Scarica PDF Scarica PDF

Niente è paragonabile al sapore di un pomodoro appena raccolto nell'orto, che tu lo stia mangiando così com'è o usandolo come ingrediente in una ricetta deliziosa. Se vuoi ottenere il massimo dai tuoi pomodori coltivati in casa è importante raccoglierli al momento giusto e nel modo corretto. Puoi raccogliere i pomodori quando sono completamente maturi, oppure quando iniziano a diventare rossi e poi lasciarli maturare al chiuso.

Parte 1 di 3:
Verificare il Grado di Maturità

  1. 1
    Informati sulla varietà di pomodori che hai piantato per scoprire di che colore dovrebbero essere. Sebbene la maggior parte dei pomodori diventino di un colore rosso vivo quando sono maturi, alcune varietà possono essere arancioni, verdi, gialle, rosa o viola. Assicurati di conoscere la varietà dei tuoi pomodori, così saprai di che colore dovranno essere una volta maturi.[1]
    • Se hai iniziato la coltivazione partendo dai semi, potresti controllare il pacchetto o chiedere alla persona che te li ha venduti per sapere che colore avranno una volta maturi.
    • Se hai comprato le piantine, assicurati di conoscerne la varietà in modo da sapere che colore ti devi aspettare.
  2. 2
    Controlla la maturazione dei pomodori ogni 1-2 giorni. I pomodori possono maturare rapidamente, quindi assicurati di tenerli d'occhio. Dai un'occhiata alle piante ogni giorno o due per cercare un cambiamento di colore.[2]
    Consiglio dell'Esperto
    Maggie Moran

    Maggie Moran

    Orticoltrice
    Maggie Moran lavora come Giardiniera Professionale in Pennsylvania.
    Maggie Moran
    Maggie Moran
    Orticoltrice

    Trucco dell'esperto: raccogli i pomodori quando sono ancora verdi. A meno che tu non abbia intenzione di mangiarli tutti molto presto, raccogliere i pomodori prima che siano pronti consente loro di continuare a maturare e garantisce che siano sempre freschi quando ne avrai bisogno!

  3. 3
    Esamina i pomodori per assicurarti che la buccia sia liscia e lucida. I pomodori maturi hanno una superficie liscia e leggermente lucida. I tuoi frutti dovrebbero essere privi di macchie scure o segni, che possono indicare marciume.[3]
  4. 4
    Stringi delicatamente i pomodori per verificarne la compattezza. Un pomodoro maturo sarà leggermente sodo. Se è troppo duro, probabilmente avrà bisogno di altro tempo per maturare. Se è molto morbido, probabilmente è troppo maturo e dovrebbe essere raccolto e gettato via.[4]
  5. 5
    Verifica il peso del pomodoro con la mano. Maturando, un pomodoro diventa sempre più pesante. Prova a tenere un pomodoro acerbo in una mano e uno che pensi possa essere maturo nell'altra. Quello maturo dovrebbe essere notevolmente più pesante.[5]
  6. 6
    Controlla il profumo. Un pomodoro maturo dovrebbe avere un odore terroso e dolce vicino al gambo. Se senti un profumo leggermente aspro (o non senti nulla) probabilmente non è ancora maturo.[6]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Raccogliere i Pomodori Maturi

  1. 1
    Afferra con cura un pomodoro maturo e ruotalo delicatamente allontanandolo dal gambo. Quando è il momento della raccolta, prendi delicatamente il pomodoro in una mano. Non stringere troppo forte, altrimenti lo puoi danneggiare. La maggior parte dei pomodori maturi si staccherà facilmente dalla pianta già con una leggera rotazione. Prova a spezzare il gambo appena sopra il cosiddetto calice, ovvero la foglia a forma di fiore posta sulla cima del pomodoro.[7]
  2. 2
    Usa un paio di forbici da giardino per tagliare il gambo, se non si spezza facilmente. Alcune varietà di pomodori possono avere un gambo più spesso e in certi casi - per esempio, con le cultivar più antiche e delicate, è meglio non torcerlo usando troppa forza. In questo caso usa le forbici da giardino per tagliare il gambo, lasciandone solo un piccolo segmento attaccato al frutto.[8]
  3. 3
    Raccogli i pomodori prima che siano maturi, se il gambo si sta seccando. Se noti che i fusti di alcuni pomodori si iniziano a seccare, puoi provare a raccoglierli quando cominciano a cambiare colore e lasciarli maturare al chiuso.[9]
    • I pomodori che non maturano sulla pianta tendono a non avere lo stesso sapore degli altri.
  4. 4
    Sradica la pianta dal terreno se vuoi far maturare i pomodori prima di una gelata. I pomodori dovrebbero essere raccolti prima della prima gelata, ma sulla pianta ci potrebbero essere ancora alcuni frutti non maturi. Se sta arrivando un'ondata di freddo e tu vuoi salvare gli ultimi pomodori, tira su l'intera pianta afferrandola vicino alle radici e appendila a testa in giù in uno scantinato o in un garage, quindi raccogli i frutti una volta che maturano.[10]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Conservare i Pomodori

  1. 1
    Conserva i pomodori in un armadietto o su un piano di lavoro ombreggiato. Se metti i pomodori su un davanzale soleggiato potrebbero maturare troppo in fretta e deteriorarsi prima che tu faccia in tempo a mangiarli. Tienili lontani dalla luce solare diretta conservandoli in un armadio o in un punto ombreggiato di un bancone. Prova a mettere i pomodori su un bel piatto per goderti il loro colore brillante finché non li consumi.
    • I pomodori freschi dureranno circa una settimana, se conservati sul bancone.
  2. 2
    Metti i pomodori in un sacchetto di carta con una banana se vuoi farli maturare più velocemente. Se hai raccolto i pomodori in anticipo, puoi aiutarli a maturare più in fretta mettendoli in un sacchetto di carta insieme a una banana o una mela a fette. Questi frutti producono etilene, una sostanza chimica che gli stessi pomodori producono durante il processo di maturazione.[11]
  3. 3
    Non conservare i pomodori maturi in frigorifero a meno che non sia necessario. Il frigorifero prolungherà la vita dei pomodori, ma ne altererà anche il sapore fresco e la consistenza. Cerca di consumare il maggior numero possibile di pomodori senza conservarli in frigo.[12]
    • Se decidi lo stesso di mettere i pomodori in frigorifero, riponili nel cassetto delle verdure.
    • I pomodori dovrebbero durare circa 2 settimane se conservati in frigorifero.
  4. 4
    Congela i pomodori interi se vuoi utilizzarli più avanti. Se vuoi conservare i pomodori per usarli in seguito nella preparazione di salse o zuppe, prova a congelarli interi. Devi solo togliere il torsolo e mettere i pomodori in un sacchetto o un contenitore adatto al congelatore. Non è necessario rimuovere la buccia: si staccherà facilmente quando scongelerai i pomodori.[13]
    • I pomodori congelati si conservano fino a 6 mesi. Per scongelarli, lasciali riposare a temperatura ambiente per circa 30 minuti.[14]
    Pubblicità

Avvertenze

  • Non lasciare i pomodori di scarto nel giardino, poiché possono attirare parassiti e diffondere malattie.
  • Rimuovi i pomodori malati o deformi dalla pianta e gettali via per evitare la diffusione di malattie o un'infestazione di parassiti.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Maggie Moran
Co-redatto da:
Orticoltrice
Questo articolo è stato co-redatto da Maggie Moran. Maggie Moran lavora come Giardiniera Professionale in Pennsylvania. Questo articolo è stato visualizzato 21 044 volte
Categorie: Il Tuo Orto
Questa pagina è stata letta 21 044 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità