việt: Làm sạch Nước

Questa pagina è stata letta 65 689 volte.

Hai trovato utile questo articolo?