Scarica PDF Scarica PDF

Esistono molte decorazioni già pronte per le torte, dalle codette di zucchero e la frutta alle piccole sculture di marzapane. Come realizzare però i classici fiori, nastri e disegni arzigogolati? Con degli strumenti elementari per il cake design sei in grado di imitare o migliorare le complesse opere artistiche dei pasticcieri in pochissimo tempo.

Metodo 1
Metodo 1 di 2:
con la Glassa

  1. 1
    Prepara la glassa. Quella al burro è perfetta per decorazioni classiche, incluse le scritte e gli elementi floreali. La glassa reale si indurisce creando delle opere durature, ma deve essere applicata subito dopo la preparazione.[1] Se hai una ricetta favorita, puoi fare un tentativo, ma sappi che alcune glasse sono troppo liquide per il cake design.
    • È possibile addensare la glassa al burro o quella reale aggiungendo dello zucchero oppure renderle più liquide con un paio di gocce d'acqua. I composti leggermente soffici sono i migliori per il primo strato liscio, mentre quelli più densi si utilizzano per le decorazioni successive.
  2. 2
    Aggiungi i colori. Mescola dei coloranti alimentari alla glassa, una goccia per volta, finché non ottieni la tonalità che desideri. Ricorda che la tinta diventa più intensa nell'arco di un paio d'ore dopo averla incorporata alla glassa al burro, mentre si schiarisce nella glassa reale o quando il composto viene esposto alla luce brillante.[2]
    • Suddividi la glassa in diversi lotti e utilizza vari colori per ottenere più opzioni;
    • In alternativa, puoi applicare sulla torta la glassa allo zucchero o quella reale al naturale e dipingere poi delle decorazioni raffinate utilizzando un pennellino appena intinto nel colorante.
  3. 3
    Aggiungi uno strato liscio di composto. Serve per uniformare la superficie e "bloccare" le briciole. In seguito, puoi spalmare una grande quantità di glassa sulla parte superiore e sui lati del dolce usando una spatola piatta; fai attenzione a non raschiare la torta. Per ottenere un risultato quanto più possibile uniforme e compatto, segui uno di questi due metodi:
    • Se stai usando la glassa bianca, usa un tarocco da pasticciere o un altro strumento ampio e dal bordo piatto per eliminare la glassa in eccesso e livellare la superficie. Raschia il bordo dell'attrezzo sulla ciotola della glassa dopo ogni passata e asciugalo poi con della carta da cucina.[3]
    • La glassa colorata potrebbe apparire chiazzata dopo questa operazione, dovresti quindi usarne una quantità leggermente inferiore per evitare di doverne rimuovere parecchia con il tarocco. Per lisciarla, aspetta che sia asciutta al tatto, appoggia la carta da cucina sopra il dolce e strofinala per 30 secondi; ripeti la procedura lungo i lati. Ricorda che la maggior parte delle carte da cucina ha una superficie ruvida o lavorata che aggiunge una decorazione gradevole alla torta.
  4. 4
    Riunisci il materiale per la sac à poche. Gli arzigogoli classici e i fiori che vedi sui dolci della pasticceria sono realizzati spremendo la glassa da una sac à poche – che puoi realizzare in casa – dotata di una punta di metallo. Le punte per decorazione sono disponibili in molti modelli e dimensioni differenti, ma ci sono tre tipologie che puoi usare per cimentarti con le tecniche classiche:[4]
    • La punta tonda per le scritte e i punti;
    • La punta a stella per creare delle rosette con una rapida strizzata della sacca oppure per tracciare i classici ghirigori muovendo la sac à poche. La punta a stella chiusa genera delle creste più pronunciate;
    • La punta a petalo si usa per creare nastri, fiori, increspature e smerli.
  5. 5
    Crea le decorazioni con la tasca da pasticciere. Una volta fissata la punta opportuna, trasferisci un po' di glassa nella sacca e spingila verso il basso. Torci l'estremità superiore per chiuderla e manipola la sac à poche per separare il contenuto in due porzioni, avendo cura che quella inferiore abbia la dimensione di un pugno. Usa una mano per strizzare una manciata di glassa attraverso l'apertura e l'altra per guidare lo strumento tenendo la punta. Ricorda questi consigli e valuta di esercitarti prima su un piatto:[5]
    • Nella maggior parte dei casi devi tenere la punta a 90° rispetto alla superficie che stai decorando e a una distanza di circa 2-3 cm.
    • Cerca di spremere la sacca nella maniera più uniforme possibile e muovi la punta a velocità costante, altrimenti la decorazione diventa irregolare.
    • Quando hai tracciato una linea, un riccio o un'altra decorazione, smetti di esercitare pressione sulla tasca e solleva la punta verso l'alto per evitare imperfezioni.
  6. 6
    Crea dei fiori. Queste decorazioni con la glassa sono più complesse rispetto alla maggior parte delle altre, ma con un po' di pratica puoi realizzarne di bellissime. Hai bisogno di una punta a petalo da innestare sulla sacca da pasticciere:[6]
    • Tienila a un angolo di 45° sopra la superficie della torta con la parte sottile della fessura rivolta verso l'alto;
    • Schiaccia brevemente la sacca descrivendo un piccolo cerchio con la punta per realizzare un cilindro;
    • Premi nuovamente la tasca da pasticciere mentre muovi rapidamente l'estremità, disegnando una goccia o una forma a "U" lungo il bordo del cilindro. Sposta la punta verso l'alto quando raggiungi la porzione tondeggiante della "U" e poi nuovamente in basso quando raggiungi il cilindro; in questo modo, ottieni un singolo petalo.
    • Ripeti la procedura lungo tutta la circonferenza del cilindro aggiungendo ulteriori strati finché il fiore non è completo.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 2:
con la Pasta di Zucchero

  1. 1
    Prepara o acquista la pasta di zucchero. Si tratta di un composto morbido e facile da modellare che si usa per coprire l'intera torta o per creare delle decorazioni sulla superficie. Puoi prepararla in casa oppure acquistare quella commerciale per evitarti un po' di fatica.
    • La pasta di zucchero di alcune marche si strappa più facilmente di altre; dovrai quindi fare alcuni esperimenti e tentativi prima di trovare il prodotto più adatto alle tue abilità.[7]
    • Questo materiale si asciuga in fretta, conserva quindi le porzioni che non stai usando nella pellicola trasparente o nel recipiente originale.[8]
  2. 2
    Inizia spalmando uno strato liscio di glassa al burro. Cerca di renderlo quanto più liscio e uniforme possibile per evitare che la pasta di zucchero si laceri o formi delle grinze quando viene depositata sopra di esso. Per questa operazione attieniti ai consigli descritti nella sezione precedente dell'articolo.
    • In alternativa, puoi usare una ganache; è più difficile da lisciare, ma fornisce una base più stabile.
  3. 3
    Lavora la pasta di zucchero. Cospargi dell'amido di mais o del grasso alimentare su una superficie pulita per evitare che il composto si appiccichi; impastalo poi per un paio di minuti o fino a quando non diventa malleabile. Spingi la pasta con il palmo e la base di entrambe le mani per evitare di intrappolare delle bolle d'aria nel materiale.[9]
    • Se hai comprato della pasta di zucchero spianata e già pronta, ignora questo passaggio.
  4. 4
    Spianala. Usa un matterello per ridurre il composto in un foglio spesso 5 mm;[10] ruotalo di tanto in tanto infilando le mani sotto di esso fino al centro per evitare che aderisca al tavolo.
    • Se prevedi di ricoprire una torta circolare con la pasta di zucchero, devi ottenere un disco il cui diametro è pari a quello della torta stessa più due volte la sua altezza.
  5. 5
    Copri il dolce (facoltativo). Una volta stesa la pasta di zucchero, arrotolala sopra il matterello e poi adagiala sul dolce srotolandola.[11] Usa uno strumento piatto – o le mani se necessario – per lisciare la superficie ed eliminare le bolle d'aria. In seguito, liscia il cerchio attorno alla parte superiore e ai bordi della torta per accertarti che la pasta di zucchero sia saldamente attaccata. Procedi a strofinarla gradualmente muovendoti attorno al dolce finché non è completamente rivestito; taglia il materiale in eccesso con un coltellino o una rotella per pizza.
    • Se stai ricoprendo un dolce dalla forma strana, metti la pasta di zucchero nel medesimo stampo che hai utilizzato per la torta, aspetta che si indurisca un po' e adagialo poi sulla superficie. Le torte di grandi dimensioni devono essere ricoperte pezzo per pezzo e poi uniformate come descritto di seguito.
  6. 6
    Realizza delle decorazioni con la pasta di zucchero. Puoi creare facilmente degli ornamenti bidimensionali ritagliando delle forme con l'aiuto delle forbici o di un coltellino. Usa della pasta di colori differenti per definire volti, animali o le forme che preferisci; puoi anche tagliare delle strisce e disporle come dei nastri o dei fiori a spirale.[12] Le immagini tridimensionali possono essere scolpite proprio come faresti con la plastilina, sebbene la pasta di zucchero si presti meglio per piccole decorazioni poiché indurisce in fretta.
  7. 7
    Riparala. La pasta di zucchero può lacerarsi, creparsi o formare dei bozzi con grande facilità, soprattutto quando viene utilizzata per ricoprire un'intera torta. Ecco qualche consiglio per riparare tali imperfezioni:[13] [14]
    • Metti un po' di pasta di zucchero nuova in una ciotola e aggiungi 1 ml (o una punta di cucchiaino) di acqua alla volta finché non ottieni un composto simile al dentifricio. Usa una spatola per spalmare questo "stucco" sulle crepe e sulle ammaccature finché non diventa liscio e attendi che si asciughi.
    • Se il materiale si crepa prima che tu abbia avuto la possibilità di iniziare la decorazione, impastalo nuovamente con della glicerina o del grasso alimentare;
    • Le piccole fratture possono a volte essere lisciate con i polpastrelli o rese meno evidenti con una spennellata di grasso;
    • I bozzi sono in genere causati dalle bolle d'aria, pungili con uno spillo e liscia la pasta di zucchero.
  8. 8
    Finito.
    Pubblicità

Consigli

  • La prima applicazione di glassa si rivela più semplice se usi una piattaforma girevole.
  • Metti un po' di glassa sul piatto o sulla base su cui servirai la torta; così facendo, il dolce aderisce mentre lo decori e lo trasporti.
Pubblicità

Avvertenze

  • Lascia che la torta si raffreddi completamente prima di applicare la glassa o la pasta di zucchero.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Preparare Biscotti alla MarijuanaPreparare Biscotti alla Marijuana
Preparare la Glassa senza Usare lo Zucchero a Velo
Preparare i Pancake per una PersonaPreparare i Pancake per una Persona
Creare una Tasca da Pasticcere
Addensare la Panna Montata
Preparare la Panna con il Latte
Raffreddare le TorteRaffreddare le Torte
Preparare Caramelle Dure e Lecca LeccaPreparare Caramelle Dure e Lecca Lecca
Preparare un Semplice Sciroppo di Zucchero
Mangiare i Pancake
Conservare i MacaronConservare i Macaron
Rimediare se la Torta si Attacca alla TegliaRimediare se la Torta si Attacca alla Teglia
Cuocere le Cupcake Senza Stampo
Colorare il Cioccolato Bianco
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Staff di wikiHow - Redazione
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 2 751 volte
Categorie: Dolci
Questa pagina è stata letta 2 751 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità