La tua cara zietta ti ha regalato il maglione di lana fatto ai ferri più brutto del mondo; un tuo amico ti ha regalato il CD di una band che detesti; i tuoi bambini non vedono l'ora che tu dica loro quanto ti sia piaciuta la nuova cravatta rosa a pois verdi; il buon vecchio vicino di casa Giuseppe ti ha regalato l'ennesimo paio di calzini verde pisello... Prima o poi capita a tutti di ricevere un regalo sgradito, ma ciò non è un buon motivo per offendere il mittente.

Parte 1 di 4:
Dire le Cose Giuste

  1. 1
    Ringrazia. Ogni regalo merita un "grazie", quindi mostra gratitudine verso chi ti fa un dono guardandolo negli occhi come sempre quando ringrazi qualcuno.[1]
    • Puoi dire: "Grazie! Mi fa piacere".
    • Puoi commentare sulla gentilezza e sulla generosità del regalo esclamando: "Che regalo generoso!" o "Che pensiero gentile!".
  2. 2
    Reagisci al pensiero del regalo. Se hai difficoltà a fare un sorriso per mostrare gratitudine verso qualcosa che non userai mai o che non hai mai voluto, cerca di apprezzare il pensiero; è sempre possibile offrire qualche parola di ringraziamento considerando il pensiero che l'altra persona ha avuto per te.
    • "Grazie tante! Che bel pensiero!".
    • "Mi fa piacere che tu abbia avuto un pensiero per me!".
  3. 3
    Apprezza il gesto. Pensa al motivo per il quale una persona ti ha fatto un regalo e ringraziala per questo; anche se non ha scelto l'oggetto giusto, probabilmente avrà avuto un buon motivo per volerti offrire un dono.
    • "Ti sarai ricordato che adoro il cioccolato!".
    • "Grazie per i calzini colorati; sai bene che mi piace tenere i piedi al caldo".
    • "Grazie per il CD! Mi piace aggiungere nuovi pezzi alla mia collezione".
  4. 4
    Fai domande. Fai domande alla persona che ti ha fatto il regalo chiedendo come lo ha scelto; è un buon modo per deviare la conversazione da argomenti come se lo userai oppure no, quanto spesso e così via. Chiedile dove lo ha comprato, se ne ha preso uno anche per sé e come usarlo al meglio, se è il caso. In generale, quando reagisci a un regalo che non ti piace, concentra la conversazione su chi ti ha fatto il regalo anziché su te stesso.[2]
    • "Anche tu hai questo CD? Qual è la tua canzone preferita?".
    • "Non penso di avere mai visto calzini come questi: dove li hai comprati? Ne hai un paio così anche tu?".
    • "Non ho mai avuto un maglione così. Quanto ci hai messo a farlo? Da quanto tempo lavori a maglia?".
  5. 5
    Di' una bugia, se te la senti. Se non hai rimorsi nel dire una piccola bugia per non ferire i sentimenti di persone ben intenzionate, allora di' pure che ti piace; molte persone ritengono più gentile mentire e dire di aver gradito il regalo anziché deludere la persona.
    • In ogni caso, evita di dire una bugia grossa; di' che ti è piaciuto, ma non dire che è il regalo più bello che tu abbia mai ricevuto o non promettere che lo userai ogni giorno.
    • Se non vuoi dire una bugia, evita di dire che lo detesti.
    • "Grazie, che bel regalo!".
    • "È bellissimo, grazie! Dove lo hai trovato?".
  6. 6
    Di' la verità se sei in confidenza con la persona. Se chi ti ha dato il regalo è qualcuno che conosci bene, con cui hai un buon rapporto, digli la verità se insiste e, magari, potreste riderci su insieme.
    • Un oggetto che non ti piace non è un grosso problema, ma mentire potrebbe renderlo tale.
  7. 7
    Eludi le domande. Se la persona che ti ha fatto il regalo avverte che non ti piace, potrebbe iniziare a chiederti se ti piace "davvero" oppure informarsi su quando lo userai; in tal caso puoi dire una piccola bugia oppure rispondere a tua volta con altre domande per non dover rispondere alla sua.
    • Se puoi, fai in modo che ti suggerisca come o quando fare pieno uso del regalo e poi commenta rapidamente con "Lo farò sicuramente" e cambia discorso.
    • Se un oggetto è palesemente inopportuno e detestabile, è accettabile mettere da parte il rispetto e la compostezza per dire apertamente che non lo puoi accettare.
    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Reagire Emotivamente

  1. 1
    Reagisci subito. Ringrazia chi ti ha fatto un regalo subito dopo averlo scartato; se lo apri e ti fermi, tradirai delusione.
  2. 2
    Mantieni il contatto oculare. Guarda la persona negli occhi mentre la ringrazi! Se il regalo non ti piace, probabilmente non avrai un'espressione entusiasta mentre lo guardi, ma puoi sempre guardare in faccia la persona e apprezzarne la gentilezza.
  3. 3
    Sorridi, se puoi. Se sei un buon attore, fai un sorriso o un'espressione allegra alla persona che ti ha fatto il regalo, perché così ti ricorderai che ha cercato di renderti felice, il che è già di per sé un dono! Sorridi solo se lo sai fare in modo relativamente naturale.
    • Non forzare un sorriso perché sarà evidente che si tratta di un sorriso falso.
  4. 4
    Ringrazia con un abbraccio. Se non sei un bravo attore, un buon modo per nascondere il viso e la delusione pur dimostrando gratitudine è dare un abbraccio: se il livello di confidenza con la persona lo permette, abbracciala dopo aver aperto il regalo.
    • Un abbraccio è un gesto autentico: è un modo gentile per dimostrare che apprezzi il pensiero, oltre all'oggetto.
  5. 5
    Agisci con naturalezza. Non devi fingere contentezza, ma mostra invece apprezzamento per la gentilezza di chi ti ha fatto il regalo e sta cercando di renderti felice; pensa tra te e te: "Ha cercato di rendermi felice facendomi questo regalo".
    • Sorridi, se puoi; se non sai fingere, limitati a ringraziare.
    Pubblicità

Parte 3 di 4:
Occuparsi del Regalo

  1. 1
    Invia un biglietto di ringraziamento. Anche se ringraziare per i regali ricevuti è una buona norma, un biglietto di ringraziamento ha ancora più valore nel caso di regali che non ti sono piaciuti, perché servirà a eliminare tutti (o quasi) i sospetti che la persona potrebbe avere dopo aver visto la tua reazione all'oggetto o a sé. Invia il biglietto entro una settimana da quando lo hai ricevuto e, come nel momento in cui ricevi il regalo, ribadisci l'importanza del pensiero al di là dell'oggetto in sé; usa frasi generiche in merito al tuo rapporto con l'oggetto, possibilmente non più di un "Lo sto usando".[3]
    • "Grazie tante per essere venuta a trascorrere un po' di tempo con me. Non riesco a credere che tu ti sia impegnata tanto a lavorare a maglia per me. Grazie ancora".
    • "Volevo ringraziarti per essere venuto da me ieri sera. Sono contento che tu abbia fatto di tutto per portarmi un regalo, felice di avere aggiunto un altro pezzo alla mia collezione di CD".
  2. 2
    Riciclalo. Se davvero vuoi sbarazzartene, puoi sempre regalarlo a tua volta; tuttavia, fai attenzione a non essere scoperto. Anche se sei stato chiaro sul fatto di non averlo gradito sin dall'inizio, riciclare un regalo è percepito come volgare e grossolano, quindi assicurati almeno che la persona a cui lo passi lo apprezzi davvero. La tua sola discolpa in una situazione del genere è insistere, onestamente, che tu voglia donarlo a qualcuno che lo sappia apprezzare realmente; diversamente, donalo in beneficenza.
  3. 3
    Lascia fare al tempo. Di solito il nervosismo e l'imbarazzo associati al momento in cui si riceve un regalo si limitano a tale momento e, con il tempo, si finisce con l'apprezzare l'intento del dono e a realizzare, come dovrebbe essere, che quello che contava era solo il pensiero. Pertanto, se non sei stato esplicito dall'inizio, non temere di svelare i tuoi sentimenti in seguito se sei sollecitato a farlo.
    • Di' che hai provato a dare una possibilità al regalo, ma non ti è piaciuto; mostrati sorpreso quando lo dici, proprio come si sentirà l'altro nell'apprendere la notizia.
    • Fai del tuo meglio per minimizzare la situazione, ma non dare mai l'impressione di esserti pentito di aver ricevuto il regalo. Un dono considerato, sebbene non gradito, è sempre meglio di niente.
    • Chiedi se volesse che glielo restituissi. Se si tratta di qualcosa che all'altro piace molto o che usa, proponigli di tenerlo per sé; la maggior parte delle persone dirà no per educazione e a quel punto ti toccherà accettarlo, perché insistere è sgarbato.
    Pubblicità

Parte 4 di 4:
Evitare Nuovi Regali Sgraditi

  1. 1
    Stila una lista dei desideri. Considera di creare una lista dei desideri a seconda dell'occasione, come il tuo compleanno o le festività natalizie. Non deve essere necessariamente un elenco, ma devi sapere a cosa puntare; indica chiaramente cosa desideri ai familiari e agli amici che sono soliti fare dei bei regali; se desideri semplicemente evitare un regalo brutto, suggerisci qualcosa di economico e di facilmente reperibile.
    • "Sto ancora ascoltando l'ultimo CD che mi hai regalato. Comunque, sto aspettando il prossimo album di [nome dell'artista], dovrebbe uscire prima di Natale".
    • "Mi piacciono i calzini che mi hai regalato, li indosso sempre quando sono a casa. Ci sono queste scarpe, però, che mi attirano molto; penso che le vendano da [nome del magazzino]".
  2. 2
    Fai un esempio di regali giusti. Per l'imbranato cronico in fatto di regali, prendi l'iniziativa chiedendogli cosa gli piacerebbe, senza timore di essere diretto e chiedere: "Cosa vorresti ricevere?". Se si mostra riservato o risponde dicendo: "Va bene qualsiasi cosa", insisti, perché tutti hanno qualcosa in mente e devi scoprirlo, con la speranza che quando arriverà il momento di farti un regalo farà lo stesso con te.
  3. 3
    Parla apertamente. Se una persona continua a farti regali che non ti piacciono, è bene parlarne prima che tu debba costruire una stanza dei regali indesiderati; si spera che tu conosca bene la persona, in modo da portele parlare senza offenderla; altrimenti preparati a vederla turbata, anche se non è propriamente giustificato. Per esempio, dopo che ti ha fatto un regalo, parlale in disparte e dille sinceramente: "Non sono proprio sicuro che questo regalo faccia per me".
    • "Sai che mi piace la musica, ma veramente questo non è proprio il mio genere. Io sono più per il [genere di musica]".
    • "Ti ringrazio tanto per aver fatto questo lavoro a maglia per me, ma non sono sicuro che ci stia con gli altri indumenti che indosso".
    • "Credo di dover essere onesto: non ho mai trovato un modo per abbinare i calzini che mi hai regalato con niente di quello che indosso. Ti ringrazio molto per il regalo, ma non vedo come usarli".
    Pubblicità

Avvertenze

  • Se chi ti fa un regalo è qualcuno con cui sei molto in confidenza o che frequenti spesso, probabilmente la cosa migliore da fare è essere diretto con lui/lei per quanto riguarda i tuoi gusti in fatto di regali.
  • Se scegli di riciclare il regalo, donalo a una persona che ha una cerchia di amici diversa, che appartiene a un settore diverso della tua vita o comunque a qualcuno che è improbabile che venga a contatto con chi in origine ti ha regalato quel determinato oggetto.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Festeggiare il tuo Compleanno da Solo

Come

Vestirsi per un Battesimo

Come

Scoprire a Che Ora Sei Nato

Come

Scegliere un Regalo per il tuo Miglior Amico Maschio

Come

Incartare un Regalo

Come

Scegliere il Tuo Regalo di Compleanno

Come

Legare un Fiocco

Come

Scoprire Quando è il Compleanno di Qualcuno

Come

Realizzare Biglietti d'Auguri per Ogni Occasione

Come

Organizzare una Festa per un Novantesimo Compleanno

Come

Scegliere un Regalo Fantastico

Come

Catturare un Folletto

Come

Fare una Sorpresa a Tua Madre per il Suo Compleanno

Come

Organizzare un Matrimonio Italiano Tradizionale
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità.
Questa pagina è stata letta 940 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità