Come Purificare l'Intestino Crasso con il Digiuno

Sebbene non ci siano prove evidenti in grado di confermare che un digiuno possa purificare l'intestino crasso o il colon dalle tossine, un periodo di tempo senza cibo può aiutarti a sentirti più leggero e consente al tuo corpo di fare una pausa da tutti quegli alimenti trattati e pieni di conservanti difficili da digerire che assumiamo con troppa frequenza. Ogni tipologia di digiuno dovrebbe essere affrontata con estrema cautela e solo in seguito a un consulto medico, per prevenire eventuali effetti collaterali indesiderati. Se vuoi imparare a digiunare in modo sano e sicuro segui i consigli di questa utile guida.

Parte 1 di 3:
Prepararsi al Digiuno

  1. 1
    Prima di dare inizio a un digiuno per l'intestino crasso, consulta il tuo medico. Saprà dirti se nel tuo caso potrebbe essere nocivo. In alternativa prendi un appuntamento con un professionista di medicina alternativa, saprà prepararti un programma purificante e disintossicante personalizzato. In ogni caso, a meno che tu lo abbia già sperimentato più volte in passato o che tu sia un esperto del digiuno, è consigliabile parlare con un professionista del settore prima di iniziare.
    • Se il tuo medico pensa che seguire un digiuno severo, come quello di soli liquidi, possa essere pericoloso, scegli di purificare il tuo corpo attraverso l'interruzione dell'assunzione di alcune varietà di cibo. Per esempio, potresti smettere di assumere zuccheri per un certo periodo di tempo. In questo modo riuscirai a mantenere alto il livello delle tue energie pur beneficiando degli effetti positivi sul tuo sistema digestivo.
    • Non usare il digiuno come mezzo per perdere peso. Il digiuno può causare dimagrimento, ma quando ricomincerai a mangiare regolarmente, il peso verrà riacquistato.[1] Sbalzi di peso e diete a "yo-yo" possono avere effetti gravi e nocivi sulla tua salute.
  2. 2
    Scegli un programma per il digiuno. Sono moltissime le indicazioni reperibili online e nei libri. Alcune suggeriscono una dieta di soli succhi e liquidi, mentre altre permettono una cena a base di riso integrale, verdure al vapore o altri elementi leggeri. Molti programmi includono ricette specifiche per i succhi, a base di ingredienti e integratori determinati.
    • Trattandosi del tuo primo digiuno, potresti optare per un digiuno crudista. Essenzialmente ti asterrai dall'ingerire ogni tipo di cibo cotto e sarai libero di consumare frutta (fresca e secca) e verdura crude, accompagnate da molta acqua.
    • Un digiuno di soli succhi è un altro buon metodo per purificare il tuo corpo senza scioccarlo in modo eccessivo. I succhi dovranno contenere sia frutta che verdura, quelli di sola frutta contengono infatti dosi eccessive di zuccheri e per questo non sono considerati un'opzione sana.
    • Con il permesso del tuo medico, puoi astenerti completamente dal cibo in modo sano, per un periodo limitato (non più di 24 - 36 ore). Tuttavia, digiunando totalmente o limitandoti a ingerire ingredienti come acqua con limone e miele, uva, zuppa di cavolo, etc. non aiuterai il tuo sistema digestivo e potresti ammalarti a causa della carenza dei nutrienti essenziali.
  3. 3
    Acquista tutto ciò che ti serve per eseguire il digiuno. Un frullatore o una centrifuga sono essenziali per un digiuno di soli succhi. Inoltre, dovrai selezionare con attenzione gli ingredienti che andrai a mangiare. Il tuo obiettivo è quello di purificare il tuo sistema digestivo, incluso l'intestino crasso, per questo dovrai essere certo di evitare additivi, conservanti e altre sostanze chimiche non necessarie.
    • Durante il digiuno, assumi prodotti biologici.
    • Scegli ingredienti freschi e di stagione, sono più nutrienti.
    • Se possibile acquista dei prodotti di provenienza locale. Gli alimenti cresciuti nelle vicinanze sono più freschi di quelli che hanno viaggiato a lungo per raggiungere il tuo supermercato. Se possibile, recati in un mercato agricolo locale.
  4. 4
    Prepara la tua cucina. Elimina dalla dispensa e dal frigorifero gli alimenti che ti possono indurre in tentazione, così come dalle altre aree della tua casa. Il digiuno ti farà sentire sicuramente affamato e avere a portata di mano scatole di biscotti e pacchetti di patatine renderebbe l'intero processo molto più duro. Normalmente i seguenti ingredienti non sono permessi durante un digiuno e dovranno essere rimossi dall'ambiente in cui vivi con anticipo:
    • Latticini
    • Zuccheri raffinati
    • Pasta e prodotti da forno
    • Alimenti in scatola
    • Alimenti confezionati
    • Carni
    • Bibite gassate
    • Alcolici
    • Bevande che contengono caffeina
  5. 5
    Valuta di eliminare alcuni alimenti in modo graduale. Passando da una dieta a base di pizza, pasta, gelato e hot dog a un digiuno totale, crudista o di soli succhi causerai una reazione di ribellione da parte del tuo corpo. Dovresti affrontare i morsi della fame in riferimento a diverse varietà di cibo. Il tuo corpo avrebbe contemporaneamente voglia di zuccheri, carboidrati, carne, etc.. e ti farebbe sentire male, irritabile e debole. Iniziando a eliminare i cibi più pesanti con qualche settimana di anticipo, riuscirai ad affrontare il digiuno disintossicante con uno stato di salute migliore.
    • Lo zucchero e la caffeina sono tra i principali indiziati quando si tratta di sintomi da astinenza. Prova a eliminarli entrambi dalla tua alimentazione almeno due settimane prima dell'inizio del digiuno.
    • Interrompi o riduci anche il consumo di carne. Prova a mangiarla non più di un paio di volte a settimana, poi riducila ad una sola volta prima di iniziare il digiuno.
    • Anche i cibi pronti, trattati, confezionati, il fast food e gli snack devono essere abbandonati in modo graduale, perché sarebbe complicato interromperne drasticamente il consumo. Se vuoi aumentare le probabilità di successo del tuo digiuno allontanatene per tempo e in modo graduale.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Iniziare la Purificazione

  1. 1
    Prima di iniziare il digiuno, mangia in modo leggero per i due giorni antecedenti. Alcuni programmi di digiuno iniziano con pasti leggeri per uno o più giorni prima di interrompere l'assunzione di cibo. Mangia molta frutta e verdura, scegli ricette leggere come zuppe brodose. Il tuo corpo si abituerà alla nuova routine in modo sano e graduale.
  2. 2
    Prepara delle bevande purificanti. Sia che tu stia seguendo un digiuno crudista o di soli succhi, avrai bisogno di assumere notevoli quantità di liquidi lungo il percorso. Assicurati di bere 8 bicchieri d'acqua almeno 3 volte al giorno durante il processo di purificazione. Ecco alcuni suggerimenti utili:
    • Per cominciare, mescola 60 ml di acqua calda, 60 ml di succo di agrumi e 1 cucchiaio da tavola di sali di Epsom. Bevine due porzioni durante il primo giorno del digiuno.
    • Miscela 120 ml di succo di mela biologico con 80 ml di acqua. Aggiungi 1 cucchiaino di ognuno dei seguenti ingredienti: bentonite, siero di latte in polvere e psyllium. Mescola con attenzione e bevi immediatamente.
    • Prepara un succo verde con cavolo, spinaci, carote e pere.
  3. 3
    Matieniti idratato. In aggiunta alle bevande speciali, assicurati di assumere dell'acqua ogni 90 minuti. Puoi anche bere dei succhi di frutta fresca, delle tisane e del brodo vegetale. Distribuisci l'assunzione delle bevande in modo programmato.
  4. 4
    Ritagliati del tempo per rilassarti e svolgi un leggero esercizio fisico durante il digiuno. Sauna, massaggi, respirazioni profonde e brevi camminate possono aiutare il tuo corpo a rilasciare le tossine con efficacia. Non cercare di strafare però, il tuo livello di energia sarà parzialmente ridotto durante il periodo di digiuno.
  5. 5
    Rompi il digiuno dopo 3 - 6 giorni. Prolungarlo oltre potrebbe avere degli effetti nocivi sulla salute. Interrompi il digiuno assumendo solo piccole porzioni di frutta e verdura, dovrai far attenzione a non sovraccaricare il tuo sistema. Durante il primo giorno preferisci verdure crude o cotte al vapore. Il secondo giorno potrai tornare gradualmente a una dieta regolare.
  6. 6
    Quando il digiuno si è concluso impegnati ad adottare uno stile di vita sano. Assumi i probiotici, ad esempio quelli contenuti nello yogurt o nel miso. Fai esercizio fisico regolarmente e bevi molta acqua. Alimentati in modo equilibrato e includi nella tua dieta degli alimenti ricchi di fibre.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Digiunare con Successo

  1. 1
    Sii consapevole di come ti senti durante il digiuno. Se si tratta del tuo primo digiuno, esegui delle ricerche per sapere cosa aspettarti. Comprendere di non essere la prima persona a fare esperienza di alcuni effetti collaterali potrà aiutarti a resistere quando il tuo corpo ti chiederà di uscire ad acquistare una fetta di pizza. Ecco alcuni sintomi di cui potresti fare esperienza:
    • Irritabilità. L'eliminazione degli zuccheri e degli altri alimenti da cui il tuo corpo è dipendente causerà la comparsa di sintomi di astinenza e l'irritabilità è uno tra i maggiori.
    • Nausea e malessere. Durante i primi giorni di digiuno potresti sentirti debole o soffrire di mal di testa.
    • Fame. I sintomi della fame potrebbero includere fitte e dolori acuti, ma la maggior parte delle persone raccontano che dopo i primi giorni il fastidio tenda a scomparire.
    • Leggerezza. Dopo qualche giorno dall'inizio del digiuno, il tuo umore dovrebbe subire un notevole miglioramento e dovresti sentirti leggero e in forma.
  2. 2
    Crea un piano per vincere la voglia di cibo. Ti aiuterà a evitare di indulgere nei momenti più di difficili. Ecco alcune cose che puoi fare per distrarti dalla tua brama di cracker e formaggio:
    • Bevi un grosso bicchiere d'acqua.
    • Vai a fare una passeggiata, l'aria fresca potrà esserti di aiuto.
    • Leggi un libro o guarda un film che non contengano lunghe descrizioni di pasti e ricette.
  3. 3
    Non prolungare il digiuno in modo eccessivo. Se inizi a sentirti stordito, debole e affaticato, forse gli effetti negativi del digiuno potrebbero superare quelli positivi. Interrompilo immediatamente se i sintomi negativi persistono. Se la ripresa di un'alimentazione normale non dovesse migliorare le tue condizioni di salute, consulta un medico.
    Pubblicità

Avvertenze

  • Il digiuno purificante è un argomento controverso; non tutti i professionisti della salute concordano che sia efficace o necessario e molti lo ritengono nocivo. I pericoli includono la disidratazione, malnutrizione e un abuso di lassativi. Le persone che soffrono di patologie quali malattie cardiache, diabete o problemi di zucchero nel sangue dovrebbero consultare un medico o evitare il digiuno. Il digiuno non deve essere eseguito dalle persone anziane così come dalle donne incinta o in fase di allattamento.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Succhi di agrumi
  • Succo di mela biologico
  • Acqua
  • Brodo vegetale
  • Bentonite
  • Siero di latte in polvere
  • Psyllium
  • Frutta e verdura fresche e di stagione

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Apparato Digerente
Questa pagina è stata letta 10 407 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità