Le salviette disinfettanti monouso offrono un modo rapido e comodo per mantenere casa e mani pulite ed eliminare batteri e virus. Con lo scoppio dell'epidemia di COVID-19, però, questo tipo di prodotti ha cominciato ad andare a ruba. Se scopri che al supermercato e in farmacia tutte le salviette disinfettanti sono esaurite, non farti prendere dal panico! Puoi realizzare facilmente salviette disinfettanti per la pulizia delle superfici domestiche con dei comuni articoli per la casa. Sebbene sia importante ricordare che i medici raccomandano di lavarsi le mani con acqua e sapone o usare un gel disinfettante commerciale a base alcolica, è anche possibile creare salviette disinfettanti per le mani fai da te in mancanza di qualcosa di meglio.

Metodo 1 di 2:
per le Superfici

  1. 1
    Pratica un'incisione a forma di X sul coperchio di una vaschetta cilindrica di plastica per la conservazione degli alimenti. Prendi una vaschetta di plastica per alimenti abbastanza larga da contenere una sezione di rotolo di carta assorbente. Usa un taglierino, un coltello di precisione o un'altra lama affilata per tagliare un'apertura a forma di X sul coperchio: ti servirà per estrarre le salviette dal contenitore.[1]
    • Fai molta attenzione quando tagli il coperchio! Posizionalo su una superficie solida a prova di coltello, come un banco da lavoro o un tagliere, e tieni le dita a debita distanza dalla lama.
  2. 2
    Taglia un rotolo di carta assorbente in sezioni che entrino nella vaschetta di plastica. Appoggia il rotolo in orizzontale sulla superficie e taglialo nel senso della larghezza con un coltello affilato. Ricava una sezione che possa essere inserita in verticale nella vaschetta di plastica.[2]
    • Può essere molto difficile tagliare un rotolo di carta assorbente con un comune coltello da cucina seghettato. Per un taglio più facile e pulito, prova a usare una sega a nastro, se ne hai una.[3]
  3. 3
    Infila la sezione di rotolo in verticale nel contenitore di plastica. Prova a mettere il coperchio per assicurarti che il rotolo sia abbastanza corto da entrare nel contenitore chiuso.[4]
    • Il coperchio deve chiudersi perfettamente per evitare che le salviette si asciughino una volta aggiunto il disinfettante.
  4. 4
    Versa 250 ml di una soluzione disinfettante nel contenitore. Per ottenere salviette che disinfettino efficacemente le superfici, è necessario utilizzare un prodotto in grado di uccidere batteri e virus.[5] Scegli disinfettanti a base alcolica, con una concentrazione al 75%, o prodotti a base di cloro, come la candeggina.[6]
    • L'EPA (l'Agenzia per la Protezione Ambientale statunitense) ha pubblicato una lista di prodotti per la pulizia della casa in grado di debellare il COVID-19 dalle superfici. Si tratta di articoli commerciati prevalentemente negli Stati Uniti, come il Clorox o il Lysol, ma è possibile reperirne alcuni online.
    • Qualunque sia il prodotto da te scelto, leggi attentamente le istruzioni riportate sulla confezione per sapere come utilizzarlo in modo sicuro ed efficace. Per esempio, potresti dover indossare i guanti durante l'uso del prodotto per evitare irritazioni cutanee.
    Consiglio dell'Esperto
    Jonathan Tavarez

    Jonathan Tavarez

    Guru del Pulito e Fondatore di Pro Housekeepers
    Jonathan Tavarez è il Fondatore di Pro Housekeepers, un'impresa di pulizie premium a livello nazionale per clienti che posseggono proprietà residenziali o commerciali. Pro Housekeepers ha uno staff per il quale viene eseguito un accurato controllo delle referenze e delle esperienze precedenti, inoltre presenta metodologie di formazione rigorose al fine di garantire elevati standard qualitativi in ogni singola prestazione.
    Jonathan Tavarez
    Jonathan Tavarez
    Guru del Pulito e Fondatore di Pro Housekeepers

    Avvertenza dell'esperto: non mischiare mai prodotti di pulizia diversi, perché potresti provocare una pericolosa reazione chimica.

  5. 5
    Lascia i panni di carta immersi nella soluzione per tutta la notte. Chiudi il contenitore e lascia passare 12 ore o una notte, in modo che la carta possa assorbire completamente la soluzione disinfettante.[7]
    • È necessario applicare uno strato abbondante di soluzione sulla superficie da pulire, quindi le salviette devono essere completamente sature per poter disinfettare correttamente.
  6. 6
    Estrai il tubo di cartone dal centro del rotolo. Una volta che i panni di carta avranno assorbito tutta la soluzione detergente, il tubo di cartone al centro sarà diventato umido e morbido. Afferrane l'estremità e fallo scivolare delicatamente fuori dal rotolo, quindi gettalo via.[8]
    • In questo modo sarà più facile prendere la prima salvietta per farla passare attraverso il foro del coperchio.
  7. 7
    Infila l'estremità interna del rotolo di carta nella fessura del coperchio. Tirando via il tubo di cartone, probabilmente verrà fuori anche la parte più interna del rotolo. Afferrane l'estremità e falla passare attraverso il taglio a forma di X che hai effettuato sul coperchio del contenitore. Poi chiudi bene il coperchio, lasciando sporgere l'estremità del panno di carta.[9]
    • Dopodiché potrai estrarre facilmente le salviette ogni volta che ne avrai bisogno! Nel frattempo, il resto del rotolo dovrà rimanere umido all'interno del contenitore.
  8. 8
    Usa abbastanza salviette da far rimanere bagnata la superficie per 3-5 minuti. Per utilizzare correttamente le salviette disinfettanti, è necessario bagnare bene la superficie. Puliscila finché non sarà visibilmente umida, quindi lascia agire la soluzione disinfettante per 3-5 minuti prima di risciacquarla o strofinarla via. In questo modo avrà tempo a sufficienza per uccidere eventuali virus, batteri o altri microrganismi.[10]
    • Alcuni disinfettanti impiegano più tempo di altri. Leggi attentamente le informazioni riportate sulla confezione originale per assicurarti di lasciar agire la soluzione per il giusto lasso di tempo.
    Consiglio dell'Esperto
    Jonathan Tavarez

    Jonathan Tavarez

    Guru del Pulito e Fondatore di Pro Housekeepers
    Jonathan Tavarez è il Fondatore di Pro Housekeepers, un'impresa di pulizie premium a livello nazionale per clienti che posseggono proprietà residenziali o commerciali. Pro Housekeepers ha uno staff per il quale viene eseguito un accurato controllo delle referenze e delle esperienze precedenti, inoltre presenta metodologie di formazione rigorose al fine di garantire elevati standard qualitativi in ogni singola prestazione.
    Jonathan Tavarez
    Jonathan Tavarez
    Guru del Pulito e Fondatore di Pro Housekeepers

    Avvertenza dell'esperto: assicurati che il detergente che usi sia adatto alla superficie da pulire. Per esempio, se hai piani di lavoro in granito, pietra saponaria, quarzo o marmo, non dovresti usare alcun tipo di detergente acido, incluso l'aceto.

  9. 9
    Getta via le salviette subito dopo l'uso. Riutilizzarle può diffondere germi e virus su altre superfici invece di ucciderli. Una volta finito di usarne una su una superficie, buttala nel cestino della spazzatura e, se necessario, prendine un'altra.[11]
    • Se indossi i guanti, gettali via dopo aver finito (o disinfettali se sono riutilizzabili).
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
per le Mani

  1. 1
    Usa acqua e sapone o un disinfettante per le mani commerciale, se possibile. Secondo l'Istituto Superiore di Sanità, il modo migliore per pulire le mani è lavarle con acqua e sapone per almeno 20 secondi; se non si dispone di acqua e sapone, un disinfettante per le mani in gel con almeno il 60% di alcol è la soluzione migliore.[12] Non cercare di preparare un disinfettante per le mani in casa a meno che non sia l'unica opzione a tua disposizione, perché è molto difficile creare un prodotto che sia efficace contro i germi e sicuro per la pelle.[13][14]
    • La maggior parte dell'alcol in commercio probabilmente non è abbastanza concentrata per ricavarne una soluzione al 60% dopo la combinazione con altri ingredienti, come il gel di aloe.
    • Tieni presente che l'uso frequente di alcol altamente concentrato può rovinare la pelle e facilitare l'assorbimento di tossine e altri contaminanti attraverso la barriera cutanea danneggiata.[15]
  2. 2
    Mischia 160 ml di alcol isopropilico al 99% e 80 ml di aloe vera in gel. Dopo acqua calda e sapone, i disinfettanti per le mani che contengono almeno il 60% di alcol sono la scelta migliore per uccidere germi e virus.[16] Aggiungi un po' di gel di aloe vera puro, in modo che la soluzione secchi di meno la pelle. Una miscela di 2 parti di alcol isopropilico al 99% e 1 parte di gel di aloe avrà la giusta percentuale di alcol.[17]
    • È possibile acquistare l'alcol isopropilico nella maggior parte delle farmacie o dei supermercati, ma potresti avere difficoltà a trovare la concentrazione necessaria. Se i negozi vicini a te non hanno alcol al 99%, puoi acquistarlo online.[18]
    • Il gel di aloe vera è disponibile presso le erboristerie, le farmacie e i supermercati più forniti. Si può anche spremere direttamente da una foglia di aloe.
    • Se non riesci a trovare l'alcol isopropilico, va bene anche l'etanolo (quello che si trova nelle bevande alcoliche). Tuttavia, deve avere una concentrazione minima del 90% – la semplice vodka non è abbastanza forte.
  3. 3
    Versa la miscela in un contenitore di plastica pulito. Puoi usare un dispenser di sapone vuoto o un altro contenitore simile; chiudilo bene per evitare che il disinfettante evapori.[19]
    • Se il contenitore è già stato usato, lavalo accuratamente con sapone e acqua calda prima di riempirlo con il disinfettante.
  4. 4
    Versa la miscela su una salvietta di carta. Quando ne avrai bisogno per disinfettare le mani o un'altra superficie, ti basterà applicarne un po' su un panno di carta, un fazzoletto o anche un pezzo di garza. Usane una quantità sufficiente a inumidire completamente la salvietta.[20]
  5. 5
    Strofina bene la salvietta sulle mani e poi gettala via. Pulisci accuratamente l'intera superficie delle mani, compresi il dorso, i polsi e gli spazi tra le dita. Ispezionale per assicurarti che siano visibilmente pulite, quindi lasciale asciugare all'aria, senza sciacquarle.[21]
    • Sciacquare o asciugare le mani troppo presto può impedire che la disinfezione sia completa.
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

per le Superfici

  • Vaschetta cilindrica di plastica per la conservazione degli alimenti con coperchio
  • Taglierino o coltello di precisione
  • Rotolo di carta assorbente
  • Coltello da cucina affilato o sega a nastro
  • Prodotto disinfettante, come l'alcol isopropilico o la candeggina.

per le Mani

  • Alcol isopropilico al 99%
  • Gel di aloe vera puro
  • Contenitore di plastica pulito, come un dispenser di sapone vuoto
  • Salviette di carta

Consigli

  • Sin dall'inizio dell'epidemia di coronavirus, l'Organizzazione Mondiale della Sanità e altre istituzioni sanitarie raccomandano di pulire e disinfettare spesso le superfici toccate di frequente, come le maniglie delle porte, gli interruttori della luce, i tavoli e le sedie, per evitare la diffusione del virus.[22]
  • Il modo migliore di pulire le mani è lavarle con acqua calda e sapone per almeno 20 secondi, soprattutto se sono visibilmente sporche o unte. Se non hai accesso ad acqua e sapone, un disinfettante per le mani a base di alcol o una salvietta disinfettante è una buona alternativa.[23]

Pubblicità

Avvertenze

  • Ricorri a un disinfettante per le mani fai da te solo nel caso ti sia impossibile procurartene uno commerciale. È molto difficile creare un prodotto che uccida efficacemente i germi senza danneggiare la pelle.[24]
  • Le salviettine umidificate per neonati, quelle antibatteriche senza alcol e quelle a base di oli essenziali o altri estratti naturali non sono efficaci contro il coronavirus.[25] Usa solo disinfettanti a base alcolica per le mani e prodotti per la casa in grado di uccidere batteri e virus.[26]
Pubblicità
  1. https://www.cdc.gov/flu/school/cleaning.htm
  2. https://www.ewg.org/enviroblog/2015/09/trouble-disinfecting-wipes
  3. https://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/medicina/2020/02/10/coronavirus-iss-da-candeggina-a-alcol-come-difendersi_8510a65f-db32-4757-b169-2e41572e4149.html
  4. https://www.consumerreports.org/cleaning/common-household-products-that-can-destroy-novel-coronavirus/
  5. https://www.iss.it/sostanze-chimiche-tutela-salute/-/asset_publisher/LDhvJczHbcsw/content/id/5291941?_com_liferay_asset_publisher_web_portlet_AssetPublisherPortlet_INSTANCE_LDhvJczHbcsw_redirect=https%3A%2F%2Fwww.iss.it%2Fsostanze-chimiche-tutela-salute%3Fp_p_id%3Dcom_liferay_asset_publisher_web_portlet_AssetPublisherPortlet_INSTANCE_LDhvJczHbcsw%26p_p_lifecycle%3D0%26p_p_state%3Dnormal%26p_p_mode%3Dview%26_com_liferay_asset_publisher_web_portlet_AssetPublisherPortlet_INSTANCE_LDhvJczHbcsw_cur%3D0%26p_r_p_resetCur%3Dfalse%26_com_liferay_asset_publisher_web_portlet_AssetPublisherPortlet_INSTANCE_LDhvJczHbcsw_assetEntryId%3D5291941
  6. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2596158/
  7. https://www.nytimes.com/2020/03/11/smarter-living/wirecutter/coronavirus-hand-sanitizer.html
  8. https://www.theverge.com/2020/3/2/21161346/hand-sanitizer-diy-how-to-hand-wash-cdc-alcohol-virus-illness
  9. https://www.usatoday.com/story/tech/reviewedcom/2020/03/10/heres-where-buy-hand-sanitizer-online/5012570002/
  10. https://www.theverge.com/2020/3/2/21161346/hand-sanitizer-diy-how-to-hand-wash-cdc-alcohol-virus-illness
  11. https://www.businessinsider.com/coronavirus-how-to-make-hand-sanitizer-and-cleaning-wipes-2020-3
  12. https://www.cleaninginstitute.org/cleaning-tips/hands/hand-sanitizers
  13. https://www.cdc.gov/coronavirus/2019-ncov/community/home/cleaning-disinfection.html
  14. https://www.cdc.gov/coronavirus/2019-ncov/protect/prevent.html
  15. https://www.consumerreports.org/cleaning/common-household-products-that-can-destroy-novel-coronavirus/
  16. https://www.nytimes.com/2020/03/11/smarter-living/wirecutter/coronavirus-hand-sanitizer.html
  17. https://www.epa.gov/sites/production/files/2020-03/documents/sars-cov-2-list_03-03-2020.pdf

Informazioni su questo wikiHow

Erik Kramer, DO, MPH
Co-redatto da
Osteopata
Questo articolo è stato co-redatto da Erik Kramer, DO, MPH. Il Dottor Kramer lavora come Medico di Base alla University of Colorado ed è specializzato in controllo del peso, diabete e medicina interna. Si è diplomato in Osteopatia presso il Touro University Nevada College of Osteopathic Medicine nel 2012. Questo articolo è stato visualizzato 2 924 volte
Categorie: COVID 19 | Pulizia
Questa pagina è stata letta 2 924 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità