Se qualcuno a cui tieni ha bloccato il tuo numero, ti ha tolto l'amicizia sui social media o ti ignora su WhatsApp, è comprensibile rimanerci male o subire persino un piccolo trauma: è perfettamente normale provare rabbia o dispiacere quando una persona con cui credevi di essere in sintonia sembra volerti tagliare fuori dalla sua vita. In questo articolo ti mostreremo che cosa puoi fare per cercare di recuperare i rapporti, ma anche come andare avanti con la tua vita nel caso in cui il "latitante" non cambiasse idea. Un comportamento del genere la dice lunga su che tipo di persona sia, quindi cerca di non essere troppo severo con te stesso!

1
Verifica che ti abbia davvero bloccato.

  1. Potrebbe aver perso il telefono o essersi preso una pausa dai social media. Per quanto riguarda i social, prova a mandargli un messaggio online; se non può essere recapitato, significa che ti ha bloccato. Su alcuni siti, il messaggio di blocco compare anche quando si accede al profilo dell'utente. Al telefono, prova a chiamare e mandare messaggi; se ti viene comunicato che il messaggio non può essere consegnato e il numero risulta "non raggiungibile" quando provi a chiamare, vuol dire che ti ha bloccato.[1]
    • A seconda del gestore telefonico, il numero potrebbe essere bloccato se il telefono squilla una volta sola, se si sente un bip continuo o se la linea risulta occupata.
    • Su alcuni social media non c'è modo di sapere se l'utente ti ha bloccato o se ha semplicemente cancellato il suo profilo. Prova a cercarlo online quando sei disconnesso dal tuo account; se non compare, vuol dire che ha eliminato il profilo.
    Pubblicità

2
Fai passare del tempo prima di provare a contattare la persona.

  1. Per quanto la tentazione possa essere forte, di solito aspettare è una buona idea. È del tutto normale volere delle spiegazioni, ma è improbabile che tu riesca a ottenere risposte nell'immediato, soprattutto se siete entrambi arrabbiati. Ecco perché è importante prendersi un po' di tempo per raffreddare i bollenti spiriti. Aspetta almeno 24 ore prima di fare qualsiasi cosa.[2]
    • È comprensibile volere delle risposte, ma affrontare di petto la persona o pretendere che parli con te non è il modo migliore di ottenere risultati.
    • Rifletti su come ti sei comportato di recente con chi ti ha bloccato, online o di persona: hai fatto dei commenti che contrastavano profondamente con le sue opinioni o convinzioni? Cerca di esaminare obiettivamente il tuo comportamento per capire se hai offeso questa persona.

3
Lascia perdere se vi siete appena lasciati.

  1. Di solito l'ideale è voltare pagina, soprattutto se si tratta di un ex. Per quanto possa far male venire bloccati, probabilmente la soluzione migliore è continuare a vivere la propria vita e dimenticarsi della persona in questione (almeno per il momento). Questo vale soprattutto se ci si è appena lasciati con il partner. Le persone spesso smettono di avere contatti con l'ex dopo la rottura per avere lo spazio e il tempo necessari per guarire.[3]
    • Se si tratta di un amico o di un partner di lunga data, però, è legittimo volere una spiegazione. In una situazione simile, è giusto indagare per capire che cosa sia successo.
    • Anche nella remota eventualità che stia solo giocando con te e che il blocco sia temporaneo, la cosa migliore da fare è comunque evitare qualunque interazione.
    Pubblicità

4
Dimenticati della persona se non l'hai mai incontrata nella vita reale.

  1. Non dare troppo peso alla cosa se hai conosciuto la persona online. Non credere di aver fatto per forza qualcosa di sbagliato: purtroppo, oggi sono in molti a comportarsi in questo modo quando si rendono conto di non essere in sintonia con qualcuno; invece di spiegare in maniera gentile che non è scattata la scintilla, si limitano a bloccare l'altra persona. Se è capitato anche a te, tieni a mente che il problema è suo, non tuo, quindi non starci troppo a pensare.[4]
    • Non vale la pena abbattersi per una cosa del genere. Purtroppo alcune persone non hanno il coraggio di essere sincere.

5
Aspetta che sia l'altra persona a contattarti.

  1. Se ti ha bloccato dopo un litigio, dagli il tempo di calmarsi. Nel caso in cui il blocco sia avvenuto a seguito di una brutta discussione, aspetta qualche giorno (o settimana, a seconda della gravità della situazione). È possibile che abbia semplicemente bisogno di un po' di tempo per calmarsi e che ti sbloccherà quando sarà pronto a parlare. Concedigli un po' di spazio.[5]
    • È molto probabile che sia questo il caso se ti ha già bloccato e sbloccato in passato.
    • Se non avete litigato, potrebbe essersi offeso per qualcosa che hai detto o fatto. È comunque preferibile aspettare un po' per dargli modo di calmarsi.
    • Se non ti è possibile fare nulla per risolvere la situazione, trova il modo di accettarla. Può essere frustrante non poter modificare il corso degli eventi, ma se si riesce ad accettare l'impossibilità di cambiare le cose, diventa più facile voltare pagina e andare avanti.
    Pubblicità

6
Resisti alla tentazione di vendicarti.

  1. È normale essere arrabbiati, ma non serve a nulla reagire in modo aggressivo. Non è il caso di presentarsi dove lavora la persona per metterla in imbarazzo o di bussare alla sua porta nel cuore della notte per dirgliene quattro. Questo non solo non ti farà sentire meglio, ma eliminerà ogni possibilità di riallacciare i rapporti. Ricorda che la decisione di questa persona di fare una cosa del genere la dice più lunga su di lei che su di te; non darle motivo di pensare il contrario passando dalla parte del torto.[6]
    • Si dice a volte che se il tuo ex ti blocca, hai vinto; in pratica hai già ottenuto il meglio che potevi ottenere, se proprio vuoi vederla in termini di "vendetta" o rivalsa: o vinci perché hai la possibilità andare avanti per la tua strada, o vinci perché hai una tale importanza nella sua vita che non può sopportare nemmeno di vederti online.

7
Chiedi a un amico in comune di parlargli.

  1. Se vuoi fargli arrivare un messaggio, chiedi aiuto a qualcuno che conosce entrambi. Se vuoi sapere perché ti ha bloccato, probabilmente otterrai informazioni più precise rivolgendoti a una terza parte neutrale. Anche se chi ti ha bloccato nutre sentimenti negativi nei tuoi confronti in questo momento, è possibile che sia disposto ad aprirsi con qualcun altro.
    • Chiedi al tuo amico di non rivelare che ci sei tu dietro la richiesta di chiarimenti; in questo modo otterrebbe migliori risultati. Puoi dirgli: "Ehi, Melissa mi ha bloccato e non riesco a capire cosa ho fatto di sbagliato. Potresti chiederglielo la prossima volta che la vedi? Fai finta di essere solo curioso".
    Pubblicità

8
Scrivi una lettera.

  1. Se hai molte cose da dire, mettile per iscritto. Mandare una lettera è un modo molto più personale e razionale di comunicare rispetto al chiamare l'altra persona da un numero non bloccato o aggiungerla su un falso account di social media. Inoltre, sarà più facile per la persona elaborare le tue parole, perché potrà farlo con i suoi tempi. Prenditi tutto il tempo che ti serve; metti nero su bianco quello che provi e spedisci la lettera per posta o fagliela avere tramite un amico.[7]
    • Questa è un'idea particolarmente sensata se eravate in una relazione a lungo termine e il rapporto si è interrotto bruscamente.
    • Puoi scrivere una lettera per scusarti, chiedere dove hai sbagliato, implorare la persona di tornare con te o riflettere sul tempo trascorso insieme. Non ci sono risposte giuste o sbagliate; dipende da quello che vuoi dire.
    • Cerca di capire se hai detto o fatto qualcosa di sbagliato e se sono necessarie delle scuse. Forse avresti potuto esprimere il tuo punto di vista in modo diverso? Prova a pensare a come avresti potuto formularlo meglio.
    • Non inviare decine di lettere. Darebbe un'impressione sbagliata e, a un certo punto, sarebbe anche scorretto nei suoi confronti, perché non rispetteresti i suoi desideri.

9
Liberati di tutto quello che ti ricorda la persona.

  1. Sarà molto più facile voltare pagina se riuscirai a "purificare" il tuo spazio. Se hai dei suoi regali o delle sue foto appese in camera, metti tutto in una scatola di scarpe e infilala sotto il letto. Potrai sempre ritirarla fuori più avanti, ma per il momento sbarazzarti dei ricordi ti aiuterà a toglierti la persona dalla testa e ad andare avanti con la tua vita.[8]
    • Se proprio non riesci a fare a meno di guardare foto e altri oggetti abbandonandoti ai ricordi, chiedi a un amico di conservarli per te almeno per un po'.
    Pubblicità

10
Prenditi una pausa dai social media.

  1. Se ti ritrovi a controllare in continuazione i suoi profili social, prova un periodo di "disintossicazione digitale". Passare tutto il tempo a controllare compulsivamente se ti ha sbloccato non ti aiuterà a liberarti dai sentimenti negativi. Stai alla larga dai social media per un po': disabilita temporaneamente i tuoi account e stacca per qualche giorno. Vedrai che in poco tempo ti sentirai meglio.[9]
    • Se possibile, prenditi una pausa di un mese. Di solito 30 giorni sono sufficienti per metabolizzare i propri sentimenti e tornare ad essere se stessi.

11
Trascorri del tempo con amici e familiari.

  1. Circondarti di persone che ti vogliono bene ti solleverà il morale. È normale che tu abbia difficoltà a superare la cosa, se non passi del tempo con chi è veramente felice di averti nella sua vita. Accetta tutti gli inviti dei tuoi amici a uscire e contatta le persone che non vedi da tempo. Vedrai che dopo un po' non ci penserai più![10]
    • Esci il più possibile. Se resti a casa a rimuginare, è più probabile che ti venga la tentazione di contattare chi ti ha bloccato o di controllare i suoi profili social. Inoltre, ti farà bene avere una vita più attiva.
    Pubblicità

12
Cerca di concentrarti sui tuoi obiettivi personali.

  1. Fai un passo indietro e chiediti perché la cosa ti turba così tanto. Se non riesci a voltare pagina, può voler dire che è arrivato il momento di riconsiderare le tue priorità. Forse ti farebbe bene prenderti una pausa dalle relazioni e riversare le tue energie nello studio o nella carriera. Puoi usare il tuo nuovo tempo libero per tornare a dedicarti a ciò che ti appassiona.[11]
    • Fai qualunque cosa ti dia soddisfazione e motivazione.
    • Tieni presente che è perfettamente normale stare male per un po', soprattutto se conoscevi la persona da tempo.
    • Considera quello che è successo come un'opportunità per imparare qualcosa: fai tesoro di ciò che puoi trarre dalla relazione o dall'interazione con questa persona, quindi vai avanti per la tua strada.
    • Se hai fatto qualcosa di sbagliato, puoi trovare il modo di espiare le tue colpe facendo volontariato per un ente di beneficenza, comportandoti in modo gentile e compassionevole con gli altri e cercando di fare scelte sane e positive da qui in avanti.

13
Prova a riprendere i rapporti in futuro.

  1. Se la persona continua a non volerti parlare, forse ha solo bisogno di più tempo per lasciarsi tutto alle spalle. Se hai chiesto a un amico di mediare, le hai scritto una lettera, le hai dato qualche settimana e ancora non si fa viva, potrebbe volerci più tempo del previsto. Lascia passare qualche mese; se poi vuoi ancora contattarla, prova a chiamarla o a mandarle un messaggio; in caso di esito negativo, puoi riprovare tra circa un anno.[12]
    • Forse ti sembrerà esagerato, ma se siete destinati a stare insieme (o ad essere amici), può valere la pena aspettare qualche mese o un anno.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Lanciare una Maledizione su QualcunoLanciare una Maledizione su Qualcuno
Trattenere la Cacca in Situazioni ImbarazzantiTrattenere la Cacca in Situazioni Imbarazzanti
Iniziare una Conversazione OnlineIniziare una Conversazione Online
Rispondere a un RingraziamentoRispondere a un Ringraziamento
Capire se Piaci a una Ragazza da un SMSCapire se Piaci a una Ragazza da un SMS
Vendicarsi di QualcunoVendicarsi di Qualcuno
Trovare Buoni Argomenti di ConversazioneTrovare Buoni Argomenti di Conversazione
FlirtareFlirtare
RuttareRuttare
Gestire la FamaGestire la Fama
Sedurre una Donna Più GrandeSedurre una Donna Più Grande
Fare Complimenti a una Ragazza per il Suo SorrisoI migliori complimenti da fare a una ragazza per il suo sorriso
Rispondere a un Complimento tramite MessaggioRispondere a un Complimento tramite Messaggio
Manipolare gli AltriManipolare gli Altri
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Supatra Tovar, PsyD, RD
Co-redatto da:
Psicologa Clinica Abilitata, Dietista Abilitata ed Esperta di Fitness
Questo articolo è stato co-redatto da Supatra Tovar, PsyD, RD. La Dottoressa Supatra Tovar è una psicologa clinica abilitata, dietista abilitata, esperta di fitness e titolare di Dr. Supatra Tovar and Associates. Ha lavorato nel campo dell'educazione sanitaria, della dietetica clinica e della psicologia. Con oltre 25 anni di esperienza nell'ambito del benessere olistico, pratica la psicoterapia olistica della salute. Combina psicologia, dieta e conoscenza del fitness per aiutare coloro che lottano con depressione, aumento di peso, disturbi alimentari, transizioni di vita e relazioni. Si è laureata in Biologia Ambientale alla University of Colorado Boulder, si è specializzata in Scienza della Nutrizione alla California State University di Los Angeles e in Psicologia Clinica della Salute presso l'Alliant International University di Los Angeles.
Categorie: Interazioni Sociali
Questa pagina è stata letta 308 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità